Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

gazza998

Sul Romanzo

Post raccomandati

Al posto di scrivere quotidianamente poemi su blog e social poteva dedicarsi ai tanti autori che avevano sottoscritto un contratto con lui e che attendevano cenni di vita per intraprendere editing e revisioni varie del testo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amici ma alla fine si è saputo qualcosa??? Elleeffe ha pubblicato? e il ragazzo che ha detto che il suo testo era in lettura ad aprile 2015?? è passato più di un anno, dovrebbero esserci notizie a rigor di logica.. E quel post censurato? Avete verificato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hei ragazzi.. io ho sempre letto e non ho mai scritto ma ho visto che non si toccava più l'argomento così ho voluto approfondire perchè da quello che si legge c'è solo roba negativa. Se è vero che si fa pagare e poi non invia nessun editing forse bisognerebbe far qualcosa seriamente. Vorrei sapere se quel tipo di Gubbio ha poi pubblicato visto che si è identificato con nome e cognome sostenendo che è da più di un anno che il suo testo è in lettura da quello che ho capito.... Ed Elle Effe? Un'altra che potrebbe darci notizie....... Più che altro per evitare che altra gente si metta in situazioni spiacevoli e perda soldi ecco 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello che dice il buon CiccioPasticcio di "evitare che altra gente si metta in situazioni spiacevoli e perda soldi" è il minimo che possiamo fare come prevenzione ma non aiuta chi ha già avuto problemi. Anche io ho tentato senza successo di usufruire dei servizi dell’agenzia Sul Romando e confermo quanto scritto di negativo già da diversi utenti in questa discussione. A febbraio, dopo mesi di pazienza, mi sono stancato di essere preso in giro e ho avviato un’azione legale. Se siete interessati a saperne di più contattatemi via mail (millionirenato@gmail.com), possiamo valutare una eventuale azione comune. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Signori, suvvia, parliamoci chiaro. 

 

In questa discussione ci sono soltanto tre persone che hanno riportato un'impressione positiva nei confronti di tale agenzia. Il discorso è questo: Elle Effe scrive circa un anno fa che il suo testo è stato accettato da Palmas e che intende proseguire con lui augurandosi la tanto agognata firma con un editore. Più sentita. Nessun nome di riferimento. Nessun altro commento che riporta buone nuove. Niente di niente.

Il buon Giacomo Faramelli c'ha messo nome e cognome difendendo Palmas, così l'ho contattato per chiedergli informazioni. E' stato molto gentile e disponibile, ma poi non ha più risposto. Mi ha detto che il suo testo gira per le case editrici da più di un anno, che conosce i nomi degli editor e delle case editrici ma che gli è stata chiesta riservatezza e perciò non può dirmi nulla. Non capisco, ma rispetto. Ha aggiunto che stava per firmare un contratto importante ma poi la fusione di Mondadori e Rizzoli ha mandato a monte tutto. Non ho capito neanche questo. Lui pare fidarsi, e per il suo bene mi auguro il meglio. Di cuore. 

E poi c'è Philip, che si commenta da solo. Dal mio punto di vista non è altri che Palmas. 

 

Ho appena contattato Renato Millioni via mail, e se raccogliamo altre testimonianze, una volta verificata la veridicità delle esperienze con dati alla mano (nome, cognome, bonifici, mail, contratti di editing ecc) potremo finalmente agire per farci giustizia e tutelare altre povere persone che sono incappate in questa spiacevole situazione. 

 

Non sto accusando nessuno, tengo a precisarlo, però penso che molte cose non quadrino e vorrei per questo fare il prima possibile chiarezza. Per me in primis, per tutti quelli che sostengono di essere stati imbrogliati (bisognerà vedere se si tratta di fatti realmente accaduti o di tentata diffamazione, provando quello che si dice con documenti e nell'oggettività dei dati che saranno raccolti) e sopratutto per coloro che ancora devono affidarsi ad un agente.  

 

Vorrei creare un gruppo privato per raccogliere delle affidabili testimonianze, e poi agire di conseguenza. Se non si entra in profondità della questione c'è il rischio di perdersi in mezzo a un mare di confusione: da una parte, penso io, chi legge questa discussione da fuori può pensare male di un Agenzia che magari opera bene e che viene ingiustamente accusata. Dall'altra parte, qualora si tratti di un mancato adempimento a degli impegni presi sotto forma di contratto con di mezzo un pagamento volto all'esercizio di un servizio, vorrei che delle persone oneste vengano risarcite dei soldi che dicono (e bisognerà verificarlo) di aver dato a Palmas. Contattatemi con un messaggio privato o al mio indirizzo mail: ginglegingersuperstar@gmail.com. 

 

Ciao! 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A distanza di tempo, dopo aver ricevuto una segnalazione da un autore che rappresento ed essermi consultato con il mio avvocato, mi permetto di intervenire per scrivere poche e precise cose.
Ricordo che non sono latitante, si trovano con facilità i miei contatti e se questi non bastassero, esistono altre modalità per entrare in contatto con me, vedo che è stata citata anche una foto pubblicata sul mio profilo privato di Facebook, che è aperto, tutti possono leggere.
Come potete intuire, mi nascondo al pari dei mafiosi.
Ci sono stati problemi con alcuni aspiranti autori? Certo, in qualsiasi attività lavorativa vi possono essere complicazioni. Dal mio piccolo punto di vista editoriale, preferisco perderla per strada «certa gente», perché si capisce dopo qualche tempo chi porterà problemi in futuro, anche con gli editori, e gli editori non hanno voglia di perdere tempo con «certa gente». Questa è la ragione per la quale mi sono accordato con la maggioranza degli autori che rappresento: abbiamo deciso di non intervenire più in questo forum.
Qui leggo accuse, insulti, insinuazioni, diffamazioni. Ognuno ha il diritto di scrivere quel che desidera, al medesimo tempo ognuno si qualifica ed è responsabile per ciò che scrive.
Non sono abituato a entrare nelle contese livorose a urlare per avere ragione, tanto di moda di questi tempi. Se ho voglia di mangiare un piatto di riso al tartufo, vado in un ristorante dove lo fanno buono, non passo per la piazza a urlare contro i ristoranti che non lo fanno buono, sono scelte. Rispetto quelle diverse, ma non potete chiedermi di venire qui a dibattere. Dedico il mio tempo ad altro.  
Se posso risolvere le cose pacificamente con chi ha problemi con me, lo faccio volentieri, altrimenti, se vedo che non ci sono margini per ragionare con i fondamentali della minima educazione, passo tutte le carte in mano all’avvocato, che sa fare il suo lavoro bene e con accuratezza.
Come molti di voi sanno, da dicembre 2015 non stipulo più nuovi contratti con gli aspiranti scrittori, per motivi che ho spiegato in un articolo mesi fa.
Il forum di Writer’s Dream mi è stato in passato assai utile, e lo ringrazio, mi ha permesso di leggere non soltanto il testo ma anche il sottotesto dei commenti di taluni e a prendere scelte importanti, come abbandonare alcuni aspiranti autori egotici, che sono e rimangono il vero lato tossico del mio lavoro.  
Ringrazio pure il vertice del forum, con cui mi sono relazionato e ho trovato grande disponibilità a comprendere le rispettive posizioni.
Agenzie ce ne sono oramai tante in Italia, vi auguro di trovare quella perfetta per voi.
Buona continuazione e buona scrittura.  
Morgan Palmas

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perfetto Morgan, 

nemmeno a me piace urlare e nemmeno perdere tempo, quindi andiamo d'accordo. E non è questo il posto in cui scopriremo chi ha ragione. Però visto che non rispondi al mio avvocato, approfitto per chiederti il tuo indirizzo di pec o la tua residenza che mi serve per notificarti la citazione. Da quello che scrivi non dovresti aver problemi a darmi queste informazioni.

Approfitto anch'io per ringraziare di cuore il forum di Writer's Dream.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono sconvolta xD Sono sempre più convinta che un'agenzia seria non chiede soldi per un consulto. Mai. All'estero, nessuna di quelle con cui ho contatti (contatti NON professionali eh, altrimenti mica sarei un'esordiente xD ) chiedono soldi per leggere un manoscritto. Allibita, piuttosto spenderò i soldi per una traduzione fatta bene e punterò agli editori esteri. Qui in Italia ormai qualsiasi settore a mio avviso è "rovinato" e l'editoria è una di quelle, putroppo. 

On 30/9/2015 at 18:10, MAURIZIO CAVALAGLIO ha detto:

 

 

  • Mi piace 4
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@CiccioPasticcio Non è questo il modo di riportare le tue esperienze.

Uno, evita di scrivere il suono onomatopeico della risata, soprattutto su due righe intere.
Due, evita punteggiatura da sms (sempre un solo punto esclamativo).

 

Ho editato io il tuo messaggio; manteniamo un atteggiamento serio, per favore. Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok mi accodo al nutrito numero di truffati...anche io pagato per una valutazione che non è mai giunta...

pagare un servizio editoriale non mi sembra sconveniente, è lavoro ed il lavoro si paga. Il mio io me lo faccio pagare.

Ma lo svolgo....

  • Mi piace 1
  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 15/7/2013 alle 23:02, Pippowood ha detto:

Esatto.

Voglio concludere pure io.

Ormai si è detto tutto.

E' inutile far guerre inutili.

Morgan può chiedere anche 3.000 euro senza editori conosciuti e dopo due minuti può dire che sta combattendo questo sistema editoriale.

Io mi arrendo. :)

la fregatura sta nel darglieli , o meglio, nel darli auna sua prestanome senza ricevere nessun contratto e nessun servizio, finire in tribunale vincere la causa e scoprire che è NULLATENENTE!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 30/9/2015 alle 18:10, MAURIZIO CAVALAGLIO ha detto:

   Buona sera a tutti, mi sono iscritto oggi per (lo confesso) saperne di più del sig. Morgan Paamas, a cui ho scritto di accettare la rappresentanza prioritaria pagando 90 euro ( che ancora non ho pagato) per leggere uno dei miei 4 libri. Devo ammettere che ho cercato anche io gli autori che questa agenzia letteraria rappresenta, o quali romanzi abbia fatto pubblicare. Non li ho trovati, e le discussioni sul tema e la risposta evasiva del sig. Palmas mi hanno colpito negativamente. Ma quello che dice Pennuto su Grandi e Associati, Alì, e keele Doust non  mi convincono lo stesso. A Keele Doust ho mandato il romanzo, e la risposta è stata un invio di accettazione di una scheda (600 o settecento euro) per la valutazione del romanzo, o meglio, per verificare punti deboli incongruenze o parti da eliminare o migliorare. E non si sa se poi ne risulterà  un interesse della stessa agenzia per un invio a vari editor di case editrici.

   Esiste invece qualche agenzia letteraria che valuta l'inedito e decide di lavorarci sopra per presentarlo agli editor? Senza pagamento di alcunchè, ma solo mettendo sotto contratto l'autore? O è il mondo delle fiabe?

informati bene su che fine farebbero i tuoi soldi con il primo che hai citato, ti anticipo che dovresti inviarli a una donna che non è lui. Poi informati su che calvario devi affrontare per non rivederli mai più in quanto risulta nullatenente, in compenso un bella rispostina preconfezionata non te la toglie nessuno, rileggi da pag. 1  i vari commenti, applica una tara totale alle velate minacce dell'ignorante in materia di riservatezza dati e cambia agenzia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/10/2016 alle 21:48, CiccioPasticcio ha detto:

Ragazziiiiiii e allora? Novità? Io ho saputo un sacco di belle cosette sul nostro amicone! Sisisi!!! :)Contattatemi pure.

 

 

 

 

dopo aver avuto una brillante idea sul come agire, sto formando un gruppo per intraprendere una azione incruenta volta ad ottenere il totale  recupero dei quattrini che l'amico fritz crede di averci ciucciato. Chi ci sta mi contatti pure tramite il forum, più siamo meglio lo accerchiamo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×