Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

occhidifalco

GDS Edizioni

Post raccomandati

Ospite Linda Rando

È un misto tra editore a pagamento, print on demand e agenzia di servizi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me due giorni fa hanno inviato una mail in cui chiedono € 544,50 ( iva compresa) per l'editing di cui il mio testo avrebbe (effettivamente) bisogno. Fatto quello, passa in pubblicazione. Se l'editing però è a pagamento, loro un bel guadagno già lo recuperano. A questo punto che la pubblicazione sia 'totalmente gratuita', come ci tengono a specificare, diventa una cosa secondaria. Preferivo un semplice rifiuto o un invito a ripresentare il testo dopo aver rivisto qualcosa sotto loro suggerimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche mese fa ho ricevuto una proposta di contratto free da questo editore, senza nessuna richiesta di editing a pagamento a margine (non ho firmato perché contemporaneamente ne avevo ricevuta un'altra da una casa editrice più in linea col tema del mio manoscritto). Anche dai colloqui telefonici ne ho ricevuto un'impressione positiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa è la mia personale esperienza con questa CE. Vi riporto il nostro breve scambio di mail:
*Editato dallo Staff*

Propongono l'opzione free con editing effettuato per conto mio, o effettuato da loro ma a carico dell'autore

Quanto alla distribuzione, dicono: "Noi pubblichiamo in cartaceo e successivamente anche in formato e-book, e distribuiamo i libri la dove i librai c'è li richiedono".
Stampano 100 copie per volta.
Dall'alto della mia ignoranza allora posso (anche erroneamente) asserire che credo (ma spero soprattutto) di poter trovare una casa editrice che, pur piccola che sia, riesca a pubblicare il mio libro senza dover sborsare un centesimo perlomeno, per due motivi:
1- non potrei permettermelo,
2- sinceramente, non intenderei comunque sostenere tale spesa. Il significato della parola Free secondo me sta in questa cosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cito direttamente dal loro sito:

"Noi di GDS non chiediamo contributi in acquisti di copie ne nel pubblicare il libro. L'autore non avrà obblighi di nessun tipo, ci soffermeremo solo se il volume avrà bisogno di editing. GDS non può sostenere l'editing a costi zero e quindi se l'autore vorrà, potrà chiederci di intervenire in un servizio editoriale (che non c'entra nulla con la pubblicazione) sono due contratti che viaggiano a se, o potrà di avvalersi di editor di sua conoscenza".

Ribadisco comunque che il contratto che mi è capitato di leggere non faceva riferimento a nessun contributo da parte dell'autore, nemmeno per l'editing.

Il che mi fa pensare che l'intervento di editing "pesante" (ovvero il rimaneggiamento del testo e non la semplice correzione di refusi ed errori) rientri in un servizio editoriale facoltativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Si precisa che non si richiedono contributi agli autori, tranne per un eventuale intervento di editing se necessario

 

Collana Legami, compare nella home page. Il solo fatto che si parli di eventuali interventi di editing per la pubblicazione anche di una sola collana, è per i nostri standard, a pagamento. Il fatto che sia destinato a una sola collana che tratta Erotico, la rende a Doppio Binario.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto, per il mio romanzo (Collana Actoris, fantasy) non mi sono stati richiesti contributi né per la pubblicazione né per l'editing, che pure è stato fatto. Ma siamo a casa vostra, quindi se per i vostri stardard è così allora è così. No problem.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho firmato un contratto editoriale con loro e a settembre uscirà il mio primo romanzo fantasy.

Riguardo alla mia esperienza personale devo dire che non ho dovuto sborsare mezzo euro dal momento che il libro non necessitava di alcun tipo di editing.

Fino ad ora il rapporto con GDS è stato buono, schietto e senza false promesse, hanno anche accolto e assecondato nei limiti del possibile le mie scelte dopo la visione della prima bozza e in vista della stampa finale.

Confermo tuttavia che per coloro che pubblicano con questa CE deve esserci un buon lavoro di autopromozione, ma prima così come dopo la firma del contratto sono stati onesti e mi hanno fatto capire da subito i loro propositi e anche i loro limiti, il tutto senza mai parlare di contributi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio romanzo urban fantasy uscirà per GDS questo mese e non ho pagato un euro per vederlo pubblicato.

Sarà edito sia in versione cartacea, sia in ebook. Sono una piccola casa editrice con una distribuzione non capillare ma finora mi sono trovata bene. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma "non aveva bisogno di editing" significa che l'editing non è stato fatto?

 

Significa che nel mio caso l'editing è stato fatto ma molto "leggero".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia personale esperienza non è stata buona. Mi hanno chiesto di pagare, annualmente, i diritti d'autore, che sarebbero stati calcolati in base alle copie vendute (e quindi potevano pure essere tranquillamente falsati).

Ho detto di no, anche affidandomi al consiglio dei miei avvocati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite ender

Vorrei riferire la mia esperienza: ho pubblicato due libri con GDS (nel 2012 e 2013, entrambi per la collana Aktoris) e per quanto mi risulta l'editore è totalmente free.

L'unica spesa che ho sostenuto - e molto modesta, devo dire - è stata per la copertina, per la quale mi sono rivolto a una disegnatrice.

Questo per il primo libro.

Per il secondo avevo delle foto che sono state considerate adatte alla bisogna, e una di queste è stata scelta per la copertina.

Ovviamente se qualcuno se la cava bene in disegno o conosce qualche disegnatore che gliela fa gratis non c'è nemmeno quella spesa.

Quindi - e sempre per la mia esperienza - GDS è da considerarsi free.

L'editore è sempre reperibile al telefono o per email e personalmente non ho mai avuto problemi nelle discussioni. I tempi di valutazione sono stati dell'ordine di due-tre mesi (e quindi direi abbastanza rapidi).

Per quanto riguarda la distribuzione, le vendite sono tramite internet o con richiesta tramite email e non pongono particolari problemi.

Unico neo il sito internet, che potrebbe venire migliorato di molto (ma questo è un mio personale parere).

 

Ciao a tutti

 

Ender       

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io mi unisco agli autori di questa casa editrice. Il digitale del mio romanzo è già disponibile; il cartaceo uscirà entro la fine del mese.
Ricordo che è una piccola casa editrice e, come le piccole realtà, si impegna al massimo per la distribuzione cercando di sfidare le grandi CE.

 

Non mi hanno chiesto soldi per pubblicare, l'unica mia spesa (tra l'altro di mia iniziativa) riguarda la copertina acquistata per pochi euro da una disegnatrice americana alla quale ho dato un tocco personale.

Direi che distribuiscono molto bene sugli store online (ibs, amazon...). Certo il lancio "ufficiale" deve ancora avvenire, ma direi di ritenermi soddisfatto.

 

Ho avuto qualche problema di comunicazione con la casa nell'ultimo mese, ma ho scoperto che la direttrice (con la quale comunico) ha avuto dei problemi di salute, quindi problemi più che legittimi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

No scusate, ma non ho capito. La copertina ve la siete comprata voi di vostra iniziativa e quindi l'avete voluta fare voi al posto di quella che proponeva l'editore o l'editore stesso vi richiede di sostenere questa spesa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda me, ho voluto pensarci io di mia iniziativa poiché quella proposta dall'editore non mi convinceva. L'editore, ovviamente, non mi ha mai chiesto un soldo.

Anzi devo dire che sono stati molto gentili per aver sopportato svariate aggiunte/modifiche che ho apportato al romanzo quando era già nelle loro mani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Signor Ford

Spiegata così è già diverso, Elett. Ad altre persone sono arrivate richieste in cui la copertina era a totale carico dell'autore. Sentiamo un po' le esperienze degli altri. Sul sito avevano scritto anche che se l'editing era pesante, sarebbe stato a carico dell'autore. Ora non vedo più nulla al riguardo. Alcuni riferiscono di non aver pagato, ci sono altre testimonianze che invece riferiscono che abbiano chiesto dei soldi. Magari le ultime esperienze possono aiutarci a capire. Se siamo tornati al free, ne sarei (come tutti) felice :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto ieri una proposta di pubblicazione da questa casa editrice. Non mi chiedono soldi però ho alcune perplessità riguardanti la distribuzione. Se qualcuno ha avuto esperienze in proposito, potrebbe dirmi come si comportano per ciò che riguarda, appunto, la distribuzione e anche la promozione? Sono in crisi, sinceramente, e non so cosa fare, anche perché ho ricevuto una proposta di pubblicazione per lo stesso testo da parte di un altro editore (questo però digitale). Da un lato, avere una pubblicazione cartacea mi sembra preferibile. Però le perplessità rimangono. Ringrazio in anticipo tutti coloro che potranno dirmi qualcosa sulla loro esperienza. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ete88: Grazie delle informazioni, innanzitutto. In base alla proposta che ho ricevuto io, comprendo che vogliono pubblicare il mio testo in cartaceo e comunque non mi chiedono soldi, particolare già di per sé importante. Ora non mi resta che attendere il contratto che dovrei ricevere dall'altra casa editrice a cui accennavo e... poi toccherà a me prendere una decisione. Ancora grazie, comunque. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Accidenti, rileggendo questa conversazione sembrano passati solo un paio di mesi e invece si parla di più di un anno fa.

Vorrei comunque chiedere allo staff se è possibile abilitare la GDS nella lista delle case editrici free in quanto, con il rinnovo del contratto e la II edizione del mio romanzo in arrivo, continuano a non chiedere contributi e a pagare regolarmente.

Se un tempo fosse una CE a doppio binario non saprei. Se chiedono soldi per editing o altri servizi non saprei, ma credo che nessuna CE fornisca servizi gratuitamente se non previsti dal contratto.

Posso consigliare allo staff di riproporla nelle Free per vedere se altra gente riceverà proposte di pubblicazione a pagamento?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è sufficiente la testimonianza di una persona per spostare una CE alla lista Free, dato che le precedenti testimonianze hanno portato a inserirla nella lista a Doppio Binario.

 

In ogni caso, contatteremo la CE per sapere se le politiche editoriali sono cambiate.  :flower:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Seguo su facebook una saga pubblicata dalla GDS, che sembra anche ben distribuita, quasi quasi chiedo all'autrice se ha pagato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dunque, ho chiesto all'autrice di *Editato dallo Staff*, edita da GDS. Mi ha confermato di non aver pagato nulla, semplicemente il suo libro è piaciuto e l'editore si occupa di tutto. Mi ha definito menzogne le info su eventuali contributi, invitandomi a spedire tranquillamente alla sudetta casa editrice: L'ho invitata ad intervenire, spero lo faccia, anche perché il suo è un progetto interessante.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripeto, il fatto che un autore non abbia ricevuto richieste di contributi non vuol dire che nessun autore li riceva; allo stesso modo, il fatto che un autore li riceva non vuol dire che tutti li ricevano. Per questo motivo esiste la categoria Doppio Binario.

 

Abbiamo mandato una mail alla casa editrice, aggiorneremo in base alla sua risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera a tutti, ho appena firmato un contratto completamente free con la casa editrice GDS, l'edizione sarà sia in ebook che in cartaceo . Confermo tutto quello che ho letto qui, anche nel mio caso: nessun pagamento e  molta gentilezza e disponibilità. 

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×