Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

andrea werner mondazzi

Recensioni su Amazon

Post raccomandati

Salve a tutti,

hodi recente auto pubblicato un piccolo testo con Amazon KDP e, al di là dell'esperienza complessiva che prima o poi condividerò qui, mi è accaduto di essere contattato, tramite Facebook, da persone che avevano scritto una recensione alla mia pubblicazione ma che, presa in carico dal sito, non riuscivano mai a visualizzare.

 

So che Amazon adotta politiche specifiche volte a tutelare la genuinità delle recensioni, eppure mi domando come sia possibile che le quelle di cui ho accennato possano essere state bloccate. Sottolineo che i recensori non hanno legami di sorta con me (no parenti o similia).

 

Se qualcuno ha esperienze simili o informazioni di interesse, sarei grato volesse raccontarne qui.

 

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amazon blocca subito le recensioni di persone collegate al tuo account (pacchi condivisi?) e scopre le recensioni della mamma. 

 

L'unico modo per avere recensioni su Amazon è farsi leggere o recensire dei siti specializzati. Se invece le tue erano recensioni legittime è un errore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le situazione può essere così:

. Il Sito percepisce un incasso dai banner Amazon e affini o collabora con le case editrici

. Il sito ti fa pagare (raro) un obolo di cinque o dieci euro per la recensione. 

 

In ogni caso la quasi totalità dei blog, sempre che non ti trovino loro per primi, recensisce solo ciò che attira le lettrici che lo gestiscono. Quindi se trovi un edito da una casa editrice con venti recensioni positive, quasi sicuramente sono tutte vere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amazon blocca le recensioni di chiunque sia in qualche modo collegato a te. Famigliari (persone con il tuo stesso cognome), amici a cui magari hai spedito qualcosa o che hanno spedito qualcosa a te, a volte però blocca anche le recensioni di chi con te non c'entra nulla, ma che in qualche modo l'algoritmo di Amazon riconduce a te. A me è successo molto spesso e purtroppo non c'è nulla che si possa fare. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 2/8/2019 alle 14:40, NayaN ha scritto:

Amazon blocca le recensioni di chiunque sia in qualche modo collegato a te. Famigliari (persone con il tuo stesso cognome), amici a cui magari hai spedito qualcosa o che hanno spedito qualcosa a te, a volte però blocca anche le recensioni di chi con te non c'entra nulla, ma che in qualche modo l'algoritmo di Amazon riconduce a te. A me è successo molto spesso e purtroppo non c'è nulla che si possa fare. 

accidenti, è capitato anche a me. Ha accettato quella del mio ex fidanzato che, diciamolo, ha letto solo l'estratto e non quello di un'a conoscente che mi aveva anche promesso che avrebbe fatto una recensione sincera perchè le è piaciuto. Però a meno che non mi controllino i messaggi su what's up non vedo come possano collegarmi a lei, non siamo nemmeno amiche su fb. E' possibile che compaiano dopo un po'? Son più di 8 ore comunque

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tra l'altro il mio ex fidanzato si è spesso inviato i suoi pacchi amazon a casa mia perchè era fuori città. E l'hanno accettato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, leopard ha scritto:

E' possibile che compaiano dopo un po'? Son più di 8 ore comunque

 

Ci vogliono 48 ore per sapere con certezza se una recensione è stata accettata o respinta.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Su amazon invece mi incuriosisce un altro fatto: talvolta le recensioni negative presenti non sono consultabili.

Solitamente più che leggere le recensioni positive, valuto quelle negative (da tre stelle in giù), per capire quali critiche sono state mosse al libro. Ovviamente se le critiche non sono ben argomentate, non ne tengo conto; però tramite esse mi faccio un'idea più precisa rispetto alle lodi a cinque stelle che sovente non dicono nulla. Ecco, più volte mi è capitato di vedere che esistono critiche a "poche stelle", ma di non poterle leggere, anche se elimino i filtri. Qualcuno sa darmi delucidazioni in merito? E' l'autore che blocca le recensioni negative e le rende invisibili?

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Vainamoinen ha scritto:

E' l'autore che blocca le recensioni negative e le rende invisibili?

 

Non credo proprio che questo sia possibile.

Piuttosto, ho ricevuto due giudizi a uno dei miei libri, ma privi di recensione (solo le stelle). Finora non mi ero reso conto che si potesse dare anche la valutazione da sola, senza scrivere una recensione.

 

Comunque, anch'io trovo molto più interessanti (e divertenti) da leggere le stroncature, perché di solito sono più specifiche e più esplicite delle lodi, dandomi un'immagine più chiara del contenuto del libro.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, L'antipatico ha scritto:

Non credo proprio che questo sia possibile.

E allora cosa? Non sono titolato per poter leggere le recensioni negative?
Oppure, come dici tu, hanno lasciato solo la stella, e pertanto non appare alcuna recensione... perchè non esiste?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Vainamoinen ha scritto:

Oppure, come dici tu, hanno lasciato solo la stella, e pertanto non appare alcuna recensione... perchè non esiste?

 

Esatto, immagino sia questo. Non vedo quale altra possibilità ci sia. Se qualcuno ne sa di più, è pregato di illuminarci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giusto per provare, ho cercato di lasciare su Amazon una recensione solo a stelline per un libro che ho letto di recente. Risultato: non ho potuto inviarla, perchè il form pretende anche titolo e testo della recensione.

Il mistero si infittisce, come direbbe Snoopy.

Ma rincaro la dose. Anche su Kobo vogliono il testo della recensione insieme alle stelline, sennò non puoi inviare... eppure diversi libri mostrano stelline (in positivo o in negativo che sia) completamente svincolate da commenti che infatti non compaiono.

Sono perplessa :huh:

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il che non può che riportarci alla mia ipotesi: l'autore può in qualche modo "contestare" la recensione negativa e chiedere che sia oscurata, senza tuttavia che venga cancellata. Peraltro, una cosa del genere a mio avviso danneggia l'autore stesso: se la recensione a una-due stelle fosse male argomentata, o si focalizzasse su argomenti a mio avviso non pertinenti, non scoraggerebbe l'acquisto del libro. Mi è capitato con dei saggi tecnici: leggendo la recensione negativa dove veniva criticato l'eccessivo tecnicismo del testo, mi sono convinto ad acquistarli. Con mia grande soddisfazione. :yahoo:
Quindi, secondo me l'autore può "oscurare" la recensione negativa, ma tale scelta sempre a parer mio è controproducente. Non vedo altre possibilità logiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti. Ho fatto un esperimento. Ho provato a recensire il mio libro (dopo averlo acquistato) aspettandomi un rifiuto da parte di Amazon, in quanto sarebbe una recensione piuttosto di parte :D. Con mio grande stupore, la recensione è stata accettata. La cosa mi ha lasciato perplesso, perché non comprendo come sia possibile accettare una situazione del genere. Ero tentato di lasciarla: insomma, cinque stelline fanno sempre comodo ma, alla fine, ho eliminato il commento perché non lo ritengo corretto. Però, l'aspetto più particolare, è che la richiesta di recensire il mio romanzo è giunta proprio via mail dal sito Amazon. La domanda è: non hanno valutato il fatto che il cognome sulla mail e quello dell'autore coincidono? Detto questo, vorrei spendere qualche parola sulle recensioni che appaiono sul sito e sul valore che attribuisco loro. Personalmente le divido in "oneste" e "meschine". Le oneste sono fatte da lettori abituali che con onestà scrivono ciò che pensano ma, essendo la bellezza (o bruttezza) di un libro altamente soggettiva, lasciano il tempo che trovano. Tra l'altro c'è la brutta abitudine di spoilerare come se non ci fosse un domani, rovinando il gusto della scoperta al possibile lettore. Le seconde (le meschine) si riconoscono lontano un chilometro. Probabilmente, appartengono a coloro che non riescono a scrivere perché non ne hanno la capacità (e vorrei sottolineare che non c'è niente di male. Scrivere è una dote come lo è l'essere portati alla musica piuttosto che all'apprendimento delle lingue straniere o a una determinata materia) e riversano la loro frustrazione su chi invece è riuscito nell'impresa. Tali recensioni si riconoscono dalla banalità che le contraddistingue. Di solito, al pari di bambini che vengono scoperti con le mani nel sacco, l'esercizio di recensione si concretizza nel prendere i punti di forza dell'autore e invertirli. Quindi se l'inizio del romanzo è "col botto", ecco che diventa noioso. Se la trama è un perfetto incastro ecco che diventa "a tratti assurda" (qualunque cosa voglia significare) e via così. Questa situazione l'ho notata sia per autori già conosciuti che per esordienti. Addirittura alcune recensioni negative riguardano la consegna o le condizioni del libro (ho visto dare una stella alla nuova raccolta di racconti di King solo perché la copertina era strappata). Alla luce di tutto ciò, quale valore possiamo dare alle recensioni? Personalmente, sono tornato a fare quello che facevo un po' di tempo fa, quando internet non esisteva (se non nella mente dell'inventore): vado in libreria, leggo la trama, leggo qualche pagina, annuso le pagine del libro (dando libero sfogo al mio lato feticista) e se sono convinto, scendo all'acquisto. Il mio istinto raramente mi tradisce e i "pacchi" che ho preso sono pochi. Conclusione: ho imparato a diffidare delle recensioni (sia positive che negative) e sono tornato alla "vecchia scuola" che prevede l'entrata in libreria e il contatto fisico con il libro.        

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davvero ci si può auto recensire? Stranissimo! Ma quindi apparivi con il tuo nome e cognome? Oppure hai pubblicato con uno pseudonimo (o recensito con un pseudonimo)? Però in effetti l'algoritmo di amazon dovrebbe controllare l'indirizzo IP e la carta di credito, non il cognome: se su amazon compri solo, ma la pubblicazione è con una CE (non sei una self su KDP), ci potrebbe stare. Proverò poi a chiedere a mia moglie di recensire i miei tomi come esperimento, vediamo che succede.

 

In effetti delle recensioni che appaiono su amazon si può scrivere tutto e il contrario di tutto. Però il movente dell'invidia mi suona male; potrebbe essere invece che il recensore realmente non abbia capito la trama. C'è realmente un ampio grado di soggettività: amo moltissimo la Dorothy Dunnett, ma la lettura dei suoi romanzi a molti miei amici è risultata ostica. Sbaglio io a lodarla, o altri lettori a criticarla? Inoltre ci sono romanzetti con trame veramente ridicole, ma anche qui entra la soggettività: personalmente mal digerisco libri con meno di trecento-quattrocento pagine, è come se l'autore non avesse niente da dire (e mi rendo conto che così sto stroncando Baricco), però altri invece approvano testi brevi. E lo stile del romanziere può correttamente essere oggetto di critica, anche se il lettore non sa scrivere: viceversa avremmo solo recensioni positive. E' come se nel calcio nessun tifoso potesse criticare i giocatori della serie A, tranne forse ex-calciatori della massima divisione: sarebbe corretto?

Tutto sommato, a parte le recensioni per l'arrivo dei libri danneggiati, che concordo poco c'azzeccano, tutte le recensioni hanno un senso logico, per quanto magari poco gradito all'autore. E sarebbe corretto che tutte fossero visibili: spetta al potenziale acquirente capire quale recensione si avvicina di più al proprio pensiero.
Nota a margine: anch'io adoro il profumo di libri e riviste, e li annuso come fosse una droga! xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Vainamoinen ha scritto:

Il che non può che riportarci alla mia ipotesi: l'autore può in qualche modo "contestare" la recensione negativa e chiedere che sia oscurata, senza tuttavia che venga cancellata.

 

Sai cosa mi lascia il dubbio? Il fatto che ci sono recensioni anche a 5 o 4 stelline che non sono accompagnate assolutamente da alcun testo (sia su Amazon che su Kobo).

A che pro allora farsi oscurare recensioni positive? Non avrebbe senso...O_-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, Vainamoinen ha scritto:

Davvero ci si può auto recensire? Stranissimo! Ma quindi apparivi con il tuo nome e cognome?

Ciao Vainamoinen. Sì, ti confermo che risulta il mio nome e cognome e la mail di Amazon mi chiedeva di recensire il romanzo. Ho fatto l'esperimento (tessendo le mie lodi in ogni modo possibile e immaginabile :D) ed è stata pubblicata. Dopo aver constatato la possibilità, lo rimossa: vuoi mai che, una volta famoso, salti fuori lo scandalo dell'autore che si "auto recensiva?";)    

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente è sufficiente lasciare qualche spazio vuoto per far si che Amazon riconosca una qualche sorta di battitura e accetti la recensione. Credo.

 

Rimango invece piuttosto perplesso quando ricevo recensioni senza l'acquisto verificato: capita anche a voi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Vainamoinen ha scritto:

Il che non può che riportarci alla mia ipotesi: l'autore può in qualche modo "contestare" la recensione negativa e chiedere che sia oscurata, senza tuttavia che venga cancellata.

 

Di sicuro non è il mio caso. Io non ho mai contestato niente, eppure mi risultano due valutazioni fatte di sole stelle, senza recensione visibile. La prima era a 5 stelle, poi ne è arrivata una da 3 e infatti la media adesso risulta di 4. E non penso che l'impossibilità di vedere l'eventuale recensione dipenda dal fatto che io sono l'autore, visto che mi collego sempre da anonimo, senza accedere al mio account, salvo quando faccio acquisti. Come dice @BelRose , il mistero si infittisce.

 

La questione dell'auto-recensione è addirittura assurda. Sono anni che Amazon sbandiera urbi et orbi che sta combattendo il fenomeno delle recensioni false (ricordatevi di usare reviewmeta.com: ne vedrete delle belle), e poi succedono queste cose? Mah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/8/2020 alle 08:58, Jena Plissken ha scritto:

Sì, ti confermo che risulta il mio nome e cognome e la mail di Amazon mi chiedeva di recensire il romanzo. Ho fatto l'esperimento (tessendo le mie lodi in ogni modo possibile e immaginabile :D) ed è stata pubblicata. 

Veramente incredibile! Al sottoscritto invece mai è giunta una e-mail del genere. Per controprova ho fatto acquistare alla moglie uno dei miei "best seller", ma è risultato che non potesse nemmeno accedere alla funzione di recensione, bloccata con la seguente dicitura "siamo spiacente, non sei idonea a recensire questo prodotto".
Invece mai capitato nelle (pochissime) recensioni ricevute di averle senza un "acquisto verificato".
Non so più che dire. Come non credevo si potessero lasciare voti stellati senza recensioni... Soprattutto perché è innegabile che le recensioni possano avere un certo peso sulla vendita o meno dei libri.


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per esperienza personale, posso dire che su Amazon recensiscono davvero in pochi. Infatti mi stupisco ogni volta che vedo libri con venti o più recensioni. Se dovessi esprimere in percentuale il numero di lettori che hanno recensito i libri che ho autopubblicato (una percentuale generale, non di un singolo libro), direi che si aggira sotto il 3%. 

Io stesso, dei libri acquistati, ne ho recensiti solo alcuni. Dal mio kindle, per esempio, arrivato alla fine di ogni libro compaiono le stelline per valutare il romanzo, ma quando provo a farlo da lì, non mi fa andare avanti, quindi devo recensire dal Pc e sinceramente è scomodo. Ipotizzo che la cosa valga anche per molti altri lettori. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra chicca: le stelle hanno un peso diverso! Chi ha studiato fisica lo sa bene: ogni stella ha massa propria! Ma rimarrà sorpreso di apprendere che anche su amazon alcune stelle hanno un peso maggiore di altre. Esempio pratico: cinque recensioni, tre con cinque stelle, una con quattro stelle e una a tre stelle.  Ebbene, secondo la matematica che mi hanno insegnato ad ingegneria, la percentuale dovrebbe essere: 60% recensioni 5 stelle, 20% recensioni 4 stelle, 20% recensioni a tre stelle. E invece no! Incredibile dictu, quella ha tre stelle pesa per il 25%, riducendo la massa stellare delle recensioni a cinque stelle al 55%!
Ovviamente il sistema di calcolo di amazon può decidere quel che vuole, e potrebbe anche essere corretto che una recensione negativa abbia più peso di cinque positive - magari non del tutto "oneste" -, ma non sarebbe male se tali regole venissero rese pubbliche.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Gabriele Valenza

Ho pubblicato un libro con una casa editrice tedesca che lo ha affidato a un'agenzia di marketing. Questa lo ha mandato a vari blogger e istituzioni e alcune delle recensioni che sono apparse in vari siti e giornali sono state pubblicate dall'agenzia su Amazon. Immagino che quando vedi tante recensioni dietro ci sia qualcuno che ha lavorato in modo simile. 

Modificato da Miss Ribston
Quote inserito in modo errato
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/8/2020 alle 21:31, BelRose ha scritto:

Giusto per provare, ho cercato di lasciare su Amazon una recensione solo a stelline per un libro che ho letto di recente. Risultato: non ho potuto inviarla, perchè il form pretende anche titolo e testo della recensione.

Il mistero si infittisce, come direbbe Snoopy.

Ma rincaro la dose. Anche su Kobo vogliono il testo della recensione insieme alle stelline, sennò non puoi inviare... eppure diversi libri mostrano stelline (in positivo o in negativo che sia) completamente svincolate da commenti che infatti non compaiono.

Sono perplessa :huh:

Io su Kobo voto direttamente dal dispositivo solo con le stelline, senza testo. Lo faccio da anni. Invece non possiedo il lettore kindle, ma a quanto ho capito recentemente anche lì è possibile lasciare recensioni senza testo, infatti le votazioni sono aumentate essendo diventate più semplici. Non è assolutamente a causa degli autori che le segnalano facendole oscurare. ;)

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le autorecensioni e le recensioni degli amici sono la rovina di amazon e di chi ottiene le recensioni in modo legale. Basta contattare i lit blog... e quando ne avrai venti arriveranno anche i lettori che ti comprano il libro perché lo beccano in giro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×