Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Anglares

Ferragosto d'inchiostro 2019 - Il Verso giusto di un Racconto - Seconda Tappa

Post raccomandati

Ferragosto d'Inchiostro 2019

Il Verso giusto di un Racconto

SECONDA TAPPA

 

Ben ritrovati, sognatori balneari. 

Siamo alla seconda tappa. Munitevi di ventilatori, condizionatori, bevande rinfrescanti, gelati, frutta e quant'altro possa alleviare il vostro caldo e correte alla tastiera. Per chi non sa di cosa stiamo parlando, non ricorda le regole o vuole ridargli un'occhiata, eccovi il Regolamento del contest.

Ricordo che possono partecipare anche gli utenti che hanno saltato la prima tappa.

 

Calendario Seconda Tappa:

  1. Scrittura dei racconti da oggi 15 luglio al 4 agosto ore 23:59.
  2. Votazione dal 5 al 11 agosto ore 23:59.
  3. Classifica della tappa pubblicata in questa discussione nei giorni successivi alla votazione (a piacere dello Staff, rispetto a eventuali aperitivi serali o feste in spiaggia).

 

Ricordate bene:

  • di inserire i link ai vostri racconti entro il termine stabilito in questa discussione;
  • di usare la tag [FdI 2019-2] prima del titolo del vostro racconto;
  • che il limite per ogni racconto è di 8000 caratteri e che il testo della poesia sarà compreso nel conteggio;
  • di votare quando sarà necessario tramite le solite tre preferenze nella sezione predisposta.

 

Traccia della Seconda Tappa

Il tema del racconto (e della poesia) è il riscatto. La storia dovrà avere come perno il senso figurativo del riscatto: liberarsi da una colpa, da un disonore; riabilitarsi, recuperare se stessi dopo una crisi, risollevarsi.
Come inserire la poesia: la poesia dovrà essere letta da un libro (inventato).


Nota: come per la volta precedente la poesia deve essere scritta da voi, quindi non si possono citare poesie esistenti realmente.

 

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

Ciao... una domanda forse scontata per evitare incomprensioni:

19 ore fa, Anglares ha scritto:

la poesia dovrà essere letta da un libro (inventato).

 

Questa volta dunque è indipendente se si legge la poesia ad alta voce o fra sé? Basta che un personaggio legga in un libro una poesia... giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, AndC ha scritto:

Questa volta dunque è indipendente se si legge la poesia ad alta voce o fra sé? Basta che un personaggio legga in un libro una poesia... giusto?

Esatto, hai capito bene, non deve per forza essere letta ad alta voce. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante!

 

Avrei una domanda:

20 ore fa, Anglares ha scritto:

recuperare se stessi dopo una crisi

 

 

Questa "crisi", può essere di tutte le tipologie? Ad esempio, crisi dopo una rottura in amore, amicizia; crisi dopo un periodo "buio" dovuto a diversi fattori; crisi con forti ripercursioni psicologiche...

 

 

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, Per aspera ad astra ha scritto:

Questa "crisi", può essere di tutte le tipologie? Ad esempio, crisi dopo una rottura in amore, amicizia; crisi dopo un periodo "buio" dovuto a diversi fattori; crisi con forti ripercursioni psicologiche...

Certo, può essere qualsiasi tipo di crisi; l'importante è che ci sia riscatto :) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, Poeta Zaza ha scritto:

Una domanda sulla poesia: se partecipassi, potrei utilizzare una mia poesia già pubblicata qui in WD,  in Officina?

No, deve essere un testo nuovo, è un po' come se uno riutilizzasse un suo testo precedente perché si adatta bene alla traccia.

Ricordo che lo scopo dei contest è migliorare la propria scrittura e non vincere un premio. Postare qualcosa di già pronto non aiuta in questo.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, Anglares ha scritto:

No, deve essere un testo nuovo, è un po' come se uno riutilizzasse un suo testo precedente perché si adatta bene alla traccia.

Ricordo che lo scopo dei contest è migliorare la propria scrittura e non vincere un premio. Postare qualcosa di già pronto non aiuta in questo.

 

Grazie, @Anglares :)

non era per il motivo presunto da te, ossia perché si adatta bene alla traccia. Tutt'altro, ne avrei altre di riserva che andrebbero meglio ancora alla bisogna.

Era per un altro motivo, che non sto a dire. Comunque, mi prendo lo stesso la ramanzina ;)

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Poeta Zaza ha scritto:

non era per il motivo presunto da te, ossia perché si adatta bene alla traccia. Tutt'altro, ne avrei altre di riserva che andrebbero meglio ancora alla bisogna.

Era per un altro motivo, che non sto a dire. Comunque, mi prendo lo stesso la ramanzina ;)

Non voleva essere una ramanzina, era solo per spiegare a te e a tutti il motivo della mia risposta. :)

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Adelaide J. Pellitteri ha scritto:

Domanda: il riscatto deve riguardare direttamente il personaggio principale oppure la voce narrante può raccontarne il riscatto di qualcun altro?

@Adelaide J. Pellitteri l'importante è che il tema del riscatto abbia un ruolo centrale all'interno del racconto. Le forme possono essere le più diverse.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, Anglares ha scritto:

liberarsi da una colpa, da un disonore; riabilitarsi, recuperare se stessi dopo una crisi, risollevarsi.

Scusa @Anglares si presuppone un esito positivo, un successo.

Ma se il racconto fosse sulla consapevolezza del volersi redimere, sulla voglia di riabilitarsi, seguita poi da un eventuale insuccesso, sarebbe fuori tema?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Volevo fare praticamente la stessa domanda di @Lauram. Deve esserci per forza il riscatto o può essere solo un anelito, una speranza, un progetto che non si realizzerà? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, Lauram ha scritto:

Ma se il racconto fosse sulla consapevolezza del volersi redimere, sulla voglia di riabilitarsi, seguita poi da un eventuale insuccesso, sarebbe fuori tema?

Sì.

19 minuti fa, Befana Profana ha scritto:

Deve esserci per forza il riscatto o può essere solo un anelito, una speranza, un progetto che non si realizzerà?

No, dev'esserci il riscatto.

 

Se è quello il tema principale... :asd: 

  • Mi piace 1
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Niko ha scritto:

 

Se è quello il tema principale..

Accetto il « no, deve esserci il riscatto », okay. 

Però, giusto per amor di logica, sarebbe il tema principale anche se uno per tutto il racconto fa di tutto per riscattarsi, ma alla fine non riesce. O no? 

Non voglio una risposta, eh? La domanda rilevante era quella di prima e avete già risposto, ahimè :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Befana Profana ha scritto:

Però, giusto per amor di logica, sarebbe il tema principale anche se uno per tutto il racconto fa di tutto per riscattarsi, ma alla fine non riesce. O no? 

Non voglio una risposta, eh? La domanda rilevante era quella di prima e avete già risposto, ahimè :)

Rispondo comunque alla tua precisazione, il tema non riguarda un'intenzione, ma un fatto. Ovvero si deve raccontare di un riscatto che accade e si compie.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa, @Anglares, mi sono accorto dopo di avere fatto una domanda già fatta da un altro.  

Modificato da Plata
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene, altra domanda, forse stupida...

Allora

Il 14/7/2019 alle 13:05, Anglares ha scritto:

Come inserire la poesia: la poesia dovrà essere letta da un libro (inventato).

il libro deve essere libro-libro, oppure libro rilegato alla meglio (fotocopie, manoscritto da inviare in valutazione), raccolta di fogli, raccolta di papiri (con un nome) nel caso di racconto antico, ...?

 

Esempi pratici, cosa va bene e cosa no tra:

  • "Pinco pallo", acquistato in libreria o preso da uno scaffale;
  • "Tizio Caio", inviato da bwv a una casa editrice in valutazione;
  • "Come arredare casa", raccolta di dispense online a tema;
  • "Roba antica", titolo di un'opera inventata greca/romana/... su rotolo/i di papiro.

Che domande mi vengono a fine giornata lavorativa, eh? :saltello:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, bwv582 ha scritto:

il libro deve essere libro-libro, oppure libro rilegato alla meglio (fotocopie, manoscritto da inviare in valutazione), raccolta di fogli, raccolta di papiri (con un nome) nel caso di racconto antico, ...?

Il libro deve essere un libro in cui c'è scritta una poesia. Quindi niente papiri, e-book, tavolette di cera, murales, fotocopie, ecc...

Sulla natura del libro avete libera scelta: può essere un libro di poesie, un libro di magie su cui è scritta una poesia in elfico (se amate il fantasy), o un libro di qualsiasi genere su cui per un qualsiasi motivo è scritta una poesia.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Intanto grazie mille per il chiarimento, @Anglares.

2 minuti fa, Anglares ha scritto:

Sulla natura del libro avete libera scelta: può essere un libro di poesie, un libro di magie su cui è scritta una poesia in elfico (se amate il fantasy), o un libro di qualsiasi genere su cui per un qualsiasi motivo è scritta una poesia.

Però un rotolo di papiro? Cioè un libro dell'antichità, per cosi dire?

32 minuti fa, bwv582 ha scritto:

"Roba antica", titolo di un'opera inventata greca/romana/... su rotolo/i di papiro.

Scusami per l'insistenza. È che cerco di capire se ci sono dei paletti "temporali" (antichità, per es.) o "stilistici" per un libro: che sia un libro del passato scritto su rotoli di papiro o uno del futuro scritto su... un ebook reader. :P

 

Ti ringrazio tanto e prometto che non disturbo più, almeno con questa domanda. :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, bwv582 ha scritto:

Scusami per l'insistenza. È che cerco di capire se ci sono dei paletti "temporali" (antichità, per es.) o "stilistici" per un libro: che sia un libro del passato scritto su rotoli di papiro o uno del futuro scritto su... un ebook reader.

Il libro è un libro cartaceo come lo intendiamo oggi. Poi può anche contenere un'opera antica (e che magari era considerata perduta). Niente rotoli di papiri ne supporti elettronici. Nulla esclude che in un racconto futuristico qualcuno trovi un libro della nostra epoca. Le idee trovatele voi, la traccia vuole che sia un libro cartaceo nella forma che si intende oggi.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pare che ho fatto un po di confusione.  Prego lo Staff  nei minimi del possibile di mettere in ordine l'errore che ho fatto. Grazie e buona settimana 

PS il titolo è Cameriere di bordo Piluti

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

10 minuti fa, flambar ha scritto:

Pare che ho fatto un po di confusione.  Prego lo Staff  nei minimi del possibile di mettere in ordine l'errore che ho fatto.

@flambar ho sistemato link e titolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Anglares o @Niko purtroppo ho meno tempo del previsto quest'estate, e se partecipo al contest non posso partecipare alla valutazione racconti. Scelgo la seconda :) mi ritiro.

  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Ton ha scritto:

@Anglares o @Niko purtroppo ho meno tempo del previsto quest'estate, e se partecipo al contest non posso partecipare alla valutazione racconti. Scelgo la seconda :) mi ritiro.

@Ton ogni tappa è indipendente e non si ha l'obbligo di partecipare a tutte. Non occorre nessun ritiro, semplicemente chi posta un racconto è in gara per quella tappa. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/7/2019 alle 13:05, Anglares ha scritto:

Come inserire la poesia: la poesia dovrà essere letta da un libro (inventato).

La traccia parla chiaro però ci provo lo stesso: deve essere per forza un libro o una rivista o comunque qualcosa di cartaceo va bene?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×