Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Nome: La Lepre edizioni

Genere: Fantasy e Fantastico, Saggistica, Spiritualità e Religione, Narrativa

Invio Manoscritti: http://www.lalepreedizioni.com/pagina.php?IdPagina=9

Distribuzione: http://www.lalepreedizioni.com/pagina.php?IdPagina=5

Sito: http://www.lalepreedizioni.com/pagina.php

Facebook: https://www.facebook.com/lepredizioni

 

Non mi sembra di aver visto in nessuna lista questa giovane casa editrice romana già molto attiva da un anno a questa parte.

Io ho letto un loro libro: "Volevo essere Moccia" di Alberto Bracci Testasecca.

L'ho trovato molto arguto, ironico e spiazzante. Anche la qualità della carta e l'ottima copertina hanno contribuito a darmi un'ottima impressione della casa editrice in questione.

Si sa qualcosa della loro politica? Non mi sembra che sul sito sia specificato.

Modificato da ElleryQ
Aggiornamento topic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non richiedono alcun contributo e accettano testi di esordienti.

Invio manoscritti corredati di CV e scheda di presentazione all'indirizzo:

La Lepre Edizioni s.r.l.

via delle Fornaci 425

00165 Roma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

li ho contattati telefonicamente per sapere se interessati a un romanzo horror/noir.

hanno risposto positivamente. accettano solo cartaceo spedito in via delle Fornaci 425, Roma.

valutazione nell'arco di 6 mesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non li conoscevo, ma sembrano davvero interessanti!

Comunque, sono d'accordo con te, Lirit. Il cartaceo è costoso e, in più, rischia di venire perso.

E' anche vero, però, che leggere al computer per qualcuno è molto più stancante e molto meno piacevole della buona vecchia carta stampata... :saltello:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non solo!

Sinceramente non credo che tutti i manoscritti vengano letti!

Alcune cose vengono cestinate dopo la sinossi o dopo poche righe!

Se penso che potrebbe essere carta straccia mi sale la carogna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti io sto mettendo da parte tutti gli editori che richiedono l'invio cartaceo, contando d'intercettarli alla prossima fiera del libro di Torino (tanto ci saranno quasi tutti).

Almeno si risparmia in spedizioni, si sganciano le sinossi (che non costano quasi nulla) e si può consegnare il manoscritto solo agli interessati. O almeno... diciamo che questa è la mia speranza.

Mi scuso per l'OT comunque :)

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti io sto mettendo da parte tutti gli editori che richiedono l'invio cartaceo, contando d'intercettarli alla prossima fiera del libro di Torino (tanto ci saranno quasi tutti).

Almeno si risparmia in spedizioni, si sganciano le sinossi (che non costano quasi nulla) e si può consegnare il manoscritto solo agli interessati. O almeno... diciamo che questa è la mia speranza.

Mi scuso per l'OT comunque :)

stesse identiche intenzioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dato che il nostro piano editoriale è al completo non accettiamo proposte editoriali fino a febbraio 2013.

Questo è quello che dice il loro sito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi aggiorno su quanto riportato sul sito:

MANOSCRITTI

Le proposte editoriali possono essere spedite per posta ordinaria in forma cartacea all'indirizzo

La Lepre Edizioni
Via delle Fornaci 425
00165 Roma

Suggeriamo di adoperare la tariffa "piego di libri".
Non restutiamo i manoscritti.
I tempi di valutazione vanno da 8 mesi a un anno.

 

A vostro uso e consumo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
incontrati al salone del libro di Torino, molto gentili

accettano invio anche via email: incipit sinossi e lettera di presentazione

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al momento, sul loro sito, appare la seguente dicitura:

 

"MANOSCRITTI
Le proposte editoriali possono essere spedite per posta ordinaria in forma cartacea all'indirizzo
La Lepre Edizioni
Via delle Fornaci 425
00165 Roma
Suggeriamo di adoperare la tariffa "piego di libri".
Non restutiamo i manoscritti.
I tempi di valutazione vanno da 8 mesi a un anno".

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando si dice cortesia estrema.

Scrivo io:

"Egregio Direttore Editoriale,

                                     mentre ho notato, sul sito della Sua Casa Editrice, venir richiesto l’invio di inediti, tramite posta ordinaria, ai fini della valutazione dei medesimi, sul sito Writer’s Dream, si riporta la notizia che accettereste anche l’invio degli stessi tramite email.

    Sarebbe così gentile da illuminarmi in merito?

RingraziandoLa anticipatamente, porgo cordiali saluti"

 

Risponde un gentleman che nemmeno si qualifica, né saluta, né si firma:

 

"Buongiorno

non abbiamo contatti diretti con Writer's Dream, pertanto si attenga alle comunicazioni ufficiali che trova sul sito della Lepre.

Grazie"

 

Sicuramente intratterrò futuri rapporti con elementi di tal fatta. Tant'è che ho, a mia volta, replicato: "Agli ordini! E addio".

 

                   

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Francesco Tenucci Sono stati sgarbati, indubbiamente... ma anche qui nella discussione aggiornata c'è i link che dice chiaramente che accettano solo manoscritti per posta ordinaria! Sono post vecchissimi quelli che affermano invio via email, bastava dare un'occhiata alle date.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiunque abbia risposto ha detto "buongiorno" all'inizio e "grazie" alla fine. E di attenersi a quel che c'è scritto nel loro sito e non altrove.

Non ci trovo nulla di particolarmente scandaloso. Ho sempre l'impressione che invece noi non teniamo conto che quella poteva essere la centesima email del giorno di qualcuno che chiedeva informazioni su argomenti che poteva leggersi benissimo da solo nel sito dedicato.

Un po' di tolleranza, suvvia. Noi autori di tal fatta spesso pensiamo ci sia sempre tutto dovuto, ogni volta.:)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On martedì 27 dicembre 2016 at 09:32, Arkady dice:

Chiunque abbia risposto ha detto "buongiorno" all'inizio e "grazie" alla fine.

 Una volta ho scritto a un editore (nemmeno lontanamente blasonato, per dire) per chiedere delle informazioni e mi ha risposto proprio in questa maniera, senza nemmeno un saluto, né iniziale né finale e tantomeno una firma. :o Ovviamente ho pensato bene di depennarli dalla mia lista dei desideri O_o

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×