Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

@Monica

All’imbrunire

Post raccomandati

Mi è capitato di vedere l’allegria

nel tramonto di capelli bianchi

nel chiacchierar di vedove al tavolino

di un bar tra un ronzio di voci di mercato

di occasioni da non perdere

di colori sgargianti tra i profumi

di arrosto, tra  ricordi  di com’era 

e un sospiro di com’è 

in una danza sgangherata 

tra rimasugli di vita all’imbrunire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @@Monica ,

non so se tu l'avessi prima o se ti è venuta in mente leggendo Is Arutas di @Lollowski. Di là c'è un tramonto intenso, spettacolare, da brividi; qui c'è il tuo racconto di un altro tramonto, discreto, fatto di piccole cose, sommesso, raccontato con un sorriso di partecipazione. C'è allegria in questo tramonto

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

Mi è capitato di vedere l’allegria

nel tramonto di capelli bianchi

un brusio di voci chiacchierine

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

nel chiacchierar di vedove al tavolino

di un bar tra un ronzio di voci di mercato

colori vivaci e profumi invitanti

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

colori sgargianti tra i profumi

di arrosto,

su uno sfondo appena accennato di dolce smarrimento

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

tra  ricordi  di com’era 

e un sospiro di com’è

che leggermente si lascia andare

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

in una danza sgangherata

ben consapevole che si tratta di 

 

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

rimasugli di vita all’imbrunire

Non ho la più pallida idea di quanti anni abbia tu (non si chiede l'età alle signore!), però hai dato una bella interpretazione della vecchiaia, più garbata realistica e con un sorriso di complicità, rispetto alla mia (Ottobre) dura idealistica imbronciata. E ci hai messo un'atmosfera piacevole di autunno incipiente (in quei tavolini che immagino all'aperto, in piazza, fra le bancarelle) che è una bella metafora, che scorre parallela ai concetti più "seri" che esponi, colorandoli, accompagnandoli. Magari me lo sono immaginato io, ma questi sono i pensieri che mi sono venuti in mente leggendoti.

Ciao Monica :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lollowski grazie del passaggio e del commento.@Poeta Zaza Sono onorata che ti sia piaciuta.@Gianfranco P Non sono ancora (per poco) in quella fase. Ti basti sapere che sono già nonna però. Mi è capitato, per lavoro, di trovarmi una mattina nella piazzetta di un paese del senese. Quell’atmosfera serena e l’accoglienza quasi gioiosa della vecchiaia mi hanno colpita molto. Mi piacerebbe vivere l’imbrunire così... grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

Mi è capitato di vedere l’allegria

nel tramonto di capelli bianchi

nel chiacchierar di vedove al tavolino

di un bar tra un ronzio di voci di mercato

di occasioni da non perdere

di colori sgargianti tra i profumi

di arrosto, tra  ricordi  di com’era 

e un sospiro di com’è 

in una danza sgangherata 

tra rimasugli di vita all’imbrunire

 

Ciao Monica, trovo interessante questo tuo componimento sotto vari aspetti. Innanzitutto, è un componimento "senza pretese": nasce come descrittivo e muore come descrittivo. Nessuna forzatura retorica, nessun arzigogolamento metrico. Racconti del pullulare della vita fino all'imbrunire (e oltre). In tutta l'opera vi è un tema comune, che è il tema del tramontare. Alcuni passaggi sono efficaci, altri meno. Ad esempio, trovo superflua e anacronistica l'apocope utilizzata nel terzo verso. Sto parlando del "chiacchierar" delle vedove al tavolino. Sembra gettata lì un po' a caso, come se, semplicemente, "ti suonasse meglio". Per il testo, è veramente un quadro che lascia spaziare il lettore da immagini e profumi della proprio quotidiana mondanità o, per dir meglio, socialità. Ritrae molto bene la vita cittadina fatta da piacevole ronzio, rumore, frizzante voglia di vita. Decisamente efficace la chiusa: rimasugli di vita all'imbrunire. Racchiude con potenza immaginifica e metaforica un componimento, fino a quel verso, senza "pretese retoriche". Complimenti, ho apprezzato il tuo stile. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Monica salve.

 

Versi dell'imbrunire, di quel momento che tanti poeti ha ispirato. Forse, perché va via la luce ed arriva l'ombra a rivestire tutto di mistero o della fantasia dei poeti che iniziano a vedere le verità della realtà.

 

Il 28/9/2020 alle 07:27, @Monica ha scritto:

tra  ricordi  di com’era 

e un sospiro di com’è 

in una danza sgangherata 

tra rimasugli di vita all’imbrunire

per me, versi da incorniciare e da soli sono già poesia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×