Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Memory of Dream

Fantasy da consigliare

Post raccomandati

Oggi sono andato in libreria e come sempre passo dal reparto fantasy in cerca di qualcosa di nuovo. Non ho nulla contro storie più "classiche" come quelle della Troisi ma mi piacerebbe cambiare. Un cambio di ambientazioni, un cambio nello svolgersi della trama, mi va bene tutto purché di qualità.

Essendo molto interessato alle ambientazioni fredde ho dato uno sguardo a "I guardiani della Notte" di Sergej Luk'janenko ma sono dubbioso.

Qualche consiglio? Autori sui quali puntare?

QUalcosa di G. Martin(quest'ultimo perché mi ispira il fatto che in alcuni suoi libri le stagioni durano decenni ^_^)?

P.s. Tanto per farvi fare i fatti miei, oggi ho preso Blood di Anna Rice ^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Martin è una droga,kuy consigliato, però ti avverto che una volta entrato nel tunnell ne uscirai tra anni e anni, è lentissimo a scrivere XD

però giusto oggi hanno trasmesso oltreoceano il primo episodio della serie tratta dalle cronache :queen:

Altri bei fantasy...

Gli inganni di Locke Lamora di S. Lynch

Di Gemmell pure ci sono diversi bei libri ma al momento non saprei quali siano in ristampa e quali no... molto bello è la leggenda dei drenai.

Se invece non ti spaventa roba un po' più "pesantina"...

L'orda del vento di A. Damasio

Serie La caduta di Malazan di S. Erikson

poi ora non mi viene in mente altro, complice cena di quelle pesanti... devo riordinare le idee...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Martin te lo consiglio anch'io, però sappi che i suoi libri sono lunghi, è come leggere un unico mattone da migliaia di pagine. XD Però se ti piacciono le ambientazioni fredde è ottimo, ci sono molte parti ambientate in posti dove il gelo regna. ^^

Su "I guardiani della notte" volevo informarmi anch'io, non so se sia un libro commerciale o se abbia qualcosa di buono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
però giusto oggi hanno trasmesso oltreoceano il primo episodio della serie tratta dalle cronache

L'ho visto! Spettacolare, grandioso nelle ambientazioni, fedelissimo al libro e con un Eddard Stark semplicemente grandioso.

Né ci si poteva aspettare di meno, visto che George RR Martin è tra i produttori.

De "I guardiani della notte" ho visto il film (in russo, ma coi sottotitoli in inglese). Non mi è sembrato un granché, ma forse il libro è meglio. Dovrebbe essere in almeno due parti (notte/giorno), ma non mi sono curato di informarmi se esista anche la trasposizione della seconda, e questo la dice lunga...

--

Alain

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono un frequentatore abituale della fantasy, ma, a parte un classico come Tolkien, mi è capitato di leggere qualche romanzo scritto da quelle che sono due delle mie autrici preferite di fantascienza: C. J. Cherryh e Ursula LeGuinn.

Della prima il ciclo di Morgaine, molto tosto, della seconda lo squisito (è il termine giusto) ciclo di Eartsea.

Del primo mi è piaciuto molto che, all'inizio, Morgaine sia una leggenda, una persona comparsa dal nulla che ha sconvolto il mondo scatenando una terribile guerra. Poi era scomparsa nel nulla.

Quando ricompare, tra l'orrore di chi la incontra, fa esattamente qullo che aveva fatto una generazione precedente. Per quanto tutti sappiano cosa li aspetti. Implacabile.

La LeGuinn, invece, va semplicemente letta, non posso dire altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io del telefilm delle cronache ho visto solo le anteprime. Esiste l'episodio subbato? L'inglese parlato non lo capisco bene. U_U

Comunque Eddart/Boromir è figo. *_*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è un telefilm sulle cronache di Martin? Meraviglia, non me lo posso perdere! Martin è bravissimo, per fortuna hai parecchi libri da leggere prima di doverti bloccare in attesa della prossima pubblicazione come tutti noi.

A me è piaciuta molto anche la saga dei Belgariad di David Eddings. E amo molto anche la saga infinita del La ruota del tempo del povero Robert Jordan (anche se devo fare un mutuo ogni volta che compro un nuovo tomo.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per le risposte.

Segno tutto e poi vado a farmi il mutuo ^_^

Scherzi a parte non preoccupatevi se sono molto lunghi i libri, sono un vero divoratore (per quanto tutti gli impegni permettano...) e libri enormi se ben scritti non rappresentano un problema (I mammut della Newton sono una vera e propria manna dal cielo :D

Edit Ho notato che proprio oggi è uscito il primo volume della nuova raccolta delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, ossia un poderoso volume contenente i primi 4 libri ad un prezzo estremamente allettante. (evidentemente un segno del destino ^_^)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DI fantasy notevoli e inconsueti ti propongo: "Il dardo e la rosa" di Jacqueline Carey (non ricordo l'editore) e c'è in versione economica; rilancio con "l'ombra della maledizione" di Bujold", grande scrittura; e chiudo con il ciclo di Darkover della Bradley (prova con la torre proibita).

Se ti vanno gli esordienti, prova Ombra di luce, è di una certa Schirru, un discreto fantasy-romance ;D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oddio, come hanno fatto a raccogliere tutti e quattro i libri di Martin in un tomo solo? O_o Saranno più di 3000 pagine, o no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Oddio, come hanno fatto a raccogliere tutti e quattro i libri di Martin in un tomo solo? O_o Saranno più di 3000 pagine, o no?

ma no, niente di assurdo. Si tratta dei primi quattro in edizione italiana, ma corrispondono ai primi due in edizione originale ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Io non ho mai letto niente di Martin, penso che lo farò il prima possibile, è da tanto che ne sento parlare un gran bene e sono proprio curioso.

Io invece consiglio i libri di MArion Zimmer Bradley, alcuni hanno delle belle ambientazioni fredde, quelli Ursula K. Le Guinn, in particolare il ciclo di Earthsea, quelli di Tad Williams e in ultimo, lo consiglio sempre, Le fate dell'ombra di George McDonald.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il ciclo di Earthsera mi incuriosisce, è uno dei tanti libri che ho in "lista di attesa".

Oddio, come hanno fatto a raccogliere tutti e quattro i libri di Martin in un tomo solo? O_o Saranno più di 3000 pagine, o no?

ma no, niente di assurdo. Si tratta dei primi quattro in edizione italiana, ma corrispondono ai primi due in edizione originale ;)

Ah, ecco. XD No, è che io continuo a considerare la divisione originale (che poi anche la Mondadori in un'edizione successiva ha seguito). E' che sinceramente quando ho finito il primo "mezzo libro" ci sono rimasta malissimo per come l'avevano diviso. Non ha assolutamente senso a mio avviso separare un testo a metà in quel modo. O_o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti coniglio "il guardiano degli innocenti" e "la spada del destino" Andrzej Sapkowskie. Magari conosci il videogioco che hanno tratto dai suoi romanzi, The witcher.

è fatto di molti episodi più o meno auto conclusivi, e rivisita alcune fiabe in chiave più seria. Ad esempio c'è biancaneve e i sette nani, ma Biancaneve è una specie di prostituta e i sette nani sono briganti. è bello, scritto benissimo, veramente piacevole da leggere, serio, tragico, ma anche ironico e divertente!

Un'altro bel fantasy dall'ambientazione un po' tetra è Sabriel, basato sulla necromanzia e i non morti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hanno tradotto i libri di Sapkowskie e non ne sapevo niente? °_°

DEVO averli.

Il primo l'anno scorso il secondo quest'anno! e speriamo che vadano avanti, ci hanno messo quasi vent'anni credo XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ora esco e prima di andare al cinema passo a prendere il mega tomo di Martin: direi che ormai non posso più aspettare icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

I guardiani della notte sono godibili, soprattutto per la descrizione di una realtà diversa dalla nostra.

P.S.

Non ho nulla contro storie più "classiche" come quelle della Troisi

icon_eek.gificon_eek.gificon_eek.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti hanno citato tutti titoli validissimi, ma personalmente tendo a consigliarne uno in particolare che sia al di fuori di un contesto classico: L'Ultimo Elfo di Silvana De Mari. Ok, magari non avrà ambientazioni fredde, migliaia di pagine e battaglie epiche. Però ti posso assicurare che è speciale. Uno di quei libri unici che ti porti nel cuore tutta la vita. Non è mai scontato, noioso, banale o pesante, ma sa essere un libro fantasy commovente, visto attraverso gli occhi di un bambino (pedagogicamente caratterizzato in modo perfetto, non una brodaglia di banalità sui giovani eroi). Ti fa letteralmente volare con la fantasia come se fosse una favola, ma, allo stesso tempo, non manca mai di riportarti i piedi per terra quando meno te lo aspetti.

Se cerchi qualcosa di più classico (alla Tolkien, per dire), allora lascia perdere. Se hai voglia di sperimentare, te lo consiglio caldamente icon_wink.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non ho nulla contro storie più "classiche" come quelle della Troisi

icon_eek.gificon_eek.gificon_eek.gif

Che ho detto di strano? Le storie della troisi sono classicissime (come svolgimento dico)

Se cerchi qualcosa di più classico (alla Tolkien, per dire), allora lascia perdere. Se hai voglia di sperimentare, te lo consiglio caldamente icon_wink.gif

Come dicevo non ho grandi problemi a leggere qualcosa di diverso dal solito, anzi li apprezzo sempre molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Usualmente parlando di un "classico" in letteratura si intende un bel libro mentre ho aperto un libro della Troisi ma mi sono incagliato a pag.3. Tu lo intendi come trama abusata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La collina dei conigli, Richard Adams

I pellegrini delle tenebre, Brussolo

La prigioniera dell'inverno, Brussolo

Lo hobbit, Tolkien

Il signore degli anelli, Tolkien

Alice nel paese delle meraviglie, Carroll

La storia infinita, Ende

La fabbrica di cioccolato, Dahl

Il lamento dell'usignolo, Ombra di luce, Canto verde, Schirru

Le parole segrete, Harris

Peggy Sue e gli invisibili: il giorno del cane blu, il sonno del demonio, Brussolo

Le cronache di Narnia, Lewis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ti hanno citato tutti titoli validissimi, ma personalmente tendo a consigliarne uno in particolare che sia al di fuori di un contesto classico: L'Ultimo Elfo di Silvana De Mari. Ok, magari non avrà ambientazioni fredde, migliaia di pagine e battaglie epiche. Però ti posso assicurare che è speciale. Uno di quei libri unici che ti porti nel cuore tutta la vita. Non è mai scontato, noioso, banale o pesante, ma sa essere un libro fantasy commovente, visto attraverso gli occhi di un bambino (pedagogicamente caratterizzato in modo perfetto, non una brodaglia di banalità sui giovani eroi). Ti fa letteralmente volare con la fantasia come se fosse una favola, ma, allo stesso tempo, non manca mai di riportarti i piedi per terra quando meno te lo aspetti.

Io di Silvana De Mari ho letto un pezzo di "Gli ultimi incantesimi" (che poi ho interrotto perché mi sono accorta che non era il primo della serie), e sinceramente non capisco perché se ne parli così poco. Per carità, non è certo una sconosciuta, però provando a chiedere in giro nessuno dei miei conoscenti lettori sapeva chi fosse. Tra l'altro la maggior parte di loro ha dei pregiudizi sul fantasy italiano, quindi pensano che sia un'altra Licia Troisi meno famosa. :facepalm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×