Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

DETLEF74

adolescenza

Post raccomandati

Bella e intensa. In poche parole rappresenta perfettamente il mondo di molti adolescenti: turbolento, attraversato da sentimenti brucianti e splendidi quanto effimeri, come comete. Complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Breve, ma assolutamente efficace. Emozioni condensate in poche parole, quanto basta per esprimersi. Pochi dettagli, ma solo il concetto, la linfa della poesia. Bella la metafora cuore-cometa, mi ha fatto pensare ai deliri di onnipotenza tipici dell'adolescenza...scie che si esauriscono sin troppo presto in un "minimo cuore"

Solo un appunto ho da fare: la metrica. Come mai mi hai spezzato così i versi? il secondo verso è troppo lungo. Per dare un immagine ermetica al tutto bisogna che i versi siano di una lunghezza mediamente simile. E poi dato che il tema c'è e le parole anche, spezzando al punto giusto riusciresti a dare quella cadenza giusta...e una forza nuova.

Ma intanto grazie per questa bella poesia,

White.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Breve, ma assolutamente efficace. Emozioni condensate in poche parole, quanto basta per esprimersi. Pochi dettagli, ma solo il concetto, la linfa della poesia. Bella la metafora cuore-cometa, mi ha fatto pensare ai deliri di onnipotenza tipici dell'adolescenza...scie che si esauriscono sin troppo presto in un "minimo cuore"

Solo un appunto ho da fare: la metrica. Come mai mi hai spezzato così i versi? il secondo verso è troppo lungo. Per dare un immagine ermetica al tutto bisogna che i versi siano di una lunghezza mediamente simile. E poi dato che il tema c'è e le parole anche, spezzando al punto giusto riusciresti a dare quella cadenza giusta...e una forza nuova.

Ma intanto grazie per questa bella poesia,

White.

Beh, in realtà, la poesia è una "sincope" che, in campo musicale sta a intendere una nota di maggior durata posta tra due di minor durata. Dunque c'è uno spazio iniziale d'approccio necessario, una lunga stringa d'avanguardia quasi marinettiana, e un verdetto finale, esplicativo.

Grazie per i commenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io l'ho interpretata così:

Come una cometa

corre

nello spazio minimo del cuore

Intendendo che a correre sia l'adolescenza.

Mi piace l'immagine che si crea con la similitudine tra la cometa sfrecciante in siderali spazi immensi e l'adolescenza "costretta" in un anfratto minimo di cuore. Evoca una forza dirompente trattenuta a stento, quasi limitata, inchiodata. Potrà mai lo spazio angusto del sentire umano imbrigliare un'età che brucia a velocità folle e vertiginosa? Ecco la ribellione al sentirsi "costretti" tipica di questa età.

Rallenterà la cometa o si dilaterà, all'infinito, il cuore?

Mi piace questa secchiata di parole lanciate sulla tela.

Spero di non averne stravolto troppo il senso.

Un saluto

Enoch

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

×