Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Salve a tutti!
Vorrei un vostro parere e spero di essere nella sezione giusta.
Ho avuto una proposta editoriale da una piccola CE appena nata: ebook e cartaceo (penso POD ma devo chiedere meglio), NOEAP, niente obbligo acquisto copie, editing e correzione, copertina e promozione su internet, aiuto nella organizzazione di presentazioni. Le buone premesse ci sono tutte sebbene non abbia altre esperienze perchè la CE non ha ancora pubblicato nulla. Quanto posso fidarmi secondo voi di una CE su cui non sono in grado di sapere niente?
Il secondo problema è connesso al fatto che il romanzo che ho scritto fa parte di una trilogia. Non hanno obiettato ma chiedono l'esclusiva su tutti e tre i romanzi. La cosa da un lato mi sembra plausibile ma dall'altro mi suscita forti perplessità. Innanzitutto, mi sembra strano un simile impegno da parte loro: hanno solo letto il primo, non conoscono me, sono esordiente e non sanno come potrà andare il romanzo. Perchè chiedere l'esclusiva? Anche io, dall'altra parte, non vorrei legarmi a loro in modo così vincolante: se, lavorando insieme, le premesse iniziali dovessero andar deluse, da tutti i punti di vista, o se fossero renitenti ai pagamenti non vorrei essere costretta da contratto a continuare con loro.
Qualche consiglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io mi sono fidata, ho firmato a cavallo delle prime pubblicazioni (appena prima o appena dopo) di una neonata CE, non sono un'esordiente e sto uscendo anche con altre CE con molta più esperienza ma ogni testo ha un percorso a sè.

Il vero problema è la trilogia, se rimani delusa dal primo volume ti tocca restare lì per i successivi due.

Però, va detto che se pubblichi il primo con loro e le cose vanno male (presumibilmente perché non vende) sarà davvero difficile che tu possa trovare un editore disposto a pubblicare 2° e 3° volume, dinamiche editoriali eh, non perché non sia meritevole. @Lizina è un pessimo periodo per l'editoria col virus, forse mi butterei con questo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
50 minuti fa, Lizina ha scritto:

Perchè chiedere l'esclusiva?

 

In effetti non è una cosa molto saggia legarsi a una CE di cui si sa pochissimo (per mancanza di testimonianze dirette) in via esclusiva. Io ti consiglierei di negoziare e di trasformare almeno in Prelazione la clausola in questione. In pratica, tu avresti il dovere di sottoporre al tuo editore gli altri libri della trilogia, ma potresti comunque mandarli in contemporanea ad altri. Solo a parità di condizioni saresti tenuta a scegliere il primo editore.

Se altri ti propongono condizioni migliori e il tuo non riesce a euguagliarle, sei liberissima di scegliere chi ti ha fatto la proposta migliore.

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

1 ora fa, Bambola ha scritto:

Il vero problema è la trilogia, se rimani delusa dal primo volume ti tocca restare lì per i successivi due.

Però, va detto che se pubblichi il primo con loro e le cose vanno male (presumibilmente perché non vende) sarà davvero difficile che tu possa trovare un editore disposto a pubblicare 2° e 3° volume, dinamiche editoriali eh, non perché non sia meritevole. @Lizina è un pessimo periodo per l'editoria col virus, forse mi butterei con questo

Il periodo è difficile, anche se mi hanno parlato di circa sei mesi per l'uscita del volume, quindi dopo l'estate e in tempi si spera più tranquilli. Quello che mi preoccupa non è tanto il fatto che il libro non venda o venda poco (cosa assai possibile) ma che io non mi trovi bene con la CE (per il loro comportamento, perchè magari hanno promesso un editing e non lo hanno fatto, perchè magari mandano in stampa una copia piena di refusi, perchè non pagano, perchè non fanno quella promozione promessa) ma sia comunque costretta a continuare con loro.

 

25 minuti fa, ElleryQ ha scritto:

In effetti non è una cosa molto saggia legarsi a una CE di cui si sa pochissimo (per mancanza di testimonianze dirette) in via esclusiva. Io ti consiglierei di negoziare e di trasformare almeno in Prelazione la clausola in questione.

@ElleryQ In effetti ero orientata a una clausa di prelazione piuttosto che di esclusiva. Però, il mio problema non è tanto quello di trovare condizioni migliori. Certo, viaggiando molto con la fantasia, potrei pure pensare che il romanzo venda talmente bene da farsi notare da una CE più grande che potrebbe chiedermi di continuare con loro a condizioni più vantaggiose. Il mio cruccio è: e se, dopo aver firmato, non dovessi trovarmi bene? Non dico a livello di carattere o di modo di lavoro (in quel caso in qualche modo ci si adatta) ma per altri aspetti: editing, pubblicazione, copertina, pagamenti, comunicazioni fra noi. Io sarei orientata a qualche formula sempre di tipo prelativo ma che implichi una valutazione della situazione, da ambo le parti, a un anno dalla pubblicazione in modo da decidere, insieme, se continuare il rapporto di lavoro con una nuova pubblicazione o meno. Penso che possa convenire anche a loro. Secondo te si potrebbe fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lizina ha scritto:

qualche formula sempre di tipo prelativo ma che implichi una valutazione della situazione, da ambo le parti, a un anno dalla pubblicazione in modo da decidere, insieme, se continuare il rapporto di lavoro con una nuova pubblicazione o meno.

 

In realtà nei contratti standard una formula del genere non è contemplata, potreste però prevedere qualcosa di simile negoziando tra voi e creando una clausola apposita.

 

2 ore fa, Lizina ha scritto:

Il mio cruccio è: e se, dopo aver firmato, non dovessi trovarmi bene per altri aspetti: editing, pubblicazione, copertina, pagamenti,

 

Per alcuni aspetti potresti normalmente risolvere il contratto in qualsiasi momento per inadempienza. Poi dipende... se ciò che è previsto da contratto viene del tutto disatteso è in effetti  inadempienza, se è realizzato in una maniera per te poco soddisfacente non potresti fare molto. In tal caso, meglio la clausola concordata tra voi come detto sopra.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se posso dire la mia ti sconsiglio caldamente di impegnarti per tre romanzi. Se sarai soddisfatta non sarà mai un problema sottoscrivere un altro contratto. Un passo per volta.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lizina Ciao, anch'io sono nella tua situazione, ho appena ricevuto una proposta da una piccola CE nata da poco (magari è la stessa:lol:). Dal momento che ormai ho acquisito un po' di esperienza, penso di essere in grado di valutare anche senza il parere altrui, stando ad alcuni parametri: contratto free e trasparente, sito internet chiaro e serio (no ad annunci "cerchiamo esordienti" in prima pagina, insomma), buona presenza e impegno sui social, cura nella grafica, cortesia nelle risposte. Poi per tutto il resto, se è nata da poco, è una scommessa, ma delle volte bisogna anche rischiare per ottenere qualcosa. Molto dipende dalle tue aspettative. Io per esempio avevo provato con tutte le medie-grandi CE senza ottenere alcuna risposta, quindi una piccola CE seria, anche se nuova, è una manna dal cielo. Ti consiglio comunque di guardare la lista delle CE free o da testare qui sul WD, magari la trovi. Se non c'è ne puoi aprire una tu (seguendo le istruzioni) e vedere se altri la conoscono.

9 ore fa, Lizina ha scritto:

Il secondo problema è connesso al fatto che il romanzo che ho scritto fa parte di una trilogia. Non hanno obiettato ma chiedono l'esclusiva su tutti e tre i romanzi. La cosa da un lato mi sembra plausibile ma dall'altro mi suscita forti perplessità. Innanzitutto, mi sembra strano un simile impegno da parte loro: hanno solo letto il primo, non conoscono me, sono esordiente e non sanno come potrà andare il romanzo. Perchè chiedere l'esclusiva?

L'esclusiva sui romanzi che appartengono a una stessa serie per quanto ne so è comune, quindi non è affatto una richiesta strana. Io ho firmato tre contratti, e questa clausola c'era in tutti e tre, per eventuali seguiti, spin-off, prequel, ecc. o comunque romanzi che usano gli stessi personaggi. In realtà è un bene anche per noi: poche CE sono disposte ad accettare serie iniziate con altri. Se il primo libro di una serie non avesse successo, potrebbe essere la CE stessa a rifiutare i seguenti, ma se andasse bene non vedo il problema. Se il contratto è chiaro, non esiste che non ti paghino o altro, perché li puoi denunciare. Sulla promozione o altre cose, tieni conto che tutte le piccole CE hanno mezzi limitati, ma basta chiedere chiarimenti prima di firmare, se la cosa ti preoccupa.

In bocca al lupo

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 Mi rendo conto che non è una decisione facile, personalmente trovo poco corretto chiedere l'esclusiva a meno che non ti venga corrisposto un anticipo sulla cessione dei diritti. In questo caso la richiesta sarebbe lecita perché la CE investe su di te e comprensibilmente pretende delle garanzie. So che non è facile rinunciare a una proposta di pubblicazione e che in tempi di crisi chiedere un anticipo sui diritti d'autore può sembrare pretenzioso ma ritengo lo sia altrettanto richiedere un'esclusiva senza essere disposti a pagare per ottenerla. Io purtroppo sono rimasta delusa dalle esperienze avute in passato con case editrici free e in questa fase della mia vita opto per l'auto pubblicazione. Ma non intendo condizionarti con la mia esperienza. L'unico consiglio che mi sento di darti è questo: chiediti cos'è che ti fa dubitare della casa editrice che ti ha fatto la proposta. Recensioni negative che hai letto sul forum di case editrici cosiddette free? O ci sono altri motivi? A volte è saggio seguire le proprie intuizioni.

 

*editato dallo staff*

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, Silverwillow ha scritto:

L'esclusiva sui romanzi che appartengono a una stessa serie per quanto ne so è comune, quindi non è affatto una richiesta strana. Io ho firmato tre contratti, e questa clausola c'era in tutti e tre, per eventuali seguiti, spin-off, prequel, ecc. o comunque romanzi che usano gli stessi personaggi. In realtà è un bene anche per noi: poche CE sono disposte ad accettare serie iniziate con altri. Se il primo libro di una serie non avesse successo, potrebbe essere la CE stessa a rifiutare i seguenti, ma se andasse bene non vedo il problema. Se il contratto è chiaro, non esiste che non ti paghino o altro, perché li puoi denunciare. Sulla promozione o altre cose, tieni conto che tutte le piccole CE hanno mezzi limitati, ma basta chiedere chiarimenti prima di firmare, se la cosa ti preoccupa.

Sì, ma infatti da un lato trovo la richiesta da parte loro abbastanza plausibile. E' solo che, essendo una nuova CE, non ho altre esperienze con cui confrontarmi e firmare per tre romanzi mi sembra un po' troppo un salto nel buio. Le premesse sono molto buone e anche sul lato promozione fanno (o promettono di fare) molto per essere una piccola CE. Però ecco, per un solo romanzo potrei rischiare e, se dovesse andare male, pazienza, aspetterei la fine del contratto per poi ripubblicare, magari in self. Ma per tre?

 

 

7 ore fa, EvaK ha scritto:

L'unico consiglio che mi sento di darti è questo: chiediti cos'è che ti fa dubitare della casa editrice che ti ha fatto la proposta. Recensioni negative che hai letto sul forum di case editrici cosiddette free? O ci sono altri motivi? A volte è saggio seguire le proprie intuizioni.

Non c'è qualcosa di specifico che mi porti a dubitare. Nell'apposita sezione qui nel forum non c'è la casa editrice e penso che aprirò un topic specifico. Il problema è, come ho scritto, che si tratta di una CE nuovissima, su cui non si trovano riscontri in giro. Non ho neppure una pubblicazione da acquistare. Il fatto è che sono un po' stanca perchè il romanzo è da più di un anno che gira: dato il genere, è difficile che trovi spazio nelle piccole e medie CE, le grandi manco ti guardano e tra le agenzie contattate solo una ha mostrato un certo interesse anche se alla fine non se ne è fatto nulla. Ero ormai orientata per il self quando ho fatto gli ultimi tentativi. Quindi da un lato sono contenta che il romanzo possa trovare una collocazione, ma dall'altra impegnarmi per tre romanzi in maniera così vincolante mi lascia molto perplessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, Lizina ha scritto:

Sì, ma infatti da un lato trovo la richiesta da parte loro abbastanza plausibile. E' solo che, essendo una nuova CE, non ho altre esperienze con cui confrontarmi e firmare per tre romanzi mi sembra un po' troppo un salto nel buio. Le premesse sono molto buone e anche sul lato promozione fanno (o promettono di fare) molto per essere una piccola CE. Però ecco, per un solo romanzo potrei rischiare e, se dovesse andare male, pazienza, aspetterei la fine del contratto per poi ripubblicare, magari in self. Ma per tre?

 

 

Non c'è qualcosa di specifico che mi porti a dubitare. Nell'apposita sezione qui nel forum non c'è la casa editrice e penso che aprirò un topic specifico. Il problema è, come ho scritto, che si tratta di una CE nuovissima, su cui non si trovano riscontri in giro. Non ho neppure una pubblicazione da acquistare. Il fatto è che sono un po' stanca perchè il romanzo è da più di un anno che gira: dato il genere, è difficile che trovi spazio nelle piccole e medie CE, le grandi manco ti guardano e tra le agenzie contattate solo una ha mostrato un certo interesse anche se alla fine non se ne è fatto nulla. Ero ormai orientata per il self quando ho fatto gli ultimi tentativi. Quindi da un lato sono contenta che il romanzo possa trovare una collocazione, ma dall'altra impegnarmi per tre romanzi in maniera così vincolante mi lascia molto perplessa.

Sarebbe interessante sapere chi è la CE, se hai voglia come dici di aprire il topic. Dal sito un po' si capisce e magari interessa anche altri.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Lizina ha scritto:

Sì, ma infatti da un lato trovo la richiesta da parte loro abbastanza plausibile. E' solo che, essendo una nuova CE, non ho altre esperienze con cui confrontarmi e firmare per tre romanzi mi sembra un po' troppo un salto nel buio. Le premesse sono molto buone e anche sul lato promozione fanno (o promettono di fare) molto per essere una piccola CE. Però ecco, per un solo romanzo potrei rischiare e, se dovesse andare male, pazienza, aspetterei la fine del contratto per poi ripubblicare, magari in self. Ma per tre?

 

 

Non c'è qualcosa di specifico che mi porti a dubitare. Nell'apposita sezione qui nel forum non c'è la casa editrice e penso che aprirò un topic specifico. Il problema è, come ho scritto, che si tratta di una CE nuovissima, su cui non si trovano riscontri in giro. Non ho neppure una pubblicazione da acquistare. Il fatto è che sono un po' stanca perchè il romanzo è da più di un anno che gira: dato il genere, è difficile che trovi spazio nelle piccole e medie CE, le grandi manco ti guardano e tra le agenzie contattate solo una ha mostrato un certo interesse anche se alla fine non se ne è fatto nulla. Ero ormai orientata per il self quando ho fatto gli ultimi tentativi. Quindi da un lato sono contenta che il romanzo possa trovare una collocazione, ma dall'altra impegnarmi per tre romanzi in maniera così vincolante mi lascia molto perplessa.

Io proverei a contrattare e fare modificare il contratto, se non cedono lascerei perdere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, Lizina ha scritto:

Sì, ma infatti da un lato trovo la richiesta da parte loro abbastanza plausibile. E' solo che, essendo una nuova CE, non ho altre esperienze con cui confrontarmi e firmare per tre romanzi mi sembra un po' troppo un salto nel buio. Le premesse sono molto buone e anche sul lato promozione fanno (o promettono di fare) molto per essere una piccola CE. Però ecco, per un solo romanzo potrei rischiare e, se dovesse andare male, pazienza, aspetterei la fine del contratto per poi ripubblicare, magari in self. Ma per tre?

Bisognerebbe capire qual è la dicitura esatta nel tuo contratto. Nei miei si parla di "patto di non concorrenza" non di esclusiva, che comporta in pratica non pubblicare con altre CE materiale strettamente collegato al romanzo. Alla scadenza del contratto (dai due ai cinque anni in media) anche questo patto viene meno, quindi posso pubblicare quello che voglio con chi mi pare. Quello che ho firmato io per la mia trilogia prevede nello specifico due anni per quella clausola, quindi se fra due anni non mi sono trovata bene e voglio cambiare posso pubblicare il secondo volume con altri. Se il tuo prevede cinque o dieci anni (raro) allora diventa più pesante perché per continuare con altre CE dovrai aspettare molto tempo. Bisognerebbe poter vedere il contratto nel suo insieme per dare un parere certo, magari nella sezione legale qui su WD potrebbero esserti più utili

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, EvaK ha scritto:

*editato dallo staff*

@EvaK non puoi promuovere le tue pubblicazioni in questa sezione.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi allineo ai pareri già dati.

Per quanto ne so, quando proponi un'opera che prevede una serie di romanzi tra loro collegati è naturale che l'editore voglia averli tutti e tre.

Non è però automatico che pretenda l'esclusiva. Quando ho proposto il piano dell'opera al mio editore abbiamo fatto un passo per volta: il mio primo contratto non cita in alcun modo i romanzi successivi al primo, che pure erano già scritti in bozza.

D'altra parte, se si tratta di romanzi interconnessi e non autoconclusivi, diventa difficile pensare che un editore ti pubblichi il secondo e il terzo dopo che il primo è uscito con un altro editore...

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, Marcello ha scritto:

@EvaK non puoi promuovere le tue pubblicazioni in questa sezione.

Non lo sapevo, l'ho fatto perché ho notato che in altri post (inclusi quelli di questa sessione) lo fanno per cui non mi è chiaro perché a me mi avete censurata ed altri no...  e perché mettete l'opzione inserire altri media se non si può utilizzare? :grat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, EvaK ha scritto:

Non lo sapevo, l'ho fatto perché ho notato che in altri post (inclusi quelli di questa sessione) lo fanno per cui non mi è chiaro perché a me mi avete censurata ed altri no

Nessuno ti censura, probabilmente ti sei confusa con la firma (sotto al messaggio) dove è possibile farlo (nella mia, per esempio, leggi il link alla pagina Facebook e un altro link che non posso citare, se no dovrei auto-editarmi ;)).

Dalle F.A.Q.:

Come faccio a inserire la firma?

Clicca sul tuo Nome utente in alto a destra, poi su Impostazioni account.
Vai nella sezione Firma,  inserisci quello che vuoi far comparire e salva. Puoi inserire parole, brevi frasi e al massimo un paio di link (al tuo sito, alla pagina facebook o altro)

Dal Regolamento:

1.1.2 È vietato lo spam (pubblicità) in ogni sua forma, eccetto che negli aggiornamenti di stato e nelle sezioni preposte a tal scopo (vedi punto 3 del Regolamento).

Dalla discussione Benvenuto sognatore, in Ingresso:

Vorrei pubblicizzare il mio libro.
La sezione adatta, nel forum, è I nostri libri, ma fai molta attenzione al regolamento della sezione. Puoi pubblicizzare il tuo libro anche nella sezione Libri, con più libertà
.

Ricapitolando, puoi farlo:

– in firma

– negli aggiornamenti di stato

– in "I nostri libri"

– in "Libri"

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Marcello ha scritto:

Nessuno ti censura, probabilmente ti sei confusa con la firma (sotto al messaggio) dove è possibile farlo (nella mia, per esempio, leggi il link alla pagina Facebook e un altro link che non posso citare, se no dovrei auto-editarmi ;)).

Dalle F.A.Q.:

Come faccio a inserire la firma?

Clicca sul tuo Nome utente in alto a destra, poi su Impostazioni account.
Vai nella sezione Firma,  inserisci quello che vuoi far comparire e salva. Puoi inserire parole, brevi frasi e al massimo un paio di link (al tuo sito, alla pagina facebook o altro)

Dal Regolamento:

1.1.2 È vietato lo spam (pubblicità) in ogni sua forma, eccetto che negli aggiornamenti di stato e nelle sezioni preposte a tal scopo (vedi punto 3 del Regolamento).

Dalla discussione Benvenuto sognatore, in Ingresso:

Vorrei pubblicizzare il mio libro.
La sezione adatta, nel forum, è I nostri libri, ma fai molta attenzione al regolamento della sezione. Puoi pubblicizzare il tuo libro anche nella sezione Libri, con più libertà
.

Ricapitolando, puoi farlo:

– in firma

– negli aggiornamenti di stato

– in "I nostri libri"

– in "Libri"

Ho capito, grazie delle informazioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Silverwillow Ancora non siamo arrivati al contratto, siamo ancora allo scambio di e-mail. Però, ecco, "patto di non concorrenza" della durata di due anni già mi sembra una prospettiva migliore.
Ho provato ad aprire un topic sulla CE, ma ho scoperto che si tratta di una casa editrice un tempo presente in questo forum e che, per tutta una serie di ragioni, ha chiesto di essere cancellata. E' trascorso del tempo, quindi è possibile che la situazione sia cambiata, senza considerare che la collana a cui ho inviato il manoscritto è appena nata. Tuttavia, questo mi ha convinta ancora di più a prendere tempo per pensarci su. Ho inviato il libro a un'altra CE, attendo, sebbene non ci speri poi molto, gli esiti di altri invii recenti e sto valutando anche il self, non solo come ultima spiaggia ma proprio come esperienza editoriale.
Grazie comunque a tutti per i consigli.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Lizina ha scritto:

@Silverwillow Ancora non siamo arrivati al contratto, siamo ancora allo scambio di e-mail. Però, ecco, "patto di non concorrenza" della durata di due anni già mi sembra una prospettiva migliore.
Ho provato ad aprire un topic sulla CE, ma ho scoperto che si tratta di una casa editrice un tempo presente in questo forum e che, per tutta una serie di ragioni, ha chiesto di essere cancellata. E' trascorso del tempo, quindi è possibile che la situazione sia cambiata, senza considerare che la collana a cui ho inviato il manoscritto è appena nata. Tuttavia, questo mi ha convinta ancora di più a prendere tempo per pensarci su. Ho inviato il libro a un'altra CE, attendo, sebbene non ci speri poi molto, gli esiti di altri invii recenti e sto valutando anche il self, non solo come ultima spiaggia ma proprio come esperienza editoriale.
Grazie comunque a tutti per i consigli.

Mi sembra una scelta saggia. In genere le CE chiedono di essere cancellate dal WD quando sono a corto di argomenti per controbattere le lamentele nei loro confronti di più partecipanti al forum. Il fatto che si tratti di una collana appena nata assume importanza del tutto marginale - trattandosi comunque della stessa gestione - soprattutto se, come è probabile, parliamo di una piccola CE che, per sbarcare il lunario, cerca di pubblicare di tutto, spesso col sistema del print on demand, senza investire in selezione, editing e, magari, neanche correzione di bozze.

Cerca altrove: di CE piccole, ma serie, ne esistono e, se la tua opera è valida, riceverai altre proposte da valutare.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lizina C'è qualcosa che non mi torna, inzialmente hai detto che è una CE appena nata, ora la collana. Comunque se è arrivata a chiedere di essere cancellata per me non è un buon segnale.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Bambola Il fatto è che l'organizzazione della CE è strana, nel senso che l'invio del materiale si fa non alla CE ma alla collana specifica: ogni collana ha un proprio indirizzo e-mail e una propria pagina fb, in alcuni casi anche un proprio sito. Anche sui siti di e-commerce come casa editrice non è indicata la CE principale ma la collana. E' come se la CE fosse un contenitore all'interno del quale ogni collana avesse una propria gestione, da qui il fatto che abbia detto si trattava di una CE nuova. In verità è un modello che faccio un po' fatica a comprendere anche io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo di aver capito. Sono collane che si appoggiano a *Editato dallo Staff*, indipendenti con una loro figura responsabile. Se è così, però, non sono vere e proprie ce ma quasi un self publishing assistito... Un po' come se tu dessi in appalto a una persona il tuo romanzo da autopubblicare. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Artemisia Winter l'editore da te citato non può essere nominato in pubblico su questo forum, come già detto in precedenza in questa stessa discussione dagli altri utenti, perciò ho dovuto editare il tuo post in tal senso.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Artemisia Winter In realtà non è proprio così perchè, almeno da quello che mi hanno scritto, loro si occupano di lavorare sul testo, della copertina, della pubblicazione vera e propria (ebook e POD) con relativa distribuzione nonchè della promozione, soprattutto tramite web (social e blog per lo più). A me sembra l'atteggiamento di una CE normale. Se poi facciano veramente quanto promesso o si tratta solo dichiarazioni che rimangono sulla carta non posso dirlo perchè non ho altri riscontri con cui confrontarmi. Dal punto di vista promozionale, il lavoro fatto da altre "collane" mi sembra abbastanza buono per essere una CE piccola, però si tratta di riscontri empirici (ho sbirciato le loro pagine fb e Amazon), non ho mai letto nulla di loro e non ho neppure mai avuto modo di parlare con un loro autore; inoltre, essendo tali "collane" autonome è plausibile supporre che l'atteggiamento di una non sia necessariamente uguale a quello dell'altra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io conosco un'autrice e so che almeno per la collana che interessa a me hanno (o purtroppo grazie al virus tocca dire avrebbero) in ballo anche una piccola fiera portando quindi i volumi stampati. Va un po' oltre il self direi, è una normale CE digitale come ce ne sono tantissime, più o meno valide, ma posso garantire che la selezione sui testi viene fatta, non pubblicano la qualunque. In generale finché non si pubblica le promesse e le premesse possono essere al top ma è mettendoci le mani in pasta che si verifica davvero. Nessuno dirà mai "non ti pagherò" ma in parecchi e con diverse CE Free aspettiamo rendiconti o bonifici che non arriveranno mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lizina Esatto, visto che le collane sono autonome ci può essere molta differenza tra le varie. So anche io che molte sono serie e lavorano con impegno, però non posso dire niente di più perché ho avuto a che fare con loro solo superficialmente. Ti suggerisco, se usi i social, di chiedere magari un parere in privato a qualche autore già edito: solitamente la maggior parte risponde volentieri e potresti avere informazioni utili. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente per tutti questi dubbi che hai ti sconsiglio di firmare. Meglio non avere fretta e fare una scelta ponderata. La mia prima esperienza con una ce non è andata proprio bene dettata proprio dall'emozione della prima proposta. Ci sono tanti segnali strani e come ti hanno detto di case editrici più chiare e trasparenti ce ne sono, anche io sono alla ricerca di nuovo e sto facendo una selezione accurata basandomi molto sulle esperienze del forum.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quoto il sempre saggio Ellery, aggiungendo che per una trilogia è più difficile, una volta che il primo libro è uscito, piazzare gli altri presso altri editori. Non impossibile (conosco almeno un caso)  ma molto difficile. Più facile se si rientra in possesso dei diritti del primo titolo (qui conosco più casi).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×