Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Mattia Gallucci

Booktrailer: utili, inutili, sfiziosi, denunciabili?

Post raccomandati

Da ragazzino, circa sei o sette anni fa, trovai su youtube un trailer per il libro Hyperversum della nostrana Cecilia Randall e dissi "Wow che figata dovrebbero farci un film!"
Anni dopo quel pensiero mi è tornato in mente quando, dopo aver realizzato i miei primi romanzi, mi sono ritrovato a chiedermi in quale modo il web avrebbe potuto aiutarmi nella diffusione del mio materiale. Pensando a quel vecchio booktrailer in cui figurava Orlando Bloom ho pensato: perché no?

Così a distanza di anni ho realizzato 3 booktrailer, ma uno di questi è andato perso per sempre (avevo usato Di Caprio come voce narrante, era bellissimo)

Questo topic però non serve soltanto a postarli (ed eventualmente far ricredere chi sostiene che i booktrailer siano o tutti oguali o comunque inconcludenti) ma a porre delle domande riguardanti il tema.

 

Avete esperienze con i booktrailer? Se la risposta è sì, allora quanto credete siano utili nella promozione di un romanzo? (che sia self o con CE)
Li trovate una perdita di tempo? Qualche CE ha espresso pareri in proposito o ne fa uso?
Poi la qualità dei suddetti trailer da me realizzati, come vi sembra? Valida? Ah e infine, potrei essere denunciato per aver usato spezzoni di film? (trailer più che altro, e comunque nel secondo caso ho cercato di sgusciarne fuori come un'anguilla scrivendo due righe sul copyright all'inizio)
Stessa domanda per la musica, visto che in entrambi i trailer ho usato canzoni degli Imagine Dragons

 

 

**link rimossi dallo staff**

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Correzione: la musica nel primo video (L'Unico Sole) non è degli Imagine Dragons. Facevo riferimento ad un altro filmato dove effettivamente veniva usata una loro canzone, ma non era un booktrailer (erano paragrafi salienti da leggere con una musica intrigante sotto)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hyperversum un film (anzi, più film visto che ormai è una splendida esalogia) lo meriterebbe davvero e sarei la prima a rallegrarmene; tuttavia il Fantastico italiano non è stato sinora, purtroppo, pascolo delle major americane che sarebbero le uniche a poterne sostenere i costi. E anche nell'unico caso di mia conoscenza in cui l'hanno fatto, l'altrettanto splendida serie dell'Ultimo Elfo  di Silvana De Mari di cui avevano opzionato il primo libro, alla fine han lasciato marcire l'opzione nel cassetto, realizzando invece altre insulsaggini che infatti sono state un flop al botteghino.

 

Detto questo, un booktrailer è utile se è un minifilm, cosa però assai costosa. Un booktrailer con fotografie e frasi a effetto poteva avere un senso quando era una novità, oggi è invisibile.

Attenzione però che non si può confezionarne uno usando spezzoni di film o voci altrui, si viola il diritto d'autore di quei terzi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per quanto riguarda la mia esperienza i book trailer non portano vendite, ma è la mia esperienza appunto, può darsi che per altri autori sia diverso

in ogni caso mi diverto a realizzarli quindi non la considero una perdita di tempo, utilizzo immagini e musiche libere da copyright

Ma sotto il profilo commerciale secondo me è un pessimo investimento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×