Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Domenico Santoro

Softball

Post raccomandati

Ospite Domenico Santoro

Da qualche giorno mi è venuta in mente la trama di "Destinate a vincere". È la storia di un gruppo di donne del Sud, in cerca di riscatto, che fanno su una squadra di softball e, contro tutte le aspettative, riescono a trionfare nel campionato nazionale. Non ho mai scritto una storia di sport; mi verrebbe naturale scrivere di calcio, dato che sono appassionato, però mi sembra un argomento un po' abusato. Inoltre, volevo scrivere qualcosa di femminile e di femminista, se sono in grado. Credo che le donne e lo sport  poi, sia un tema di attualità e, per qualche motivo, ritengo che il softball abbia una sua musicalità e una ritualità che si adatta alla pagina scritta.

Detto questo, probabilmente un tema del genere non interessa a nessuno, anche se l'idea di scrivere un romanzo del genere mi diverte a dismisura. Mi dà una gioia fanciullesca.

Come mi sta dando molta gioia scoprire questo nuovo sport. Ho cominciato a guardare partite di baseball e di softball tramite il satellitare e youtube. Mi piace la sua dimensione ingenua, genuina, lontana dai lustrini e dai soldi del pallone (scusate se risulto un po' moralista...). Ho scoperto anche che esiste il baseball per ciechi, sarei curioso di vedere come si svolge la partita. Vi confesso che, a furia di interessarmi, mi è venuta voglia di giocare, anche se, ahimè, nel paesino del Sud dove vivo non è uno sport per niente praticato. Eppure, mi sembra abbia un che di democratico, di egualitario.

Sono sempre stato un po' "americano" nei miei gusti, non so che dirvi.

Ho scritto questo post nella speranza di trasmettervi che il lavoro di ricerca può anche essere gioia, esplorazione di un mondo nuovo, un contatto con un lato della realtà che non conosciamo, assorbiti come siamo nel mainstream. Inoltre, c'è sempre una storia dietro l'angolo: può essere, come nel caso del softball (come dello sport dilettantistico in generale) una storia di passione, di impegno, ma anche di divertimento spensierato e di amicizia. Sarebbe bello riuscire a trasmettere tutto ciò con un romanzo... chissà se ci riuscirò!

Se avete consigli sulla storia o sul lavoro di ricerca, scrivete pure.

Mi spiace se sono andato leggermente off-topic; eventualmente, i bravi moderatori del forum sapranno ricondurmi all'ordine.

 

Ciao, Domenico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 18/8/2019 alle 05:32, Domenico Santoro ha scritto:

Da qualche giorno mi è venuta in mente la trama di "Destinate a vincere". È la storia di un gruppo di donne del Sud, in cerca di riscatto, che fanno su una squadra di softball e, contro tutte le aspettative, riescono a trionfare nel campionato nazionale. Non ho mai scritto una storia di sport; mi verrebbe naturale scrivere di calcio, dato che sono appassionato, però mi sembra un argomento un po' abusato. Inoltre, volevo scrivere qualcosa di femminile e di femminista, se sono in grado. Credo che le donne e lo sport  poi, sia un tema di attualità e, per qualche motivo, ritengo che il softball abbia una sua musicalità e una ritualità che si adatta alla pagina scritta.

Detto questo, probabilmente un tema del genere non interessa a nessuno, anche se l'idea di scrivere un romanzo del genere mi diverte a dismisura. Mi dà una gioia fanciullesca.

Come mi sta dando molta gioia scoprire questo nuovo sport. Ho cominciato a guardare partite di baseball e di softball tramite il satellitare e youtube. Mi piace la sua dimensione ingenua, genuina, lontana dai lustrini e dai soldi del pallone (scusate se risulto un po' moralista...). Ho scoperto anche che esiste il baseball per ciechi, sarei curioso di vedere come si svolge la partita. Vi confesso che, a furia di interessarmi, mi è venuta voglia di giocare, anche se, ahimè, nel paesino del Sud dove vivo non è uno sport per niente praticato. Eppure, mi sembra abbia un che di democratico, di egualitario.

Sono sempre stato un po' "americano" nei miei gusti, non so che dirvi.

Ho scritto questo post nella speranza di trasmettervi che il lavoro di ricerca può anche essere gioia, esplorazione di un mondo nuovo, un contatto con un lato della realtà che non conosciamo, assorbiti come siamo nel mainstream. Inoltre, c'è sempre una storia dietro l'angolo: può essere, come nel caso del softball (come dello sport dilettantistico in generale) una storia di passione, di impegno, ma anche di divertimento spensierato e di amicizia. Sarebbe bello riuscire a trasmettere tutto ciò con un romanzo... chissà se ci riuscirò!

Se avete consigli sulla storia o sul lavoro di ricerca, scrivete pure.

Mi spiace se sono andato leggermente off-topic; eventualmente, i bravi moderatori del forum sapranno ricondurmi all'ordine.

 

Ciao, Domenico.

 

Ciao @Domenico Santoro

 

Nel 1992 è uscito un film "Ragazze vincenti" che parla del campionato femminile di baseball negli USA durante la II guerra mondiale, quando aveva sostituito quello maschile per esigenze belliche. E' un film carino e magari può darti qualche spunto. Spero di esserti stato utile.

 

Ciao, Alberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×