Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Alba360

[FdI 2019-3] ...e sbocciarono le rose sopra i rami del baobab

Post raccomandati

3 ore fa, Befana Profana ha scritto:

barista siciliano che mi pescò per strada e mi ospitò in casa, dato che l'ostello era colmo

Vedi non sei la sola! queste cose accadono:D

Grazie @Befana Profana per le parti apprezzate e per cose meno gradevoli. Ogni vostra riflessione resta un tesoro su cui soffermarsi almeno un po'.<3

Tengo parecchio a questo racconto e credo che ne farò un racconto lungo di più curato e più vicino, più aderente alle mie lanterne sparse intorno ai miei baobab!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Alba360 La prima parte con l'introspettiva è come il tè in infusione, ogni frase va "setacciata" per sorbirne tutta la fragranza. Sebbene richieda una lettura più centellinata, è una parte molto intensa e con tocchi di lirismo che non disdegno mai. Il resto del racconto invece si sorbisce più agevolmente. E come nella miglior tradizione letteraria, il viaggio è (anche) una esplorazione e/o ricerca del sè e dell'interrelazione (e congiuntura) con l'Altro diverso da sè.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Vincenzo Iennaco ha scritto:

La prima parte con l'introspettiva è come il tè in infusione, ogni frase va "setacciata" per sorbirne tutta la fragranza.

Riesci a stupirmi anche nei commenti @Vincenzo Iennaco

È per questo che Lars offre del tè e non valeriana, per lo stesso motivo ne regala alla sua amica. Sorseggiare del tè nei pomeriggi bucolici londinesi o servito dai monaci zen per rimanere svegli durante le pratiche meditative, ha una valenza spirituale che ritorna nel racconto.

Grazie per l'attenta lettura e per aver colto un dettaglio per me basilare.:rosa:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Alba360! Se ci fosse un premio per il titolo più bello, l'avresti sicuramente vinto tu. Mi ha colpito in maniera particolare. Lo trovo perfetto per una storia che reputo delicata e poetica, che parla di in viaggio interiore ed esteriore in cui ognuno di noi può trovare un pezzo di sé. Ho apprezzato particolarmente la prima parte introspettiva, che mi ha emozionato in più riprese. Bella prova. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Alba360 ha scritto:

Che cavolo è successoooooo:aka:

Mi stavo chiedendo la stessa cosa! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Alba360. Ho trovato il racconto, come dire, molto pastoso... pieno di Sapori e di odori. Noto inoltre che hai provato a scrivere diversamente dal tuo solito, mi sbaglio? Molte frasi senza verbo, che in fin dei conti trovo funzionali al racconto. Ma in generale penso che si fa bene a sperimentare, quindi brava, ti incoraggio. Al prossimo prrrr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/9/2019 alle 13:34, Edu ha scritto:

Noto inoltre che hai provato a scrivere diversamente dal tuo solito, mi sbaglio?

No, veramente non lo so. Forse è il genere di racconto che mi porta a cambiare. Se hai notato che io abbia cambiato modo non era nelle mie intenzioni. L'importante che sia sempre adeguato e che trovi consenso.

Grazie per l'incoraggiamento(y)

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×