Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Marco Tamborrino

Impero mongolo XIII - XIV secolo (info)

Post raccomandati

Salve a tutti e buona domenica.

Ho intenzione di scrivere una trilogia storica sull'impero mongolo, e mi chiedevo se per caso qualcuno avesse dei testi da consigliarmi. Ho già in mente di leggere le parti de "Il milione" relative alla storia della mongolia. Grazie in anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Posso consigliarti i viaggi di Ibn Battuta, il cosiddetto Marco Polo arabo. Le descrizioni della vita nomade dei Mongoli sono di prima mano e molto vivide. E non si tratta di carovane di mandriani: è un'intera Città Imperiale in movimento.

Anche se siamo in un periodo relativamente tardo della loro storia. Quando si reca in Cina, per esempio, è in corso la locale "Reconquista" e i satrapi mongoli stanno venendo cacciati uno per uno.

Il libro è enorme e, almeno nella prima parte, difficile da digerire, credo per colpa di uno stramaledetto coglione di poetastro di corte che si è preoccupato di revisionare il testo. Mai editing fu più nefasto.

Però quando la presa del poetastro si allenta diventa tutto molto più godibile.

E comunque puoi andare alle parti che si occupano dei Mongoli e saltare tutto il resto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti consiglio un gran bel film storico, piuttosto fedele, da coadiuvare con la ricerca bibliografica: Mongol, di Sergei Bodrov. E' recente, si trova facilmente in qualunque videoteca. Buona visione thumbup.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cerca questi due:

- La storia segreta dei Mongoli (ci sono diverse edizioni)

- Giovanni Battista Ramusio, Navigazioni e viaggi (in sei volumi, nel III almeno si parla dell'Asia, anche dei Mongoli, non ho controllato gli altri). Lo trovi anche in rete: http://www.liberliber.it/biblioteca/r/ramusio/. Raccoglie tutti i testi di viaggio (anche il Milione) scritti fino al XVI secolo.

Ricordati che in questo periodo in Europa non si fa distinzione tra turchi e mongoli, ma li chiamano tutti indistintamente "tatari" o "tartari".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me è piacìuto molto Il totem del lupo di Jiang Rong, è ambinetato più o meno ai giorni nostri e non c'entra molto con l'epoca di Gengis Khan, ma potrebbe esserti utile per le descrizioni dei paesaggi e della vita nomade del popolo mongolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×