Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

qeimada

Cercasi opinioni e tester-scrittori per nuovo sito dedicato ai libri.

Post raccomandati

Cari amici scrittori salve a tutti,
pubblico questo post col consenso dello staff, in quanto trattasi di iniziativa gratuita per gli utenti.

 

Ho realizzato un sito "social-non social", dedicato al mondo dei libri. Attualmente è in fase di test.
Proprio per questo mi rivolgo a qualche utente di questo forum interessato a provarlo.
Vorrei però dare il link in privato alle prime persone che mi scrivono, in quanto sono ancora in fase di test

.

Prima consentitemi qualche parola per descrivere il progetto e il come e perché è nato. E la filosofia che c'è dietro.

Qualche tempo fa, su un sito di dating (Tinder), ho conosciuto una ragazza che, dopo le prime timide fasi di conoscenza, mi ha chiesto: "Perché non ci leggiamo un libro?"
All'inizio ero abbastanza scettico, ma anche incuriosito e così ho accettato.
Ho avuto così il suo numero di telefono e via whatsapp abbiamo cominciato a leggerci due libri. Lei il libro "Il lupo e il filosofo" di Mark Rowland e io "Mucchio d'ossa" di Stephen King. Ogni 1-2 giorni ci siamo inviati messaggi vocali di circa 20 minuti contenenti i capitoli. E stiamo continuando.
Chi frequenta questi siti sa bene che può essere frustrante. Tutto si riduce a un "mi piace" o "non mi piace", con un abbassamento del livello dei rapporti umani.
Io invece sono rimasto molto colpito dalla qualità del rapporto che invece si è instaurato, e per diversi motivi:
1) C'è una persona che quasi ogni giorno legge SOLO A ME, un libro e mi dedica del tempo di qualità. E viceversa.
2) Leggere ad alta voce fa molto bene, non siamo più abituati!
3) In periodi di lockdown, leggere agli altri è un modo per mantenere una vicinanza che potrebbe diventare molto profonda. Provare per credere.
4) E' molto raro oggi (soprattutto per single) ricevere ogni giorno 20 minuti di attenzione, di tempo di qualità
5) Si condivide una passione
6) Ci si sente meno soli
7) Tutti vogliamo qualcuno che ci racconti una storia. Ci fa tornare bambini.

 

Qualcuno potrebbe obiettare che se si vuole ascoltare un libro ci sono Audible e gli audiolibri gratis di Youtube, ma non è la stessa cosa.
Qui si tratta di una persona che legge SOLO A NOI! Con le sue imprecisioni, con i suoi commenti, col suo tono di voce. Ha tutto un altro valore.

Sulla base di quest'esperienza, ho realizzato questo sito, una specie di Instagram in cui al posto delle foto ci sono le copertine dei libri che si vogliono leggere o ascoltare. Quando una persona vuole ascoltare un libro di un altro e quest'altra persona vuole ascoltare il nostro, c'è un "Match". E ci si scambia il contatto telefonico o il nickname Telegram. E si comincia a mandarsi messaggi vocali, leggendo, poesie, racconti o interi romanzi.

Va da sé che (e qui mi rivolgo agli utenti di questo forum) chi ha scritto un libro e vuole pubblicizzarlo, potrebbe anche volerlo leggere a qualcuno. In ogni caso, i libri inseriti su questo sito rimangono disponibili alla lettura e all'ascolto di altri.
Che ne pensate? Chi vuole provare?
Se c'è qualche buonanima interessata, mi scriva in privato.
 

  • Mi piace 8
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra un'idea molto originale, ma ho un dubbio in proposito: è legale una cosa del genere?

Leggere integralmente un libro ad un'altra persona non andrebbe contro il copyright?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, ma si fa attraverso un sito internet che è pubblico. 

Secondo me senza la licenza dell'autore non si può fare, non è mica una semplice citazione, si sta leggendo il libro intero e poco importa se è di fronte a un pubblico di 50 persone o solo ad una persona.

Ma la mia è un'opinione personale, non sono un esperto in materia. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa uno dei mod o qualcuno che ne sa.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In realtà, specifico meglio, si legge un libro ad un'altra singola persona, ma attraverso telegram o whatsapp. Il sito mette solo in contatto una persona che vuole leggere con una che vuole ascoltare. Volendo, tramite whatsapp o telegram potrebbero anche non leggerlo e chiacchierare.  Sul sito non si legge nulla

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi hanno spaccato un lato della mascella. Parlo bene se devo ordinare il caffè, altrimenti cappotto. Pensare di leggere a qualcuno per venti minuti per me è un po' come morire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me piace tantissimo come idea ed io non sono affatto tipa da audiolibri.

È particolare. Leggere o farsi leggere qualcosa, condividere solo questo con qualcuno che non conosci credo sia comunque molto intimo, in un certo senso. 

 

Mi trovo poi molto d'accordo con il punto 7. Tutti noi, credo, vorremmo tornare a sentirci bambini a volte e non c'è modo migliore che farci raccontare una storia che ci porti momentaneamente fuori dalla realtà. 

 

L'unica cosa che non ho ben capito, e faccio un mea culpa perché non m'intendo proprio per niente di app d'incontri, è cosa comporta il match. È poi effettivamente un social-non social per uno scambio di audio letture o funge (questo match coso, mi sento così vecchia) obbligatoriamente anche per un eventuale conoscenza confidenziale proprio come è successo a te? 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Chiara91 ha scritto:

L'unica cosa che non ho ben capito, e faccio un mea culpa perché non m'intendo proprio per niente di app d'incontri, è cosa comporta il match. È poi effettivamente un social-non social per uno scambio di audio letture o funge (questo match coso, mi sento così vecchia) obbligatoriamente anche per un eventuale conoscenza confidenziale proprio come è successo a te? 

 

Preciso che io non ho creato un sito di incontri. Forse lo è, ma non è questo il punto. Assolutamente il match comporta solo lo scambio di recapiti e l'impegno alla lettura dei libri che si sono scelti. Però chissà quale dinamica si crea tra due sconosciuti che trovano affascinante la propria voce e condividono la passione per la lettura? Quello che ho capito io è che cmq leggersi è molto intimo e ha a che fare con l'eros. Io leggerei a mio padre, a mio nipote, ma non leggerei mai al mio migliore amico, ma leggo volentieri ad una donna sconosciuta. Cmq il sito è assolutamente gender-fluid.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si fosse trattato di divulgare i propri recapiti personali a uno sconosciuto, ma solo di mettere a disposizione l'audio della lettura di un libro, mi sarei lanciata immediatamente perché l'idea è molto bella! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, RobinK ha scritto:

Non si fosse trattato di divulgare i propri recapiti personali a uno sconosciuto, ma solo di mettere a disposizione l'audio della lettura di un libro, mi sarei lanciata immediatamente perché l'idea è molto bella! :)

 

Si questa è un'obiezione giusta. Però. Il nickname Telegram non è niente di più che una mail, non serve il nuemro di telefono. E' facile bloccare e bannare un contatto molesto. Stesso vale per i numeri di telefono. Anche perché tra poco credo che verranno unificati Facebook, Whatsapp, Messenger, Instagram, che sono della stessa azienda. Sto comunque cercando di dare più sistemi possibili, anche solo la mail, un contatto skype, zoom etc. Cmq il "gioco" non è registrare un audio e diffonderlo (per questro c'è youtube) , ma leggere a una sola persona alla volta. E farsi leggere, ovviamente

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi dispiace darti questa notizia ma temo che esista già:

https://www.librimbocca.it/index.html

 

O sei tu?

 

È esattamente quello che hai descritto. Magari si può creare una variante, con la possibilità anche di letture di gruppo, ad esempio...

 

Modificato da Thea
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì è il mio sito. Immagino che tu abbia ascoltato Radio capital. La ragazza intervistata è la mia socia. Le letture di gruppo sono una lettura pubblica, e quindi è un po' diverso, ma ci stiamo pensando, anche coinvolgere librerie e blogger.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, qeimada ha scritto:

Sì è il mio sito. Immagino che tu abbia ascoltato Radio capital. La ragazza intervistata è la mia socia. Le letture di gruppo sono una lettura pubblica, e quindi è un po' diverso, ma ci stiamo pensando, anche coinvolgere librerie e blogger.

Esatto, ho sentito l'intervista.

Complimenti allora, come sta andando?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'idea è eccellente. Sarò felice di aiutarti con l'implementazione! Conosco siti stranieri simili con argomenti simili.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tutti gli autori autopubblicati o meno, possono inserire e leggere il loro libro allo stesso modo di tutte le altre persone

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×