Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Danny Nedelko

Cerco agente ma...

Post raccomandati

Ciao a tutti, poco prima di ferragosto ho firmato un contratto di pubblicazione per il mio primo romanzo e, ovviamente, ne sono ben felice!

 

Ora che l'avventura sta iniziando mi trovo di fronte a tutta una serie di problematiche dovute ai miei limiti rispetto alla promozione sui social, l'organizzazione di presentazioni, le pubbliche relazioni in generale: per farla breve, sono abbastanza un disastro in tutto ciò e non credo proprio di volermene occupare in prima persona. O meglio, potrei anche farlo, ma sono quasi sicuro che farei del male al mio libro, affossando il suo potenziale.

 

Il mio obiettivo non è cantarmela e suonarmela di fronte a parenti amici quanto piuttosto andare "oltre", poi ovviamente l'opera può piacere o non piacere, ma voglio fare le cose a modo e non lasciare nulla al caso: se un editore ha creduto in me devo muovermi bene, ma rimango sempre un esordiente!

 

Sto quindi cercando un agente, ho scritto a varie agenzie letterarie, molte delle quali anche grazie a Writer's Dream, e vengo quindi alla domanda: molte di queste le ho contattate quando ancora non avevo nulla in mano, ma ora sono certo della pubblicazione del mio libro, ciò che mi serve è fondamentalmente la rappresentanza nello specifico di ciò che scrivevo sopra e di ciò che ancora non conosco all'interno del mondo dell'editoria. Come posso bypassare la barriera della valutazione del testo (molto spesso a pagamento) e propormi da esordiente-pubblicante piuttosto che esordiente-senza-niente?

 

Grazie in anticipo per pareri e consigli!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che tu debba chiarire alle agenzie che il romanzo è in pubblicazione e che quindi non hai la necessità di trovare un editore (almeno per questo lavoro) quanto piuttosto quella di essere rappresentato e tutelato a dovere. Sii comunque consapevole che trovare un agente è assai difficile, anche se sei già sotto contratto con una CE.
Al di là di questo, penso che in questo momento, più che di un agente, avresti bisogno di un addetto stampa ovvero di una figura che faccia promozione al posto tuo (sui social, tramite recensioni sui blog e/o sulla carta stampata, organizzando presentazioni). Ci sono diverse agenzie di servizi editoriali che offrono, sotto compenso, questo tipo di attività.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Danny Nedelko :)

 

Complimenti per la tua prima pubblicazione!

 

Se ho ben capito, tu cerchi un agente letterario che ti aiuti nell'organizzazione di presentazioni, recensioni, interviste, promozioni, ecc., ma un agente letterario si occupa principalmente degli aspetti contrattuali (mi auguro di non aver scritto una corbelleria, nel caso correggetemi). Per questo motivo credo sia impossibile bypassare la valutazione del testo, tranne il caso in cui è l'agente a contattare te, autore.

 

Prova a parlare direttamente con l'editore oppure l'editor con cui hai lavorato perchè la casa editrice ti aiuta per la promozione.

 

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, lapidus ha scritto:

@Danny Nedelko Ci sono già passato. E' molto difficile, in quanto le agenzie in genere si occupano di piazzare il testo con la relativa della gestione dei diritti e non di fare marketing.

 

No non fanno marketing, però rappresentanza e promozione sì. Per la creazione di contenuti ovviamente serve un (social) media manager...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me molto dipende dalla CE con cui hai firmato. Se è discreta credo non ti sarà difficile trovare un agente che ti rappresenti, praticamente la parte più aleatoria del lavoro l'hai già fatta tu... Se invece la CE è molto piccola, prevedendo vendite limitate potrebbero non essere molto interessati alla rappresentanza ma magari il contatto può venire buono per il prossimo libro. In ogni caso io ricontatterei anche quelle a cui avevi già proposto il libro prima che trovasse un editore: scrivi o telefona spiegando la situazione e ti diranno loro come procedere.

Devo dire però che secondo me (anche basandomi sulla mia esperienza attuale, infatti sono anch'io in procinto di pubblicare e mi sto confrontando con la mia agenzia proprio sulla promozione) la rappresentanza non significa che l'agenzia si occupi attivamente della promozione di un libro  né che organizzi le presentazioni: compiti che spettano all'editore con il coinvolgimento attivo dell'autore. L'agenzia dovrebbe avere tutto l'interesse a mettere a disposizione esperienza e contatti affinché il loro autore possa svolgere al meglio queste attività e affinché il libro vada meglio possibile, ma non aspettarti che ti facciano un piano di social media marketing o che propongano il tuo libro a festival e premi letterari, o che contattino giornali o blogger per le recensioni... Non è loro compito. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, Danny Nedelko ha scritto:

No non fanno marketing, però rappresentanza e promozione sì. Per la creazione di contenuti ovviamente serve un (social) media manager...

La rappresentanza è una cosa e la promozione è un'altra. La promozione la fanno gli uffici stampa della casa editrice.

 

Il 3/9/2019 alle 14:31, Danny Nedelko ha scritto:

Come posso bypassare la barriera della valutazione del testo (molto spesso a pagamento) e propormi da esordiente-pubblicante piuttosto che esordiente-senza-niente?

Semplicemente con gli agenti non funziona così. 

Ci sono poi in giro dei siti che offrono servizi di promozione. Ultimamente anche alcuni blogger/recensori offrono (purtroppo) servizi a pagamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/9/2019 alle 14:31, Danny Nedelko ha scritto:

Ora che l'avventura sta iniziando mi trovo di fronte a tutta una serie di problematiche dovute ai miei limiti rispetto alla promozione sui social, l'organizzazione di presentazioni, le pubbliche relazioni in generale: per farla breve, sono abbastanza un disastro in tutto ciò e non credo proprio di volermene occupare in prima persona. O meglio, potrei anche farlo, ma sono quasi sicuro che farei del male al mio libro, affossando il suo potenziale.

 

I punti dolenti sono la vendita ai conoscenti, che in buona sostanza ti comprano il libro per curiosità se ti vogliono bene o pena in tutto il resto dei casi, e le presentazioni fai da te un po' tristi. Dovrebbe pensarci l'editore a queste due cose, ma organizzare dei profili social è lavoro tuo. Anche solamente farsi recensire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A quanto ho capito ti serve più un social media manager che un agente letterario, qualcuno capace di creare una campagna ad hoc sul tuo libro e promuoverlo a dovere.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×