Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

nando

Caosfera

Post raccomandati

Stessa cosa di Guy Hammers... sicuramente non la prendo neanche in considerazione. Ma mi incuriosisce capire dove stanno andando a parare.... qualcuno ha provato a chiamarli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri mi hanno telefonato anticipandomi la proposta editoriale che mi hanno inviato oggi tramite mail: € 150 di contributo per l'assegnazione del codice ISBN, nessun pagamento di royalties fino alla 150° copia e impegno dell'autore ad effettuare almeno tre presentazioni in 12 mesi. Avendo ricevuto altre proposte totalmente free rifiuterò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi sognatori e scrittori!!!!

Urge parere di tutti voi! Ho ricevuto una mail da questa Caosfera che si dice interessata alla mia silloge e mi chiede un appuntamento telefonico. Li richiamo e il direttore mi dice che l'eventuale pubblicazione non richiederebbe un acquisto di copie del libro anzi sottolinea che loro "non chiedono soldi", bensì l'acquisto di libri della loro "scuderia" al prezzo complessivo di 150 €. Io ho fatto l'accondiscendente e ho detto che la proposta poteva sembrare interessante, attendo ora la loro proposta contrattuale. Vi scrivo perché trovo alquanto strano questo cambio di politica: ovvero passare da esporsi con 3 zeri a 150 € . Che ne dite? Non appena avrò ricevuto la loro offerta ve la inoltrerò o la riassumerò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@il capitano Ho visto che non ti sei ancora presentato in Ingresso. Che ne dici di farlo adesso? :)

Inoltre fai attenzione: non è consentito l'uso di più segni di punteggiatura (come i punti esclamativi) consecutivi.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena contattato Caosfera tramite la loro pagina Facebook per sapere se sono EAP. Mi hanno risposto che chiedono solo un contributo di 150 euro "a sostegno degli autori emergenti". Mah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao! Per quanto riguarda Caosfera, mi interesserebbe qualche testimonianza circa i suoi collaboratori. Vengono pagati? Quanto? Grazie a chiunque potrà darmi informazioni al riguardo. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite ire70
Il ‎07‎/‎05‎/‎2018 alle 14:44, Superfrancy ha detto:

Ho appena contattato Caosfera tramite la loro pagina Facebook per sapere se sono EAP. Mi hanno risposto che chiedono solo un contributo di 150 euro "a sostegno degli autori emergenti". Mah...

Sì, confermo, anche a me hanno mandato una mail  (tra l'altro due mesi dopo una prima loro "offerta" in cui mi si diceva di chiamare il numero xxx e a cui già avevo risposto  "Grazie, ho già pubblicato con altra c.e.") con questa "proposta": "Premesso che non chiediamo contributi di edizione, neppure mascherati come acquisti copie e via dicendo, […]a tutti quelli che entrano a far parte della nostra "famiglia", chiediamo di aderire a una forma di sostegno tra autori, un modo per fare sistema, per abbracciare una filosofia, un modo di pensare. Se deciderà di lavorare insieme a noi  le chiederemo di fare una sorta di donazione, per un importo di 150 euro. Questo importo andrà direttamente a sostenere come vendita i suoi colleghi, dei quali le invieremo una decina di titoli direttamente a casa. Infatti sarà contabilizzato come venduto".

Chiedono inoltre continuità nella collaborazione (che può essere letto come un pubblica con noi anche i successivi!) e almeno 3 presentazioni in un anno.  (Considerato che l'autore, quando va bene, prende di diritti tra il 6 e il 10% sul prezzo di copertina, non mi pare che sia esattamente un aiuto agli autori, questo contributo di 150 euro...).

Modificato da ire70

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ad oggi, Caosfera è una Casa Editrice a Doppio Binario: alle volte pubblica senza richiedere contributi e altre richiede ad autori esordienti un contributo di 190 euro che si esprime nell'acquisto di libri già pubblicati da Caosfera stessa (libri a scelta dal catalogo).

Sposto in Doppio Binario.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel caso possa tornare utile come riferimento, vi condivido la mia esperienza. Di fronte alle tre richieste fatte dalla casa editrice (190€ di contributo, continuità con la stessa CE e autopromozione), ho chiesto maggiori informazioni per capire nel dettagli di cosa si tratta. Hanno confermato che con i 190€ di acquisto si possono scegliere i libri da prendere e gli autori si prenderanno la percentuale prevista dalle royalties. Considerato che se siamo in presenza di un 10% sul prezzo di copertina è grasso che cola (di solito, magari la Caosfera dà royalties altissime), di questi 190€ agli autori arriveranno al massimo 19€, nonostante le premesse di non voler battere cassa con questa iniziativa e di voler solo aiutare il sostegno tra autori. Avrei preferito più trasparenza sin da subito, tipo: "Sì, il 10% della donazione va agli autori e il 90% a coprire le spese di stampa e vengono reinvestiti nella promozione degli autori". Che poi magari non è vero, ma sempre meglio di glissare su questo aspetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non avevo finito ma mi è partito il messaggio, mi scuso per le risposte multiple. Sul secondo punto, hanno detto che non ci sono vincoli contrattuali di sorta ma che vuole essere una dichiarazione di intenti dell'autore nella speranza che rimanga in futuro. Infine della terza, alla mia richiesta di chiarimento su cosa comprendeva la promozione e distribuzione della CE, mi hanno detto che la casa editrice la sosterrà nel promuovere il libro tramite il supporto alla logistica e alla fornitura delle copie in occasione delle presentazioni, nel rapporto con le librerie per il conto deposito e le giacenze, nella realizzazione del materiale promozionale in formato digitale, nella pubblicità sui siti e social prima e dopo l'evento.

Il libro sarà sempre ordinabile presso la CE, presso il grossista Fastbook e per le librerie che ne faranno richiesta a seguito invio del comunicato stampa di lancio. Il compito dell'autore è farsi conoscere, magari partendo dalle librerie del luogo di residenza.

Quindi di fatto nessuna distribuzione (perché col piffero le varie librerie vanno a ordinare il mio libro) e condivisioni sui social (con i loro incredibili 3k like). Io mi tiro indietro, ma pensavo potesse interessare vedere più nel dettagli questi aspetti.

 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Andrea Presenti , ho dovuto editare il tuo post, perché da Regolamento (che ti invito a leggere nel caso in cui tu non l'avessi ancora fatto), non è possibile riportare in toto o in estratti la corrispondenza altrui, è possibile rielaborare il testo e sintetizzarlo.

 

Quota

1.5.1 Si vieta la copia di email, messaggi privati e corrispondenze di qualsiasi tipo da parte di soggetti terzi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×