Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

H-block

Edizioni SensoInverso

Post raccomandati

Sì, confermo, hanno chiesto un contributo.
Vogliono l'acquisto di 100 copie con uno sconto notevole rispetto al prezzo di copertina (decisamente eccessivo) e poi ti consigliano di rivenderle a un costo di gran lunga inferiore a quello di copertina e appena più alto di quello speso da te.
Passo oltre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno

Condivido la mia esperienza, che sostanzialmente conferma quanto di già detto.
Mi arriva risposta con proposta di pubblicazione in tempi rapidi -3settimane- con elogio del mio lavoro e frase per quarta di copertina (frase presente nella terza pagina del manoscritto -antisgamo-) e anche nel mio caso collocazione in collana 'giovane under 25', quando ho scritto un romanzo che parla di quarantenni senza tinte di gioventù ma al contrario basato sulla cupezza. Collocazione a mio avviso proposta superficialmente, in quanto io under 30.
Proposta a pagamento ovviamente: 1000 circa per 100 copie a me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

 

anche per me stessa esperienza di Dylan.

Risposta in meno di un mese, elogio del lavoro, menzione del fatto che sarebbe indicata anche una trasposizione cinematografica (!).

Frase di quarta di copertina peraltro TOTALMENTE avulso dal tema centrale del racconto.

 

Più di 1.000 euro di proposta.

Fortunatamente ho alternative molto migliori.

 

Buona giornata

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers

Io ho appena ricevuto una proposta super elogiativa... chissà perché quando si tratta di pagare siamo tutti dei mastri scrittori:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche mese fa mi sono informato per partecipare alla selezione di una loro antologia di racconti. Il problema era che chiedevano l'acquisto obbligatorio di una copia ai selezionati e questo mi ha fatto venire il dubbio che selezionassero chiunque, pur di intascarsi qualche soldino. A pagamento perfino nelle antologie.:esplosione:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 25/5/2010 at 22:44, lollo92 ha detto:

Che la tua prova sia nero su bianco non c'è dubbio.

Ma perchè se allora la SI in teoria fa così, non hanno ancora il sito pieno di romanzi pubblicati?

(...).

Perché non hanno pubblicato millemila romanzi? Perché probabilmente sono in pochi quelli che accettano la loro proposta a pagamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers
2 ore fa, Ludwig von Drake ha detto:

Perché non hanno pubblicato millemila romanzi? Perché probabilmente sono in pochi quelli che accettano la loro proposta a pagamento.

 

Tra questi si annovera pure un dirigente aziendale plurilaureato... ok che col suo stipendio i "contributi" richiesti sono sempre quisquilie e pinzillacchere, però non credo proprio sia così scemo da pubblicare con CE poco serie.

 

In ogni caso per curiosità personale ho provato pure io ad accettare la loro proposta per quella porcheria del mio primo libro... vi saprò dire ahah

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, masterofnumbers ha detto:

 

Tra questi si annovera pure un dirigente aziendale plurilaureato... ok che col suo stipendio i "contributi" richiesti sono sempre quisquilie e pinzillacchere, però non credo proprio sia così scemo da pubblicare con CE poco serie.

 

In ogni caso per curiosità personale ho provato pure io ad accettare la loro proposta per quella porcheria del mio primo libro... vi saprò dire ahah

Non mi sembra di aver parlato di mancanza di serietà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers

Per il primo libro ebbi una proposta a pagamento - perché la mia opera d'esordio era un genere "un po' particolare" quindi non si era certi della risposta del mercato. In quella sede dicevano che si vendono sicuramente bene solo romanzi e graphic novels quindi non erano in grado di farmi una proposta free. 

Insomma la prima proposta riguardava l'acquisto di 80 copie scontate per 800euro circa. Poi siccome mostravano interesse verso l'opera mi facevano una controproposta per 60 copie a 650euro circa. Vabbè.

Ok per curiosità poi mando il manoscritto del mio successivo romanzo stile Lovecraft a cui rispondono dopo 3 mesi circa scusandosi per l'attesa,dovuta alla mole di opere da valutare. Fioccano elogi vari sull'opera con la proposta del contributo per 100 copie (sempre scontate) a 845euro. Compreso editing e correzione bozze.

Nel frattempo avevo già accettato una proposta free quindi, mi dispiace...;) però... non capisco perché,ora che si tratta di un romanzo, mi abbiano proposto il controacquisto di un numero di copie maggiore... ma i romanzi non vendevano bene,dicevano?O_-

Per carità, hanno serietà e trasparenza, una discreta distribuzione, partecipano a diverse fiere e tutto però... è sempre una bella cifra! 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Hanno appena inviato una mail a tutti quelli che hanno partecipato alla selezione per LuceNera, l'antologia per racconti horror/noir.

La lista dei racconti vincitori si aggira sugli 80, ma dicono di averne scartati tanti comunque.

 

Contando la copia da acquistare obbligatoriamente (17 euro + 2 euro di spedizione), questa casa editrice si becca già 1520 euro dagli autori selezionati.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, maurice ha detto:

 

Hanno appena inviato una mail a tutti quelli che hanno partecipato alla selezione per LuceNera, l'antologia per racconti horror/noir.

La lista dei racconti vincitori si aggira sugli 80, ma dicono di averne scartati tanti comunque.

 

Contando la copia da acquistare obbligatoriamente (17 euro + 2 euro di spedizione), questa casa editrice si becca già 1520 euro dagli autori selezionati.

Io partecipai diversi anni fa. Stessa prassi: obbligo acquisto di una copia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Mister Frank ha detto:

Io partecipai diversi anni fa. Stessa prassi: obbligo acquisto di una copia.

 

come è l'effettivo prodotto? Ne vale la pena o pubblicano di tutto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers
3 ore fa, maurice ha detto:

 

come è l'effettivo prodotto? Ne vale la pena o pubblicano di tutto?

La qualità della stampa è più che buona, vedendo un po' delle loro pubblicazioni. Per quanto riguarda la seconda domanda beh, anche a me hanno ripetuto varie volte che scartano molto. Sta al potenziale cliente fare "atto di fede" e prenderlo per buono.

Dal mio canto un po' di credito glielo devo concedere, visto che mi hanno selezionato e lodato un romanzetto che è stato scelto anche da un editore completamente free.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, maurice ha detto:

 

come è l'effettivo prodotto? Ne vale la pena o pubblicano di tutto?

Confermo quello che ha già scritto @masterofnumbers la qualità della stampa è più che buona anche dal mio punto di vista.

 

Pubblicano di tutto? Difficile rispondere. Nell'edizione del concorso in cui partecipai (2014) vennero pubblicate non una ma due antologie.

Questo mi fa pensare che la casa editrice fosse interessata ad aumentare i profitti abbassando i livelli di giudizio dei racconti in concorso.

Infine credo che il prezzo di copertina sia troppo altro: 17 euro per un libro in brossura?   

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers
20 ore fa, Mister Frank ha detto:

Infine credo che il prezzo di copertina sia troppo altro: 17 euro per un libro in brossura?   

 

In effetti la questione prezzo è un grattacapo. Indubbiamente riflette i costi della qualità dei materiali adoperati per la stampa (qualità carta, alta grammatura) nonché dei servizi "inclusi" nell'offerta a pagamento (copertina professionale ideata dal grafico sulla base della particolare trama del libro - che quindi si suppone 'perda' pure il tempo di leggere, editing nonché partecipazione a principali fiere, marketing ecc...).

Problema: un prodotto "squisito" al tatto e alla vista, può vincere la proverbiale pigrizia italica in fatto di lettura?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@masterofnumbers il prezzo di 17 euro era riferito a quello dell'antologia del premio,

che è davvero alto (non si pagano royalties agli autori, non c'è una tiratura quindi non si distribuisce in libreria ma si può ordinarlo dal sito).

In più, l'autore deve pagare anche 2 euro per le spese di spedizione? Roba da matti!

 

Come dice il detto popolare: l'occhio vuole la sua parte; la veste grafica deve essere assolutamente "squisita" :D 

però anche il portafogli detta le regole (io non compro libri che costano più di 11-12 euro al massimo. In tal caso, li compro usati o li prendo in prestito) :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente grazie ai cookies mi arriva una mail di "invito a inviare il mio manoscritto".

 

Ho risposto chiedendo che tipo di linea ritengono di seguire, se a pagamento o free.

 

Vediamo se e cosa verrà risposto, magari oggi hanno cambiato modus operandi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine ho deciso di non pubblicare con loro il mio racconto, un po' mi dispiace ma sono stati molto cordiali e hanno accettato il mio "tirarmi indietro".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ecco la risposta:

Cita

a seconda della valutazione della Commissione di lettura, ci riserviamo la possibilità di richiedere o meno agli autori l’acquisto di alcune copie del libro.

Cerchiamo in tal caso di mantenere l’importo corrispondente il più basso possibile in modo che l’autore possa recuperare interamente la spesa e avere un guadagno vendendo le proprie copie.

Se lo desidera ci può inviare la sua opera per una valutazione, senza nessun impegno,

Che ne pensate?

E' possibile che ora siano sfociati in una sorta di "doppio binario"?

 

Inoltre, seguendo la linea dei discorsi fatti fin qui, mettiamo che:

  • invii il manoscritto alla Senso Inverso
  • ti giudichino da pubblicare e non richiedano un centesimo, ergo, in quel caso, free
  • un domani tu ti rivolga al mercato dell'editoria con nuove pubblicazioni per qualsiasi motivo

Potrebbe la tua scelta essere comunque reputata, dagli editori free grandi o piccoli che siano, comunque una «scorciatoia»?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Finora sono arrivate solo testimonianze a pagamento, mi sembra; per ora rimane in questa lista.

Alle 26/1/2018 at 10:25, DanZac ha detto:

Potrebbe la tua scelta essere comunque reputata, dagli editori free grandi o piccoli che siano, comunque una «scorciatoia»?

Dipende da ogni singolo soggetto: ognuno la pensa a modo suo. In ogni caso non è la discussione di questo topic: visto che è interessante, potresti aprirne una in "Varie ed eventuali" con questo tema :) 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite masterofnumbers

Dopo la recente pesante stroncatura (del tutto prevedibile e comprensibile) del mio precedente libretto - da S.I. invece ampiamente elogiato - da parte di una piccola ma seria CE free, devo purtroppo giungere alla triste conclusione che questa CE pubblica tutto, ma proprio tutto tutto!

Il sospetto mi era giunto anche dopo aver esaminato il loro catalogo e aver letto alcune (a mio avviso) castronerie impubblicabili, ora ne ho la conferma.

Ho conosciuto i due titolari che per carità sono due bravissime persone, però... la triste realtà è questa.

L'avviso posto ben in risalto nella sezione manoscritti che "non pubblicano tutto ciò che perviene loro"  inoltre sa tanto di excusatio non petita... il giudizio fortemente negativo affibbiatomi da un Agente letterario (a pagamento) non fa che avallare la mia opinione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×