Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Memory of Dream

[Proposta] Random fiction

Post raccomandati

Oggi spulciando bene nel forum ho notato che (forse...meglio andare sul sicuro) non c'è una random fiction su questo bel forum.

Inanzitutto cos'è?

Per chi non lo sapesse le random fiction non sono altro che storie scritte a più mani.

Perché dovremmo farla?

Semplicemente perché è divertente oltre ad essere un buon allenamento, dovendo sforzarci di essere coerenti con quanto scritto prima, ma avendo comunque una certa liberta.

Per rendere la cosa più ordinata ci saranno alcune piccole regole, ad esempio un limite alla lunghezza di ogni intervento (10 righe? 20? decideremo insieme).

Altra cosa importante: nel primo topic (postato dove vorrano i mod e se l'iniziativa piacerà, eventualmente da me) ci saranno sempre gli elementi più importanti da tenere a mente.

L'ambientazione?

Decidiamola insieme, cercando di lasciare sempre un certo margine di movimento a chi scriverà. Io direi un futuro dove l'umanità è migrata anche su altri pianeti. La tecnologia avanzata al punto da esistere protesi bioniche e robot senzienti. La società dovrebbe essere divisa in due da una parte l'elite con le sue città immacolate e dall'altra tutti gli altri ammassati in città fatiscenti.

(credo che quest'ambientazione ben si possa prestare alle grandi variazioni che una storia a più mani può comportare)

Il protagonista?

Uomo o donna? Cyborg? Buono o cattivo? Appartenente all'elite o ai disadattati?

Perché devo perdere tempo con una random fiction?

Perché come ho già detto può essere divertente oltre a non richiedere così tanto tempo (uno dei motivi per cui si limita la lunghezza di ogni intervento). Una mezz'ora ogni tanto la potete anche dedicare. In più io proporrei anche un sistema di prenotazione onde evitare che qualcuno ci preceda costringendoci a buttare quanto scritto.

Questa la panoramica. Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Per chi non lo sapesse le random fiction non sono altro che storie scritte a più mani.

Ne avevamo iniziata una poco tempo fa, che puoi trovare a QUESTO indirizzo. (inizia nella seconda metà della prima pagina, e procede per diverse decine di interventi)

Iniziata quasi per caso, stava venendo su benissimo, ma poi si è bruscamente interrotta per nessun motivo particolare. A me non spiacerebbe farla ripartire, ma forse sono di parte icon_cheesygrin.gif

Avendo partecipato ad altre, posso suggerire che cercare di scrivere una storia tradizionale, in questo modo, è deleterio, e quasi improbo dal punto di vista stilistico. Meglio invece una storia corale, dove ciascuno dei partecipanti mantiene il proprio PdV: una specie di ruolata (per chi frequenta i giochi di ruolo e sa cosa significa).

--

Alain

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti avevo scritto che forse non c'era... e infatti mi sono sbagliato.

Comunque credo di aver capito perché si è arenata manca qualcuno che indica una direzione, proprio perché è iniziata quasi per caso che non si riesce a portare avanti per molto, deve esserci una struttura più forte al di sotto.

Una cosa che ho sempre voluto fare ma che non ho mai trovato persone disposte a farlo era una cosa simile a una random fiction ma anche diversa.

Di cosa parlo?

Mi piacerebbe creare un universo. Partendo da un'ambientazione unica ogni autore inventa la propria storia in quell'universo, magari inserendo anche personaggi di un'altra storia ambientata sempre nello stesso universo, una specie di crossover, ad esempio inserendo nella narrazione un avvenimento visto da un'altro punto di vista.

So che è molto difficile da realizzare ma mi piacerebbe molto riuscirci prima o poi...

In primis avevo puntato sulla random fiction perché molto più semplice ma se volete impelagarvi in qualcosa di più complesso per me è anche meglio :D

P.s. far ripartire progetti arenati è per esperienza cosa quasi impossibile, al massimo si riescono a raccogliere altri 3-4 interventi e poi muore nuovamente...

Fatemi sapere ^_^

p.p.s. naturalmente per la questione del come e in quale sezione e quali regole di sezione seguire la decisione è dello staff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ci starei, ma ho tempi biblici nell'elaborazione di un'idea. Visto che Memory parlava di prenotazioni, mi riservo un intervento per il 2013 icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'era anche il millemani project (che voi niubbi non ricordate :li: ) ma ci sono stati alcuni problemi a gestire l'enorme mole del progetto e alla fine mi pare non se ne sia fatto più niente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@sygrid di prenotazioni se ne parla solo se si tratta di una random fiction se invece parliamo del secondo progetto (più complicato ma anche più interessante a mio avviso) non c'è bisogno una volta creato l'universo di base ogni utente può usarlo per creare la sua storia (di qualunque genere voglia) che potra essere più o meno lunga.

Faccio un esempio così da rendere tutto più chiaro

Ambietazione

un futuro dove l'umanità è migrata anche su altri pianeti. La tecnologia avanzata al punto da esistere protesi bioniche e robot senzienti. La società dovrebbe essere divisa in due da una parte l'elite con le sue città immacolate e dall'altra tutti gli altri ammassati in città fatiscenti.

Io potrei scrivere di un assassino e di un suo lavoro su commissione, ewan_j potrebbe scrivere di un poliziotto e quindi potrebbe inserire il personaggio che ho creato io, magari lo stesso lavoro su commissione di cui ho scritto ma dal punto di vista del poliziotto.

Qualuno potrebbe invece scrivere della lotta dei robt senzienti affiché vengano riconosciuti i loro diritti, ecc.

Via via che aumenteranno le storie si potranno creare storie con connessioni sempre più complesse.

Avendo proposto io il "progetto" naturalmente sarei anche disposto ad occuparmene in modo da gestire (accetto aiuti ^_^) l'enorme numero di elementi di cui si dovrà tenere conto via via.

@ewan_j il fatto che un progetto sia fallito non implica che uno nuovo non possa aver successo.

Allora staff e utenti del WD vogliamo buttarci in questo progetto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ehm, stiamo discutendo da giorni un progetto simile a questo in staff e questa proposta ci ha come dire, preso in contropiede XD

Adesso rivalutiamo meglio il progetto visto che comunque sembra esserci una potenziale partecipazione o.o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ewan_j il fatto che un progetto sia fallito non implica che uno nuovo non possa aver successo.

no, grazie a gaga no. ma bisogna valutare bene cosa si è sbagliato allora e come fare per ripetere l'errore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@ewan_j il fatto che un progetto sia fallito non implica che uno nuovo non possa aver successo.

no, grazie a gaga no. ma bisogna valutare bene cosa si è sbagliato allora e come fare per ripetere l'errore.

Posso dire la mia? Lo dico? Lo dico.

A me lavorare... scrivere con altre persone piace molto. Forse - azzarderei - mi piace quasi più che scrivere da sola. Certo, io al momento lavoro con Ale, mio marito, e il fatto che oltre alla scrittura condividiamo il letto magari è un fattore importante. Magari con altre persone non verrebbe altrettanto bene, ma ne dubito. Da adolescente ho scritto diverse cose con una delle mie sorelle, con cui non vado poi d'accordissimo.

Ricordo che quando studiavo cinema e tv, all'università, e dicevo che mi sarebbe piaciuto scrivere per qualche serie, mi dicevano: "eh, ma non è come pensi, non devi essere creativa, devi saper lavorare in gruppo e -poi-è-un-lavoro-noioso-meglio-che-pensi-a-laurearti-e-a-toglierti-dai-piedi." (coff. probabilmente temevano che gli fregassi il posto, fine ot)

Per riuscire a scrivere una serie decente servono diversi sceneggiatori. Si fanno riunioni su riunioni, si mettono in comune le proprie idee (la propria creatività) e si segue la struttura, (personaggi, ambienti, direzione generale della storia... insomma, la cosiddetta "bibbia"), si stilano le scalette degli episodi e uno o più sceneggiatori li scrivono.

Per far riuscire un piano come questo ci vuole qualcuno che diriga i lavori. Ci vuole una persona che amministri le idee, dia il la per alcune cose, orlganizzi gli incontri. È stato il lasciare tutto molto libero, lasciare che gli utenti e agli eventuali autori prendessero l'iniziativa da soli, a far fallire il progetto.

Opinione mia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quoto ^_^

Adesso vediamo un po' qual'è il progetto di WD (sarebbe inutile oltre che dannoso avere due progetti uguali).

Forse forse dopo anni e anni potrò veder realizzato questo piccolo sogno ^^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scrivere insieme potrebbe anche darti una ragione in più per scrivere (io non riesco mai a convincermi abbastanza... :facepalm: ). Non l'ho capita molto bene, però: dopo l'ambientazione, dobbiamo scegliere un personaggio e scrivere in funzione a questo? O si stila una trama e se ne scrive un pezzo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scrivere insieme potrebbe anche darti una ragione in più per scrivere (io non riesco mai a convincermi abbastanza... :facepalm: ). Non l'ho capita molto bene, però: dopo l'ambientazione, dobbiamo scegliere un personaggio e scrivere in funzione a questo? O si stila una trama e se ne scrive un pezzo?

Allora dipende da quanto i partecipanti sono disposti ad impegnarsi.

Una random fiction (ossia una singola storia scritta da più persone) ha il vantaggio di essere relativamente poco impegnativa ma porta con se grandi difetti (ad esempio la mancanza di unità di stile)

Il progetto "universo" ha come scopo (nel caso in cui le varie persone siano disposte ad impegnarsi un po' di più) quello di creare un'ambientazione che verrà usata da tutti come base delle proprie storie, quindi con protagonisti anche diversi. La particolarità sarà la possibilità di effettuare crossover tra le varie storie (niente vi vieta ad esempio di narrare una storia d'amore con dietro lo sfondo (riferendomi agli esempi di prima) di un assassino a pagamento.

citandomi

Faccio un esempio così da rendere tutto più chiaro

Ambietazione

un futuro dove l'umanità è migrata anche su altri pianeti. La tecnologia avanzata al punto da esistere protesi bioniche e robot senzienti. La società dovrebbe essere divisa in due da una parte l'elite con le sue città immacolate e dall'altra tutti gli altri ammassati in città fatiscenti.

Io potrei scrivere di un assassino e di un suo lavoro su commissione, ewan_j potrebbe scrivere di un poliziotto e quindi potrebbe inserire il personaggio che ho creato io, magari lo stesso lavoro su commissione di cui ho scritto ma dal punto di vista del poliziotto.

Qualuno potrebbe invece scrivere della lotta dei robt senzienti affiché vengano riconosciuti i loro diritti, ecc.

Via via che aumenteranno le storie si potranno creare storie con connessioni sempre più complesse.

Spero di essermi spiegato bene adesso.

Per prima cosa quindi è necessario capire quanto siete disposti ad impegnarvi. Una RF porta via una mezz'ora scarsa, il progetto "universo" (chiamiamolo così ^_^) invece porta via il tempo necessario a scrivere una storia vera e propria.

In secondo luogo voglio capire cos'è il progetto dello staff di WD perché sarebbe inutile creare due progetti uguali.

Per adesso quindi voglio capire cosa preferite. RF o progetto universo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Memory ti ringrazio per le proposte, ma non possiamo affidare a un normale utente una responsabilità simile, il tutto sarà gestito dallo staff a tempo debito.

Per il momento ricordo a tutti che siamo decimati per via del periodo estivo e quindi dovremo attendere settembre per iniziare a considerare progetti un po' corposti.

Facciamoci tutti una vacanza che è meglio ^__^ (e il lavoro da fare non ci manca comunque =_=)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×