Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Don Chisciotte

L'ultimo libro che avete acquistato

Post raccomandati

Ho comprato oggi Nerone di Massimo Fini (saggio) e mi è stato regalato Miti Romani di Ferro - Montaleone, altro saggio icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ordinato su Amazon (tramite banner WD) :la:

- La scatola a forma di cuore di Joe Hill

- Horns di Joe Hill

- Los Boy Lost Girl di Peter Straub

- L'incendiaria di Stpehen King

- L'occhio del male di Richard Bachman

Non ho idea di quando li leggerò :sss:

(Per chi non lo sapesse, Joe Hill è il figlio di Stephen King che - pare - abbia ereditato il dono del padre)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
oggi son entrata in una libreria di usati e remainders

(questo argomento meriterebbe dignità di post a sé, ma l'occasione fa l'uomo pigro)

Non posso crederci: esattamente questa mattina, pensando ad altro post, riflettevo proprio sul fatto che in nessuno dei posti dove vado ho più trovato quei vecchi negozietti di libri di una volta, i remainders, appunto, dove con una banconota puoi portarti via trionfante un sacchettone della spesa odoroso di carta vecchia.

A Genova esistono tuttora (le ricordo fin da bambino, oltre quarant'anni fa!) le bancarelle permanenti di libri usati, nei portici di fianco alla stazione Brignole, o tutt'attorno alla vicina piazza Colombo. Ricordo che già allora, e sapevo leggere appena, amavo fare giri su giri della piazza e frugare tra le pile di libri accatastate in ordini arcani e segreti, alla ricerca di vecchi fumetti dai titoli ignoti e suggestivi, quali "Zagor" e "Tex" (suvvia, avevo una manciata d'anni, abbiate pietà di me).

Anni dopo, quelle bancarelle mi hanno rifornito di dozzine di antichi e dimenticati numeri di Urania e delle inesauribili antologie tematiche di fantascienza della Nord, quelle spesse come un odierno volume di fantasy e dal dorso interamente nero come l'inchiostro, tranne laddove le mani unte del precedente proprietario avevano lasciato la loro traccia emozionata.

Oggi, forse per sopravvivere, quelle stesse bancarelle di allora hanno affiancato ai libri ordinate pile di DVD e di riviste porno (per amatori, roba pre-internet!), ma i libri permangono, anche se i titoli non sono più gli stessi e le copertine sono più colorate e tristi di allora.

Chi conosce ancora posti come questi, in giro per l'Italia?

Ne avete, da voi?

--

Alain

A Firenze ce ne sono, non moltissimi ma ancora se ne trovano.

Io vado regolarmente a rifornirmi da un ragazzo che ha una bancarella in pieno centro storico, e lì ho trovato anche diverse cose interessanti. Parecchi romanzi di Clive Barker, Tutto su Stephen King (uscito da pochi giorni e trovato usato in perfette condizioni) e molto altro. Ha anche fumetti, manuali e qualche dvd, ma soprattutto libri. Questa bancarella si trova di fianco al liceo classico Galileo, vicino al mercato di San Lorenzo, per chi conosce la zona.

C'è anche qualche negozietto dedicato solo all'usato, per esempio in zona arco di San Pierino ce n'è uno carino.

@medusa: Sì, la catena è quella. Giusta l'intuizione relativa al numero di libri acquistati icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Mrs C

Il diario segreto di Maria Antonietta di Erickson Carolly.

Legacy di Kluver Cayla.

Norwegian wood. Tokyo Blues di Haruki Murakami.

Quattro casalinghe di Tokyo di Kirino Natsuo.

Fatto ordine un'oretta fa *-*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oggi son entrata in una libreria di usati e remainders

(questo argomento meriterebbe dignità di post a sé, ma l'occasione fa l'uomo pigro)

Non posso crederci: esattamente questa mattina, pensando ad altro post, riflettevo proprio sul fatto che in nessuno dei posti dove vado ho più trovato quei vecchi negozietti di libri di una volta, i remainders, appunto, dove con una banconota puoi portarti via trionfante un sacchettone della spesa odoroso di carta vecchia.

A Genova esistono tuttora (le ricordo fin da bambino, oltre quarant'anni fa!) le bancarelle permanenti di libri usati, nei portici di fianco alla stazione Brignole, o tutt'attorno alla vicina piazza Colombo. Ricordo che già allora, e sapevo leggere appena, amavo fare giri su giri della piazza e frugare tra le pile di libri accatastate in ordini arcani e segreti, alla ricerca di vecchi fumetti dai titoli ignoti e suggestivi, quali "Zagor" e "Tex" (suvvia, avevo una manciata d'anni, abbiate pietà di me).

Anni dopo, quelle bancarelle mi hanno rifornito di dozzine di antichi e dimenticati numeri di Urania e delle inesauribili antologie tematiche di fantascienza della Nord, quelle spesse come un odierno volume di fantasy e dal dorso interamente nero come l'inchiostro, tranne laddove le mani unte del precedente proprietario avevano lasciato la loro traccia emozionata.

Oggi, forse per sopravvivere, quelle stesse bancarelle di allora hanno affiancato ai libri ordinate pile di DVD e di riviste porno (per amatori, roba pre-internet!), ma i libri permangono, anche se i titoli non sono più gli stessi e le copertine sono più colorate e tristi di allora.

Chi conosce ancora posti come questi, in giro per l'Italia?

Ne avete, da voi?

--

Alain

A Firenze ce ne sono, non moltissimi ma ancora se ne trovano.

Io vado regolarmente a rifornirmi da un ragazzo che ha una bancarella in pieno centro storico, e lì ho trovato anche diverse cose interessanti. Parecchi romanzi di Clive Barker, Tutto su Stephen King (uscito da pochi giorni e trovato usato in perfette condizioni) e molto altro. Ha anche fumetti, manuali e qualche dvd, ma soprattutto libri. Questa bancarella si trova di fianco al liceo classico Galileo, vicino al mercato di San Lorenzo, per chi conosce la zona.

C'è anche qualche negozietto dedicato solo all'usato, per esempio in zona arco di San Pierino ce n'è uno carino.

@medusa: Sì, la catena è quella. Giusta l'intuizione relativa al numero di libri acquistati icon_cheesygrin.gif

A Milano e provincia ci sono parecchie realtà: reminders, spazio reminders nei centri commerciali, mercatini, bancarelle eccetera. trovi vintage o contemporanei a prezzi stracciati e con ambia scelta e disponibilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Igor Sibaldi

Il codice segreto del Vangelo

cito

Una rielaborazione del Vangelo di Giovanni che più che un qualcosa di nuovo è assolutamente come doveva essere in origine questo vangelo, prima che le classi di scriba, farisei ed altre lo modificassero per avere il potere sui popoli.

Affascinante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
"Nicolas Eymerich, inquisitore", di Valerio Evangelisti

bell'acquisto icon_smile.gif

Grazie icon_cheesygrin.gif Lo volevo leggere da un po'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Lasciami entrare"... l'autore non me lo ricordo e ora sono all'università, quindi... :D

Comunque è un autore svedese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sherry: John Ajvide Lindqvist

È davvero un bel libro, a me è piaciuto molto.

Noi abbiamo preso una raccolta di racconti di Poe (rilegata) della Newton, e Gordon Pym. Bancarella, sei euro :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sherry: John Ajvide Lindqvist

Sì, giusto, quello icon_cheesygrin.gif

Comunque io ho visto il film, mi è piaciuto quindi mi sono decisa a leggere il libro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me Lasciami entrare è piaciuto assai :queen:

Non ho proprio comprato bensì preso in biblioteca:

Acqua in bocca di Camilleri&Lucarelli

Un corpo nel lago di Indridason

Caos a Bruge di Aspe

La scala di Dioniso di Di Fulvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La trilogia marsigliese di Fabio Montale (J.C. Izzo) ossia Casino totale, Chourmo e Solea, in unico volume (e/o, che ha fatto di recente la stessa benemerita cosa con la serie dell'Alligatore di Carlotto, sempre a prezzi stracciati). Li avevo già letti e riletti da tempo, non ho saputo resistere a possederli in un'unica edizione rilegata da un migliaio di pagine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Presi oggi L'arte della guerra e Catilina, un saggio storico yahoooooo.gif

L'arte della guerra di Sun Tzu? Bellissimo, la mia copia è tutta sottolineata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Mrs C
La contessa nera di Rebecca Johns. Mollato a pag. 100, delusione totale.

Nooooo! Lo volevo prendere! Perché? ç_ç

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Presi oggi L'arte della guerra e Catilina, un saggio storico yahoooooo.gif

L'arte della guerra di Sun Tzu? Bellissimo, la mia copia è tutta sottolineata

Si, esatto. Era molto che volevo prenderlo icon_cheesygrin.gif

Tutta sottolineata? Come mai?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Presi oggi L'arte della guerra e Catilina, un saggio storico yahoooooo.gif

L'arte della guerra di Sun Tzu? Bellissimo, la mia copia è tutta sottolineata

Si, esatto. Era molto che volevo prenderlo icon_cheesygrin.gif

Tutta sottolineata? Come mai?

Ah io sottolineo sempre i libri che mi interessano, è un modo per concentrarmi. di tutto un testo, lascerò fuori giusto un paio di articoli icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×