Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

OldRiver_

Liberatoria per pubblicazione

Post raccomandati

Salve a tutti!

Spero di scrivere nella discussione giusta, perché ho fatto una ricerca e non ne ho trovate di più adatte. Io ho un dubbio non su un contratto, ma sulla liberatoria per la pubblicazione (a titolo gratuito) un racconto in un'antologia in quanto vincitore di un concorso. In pratica, in questa liberatoria non è specificata né la durata di cessione dei diritti di pubblicazione, né la tiratura. Questo la rende non valida? O dev'essere specificato solo in un contratto vero e proprio?

Il dubbio mi sorge perché invece in un'altra liberatoria, di un altro editore ma sempre per la pubblicazione a titolo gratuito di un racconto vincitore di un concorso, erano specificati entrambi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @OldRiver_ , la sezione era corretta ma andava creata una discussione apposita. Ho provveduto. ;)

 

13 ore fa, OldRiver_ ha scritto:

in questa liberatoria non è specificata né la durata di cessione dei diritti di pubblicazione, né la tiratura. Questo la rende non valida? O dev'essere specificato solo in un contratto vero e proprio?

 

La liberatoria ha già valore legale e non è necessario un contratto apposito.

In genere l'efficacia è strettamente legata alla durata dell'iniziativa (edizione del concorso). Quanto al numero di copie, anche qui è spesso generico (quante ne riterrà opportuno pubblicare l'editore ai fini del concorso stesso). Spesso, raccolte di questo genere non hanno lunga vita editoriale, né grande mercato e di solito sono acquistate dai finalisti stessi del concorso presenti nell'antologia, per cui non viene specificato il numero, né l'editore ha grande interesse a promuoverle e continuare a venderle. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille, @ElleryQ (e scusa se ho sbagliato discussione:oops: )

 

Purtroppo nel caso specifico sia io che un'altra vincitrice ci siamo trovate davvero male con questo editore e stavamo cercando di capire per quanto tempo l'editore dispone dei diritti di pubblicazione dei nostri racconti - più che altro per pubblicarli altrove, eventualmente. Non essendoci nessuna indicazione, quindi, come possiamo saperlo?

 

Comunque sì, purtroppo dubito proprio che qualcuno leggerà la raccolta al di fuori di noi vincitori e forse di qualche parente... :s

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

però... nel cas specifico... come fa si può sapere dopo quanto uno può riutilizzare i propri lavori se non viene specifato nulla? sono curiosa anche io. grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di solito, la validità è relativa a quella determinata edizione del concorso (se è annuale dovrebbe valere per quella durata). Inoltre, in genere, per la pubblicazione gratuita (nel senso che non si ha diritto a royalties), i diritti sull'opera (racconto) restano all'autore. Quindi, se si vuole ripubblicare quel racconto in una propria antologia si può al limite scrivere in nota che è vincitore/finalista dell'edizione X del concorso Y, inserito nella pubblicazione relativa al premio (citando l'editore).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@AndreaLuna in effetti, nel caso almeno del concorso di cui parlo io, non si tratta di un concorso annuale o qualcosa del genere, quindi non ho idea di quale possa essere la durata. In compenso, come diceva @ElleryQ i diritti restano all'autore, sempre nel mio caso. Per fortuna. L'unico fastidio è il fatto che ormai il racconto è edito e quindi "bruciato". Suppongo di dover fare più attenzione a scegliere i concorsi, in futuro :saltello:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la scelta del  concorso è sempre difficile,  un  pò per inesperienza,  un  pò perchè non si possono coscerli tutti...un  pò perchè si vuole farsi conoscere.... insomma,  credo che sia come per le case editrici... epserienza e passa parola a volte aiutano.... marimane pur sempre un terreno scivoloso in cui i squali sono molti di più di quelli che meritano:(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×