Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Il giusto prezzo dell'eBook

Qual è il giusto prezzo per un eBook?  

95 voti

  1. 1. Qual è il giusto prezzo per un eBook?

    • Gratis
      6
    • < 1€
      2
    • < 2€
      8
    • < 3€
      22
    • < 4€
      11
    • < 5€
      27
    • < 6€
      9
    • < 7€
      5
    • < 8€
      0
    • < 10€
      0
    • > 10€
      0
    • > 12€
      0
    • > 15€
      0
    • Dipende dalle pagine
      6
    • Altro
      1


Post raccomandati

gli editori si sveglieranno (o moriranno, c'è poco da fare). D'altronde, anche i libri cartacei raramente costano 16€ ;)

Su questo non c'è il minimo dubbio. Straquoto.

PS Io l'altro giorno in una bancarella natalizia ho fatto incetta di libri nuovi a 3 euro l'uno. Copertina rigida, rilegatura tipo enciclopedia e contenitore cartonato incluso. icon_lol.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
gli editori si sveglieranno (o moriranno, c'è poco da fare). D'altronde, anche i libri cartacei raramente costano 16€ ;)

Su questo non c'è il minimo dubbio. Straquoto.

PS Io l'altro giorno in una bancarella natalizia ho fatto incetta di libri nuovi a 3 euro l'uno. Copertina rigida, rilegatura tipo enciclopedia e contenitore cartonato incluso. icon_lol.gif

Ti invidio °_°

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dipende. Se i prezzi degli ebook saranno quelli di cui parliamo in questo thread ciò che dici è vero, ma al momento il prezzo di vendita degli ebook mi sembra molto ma molto più alto.

Certo, non stiamo considerando il fatto che moltissimi libri si possono ottenere gratuitamente. Non parlo delle versioni pirata ma delle migliaia di capolavori che non sono coperti da diritto d'autore.

Conoscete ad esempio Liber Liber?

http://www.liberliber.it/

Anche l'ex Gigapedia o il Progetto Gutemberg.

Io sono fortunata perché leggo in inglese e in francese e si trovano ebook (come cartacei del resto) a prezzi abbordabilissimi, basta aspettare anche per loro le edizioni economiche.

Purtroppo non tutti i siti permettono di scaricare in Italia e qui non ci sarà verso di avere prezzi concorrenziali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato 4 euro come prezzo orientativo medio. E' chiaro che per ora credo opportuno anche ricorrere a prezzi inferiori o promuovere il testo gratis in eBook, magari in un periodo limitato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho vitato 5€ ma a mio avviso un ebook può essere di DUE soli tipi.

1) L'ebook aggiuntivo e complementare al libro cartaceo. In questo caso prezzarlo oltre i 5€ è un furto che incita l'illegalità perché nessuno è scemo e tutti coloro che usano ebook reader ne sanno abbastanza di informatica da non poter essere presi per i fondelli. Quando c'è già in vendita o ci sarà contemporaneamente il formato cartaceo è ovvio che già lì il rivenditore ci guadagnerà sopra circa il 110%... E non torniamo sopra il concetto dei prezzi indegni dei romanzi oggigiorno... Preferisco sorvolare. Bozza, correzione e tutti gli altri passaggi verranno già assorbiti dal prezzo dei prezzi del cartaceo... Come minimo, ad essere onesti (cosa che NON sono) dovrebbero metterli online gratis o al prezzo simbolico di 1/2€. Non lo faranno mai, lo sappiamo.

2) La seconda categoria sono gli ebook che verranno pubblicati SOLAMENTE in formato ebook, ergo non accompagnati dal formato cartaceo. IN questo caso sarei disposta a pagare fino a 7/8€ perché i costi fissi di correzione, editing e pubblicitari (forse in questo caso anche più alti che nel caso del cartaceo) sarebbero tutti da "spalmare" sugli ebook. Sappiamo bene che, solo perché è una novità, quei due o tre euro per copia verranno comunque caricati... Certo, basta che non ci prendono in giro dicendo che ci sono delle spese anche per la "conversione"... In quel caso potremmo pure dire "lasciate perdere, ce li convertiamo da soli in 3 secondi netti...".

In definitiva non spenderei MAI più di 8€ su un ebook.. ma neanche morta. Un libro resta, a meno che non gli si da fuoco. Un ebook, a parte la questione dello spazio, è impalpabile e, tranne le versioni pirata, vincolati e bloccati in modo che entro 2 anni un ebook di oggi sarà in inservibile.

Purchè non vogliano vendermi sabbia per oro io sarei disposta a pagare...

Senza contare che un utente medio finirebbe per sentirsi anche una specie di "pezzente" ad andare a rimediare una versione pirata di un ebook per pochi €. Non tutti, ma sicuramente la maggioranza e, sul lungo periodo, ci guadagnerebbero senza dubbio giocando con la psiche dei lettori... Peccato che, come nei cartacei, preferiscano puntare nel breve periodo del lancio immediato per poi finire a terra, sfracellati. Contenti loro... Come per la musica mp3, anche gli ebook finiranno per piegarli se non impareranno in fretta a gestire i prezzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho messo meno di 4 perchè non si ha alcun costo. una volta fatto l'editing, impaginato e data la struttura giusta, non si ha altro costo, quindi perchè pagarlo come uno oggetto che ha mille altre lavorazioni in più? (si,sono costi, per carità, ma non abbiamo stampa e distribuzionecon mezzi di traspoto) in questo caso, si darebbe molto più spazio ad un esordiente, no? immaginate di dover pagare 16-17 euro per un libro di una persona sconosciuta. sarà un capolavoro? forse, ma molto probabilmente un fiasco come molti altri. investi tutti quei soldi su una probabilità? se invece costa poco puoi anche tentare, e se è pessimo, pazienza...ti puoi permettere di sbagliare 4 esordienti in questo modo..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gli editori si sveglieranno (o moriranno, c'è poco da fare). D'altronde, anche i libri cartacei raramente costano 16€ ;)

Su questo non c'è il minimo dubbio. Straquoto.

PS Io l'altro giorno in una bancarella natalizia ho fatto incetta di libri nuovi a 3 euro l'uno. Copertina rigida, rilegatura tipo enciclopedia e contenitore cartonato incluso. icon_lol.gif

Ti invidio °_°

Non so dalle altre parti, ma qui a Milano tra librerie dell'usato, offerte dei centri commerciali che vendono i libri un tanto al chilo (in senso letterale) e librerie reminders riesci a trovare più o meno tutto senza pagare più di 5 o 6 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Come fa l'e-book di un autore serio e affermato a costare solo 3 euro? lo pagano in euro o dollari digitali?

L'autore attualmente prende meno di 1€, coi diritti. Togliendo i costi di distribuzione, stoccaggio e stampa i margini ci sono per tutti.

Invito tutti a leggere questo articolo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Lem Mac Lem
Come fa l'e-book di un autore serio e affermato a costare solo 3 euro? lo pagano in euro o dollari digitali?

L'autore attualmente prende meno di 1€, coi diritti. Togliendo i costi di distribuzione, stoccaggio e stampa i margini ci sono per tutti.

Invito tutti a leggere questo articolo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Come fa l'e-book di un autore serio e affermato a costare solo 3 euro? lo pagano in euro o dollari digitali?

L'autore attualmente prende meno di 1€, coi diritti. Togliendo i costi di distribuzione, stoccaggio e stampa i margini ci sono per tutti.

Invito tutti a leggere questo articolo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
3 euro e meno di 3 euro per i classici.

I classici vanno distribuiti gratis. Al massimo sono disposta a spendere al massimo 1€ per una traduzione particolarmente ben fatta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 euro e meno di 3 euro per i classici.

I classici vanno distribuiti gratis. Al massimo sono disposta a spendere al massimo 1€ per una traduzione particolarmente ben fatta.

Se conti revisione e copertina, non è che una traduzione costi meno di una stesura originale alla casa editrice. E' solo sul traduttore che si risparmia, e poi neanche tanto visto che un traduttore è pagato a cartella e non a percentuale sulle vendite come gli autori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dico solo che una casa editrice mi ha proposto di essere pubblicato con loro prima come ebook e se poi avessi venduto 2-300 copie (non ricordo bene, forse anche di più) mi avrebbero stampato il libro su carta. sapete quanto voleva vendere l'ebook? 16euro... qui stiamo parlandi di un massimo di 5euro, con una media commenti, se non sbaglio, a 3 euro...mah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16euro... qui stiamo parlandi di un massimo di 5euro, con una media commenti, se non sbaglio, a 3 euro...mah...

Sono fuori dal mondo a mio parere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite slacky

Ho votato < 6 EUR perché intendevo 5 EUR, forse il sondaggio doveva essere "al più X EUR". Quindi non più di 5 EUR perché l'autore possa ricevere i suoi diritti d'autore. Ovviamente ci sono libri e libri. Uno Stephen King lo pagherei al più 5 EUR, ma un esordiente tra i 3 e i 4 EUR se mi dà sulle 200 pagine, infatti dipende dalla bravura e dal numero di pagine. Un libricino di 90-100 pagine non oltre i 2 EUR.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un ebook sarei disposta a pagarlo sui 3 euro, ma se e solo se si trattasse di roba non reperibile in cartaceo. 1 euro invece se si trata di racconti lunghi (per me una roba che si aggira intorno alle 150 pagine non è un romanzo).

Tutti quei libri che invece leggerei anche ma non compro perchè so che sono cazzatine e i soldi preferisco investirli in cose più serie... se il file costasse un euro magari lo prenderei pure, in linea teorica, ma nella pratica userei le biblioteche ed eviterei di spendere anche un solo euro.

Per il resto, se esiste il cartaceo non comprerei l'ebook, tanto prima o o poi se mi piace davvero trovo il modo di pagarlo poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Per il resto, se esiste il cartaceo non comprerei l'ebook, tanto prima o o poi se mi piace davvero trovo il modo di pagarlo poco.

Dicevo così anche io... adesso la mia alternativa è comperare una casa più grande (ma mooolto più grande) per farci stare tutto il cartaceo.

Oppure prendere l'ebook se esiste.

Lo spazio zero degli ebook, più che per i lettori forti, è per i compratori forti.

Con i libri che devo ancora catalogare credo di superare soglia 2000... in un eReader ci stanno comodi, in un monolocale di 55 mq no... wallbash.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Per il resto, se esiste il cartaceo non comprerei l'ebook, tanto prima o o poi se mi piace davvero trovo il modo di pagarlo poco.

Dicevo così anche io... adesso la mia alternativa è comperare una casa più grande (ma mooolto più grande) per farci stare tutto il cartaceo.

Oppure prendere l'ebook se esiste.

Lo spazio zero degli ebook, più che per i lettori forti, è per i compratori forti.

Con i libri che devo ancora catalogare credo di superare soglia 2000... in un eReader ci stanno comodi, in un monolocale di 55 mq no... wallbash.gif

per fortuna da dove provengo io non esistono problemi di spazio, c'è gente con seri problemi economici ma che ha la casa a due piani con cantina e giardino. Solo nella cantina di nonno senza nemmeno togliere le cataste di legna ci si potrebbe fare una discoteca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
per fortuna da dove provengo io non esistono problemi di spazio, c'è gente con seri problemi economici ma che ha la casa a due piani con cantina e giardino. Solo nella cantina di nonno senza nemmeno togliere le cataste di legna ci si potrebbe fare una discoteca.

*prende navigatore* dov'è che abita tuo nonno?

Avrei una decina di scatoloni perfettamente impermeabilizzati da fare adottare...

A parte tutto.

Per me il passaggio all'ebook è stato naturale come, ai tempi, il passaggio all'mp3.

Il problema è che se ne accorgano anche le case editrici... :facepalm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite slacky
dico solo che una casa editrice mi ha proposto di essere pubblicato con loro prima come ebook e se poi avessi venduto 2-300 copie (non ricordo bene, forse anche di più) mi avrebbero stampato il libro su carta. sapete quanto voleva vendere l'ebook? 16euro... qui stiamo parlandi di un massimo di 5euro, con una media commenti, se non sbaglio, a 3 euro...mah...

Ah, beh sono nella norma. Se guardi il catalogo on-line di Feltrinelli vedrai che gli ebook costano appena 1 EUR o poco meno del libro in formato cartaceo. A mio avviso una cavolta davvero! Che poi c'è pure il DRM sopra. Odioso DRM. Io compro il libro e devo avere anche limitazioni di sorta. A quel prezzo lo compro cartaceo e non se ne parla più. Che poi io un e-reader non ce l'ho e non ne sento la necessità. So che gli alberi che producono ossigeno ne risentono, ma mi piace toccare e annusare un libro, sfiorare la carta con le dita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Per il resto, se esiste il cartaceo non comprerei l'ebook, tanto prima o o poi se mi piace davvero trovo il modo di pagarlo poco.

Dicevo così anche io... adesso la mia alternativa è comperare una casa più grande (ma mooolto più grande) per farci stare tutto il cartaceo.

Oppure prendere l'ebook se esiste.

Lo spazio zero degli ebook, più che per i lettori forti, è per i compratori forti.

Con i libri che devo ancora catalogare credo di superare soglia 2000... in un eReader ci stanno comodi, in un monolocale di 55 mq no... wallbash.gif

hahahahah verissimo... infatti, l'ebook ha questa funzionalità che troppo spesso viene dimenticata.certo, possiamo stare qui a fare i romantici, dire che un libro vero ha tutt'altro effetto...tutto quello che vi pare...ma credo che discorsi simili li facessero anche quando gutenberg inventò il modo di stampare i libri, con buona pace agli ammanuensi...

poi, chi vuole ancora prendere le copie cartacee, ne ha sempre la facoltà, ma avere la possibilità di leggere qualsiasi cosa senza il rischio di spendere soldi (e tanti) per una cosa che poi si rivela illegibile, secondo me è una stupenda evoluzione...

ma qui in italia ancora non lo hanno capito... 16euro per il mio manoscritto elettronico...ma che droghe usano? io stesso non me lo comprerei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×