Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

maximod

King, Stephen

Post raccomandati

Io io! Ci sono anche io fra gli amanti di zio Steve!

Ho iniziato a quindici anni... Un mio compagno di classe, sapendo che mi piaceva scrivere, mi ha detto: se davvero vuoi divetare scrittrice, devi leggere questo. E mi ha dato due libri veri (hard cover, io avevo pochi soldi e compravo solo edizioni economiche) ed erano Cose prezione e It.

Poi quando ho fatto 18 anni mia zia mi ha regalato Tommycknocjer. It e Cose preziose sono stati i primi libri in senso emporale, ma a livello di cuore il primo è Tommycknocker. Anche se è considerato uno dei meno riusciti (almeno credo) non avete idea di quante volte l'ho riletto (praticamente ogni volta che finivo i soldi e avevo un buco fra un libro e un altro).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Be' confermo che Tommycknocker non è certo uno dei suoi migliori, ma ne ha fatti molti decisamente peggiori. Nel complesso a me non è dispiaciuto, anche io l'ho letto un paio di volte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusat l'ot...

Jack, ogni volta che vedo il tuo avatar mi viene un'asurda voglia di wonton...

:P :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stamattina ho finito di leggere Carrie...certo che cominciare una carriera con un libro così :roll:

...Jack Shark - ormai ufficialmente l'esperto di King :mrgreen: - ho bisogno di un consiglio: cosa mi leggo adesso? :mrgreen: sono indeciso tra Shining, Misery e il secondo della Torre Nera (che, prima o poi, voglio leggere)

grazie mille! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Visto che esci da Carrie, io ti consiglierei di proseguire con Misery, per uscire un po' dal soprannaturale, poi puoi leggere Shining. Se invece vuoi restare nel mondo del paranormale fai l'inverso.

Quanto al secondo della torre nera, il mio consiglio è di leggerlo quando avrai la possibilità di leggere tutti e sei i rimanenti di fila, altrimenti rischi di perderti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Visto che esci da Carrie, io ti consiglierei di proseguire con Misery, per uscire un po' dal soprannaturale, poi puoi leggere Shining. Se invece vuoi restare nel mondo del paranormale fai l'inverso.

Quanto al secondo della torre nera, il mio consiglio è di leggerlo quando avrai la possibilità di leggere tutti e sei i rimanenti di fila, altrimenti rischi di perderti.

Io già ho letto il primo e ce li ho tutti, dopo il secondo mi conviene leggerli tutti di fila? :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho letto parecchio di Steph, ma per gusto personale, l'ho amato moltissimo quando svestiva i panni di romanziere horror e si dedicava alla nobile arte di semplice narratore.

Così ho adorato la sua raccolta: stagioni diverse (da cui sono stati tratti i film: Stand by me, ricordo di un'estate e l'ottimo le ali della libertà con un insuperabile Morgan Freeman nei panni di Red).

Mi è piaciuto molto anche il miglio verde, così lirico e accorato nella descrizione dei personaggi e nella storia tutta.

Tra i "poco horror/molto thriller" non mi è dispiaciuto: Dolores Claiborne

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Di quella raccolta i film tratti sono tutti molto diversi dai racconti, come "grano rosso sangue" e "brivido"

Però, se non colleghi le due cose e li immagini come film ispirati e non tratti, allora sono anche piacevoli, anche se non certo dei capolavori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Di quella raccolta i film tratti sono tutti molto diversi dai racconti, come "grano rosso sangue" e "brivido"

Però, se non colleghi le due cose e li immagini come film ispirati e non tratti, allora sono anche piacevoli, anche se non certo dei capolavori...

Sì, infatti non è male, un filmetto con cui passare il tempo.

Però mi aspettavo finisse come il racconto :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi son letto Misery in neanche tre giorni :shock: Madonna che dipendenza quel libro! :shock: Comunque fantastico, secondo me secondo solo all'Ombra dello Scorpione (tra quelli che ho letto, ovviamente :mrgreen: ). Un'angoscia tremenda quando il povero Paolino usciva dalla stanza, bravo bravo bravo Stefano Re!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Mi son letto Misery in neanche tre giorni :shock: Madonna che dipendenza quel libro! :shock: Comunque fantastico, secondo me secondo solo all'Ombra dello Scorpione (tra quelli che ho letto, ovviamente :mrgreen: ). Un'angoscia tremenda quando il povero Paolino usciva dalla stanza, bravo bravo bravo Stefano Re!

Concordo. Misery è un capolavoro :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi mi son comprato ''La chiamata dei tre'', ho già letto una 30ina di pagine, e sembra già meglio de ''L'ultimo cavaliere'', almeno si capisce qualcosa :mrgreen: vediamo un po' come evolve sta Torre Nera :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche se temo il linciaggio, mi armo di coraggio e lo dico ad alta voce: a me, della torre nera, piacciono solo i libro post la sfera del buio, per intenderci, gli ultimi tre. lo stile è sempre il solito, quello di king, però migliorato dal tempo, come un buon vino. senza contare che, col passare degli anni l'universo della torre nera si è arricchito di storie collaterali (insomnia, uomini bassi in soprabito giallo, la casa del buio) e quindi la sensazione di stare leggendo qualcosa di epico era maggiore.

non voglio spoilerare niente, ma a un certo punto dell'ultimo libro a momenti mi mettevo a piangere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
anche se temo il linciaggio

*Prepara la frusta* :twisted:

non voglio spoilerare niente, ma a un certo punto dell'ultimo libro a momenti mi mettevo a piangere

Oh, ma quello anche io. Ma non per lo stesso motivo, immagino... :twisted:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho quasi finito La Canzone di Susannah.

E sinceramente mi sta un po' annoiando il tutto. Mi spiego: quando leggevo La Sfera del Buio o anche I Lupi del Calla non vedevo l'ora di sapere come andava a finire, volevo saperesaperesapere. Qui no, e dire che siamo sempre più vicini alla fine. Sarà che il buon Stephen l'ha tirata veramente per le lunghe, sarà che vorrei leggere altri millemila libri ma non posso perché impegnato con sta saga maledetta...ma non ne posso quasi più! icon_cheesygrin.gif Vado avanti per inerzia a una decina di pagine al giorno, e dire che Misery l'ho letto in due giorni, quindi non sono così ''lumacone'' di solito icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Ho quasi finito La Canzone di Susannah.

E sinceramente mi sta un po' annoiando il tutto.

Te l'avevo detto icon_twisted.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho quasi finito La Canzone di Susannah.

E sinceramente mi sta un po' annoiando il tutto.

Te l'avevo detto icon_twisted.gif

Per ora sì, ma poi magari il settimo mi piace da impazzire, chi lo sa! bash.gificon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho come l'impressione che in questo forum chi non ha mai letto Stephen King sia fuori dal mondo. XD

Io lo ammetto, l'ho sempre evitato perchè sono intollerante ai film horror, e di conseguenza credo di esserlo anche verso i libri. Con "intollerante" intendo proprio che anche una piccola scena "paurosa" mi rimane impressa per settimane. Non penso proprio di poter "guarire" su questa cosa, quindi sono costretta a evitare il genere. Il problema è che snobbare un autore famoso come Stephen King mi dispiace, quindi qualcosa di suo mi piacerebbe leggerlo. Avete consigli su opere belle, ma comunque che non facciano venire gli incubi la notte? Considerate che ciò che non fa paura a voi potrebbe far paura a me, però. XD Vorrei tanto leggere "On Writing", ma ho due dubbi:

- è stato tradotto in italiano?

- bisogna aver letto alcune delle sue opere per capirci qualcosa?

Ringrazio in anticipo chiunque mi risponderà. ^^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

On writing è leggibilissimo da chiunque anche senza conoscere King ed è tradotto in italiano.

Stephen King a me piace e non fa paura, ma io sono decisamente più assuefatta di te all'horror, però potresti leggere ad esempio Il miglio verde che di horror se ben ricordo non ha proprio nulla, anche se c'è una piccola parte di elemento sovrannaturale è una bella storia. Io ho cominciato con quello, non è il mio preferito di King ma è un romanzo che ti prende.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On writing è leggibilissimo da chiunque anche senza conoscere King ed è tradotto in italiano.

Stephen King a me piace e non fa paura, ma io sono decisamente più assuefatta di te all'horror, però potresti leggere ad esempio Il miglio verde che di horror se ben ricordo non ha proprio nulla, anche se c'è una piccola parte di elemento sovrannaturale è una bella storia. Io ho cominciato con quello, non è il mio preferito di King ma è un romanzo che ti prende.

Ok, allora On Writing lo leggerò sicuramente prima o poi. ^^

Per quanto riguarda il resto, gli elementi sovrannaturali non mi danno fastidio se non fanno paura. Anzi, a me il fantasy piace. Il problema è che se Stephen King è molto bravo a scrivere horror, magari con i fantasy non se la cava allo stesso modo. E non so quanto avrei voglia di conoscere un autore tramite le sue opere peggiori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il miglio verde non è fantasy, potrebbe essere mainstream semplicemente. C'è appunto un elemento sovrannaturale, l'ho detto giusto per essere chiara, ma in pratica è un bel romanzo americano, sulla pena di morte, ed è considerato fra i migliori di King (a me è piaciuto, solo nella sua mole di produzione gli preferisco altro misery ad esempio, ma quello inquieta già di più) e si nota bene uno dei maggiori pregi di King, il modo di creare e far conoscere i personaggi, arrivi davvero ad averli davanti a te e a conoscerli come vecchi amici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il miglio verde non è fantasy, potrebbe essere mainstream semplicemente. C'è appunto un elemento sovrannaturale, l'ho detto giusto per essere chiara, ma in pratica è un bel romanzo americano, sulla pena di morte, ed è considerato fra i migliori di King (a me è piaciuto, solo nella sua mole di produzione gli preferisco altro misery ad esempio, ma quello inquieta già di più) e si nota bene uno dei maggiori pregi di King, il modo di creare e far conoscere i personaggi, arrivi davvero ad averli davanti a te e a conoscerli come vecchi amici.

Ho capito. ^^

La pena di morte è un tema molto interessante, quindi potrei farci un pensierino un giorno. ^^

Ora no perchè comunque ho una lista infinita. XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Ho come l'impressione che in questo forum chi non ha mai letto Stephen King sia fuori dal mondo. XD

Io lo ammetto, l'ho sempre evitato perchè sono intollerante ai film horror, e di conseguenza credo di esserlo anche verso i libri.

On Writing è molto utile da leggere per un aspirante scrittore.

Detto questo, si può vivere una vita lunga e felice senza aver mai letto nulla di King, ma King non è certo solo Horror.

Ha una gamma talmente vasta di generi che è difficile non trovarci in mezzo qualcosa di buono se si vuole, ma nessuno ti crocifigge se lo eviti... icon_wink.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finito la Torre Nera - già da qualche giorno a dir la verità.

SPOILER!

SPOILER!

SPOILER!

Il finale in sé mi è piaciuto, anche se non da impazzire, diciamo. E con ''finale in sé'' intendo ''l'eterno ritorno''. Ma gli ultimi tre ''capitoli'' ("Pustola e porta (addio, amore mio)", "Mordred" e "Il Re Rosso e la Torre Nera'') sono stati decisamente una cagata. Nel primo: Susannah che piglia e se ne va surprice.gif Nel secondo, il potentissimo Mordred, che ammazza Randall Flagg come niente (a proposito: che cazzata), muore perché c'ha la cagarella e perché un bimbolo icon_eek.gif gli stacca una zampa, permettendo a Roland di sparargli, nel terzo c'è il Re Rosso su cui in questo topic avete già detto molto...personaggio senza il minimo spessore, semplicemente. L'essere (o entità?) più potente, o quasi, che si incontra in tutto la saga costretto a tirare delle specie di bombe a mano per altro facilissimamente distrutte da Roland e che ''muore'' cancellato da una gomma :facepalm: Poi da come ne parla King sembra il mostro di fine livello a Metal Slug, dai!

Ah, poi una cosa che non ho capito (forse mi son perso qualche passaggio): perché Rolanda ''torna sempre indietro''? Per la presunzione che ha avuto nel deserto di esser certo di raggiungere la Torre?

SPOILER!

SPOILER!

SPOILER!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

LIEVISSIMO SPOILER

Mah, concordo pienamente con deadcities.

Avevo iniziato a leggere la saga con un mucchio di aspettative, e sino ai Lupi del calla ne sono stato più che soddisfatto. Poi, quando è iniziata la self-insertion, tutto è iniziato a precipitare sempre più velocemente. Cose che nemmeno in Lost (non mi stupisce che JJ Ahbram avesse accarezzato l'idea di fare la versione tv della Torre Nera XD).

FINE LIEVISSIMO SPOILER

Secondo me King, con il fatto che è molto ambizioso, oscilla sempre su quel filo sottile che divide il genio dal ridicolo. In questo caso è caduto dal lato sbagliato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×