Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

fkafka

metrica

Post raccomandati

Mi consigliate un testo o un link per fare un ripassino delle regole della metrica?

Ho sempre  considerato le poesiuole che buttavo giù come un passatempo, scrivevo di getto e poi le 'gettavo' lì, senza più guardarle. Ora mi è venuto in mente di provare a ritirarne fuori qualcuna, ripulirla e correggerla anche dal punto di vista metrica, per vedere se c'è qualcosa che vale...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie @Poeta Zaza per l'articolo che non conoscevo, e che ho trovato molto ben fatto. L'ho scorso velocemente e ho scoperto che devo riscrivere la maggior parte dei miei sonetti, perché gli accenti sono spesso sbagliati! :s

In effetti, "forse" non sono sbagliati: ma le poesie sono meno musicali di quelle che potevano essere. Le regole metriche e delle rime nascono da una lunghissima pratica, dalla quale si è capito in che modo ottenere un effetto musicale all'orecchio, e che non faccia ridere. Non sono obblighi, ma suggerimenti, trucchi del mestiere.

Io penso che in poesia si possano violare tranquillamente tutte le regole: purché, beninteso, si ottenga un risultato esteticamente valido.

Quelle regole non dicono "devi fare assolutamente così", ma: "se fai così, poi il risultato è migliore". E, in effetti, è proprio vero (provare per credere). 

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×