Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

marramee

Uno, di Stefano Pastor

Post raccomandati

UNO

di Stefano Pastor

In arrivo a settempre in versione cartacea

il mio nuovo libro, un thriller mystery,

già disponibile in versione ebook

ny7h5d.jpg

Io sono uno. Anche se ho sei corpi, anche se vivo sei esistenze diverse. Sono sempre stato uno, fin dall'inizio. Nessuno conosce il mio segreto, nessuno può lontanamente sospettarlo. Eppure ha avuto inizio: qualcuno sta uccidendo i miei corpi, in ogni parte del mondo. Qualcuno sta cercando di estinguermi, di annientarmi. Non so di chi potermi fidare, a chi chiedere aiuto, non so come fermare questa carneficina. Non so come riuscire a sopravvivere. Aiutatemi!

Zerounoundici Edizioni

Collana Selezione

Pagine 146

Libro: 13,50 euro (in prenotazione col 15% di sconto a 11.48 euro)

Disponibile anche in formato e-book su CD con contenuti speciali a 8,99 euro.

B-Files

Leggi l'anteprima

Prenota il libro col 15% di sconto!

Compra subito l'ebook!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

mi sono letta tutta l'anteprima del libro, devo dire che è ben scritto e mi ha proprio presa! Mi sa che me lo compro, voglio vedere cosa succede! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Comunque ho da fare presente una cosa. Ieri mi ero talmente appassionata al libro leggendo l'anteprima, che avevo aderito alla nuova iniziativa de 'Gli scambisti' per poter leggere e recensire l'e-book gratis. Ho fatto la registrazione su anobii come richiesto e mi sono iscritta al sito. Siccome si diceva che l'e-book sarebbe arrivato via mail, ho inserito il mio nome e cognome nei dati e la mia mail, mettendo dei trattini (---) all'indirizzo di casa e il numero fisso e di cellulare. Non l'ho fatto in malafede, non reputavo necessari quei dati e il mio codice fiscale al fine dell'ordine, visto che sarebbe stato spedito per e-mail gratuitamente.

Stamattina ho trovato un messaggio dell'admin che mi diceva che l'ordine non era andato a buon fine.

Ho chiesto spiegazioni e la risposta è stata questa:

E perché non hai inserito i tuoi dati? Qui non si gioca, Antonella, né tantomeno si prende in giro il prossimo.

Servizi Culturali

Allora, io sono una persona gentile e corretta, se era necessario inserire i dati interamente avrei preferito che mi fosse comunicato in modo altrettanto gentile e corretto. Sparare a zero sul prossimo e su chi sta usufruendo di un tuo servizio non lo reputo affatto giusto e da persone mature. Io me ne tiro fuori. Mi dispiace solo per l'autore perché il libro mi interessava.

Probabilmente lo comprerò e , forse, lo recensirò poi. Ma al momento non sono sicura di farlo perché l'iscrizione su anobii l'ho fatta ieri sera appositamente per questo motivo e ora, sinceramente, sono un po' girata di scatole e di fare favori a Gliscambisti non me la sento proprio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Fra l'altro ecco l'aggiornamento della vicenda.

La mia risposta a Gli scambisti:

c'era scritto che avreste mandato via mail l'e-book, e non pensavo servisse l'indirizzo di casa mia. Io non sto prendendo in giro assolutamente nessuno. Ieri ho fatto anche l'iscrizione ad anobii come da voi richiesto per poter recensire il libro. Io non ho niente da nascondere, semplicemente non pensavo necessario dare il mio numero di telefono e l'indirizzo di casa se l'e-book doveva pervenire per e-mail.

Comunque se trattate così maleducatamente il prossimo e, invece di dare spiegazioni, attaccate le persone, non credo che la gente sia più disposta ad usufruire dei vostri servizi. Soprattutto se agiva in buona fede e non con malignità.

La risposta dell'admin:

Se lo dici tu…

Mi sento profondamente offesa.

Scusami Stefano, so che la colpa non è la tua, ma al momento non ne voglio più sapere di questa faccenda. Avvisaci quando uscirà nelle librerie il libro perché lo comprerò.

Spero, però, che tu faccia presente a certa gente che non è modo di comportarsi. Soprattutto perché era una cosa gratuita e non vedo il motivo, né come avrei potuto 'fregarli' o ledere a loro in qualche modo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×