Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

leonardo.sanzo

Premio Italo Calvino 2021 - XXXIV edizione [19/10/20]

Post raccomandati

La scorsa edizione opere in concorso: 724:bandiera:

Quest'anno la rinnovata pandemia farà lievitare o inabissare il numero dei partecipanti? Per me aumentano e di molto, non fosse altro per regalarsi un'attesa rosea e non fosca come quella a cui siamo tutti costretti a sottostare.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

La scorsa edizione opere in concorso: 724:bandiera:

Quest'anno la rinnovata pandemia farà lievitare o inabissare il numero dei partecipanti? Per me aumentano e di molto, non fosse altro per regalarsi un'attesa rosea e non fosca come quella a cui siamo tutti costretti a sottostare.

 

Anche io credo che i partecipanti aumenteranno, l'invio online rende più semplice presentare l'opera.

P.S.: per la cronaca io ho inviato a settembre ma ancora nessuna conferma. Se proprio non dovessero accettare l'iscrizione, spero che me lo comunichino, perlomeno mi metto l'anima in pace :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Mafra ha scritto:

Ti sbagli, @jacopa Del Gado, lo scorso anno le opere in concorso sono state 889.

Aiutami a dire...O_o

è il dato che è venuto fuori da una mia ricerca in rete relativa alla scorsa edizione, ma la fonte non la ricordo. Comunque, per quanto mi riguarda, non sono così folle da partecipare con la speranza di risultare tra i vincitori o segnalati, ma di far girare il testo e divertirmi un po' nell'attesa. Sono tra le persone che l'emergenza Covid ha costretto a lavorare esclusivamente a distanza, con webinar e FAD ( mi occupo di formazione) e comincio a sentirmi un po' isolata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Rogas ha scritto:

Anche io credo che i partecipanti aumenteranno, l'invio online rende più semplice presentare l'opera.

P.S.: per la cronaca io ho inviato a settembre ma ancora nessuna conferma. Se proprio non dovessero accettare l'iscrizione, spero che me lo comunichino, perlomeno mi metto l'anima in pace :D

Ricordati, allora, nel caso sfortunato, di farti restituire la (cospicua) quota d'iscrizione(y)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/11/2020 alle 11:53, Rogas ha scritto:

Anche io credo che i partecipanti aumenteranno, l'invio online rende più semplice presentare l'opera.

P.S.: per la cronaca io ho inviato a settembre ma ancora nessuna conferma. Se proprio non dovessero accettare l'iscrizione, spero che me lo comunichino, perlomeno mi metto l'anima in pace :D

 Fin quando non fanno un post sul numero totale dei partecipanti su facebook, io do per scontato che stiano ancora contando i partecipanti. Anch'io attendo la conferma via mail ormai senza grossi ansie. haha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io ancora nessuna conferma. Ma credevo non ci fosse la possibilità di non passare nemmeno la fase di iscrizione ahah. C'è solo da aspettare, spero credo 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
38 minuti fa, Gabriele Valenza ha scritto:

Su Facebook è uscito il dato ufficiale degli iscritti di quest'anno, ed è un record: 999. :facepalm:

Peccato non fare cifra tonda :libri:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so che è stato già detto, ma riporto gli editori dei 10 finalisti su 11 che hanno trovato casa: Sì, certo la Verna con Einaudi stile libero, poi abbiamo il Saggiatore e Minimum fax e la nave di Teseo che ha comunque acquisito Baldini  Castoldi, per esordienti mi sta bene Elliot, ma due finalisti con Del vecchio, poi Giulio Perrone, NNE, Italo Svevo...non mi puntate i cannoni addosso, saranno anche squisite piccole realtà, ma...è proprio vero, come si ripete da un poco anche su WD che è da qualche tempo che ila grande editoria non considera più di tanto i finalisti del Calvino.

Punto tutto sulla scheda di valutazione :bandiera:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Lo so che è stato già detto, ma riporto gli editori dei 10 finalisti su 11 che hanno trovato casa: Sì, certo la Verna con Einaudi stile libero, poi abbiamo il Saggiatore e Minimum fax e la nave di Teseo che ha comunque acquisito Baldini  Castoldi, per esordienti mi sta bene Elliot, ma due finalisti con Del vecchio, poi Giulio Perrone, NNE, Italo Svevo...non mi puntate i cannoni addosso, saranno anche squisite piccole realtà, ma...è proprio vero, come si ripete da un poco anche su WD che è da qualche tempo che ila grande editoria non considera più di tanto i finalisti del Calvino.

Punto tutto sulla scheda di valutazione :bandiera:

Be', che dire, mai dire mai... C'è una mia collega di scuderia che fu finalista nel 2010 e a breve uscirà con Bompiani...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, jacopa Del Gado ha scritto:

Lo so che è stato già detto, ma riporto gli editori dei 10 finalisti su 11 che hanno trovato casa: Sì, certo la Verna con Einaudi stile libero, poi abbiamo il Saggiatore e Minimum fax e la nave di Teseo che ha comunque acquisito Baldini  Castoldi, per esordienti mi sta bene Elliot, ma due finalisti con Del vecchio, poi Giulio Perrone, NNE, Italo Svevo...non mi puntate i cannoni addosso, saranno anche squisite piccole realtà, ma...è proprio vero, come si ripete da un poco anche su WD che è da qualche tempo che ila grande editoria non considera più di tanto i finalisti del Calvino.

Punto tutto sulla scheda di valutazione :bandiera:

Questo commento è abbastanza rappresentativo di quello che si legge sul PC e altri premi prestigiosi per scrittori più o meno emergenti. Il ragionamento è: io scrivo il mio libro (che ovviamente considero un capolavoro e non mi passa manco per l'anticamera del cervello pensare che sia invece un lavoro mediocre), partecipo al Calvino, che ovviamente se è onesto mi farà vincere (ma tanto sappiamo che non lo è...) e poi, nel caso, pubblico solo con le più grandi case editrici perché il mio talento cristallino non merita di meno. Che invece si possa fare gavetta, passando da piccole case editrici (ci sono fior di scrittori pubblicati da quelle che tu non degneresti di uno sguardo, con libri in finale a premi nazionali di prima classe), alle medie CE, e poi forse chissà, a quelle maggiori, ecco, nemmeno questo pensiero ti sfiora. Meglio tenersi la scheda e la convinzione di essere un genio incompreso senza santi in paradiso: è dannatamente più facile, si capisce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, Miss Ribston ha scritto:

@Arcoteso vedo che questo è il tuo primo messaggio. Chiediamo ai nuovi utenti di presentarsi in Ingresso, prima di interagire nel resto del forum, così da dare loro il benvenuto ufficiale e il link al Regolamento.

Ti aspettiamo :)

Fatto, grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Arcoteso

avendo letto numerosi interventi di @jacopa Del Gado (in questo e in altri topic) e conoscendola come un'utente sempre garbata nei modi e nei contenuti, credo che tu abbia frainteso ciò che voleva dire nel post di sopra. I finalisti e i vincitori del premio Calvino non finiscono sempre col pubblicare con grandi editori ma anche con piccoli e medi. Alcuni non pubblicano affatto. A mio parere, comunque, Elliot, NNE ed altre, pur non essendo case editrici blasonate mi paiono un ottimo traguardo.

Comunque quest'anno non ho partecipato al premio. Mi aspettavo un numero di opere in gara sempre maggiore e non avevo niente di pronto, allora ho rimandato alla prossima edizione. Peccato per loro, avrebbero raggiunto quota mille!

In bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io sono tra i 999 partecipanti, è il primo anno che partecipo. 

Comunque ho ricevuto la conferma dell'iscrizione il 30 settembre (mi ero iscritta a luglio).  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, ivalibri ha scritto:

Ciao @Arcoteso

avendo letto numerosi interventi di @jacopa Del Gado (in questo e in altri topic) e conoscendola come un'utente sempre garbata nei modi e nei contenuti, credo che tu abbia frainteso ciò che voleva dire nel post di sopra. I finalisti e i vincitori del premio Calvino non finiscono sempre col pubblicare con grandi editori ma anche con piccoli e medi. Alcuni non pubblicano affatto. A mio parere, comunque, Elliot, NNE ed altre, pur non essendo case editrici blasonate mi paiono un ottimo traguardo.

Comunque quest'anno non ho partecipato al premio. Mi aspettavo un numero di opere in gara sempre maggiore e non avevo niente di pronto, allora ho rimandato alla prossima edizione. Peccato per loro, avrebbero raggiunto quota mille!

In bocca al lupo a tutti i partecipanti!

In bocca al lupo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, ivalibri ha scritto:

Ciao @Arcoteso

avendo letto numerosi interventi di @jacopa Del Gado (in questo e in altri topic) e conoscendola come un'utente sempre garbata nei modi e nei contenuti, credo che tu abbia frainteso ciò che voleva dire nel post di sopra. I finalisti e i vincitori del premio Calvino non finiscono sempre col pubblicare con grandi editori ma anche con piccoli e medi. Alcuni non pubblicano affatto. A mio parere, comunque, Elliot, NNE ed altre, pur non essendo case editrici blasonate mi paiono un ottimo traguardo.

Comunque quest'anno non ho partecipato al premio. Mi aspettavo un numero di opere in gara sempre maggiore e non avevo niente di pronto, allora ho rimandato alla prossima edizione. Peccato per loro, avrebbero raggiunto quota mille!

In bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Ringrazio davvero @ivalibri  delle sue parole e della benevola opinione che, nel corso dei tanti anni che partecipo alle discussioni su WD, si è potuta fare dei miei interventi. Ed è appunto per questo motivo che scrivo. Writersdream è l'unica comunità social che frequento, appunto perché il clima che si respira, stimolante ma anche sollecito e corretto, mi è consono. Ho letto, vi assicuro con un certo sgomento, le parole di Arcoteso, il cui primo intervento è stato una serie di accuse, basate su un suo retropensiero circa le motivazioni di una persona di cui nulla sapeva fino a un nanosecondo prima. Leggerlo mi ha reso  sempre più convinta della mia decisione di tenermi ben lontana dai social.  Poi Ivalibri è stata troppo carina e mi andava di rendergliene atto, ecco perché mi trovo, giusto di sfuggita, a commentare anche un comportamento inadeguato che ben si commenta da solo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi spiace ti sia offesa. Forse volevi dire altro da quello che hai scritto, non so. Il tuo post mi sembra molto chiaro, ma magari sono io che leggo male.  Comunque non voglio continuare la polemica. Buona giornata 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/11/2020 alle 17:03, jacopa Del Gado ha scritto:

ma due finalisti con Del vecchio, poi Giulio Perrone, NNE, Italo Svevo...non mi puntate i cannoni addosso, saranno anche squisite piccole realtà, ma...è proprio vero, come si ripete da un poco anche su WD che è da qualche tempo che ila grande editoria non considera più di tanto i finalisti del Calvino.

Punto tutto sulla scheda di valutazione

Scusami ma questa frase, devi ammettere, si presta a un'interpretazione equivoca.

Sembra che tu stia dicendo che punti alla scheda di valutazione perché non saresti eventualmente interessata a Del Vecchio, Giulio Perrone, NN, Italo Svevo ecc.
Inoltre lasci intendere che l'acquisizione di finalisti di queste CE testimonierebbe il decadimento della qualità del Premio.
Sicuramente non volevi dir questo perché è un ragionamento che non ha molto senso e che contiene una contraddizione, anzi, un paradosso.

Se il tuo lavoro è troppo buono per quelle CE (che hanno acquisito gran parte dei finalisti) se ne deduce che non dovresti avere troppi problemi a vincere e/o attirare così attenzione di Einaudi.

Hai idea di quanto sia difficile farsi pubblicare (es) da NN?

La verità è che il Calvino, al netto di critiche e solite chiacchiere, continua a funzionare benissimo. Bisogna farsene una ragione. Arrivare alla finale equivale (quasi) sempre alla pubblicazione con medio/grandi editori, e che editori... io firmerei con il sangue per NN o Del Vecchio o Italo Svevo, che non sono squisite piccole realtà ma ottime CE con una loro identità, visibilità e importanza.

Il romanzo italiano forse più bello e importante di quest'anno è uscito con Bollati Boringhieri.
È giusto puntare alla scheda di valutazione ma solo per un motivo: perché è assurdo pensare di essere meglio di altri 990 lavori.

È una questione di statistiche, di numeri. Se uno partecipa, accidenti, deve pur prendere in considerazione che è più probabile ricadere nel gruppo dei 990 esclusi che in quello dei 10 finalisti.

L'unica certezza è che se sei tra i finalisti hai scritto qualcosa di abbastanza buono. Poi, certo, vanno aggiunti un'altra manciata di testi sfortunati che potevano entrare, oppure no. A quanto siamo in tutto? 20 testi? 25? Va bene. 

Tutto il resto rientra nel genere fantasy autoerotica.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri pomeriggio ho ricevuto la famigerata conferma. E sono cascato dalle nuvole!

Pare io abbia versato una cifra maggiore di quella dovuta, giacché per i giovinastri come me è prevista una generosa riduzione della tassa d'iscrizione. Non ne avevo idea...

Ma nessun problema: nella stessa mail mi hanno subito assicurato che mi rimborseranno quei soldi nelle prossime settimane. Lo confesso: è uno sgravio non da poco, significa regali di Natale e altri sfizi che mi ero imposto di sacrificare. Insomma, la tanto attesa conferma di partecipazione mi ha fatto contento oltre ogni aspettativa. :si:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Kenzo Kabuto Caspita, è la prima volta che mi capita di suscitare maretta. Kenzo ti rispondo volentieri- anzi colgo l'occasione per chiarire la mia posizione. 

 

Allora non posso dire "sono stata fraintesa" perché è una frase che appartiene a politici ed amministratori locali, ._.e poi evidentemente spetta a chi parla far arrivare chiaramente il suo pensiero. Poi, quando si pongono osservazioni in maniera documentata ma rispettosa sono sempre pronta a confrontarmi.

 

Dunque: lungi da me l'idea di "fare la di più" come diciamo a Milano, io per prima ho pubblicato due romanzi, il primo con un piccolo editore- terrificante esperienza da tutti i punti di vista- e il secondo con un micro editore- valida in quanto a serietà e chiarezza ma, l'aveva preannunciato, nessuna possibilità di presenza in libreria. E mi andava ben così.

E a questo punto va fatta una premessa indispensabile per comprendere il mio atteggiamento: sono arrivata molto tardi - rappresento un "caso " in quanto " esordiente outsider e attempata allo stesso tempo" e non essendo, in quanto a talento, né Camilleri, né la Oggero, né tantomeno Bufalino non nutro la speranza- ma neanche mi trastullo nell'idea- di eventuali carriere letterarie. In questi dodici anni che scrivo con assiduità non a era mai arrivato lo scatto...quando sai che hai imparato alcune strategie e le frasi e le trame che ti vengono in mente sono un po' più vicino a come vorresti che fossero.. Tranne per l'ultimo romanzo- questo del Calvino- che ho inviato  a una consulente letteraria che ha accettato di proporlo alle case editrici con cui è in contatto. Quini, almeno ho la gratificazione che alcuni editor di un certo rilievo la stanno valutando, io da sola non ci sarei mai arrivata.

Ottenuto questo- e non mi strapperò i capelli se non verrò presa in considerazione da nessuno- potevo astenermi dal Calvino ma...la situazione pandemica- a noi che siamo da sempre in zona rossa- incombeva e mi sono permessa un pensiero felice e un progetto da seguire...ma vi assicuro più che altro per confrontarmi con altri partecipanti. Senza dimenticare che mi sono pagata la partecipazione scrivendo, con il premio di un concorso letterario vinto.

Tutto qui...in bocca al lupo a tutti i partecipanti e vediamo di divertirci nel mentre si svolge il premio.:rosa:

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arrivata anche per me la conferma di iscrizione. Adesso posso aspettare tranquillamente la scheda... almeno quella è sicura! :D In bocca al lupo a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conferma anche per me! Proprio ieri. Ormai non ci speravo più, pensavo di aver fatto qualche errore nell'invio ahah. In bocca al lupo a tutti 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/11/2020 alle 17:34, Kenzo Kabuto ha scritto:

Tutto il resto rientra nel genere fantasy autoerotica.

 

Caspita, questo genere mi mancava. Adesso vado a controllare se lo trovo tra le categorie di Amazon... :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×