Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Aurelio C.P. Mandraffino

Fotogramma ricorrente

Post raccomandati

Commento a poesia di Vanessa

 

FOTOGRAMMA RICORRENTE

 

 

Gelsomini neri
bruciati dal sale del tuo silenzio
cadono lenti
sul vuoto dei solchi
della mia anima
e non basta l'illusione di te
a colmarmi
e a far tacere
il roboante spezzarsi del tempo
che non cambia per me
e si ripete
nell'indifferente anaciclosi
della mia solitudine
color pesca e lentiggini.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Aurelio C.P. Mandraffino

oddìo non si lascia una poesia così carina senza commenti! Allora:

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

Gelsomini neri

è un'immagine ardita e forte. Infatti sono 

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

bruciati dal sale del tuo silenzio

e si può immaginare che fossero i fiori (metafora di qualcosa d'altro: parole, pensieri, doni, gesti) dedicati all'amata.

 

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

sul vuoto dei solchi
della mia anima

è un'immagine un po' scontata, che avrei preferito più forte, visto anche l'inizio.

 

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

il roboante spezzarsi del tempo

il concetto è chiaro. Però "roboante" potrebbe essere specificato meglio; benché sia giusto per risonante, tonante, stentoreo, fragoroso, sonoro mi dà un po' l'impressione di "altezzoso, fanfarone", mentre il significato che tu volevi dargli, se non sbaglio, era quello di "assordante, sgradevole" (forse sbaglio?)

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

anaciclosi

è un po' duro e mi suona troppo enfatico.

 

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

color pesca e lentiggini

allude (immagino) all'apparenza di lei: pelle di pesca e di lentiggini (che è il 

 

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

FOTOGRAMMA RICORRENTE

, credo).

 

La tua poesia complessivamente mi piace; trovo solo un po' di "alti e bassi" nel contrasto fra espressioni intense

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

bruciati dal sale del tuo silenzio

 

Il 18/12/2020 alle 23:07, Aurelio C.P. Mandraffino ha scritto:

color pesca e lentiggini

altre molto meno, e alcune che potrebbero essere meglio "messe a fuoco".

Ciao :)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille @Gianfranco P per la tua analisi molto utile. Le tue parole mi serviranno a migliorare. Unica cosa che tengo a specificare è che "roboante spezzarsi del tempo" nella mia testa è sì assordante ma altezzoso, forse come hai detto tu non l'ho messo bene a fuoco, ma intendevo dare l'idea di un rumore sia forte e sgradevole che superbo e tronfio. Grazie ancora😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Vanessa99 ti ringrazio per la tua attenta analisi e i tuoi preziosi consigli che accolgo con molta gratitudine. L'assenza di punteggiatura è dovuta, come dicevi tu, alla volontà di mostrare l'immobilità del tempo. In un fotogramma tutto e fermo eppure ricorda un qualche tipo di moto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×