Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Mettiamo che qualcuno apra un servizio, gratuito o quasi, di revisione dei testi. Tu devi solo inviare il tuo libro e loro te lo controlleranno gratis. Partendo dal presupposto che tal libro è salvato su internet, c'è la possibilità che te lo rubino o altro?

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, fanwriter91 ha scritto:

Mettiamo che qualcuno apra un servizio, gratuito o quasi, di revisione dei testi. Tu devi solo inviare il tuo libro e loro te lo controlleranno gratis. Partendo dal presupposto che tal libro è salvato su internet, c'è la possibilità che te lo rubino o altro?

In generale mi sembra un'ipotesi molto improbabile. Chi fa qualcosa, magari gratis, all'inizio, per farsi conoscere, o per piacere, come è il caso di molti beta reader, non ha quasi mai secondi fini (sarebbero anche sgamabilissimi, mi sembra poco furbo!). In ogni caso, per tutela estrema, puoi aprire una e-mail pec e autoinviarti il tuo testo. Farà fede, avendo il valore di una posta raccomandata, in caso qualcuno se ne appropri indebitamente. 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non si fida, acquisti una marca temporale alle Poste. E' prova legalmente opponibili a terzi ai sensi dell 'art. 20 comma 3 del Codice dell’Amministrazione Digitale (Dlgs 82/2005).

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno, ho firmato tempo fa il mio primo contratto con la mia casa editrice, che si impegnava a curare l' editing del mio manoscritto. Dopo qualche mese mi viene presentata una collaboratrice che avrebbe svolto il lavoro di revisione e correzione del testo. Dopo varie interviste telefoniche, finalmente il mio libro viene messo in commercio. Peccato che il lavoro è identico a come io l' avevo inviato un' anno e mezzo prima!!!! Di fatto la persona che ha curato l' editing del mio manoscritto, non ha voluto cedere il lavoro. Attualmente la casa editrice ha stipulato un contratto con lei, ma per poter essere pubblicato mi si chiede di firmare una "liberatoria ", o " autorizzazione " e lei come Autrice dovrà aggiungere al suo contratto una postilla menzionandomi. Ho letto il suo manoscritto e non è nient'altro che la copia del mio ,con la differenza che ha aggiunto la mia vita personale ed arricchito la mia storia. In sostanza è il mio lavoro editato. Ovviamente mi sono rifiutata di firmare la " liberatoria" ed ho proposto che venga emesso un contratto anche a me , ma la casa editrice non accetta. Vorrei un consiglio, perché questo a mio giudizio è PLAGIO evidente e la prova è che il mio lavoro è in commercio. Potete darmi un consiglio? Grazie 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Maori ha scritto:

Buongiorno, ho firmato tempo fa il mio primo contratto con la mia casa editrice, che si impegnava a curare l' editing del mio manoscritto. Dopo qualche mese mi viene presentata una collaboratrice che avrebbe svolto il lavoro di revisione e correzione del testo. Dopo varie interviste telefoniche, finalmente il mio libro viene messo in commercio. Peccato che il lavoro è identico a come io l' avevo inviato un' anno e mezzo prima!!!! Di fatto la persona che ha curato l' editing del mio manoscritto, non ha voluto cedere il lavoro. Attualmente la casa editrice ha stipulato un contratto con lei, ma per poter essere pubblicato mi si chiede di firmare una "liberatoria ", o " autorizzazione " e lei come Autrice dovrà aggiungere al suo contratto una postilla menzionandomi. Ho letto il suo manoscritto e non è nient'altro che la copia del mio ,con la differenza che ha aggiunto la mia vita personale ed arricchito la mia storia. In sostanza è il mio lavoro editato. Ovviamente mi sono rifiutata di firmare la " liberatoria" ed ho proposto che venga emesso un contratto anche a me , ma la casa editrice non accetta. Vorrei un consiglio, perché questo a mio giudizio è PLAGIO evidente e la prova è che il mio lavoro è in commercio. Potete darmi un consiglio? Grazie 

Per un caso come questo, penso che possa esserti utile l'Avocato Lenti che taggo @Avv.Lenti. Così siamo più sicuri che possa leggerti! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccomi! Francamente però non sono sicura  di aver capito lo svolgimento dei fatti: a cosa servirebbe, nella mente dell'editore, questa postilla aggiuntiva? L'editor non diventa co-autore  di un testo, se l'editor reclama questo o è in errore, oppure è intervenuto così estensivamente sul testo da produrre un editing invasivo (che è sempre un pessimo editing, l'editor deve rispettare il testo). Quindi teoricamente, se si trattasse di quest'ultimo caso, l'editor potrebbe anche reclamare di aver dato un apporto a livello autoriale, peccato che questo violi il diritto morale dell'autore e, come ho detto, travalichi ciò che è l'operazione di editing e, soprattutto, di buon editing.

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi Avvocato Lenti, lei cosa mi consiglia di fare? Ho mandato anche una PEC alla casa editrice  chiedendo spiegazioni.,ad oggi  non mi ha risposto. Infatti anch'io non capisco la postilla!!! Poi può un' Autore modificare un contratto? O dovrebbe essere l' Editore a revisionato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Avv.Lenti ha scritto:

Eccomi! Francamente però non sono sicura  di aver capito lo svolgimento dei fatti: a cosa servirebbe, nella mente dell'editore, questa postilla aggiuntiva? L'editor non diventa co-autore  di un testo, se l'editor reclama questo o è in errore, oppure è intervenuto così estensivamente sul testo da produrre un editing invasivo (che è sempre un pessimo editing, l'editor deve rispettare il testo). Quindi teoricamente, se si trattasse di quest'ultimo caso, l'editor potrebbe anche reclamare di aver dato un apporto a livello autoriale, peccato che questo violi il diritto morale dell'autore e, come ho detto, travalichi ciò che è l'operazione di editing e, soprattutto, di buon editing.

La giustificazione dell' editore è uscire con 2 libri. Vol 1 il mio, Vol 2 l' altro. La postilla, a detta dell' Editore dovrebbe servire per una questione remunerativa. Ma di fatto mi è stata rubata la storia. Perché il Vol 2 io l' ho letto ed è la mia identica storia. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Maori ha scritto:

La giustificazione dell' editore è uscire con 2 libri. Vol 1 il mio, Vol 2 l' altro. La postilla, a detta dell' Editore dovrebbe servire per una questione remunerativa. Ma di fatto mi è stata rubata la storia. Perché il Vol 2 io l' ho letto ed è la mia identica storia. 

Il mio sospetto è che nel mio manoscritto abbiano visto del buon materiale per sviluppare un loro lavoro! Purtroppo a mia insaputa! Anche perché ' editrice è a sua volta scrittrice. Quindi il dubbio mi sorge.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' un'idea talmente insensata  dal punto di vista giuridico E commerciale che non mi capacito. :bash: E sì che ogni giorno ne sento una nuova, ma a 'sti livelli non ricordo nulla... :sherlock:

Stando così le cose, certamente al Suo posto io non firmerei nulla ma, anzi, chiarirei bene all'editore che, in caso uscisse il libro plagiato dal Suo, una causa a lui e all'editor non la leva nessuno.Temo che, da quello che si può comprendere dai Suoi post, la postilla non sia per questioni di remunerazione (o quantomeno non solo) ma sia per avere una Sua autorizzazione alla pubblicazione.

Fugga!

  • Mi piace 3
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×