Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Marcello

Il killer dei camerieri (Morte a Leidseplein) di Marcello Nucciarelli

Post raccomandati

copertina Il killer dei camerieri.jpg

 

Titolo:  Il killer dei camerieri (Le inchieste di Gretije de Witt 1)
Autore: Marcello Nucciarelli
Collana: Gli occhi di tigre

Casa editrice: Alcheringa Edizioni
ISBN: 9788894897524

Data di pubblicazione (o di uscita): 26 giugno 2019
Prezzo: € 13,50

Genere: Poliziesco

Pagine: 367

 

Quarta di copertina: 

Amsterdam, quartiere di Leidseplein. Qualcuno ha preso di mira i camerieri italiani. Prima che in città dilaghi la psicosi del serial killer, l’ispettore di polizia Gretije de Witt, coadiuvata dalla sua squadra, indaga per fermare l’omicida.
Quasi quarantenne, in piena crisi di identità, Gretije si rende conto che dopo la fine del suo matrimonio con Richard si è dedicata solo ed esclusivamente al lavoro. Pur essendo ancora una donna piacente, lo specchio le rimanda infatti un’immagine impietosa e poco femminile di sé. Decide quindi che da quel momento in poi darà una sterzata alla sua vita, ma l'assassino non pare intenzionato a lasciargliene il tempo.
Fra caffè ristretti e pizze napoletane, Gretije si immerge in un mondo di cui sa poco.
Le indagini la porteranno anche in Italia, dove germoglierà la scintilla che la condurrà alla soluzione del caso e a una svolta imprevista nella sua vita sentimentale.

 

Link all'acquisto:  https://www.blomming.com/it/prodotto/19441981/il-killer-dei-camerieri-morte-a-leidseplein.html    (bookshop della casa editrice).

Nei prossimi giorni poi entrerà in tutti gli store.

Detto fatto:

IBS: https://www.ibs.it/killer-dei-camerieri-morte-a-libro-marcello-nucciarelli/e/9788894897524

Libreria Universitaria: https://www.libreriauniversitaria.it/killer-camerieri-morte-leidseplein-nucciarelli/libro/9788894897524

Mondadori: https://www.mondadoristore.it/killer-camerieri-Morte-Marcello-Nucciarelli/eai978889489752/

a seguire gli altri.

  • Mi piace 7
  • Grazie 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Marcello la copertina è bellissima, ritengo sia la migliore che ti abbiano fatto. Lo stile giallo-retrò è davvero interessante e mi incuriosisce.

Intanto, ti lascio i miei complimenti :sss:

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bella copertina, @Marcello.

 

Io attendo che il libro arrivi (assieme all'altro): finalmente potrò leggerli in ordine.

 

Buona fortuna, come sempre! <3

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In bocca al lupo per l'esordio bis! ;) 

Sarà bello vedere come tutto è iniziato.

Bellissima copertina (y)

 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Miss Ribston ha scritto:

la copertina è bellissima, ritengo sia la migliore che ti abbiano fatto.

Grazie, sono pienamente d'accordo con te e direi che è un parere unanime! Tu poi sei del "ramo" e quindi sono doppiamente felice ;).

 

11 ore fa, Miss Ribston ha scritto:

ti lascio i miei complimenti

graditissimi, grazie!

10 ore fa, Cerusico ha scritto:

Io attendo che il libro arrivi (assieme all'altro): finalmente potrò leggerli in ordine.

sono partiti assieme; spero anche che arrivino assieme! :eheh:

 

8 ore fa, nemesis74 ha scritto:

Sarà bello vedere come tutto è iniziato.

perché ogni cosa ha un inizio, giusto ;)

 

Grazie a tutti :rosa:e scusate se ho accorpato le risposte, ma è per la regola di un unico post al giorno.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Augurissimi @Marcello . La copertina sai già che mi piace molto... il contenuto persino di più! ;)

Un grande in bocca al lupo per la nuova promozione!

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il libro è già ordinabile nei principali store online; ho inserito i link nel primo messaggio.

Ma, colpo di scena, è già esaurito!

Prima che qualcuno si tagli le vene per l'invidia :D al grido di "Ma quante copie vende quello lì?", spiego subito l'arcano: due copie.

Perché il libro allora risulta già esaurito?

Semplice: tutti gli store online si approvvigionano da Fastbook, che per contratto richiede all'editrice due copie di ogni nuovo libro che pubblica. Quindi appena è stato inserito due persone lo hanno ordinato e il libro risulta esaurito. :(

Ora Fastbook richiederà all'editrice una nuova fornitura (si spera un po' più consistente) e seguiranno i vari tempi tecnici: spedizione, spacchettamento, inserimento in programma... 

Di conseguenza chi lo desidera farà bene a prenotarlo subito a IBS & C., in modo che l'ordine di rifornimento riesca almeno a soddisfare le richieste già in essere.

In alternativa potete sempre ordinarlo sul bookshop dell'editrice (trovate il link nel primo messaggio) o direttamente a me con un messaggio privato.

Ho pensato di spiegarvi come funziona, perché il problema riguarda tutti e spesso qualcuno mi chiede in privato "com'è possibile che il mio libro risulti esaurito? So per certo che l'editore ne ha stampato cento copie la settimana scorsa...".

Ecco: è possibile perché il sistema funziona in questo modo. ;) 

  • Mi piace 4
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Marcello ha scritto:

Prima che qualcuno si tagli le vene per l'invidia :D al grido di "Ma quante copie vende quello lì?", spiego subito l'arcano: due copie.

Secondo me avresti dovuto alimentare la leggenda, o quantomeno non smentirla. xD 

I numeri attirano altri numeri.

:P 

  • Mi piace 1
  • Divertente 4
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so quanto durerà, ma  siccome avevo ricevuto parecchie domande in proposito, ve lo segnalo: il libro è tornato disponibile su IBS e qualche altro sito ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con questo caldo per rabbrividire un po' ci vuole un bell'omicidio... 🤩.
Lo trovate già all'inizio, a pag. 9:


"Benché non ci fossero auto in vista, l'uomo dall'impermeabile giallo attese la luce verde del semaforo prima di attraversare Stadhouderskade. Si alzò un attimo sui pedali per imporre un po' di abbrivio alla bicicletta e oltrepassò il cancello dell'entrata principale del Vondelpark.
...
Lo sguardo rivolto al suolo per evitare le pozzanghere più vaste, il ciclista pedalava senza fretta. Superato il viadotto sotto la Eerste Constantijn Huygenssstraat, continuò lungo il vialetto centrale che s'inoltrava in mezzo a specchi lacustri. Oltrepassò il teatro all'aperto, lugubre all'aspetto, così ammantato dalle tenebre, quindi svoltò a destra e si indirizzò verso l'uscita di Kattenlaan, del tutto ignaro che non avrebbe mai avuto modo di varcarla..."

 

Amsterdam - stadhouderskade e entrata Vondelpark.jpg

L'entrata principale del Vondelpark, il polmone verde nel cuore di Amsterdam

Amsterdam - Kattenlaan.png

L'uscita su un vialetto, Kateenlaan, che il povero ciclista non riuscirà a varcare...

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 13/7/2019 alle 14:47, Fraudolente ha scritto:

ho appena iniziato a leggerlo... e ci sono le virgole! Al posto giusto, persino!

 

A proposito di virgole, visto che sei un fan della "virgola di Oxford" (la uso anch'io, confesso :hm:), dovresti leggere questo articolo. Quando si dice che una virgola può costarti un occhio della testa… :D

 

http://www.lexitrad.it/senza-categoria/la-virgola-oxford-vincere-controversia-agli-autotrasportatori-statunitensi/

  • Mi piace 1
  • Divertente 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, dyskolos ha scritto:

Quando si dice che una virgola può costarti un occhio della testa… :D

Non si finisce mai di imparare!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La classe non è acqua, si dice. Si dice bene parlando di questo libro.

Leggendolo ammetto che, a tratti, l'aspirante scrittrice tentava di prendere il sopravvento analizzando la struttura delle frasi, la disposizione delle virgole, le scelte lessicali, la struttura dei dialoghi. La prosa di Marcello è asciutta senza essere scarna, è elegante, misurata ed efficace: niente di superfluo, niente di dimenticato. Ho moltissimo da imparare da una prosa così, pensavo. Poi l'imbrattacarte soccombeva alla curiosità della lettrice, che voleva scoprire chi avrebbe fatto cosa e cosa ne sarebbe seguito.

Non essendo un'esperta di gialli (ne ho letti pochi, tutti grandi classici), per me è impossibile fare paragoni e il fatto che il finale sia giunto inaspettato non è rilevante: io non indovino mai chi è l'assassino. :D 

Quello che posso dire è che mi sono trovata immersa nel pallido sole primaverile di Amsterdam con i suoi canali, i parchi, i tram, la confusione dei turisti. Ho seguito il filo dei pensieri di Gretije: qualche volta mi sono arrabbiata con lei, ma è stato un bel viaggio dall'Olanda all'Italia, scoprendo il groviglio delle vite che cambiano, dei passati che tornano, del bisogno che abbiamo di dare senso a quello che ci circonda. Scoprire alla fine che tutto torna è quello che succede con i buoni libri di qualsiasi genere.

Solo una scena, l'ammetto, mi ha lasciata un po' perplessa - ma è probabile che si tratti di una precisa scelta dell'autore. E siccome non posso spoilerare qui, scriverò direttamente a lui.

 

Prossima tappa per me Il segreto di Groningen. Dimmi che è ordinabile, @Marcello

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, mercy ha scritto:

Prossima tappa per me Il segreto di Groningen. Dimmi che è ordinabile, @Marcello

Inizio da qui: ordinalo subito, perché lo danno disponibile in due giorni, quindi dovrebbe significare che Fastbook ne ha ancora qualche copia; anche Amazon mi sembra che lo dia ancora disponibile. Io non ne ho più e nemmeno l'editrice, perché il contratto di edizione scade alla fine di questo mese e il libro verrà ristampato, spero a brevissimo termine.  Cambierà soltanto il lettering (spero si dica così...) per uniformarlo alla copertina degli altri libri e il codice ISBN ma – a differenza di quello che hai appena letto, che è stato riscritto integralmente, – il testo rimarrà identico.  Quindi se hai piacere di non aspettare troppo ti consiglio di ordinarlo subito. <3 

1 ora fa, mercy ha scritto:

Poi l'imbrattacarte soccombeva alla curiosità della lettrice,

Questo per me è un grande complimento...

Da editor, quando apro un romanzo nuovo è fatale che leggendo le prime pagine la mia attenzione sia calamitata da

1 ora fa, mercy ha scritto:

la struttura delle frasi, la disposizione delle virgole, le scelte lessicali, la struttura dei dialoghi.

ma poi, se il romanzo mi "cattura", l'istinto del lettore prende il sopravvento e non noto più questi dettagli, perché sono immerso nella storia e nella psicologia dei personaggi.  Se invece a pagina settanta mi ritrovo ancora a pensare "uhm, io qui sarei andato a capo", significa che non è scattato quel particolare feeling che mi spinge a procedere nella lettura a ritmo serrato. 

1 ora fa, mercy ha scritto:

Ho seguito il filo dei pensieri di Gretije: qualche volta mi sono arrabbiata con lei,

:asd:  eh, capita a volte con quella donna...

 

1 ora fa, mercy ha scritto:

Solo una scena, l'ammetto, mi ha lasciata un po' perplessa - ma è probabile che si tratti di una precisa scelta dell'autore. E siccome non posso spoilerare qui, scriverò direttamente a lui.

curiosità a mille, speriamo davvero che sia una precisa scelta dell'autore...

1 ora fa, mercy ha scritto:

è stato un bel viaggio dall'Olanda all'Italia, scoprendo il groviglio delle vite che cambiano, dei passati che tornano, del bisogno che abbiamo di dare senso a quello che ci circonda.

:rosa:e qui direi che c'è il cuore del romanzo.

 

Grazie infinite per avermi letto, recensito e anche apprezzato. <3 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, Marcello ha scritto:

ordinalo subito, perché lo danno disponibile in due giorni,

controllo subito.

 

7 minuti fa, Marcello ha scritto:

Grazie infinite per avermi letto, recensito e anche apprezzato. <3 

Grazie a te. 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Segnalo per chi fosse interessato che da qualche giorno il libro è tornato disponibile nei vari store.  Il distributore ne ordina sempre pochi per volta e (fortunatamente :)) c'è abbastanza richiesta, per cui non so per quanto rimarrà disponibile... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gretije si reca a casa di un cameriere del 'Vesuvio' per raccogliere una testimonianza e ancora non ha idea che da quel momento in poi la sua vita non sarà più la stessa...😊

"Si avviò lungo Hobbemastraat e svoltò a destra nella P.C. Hooftstraat, che negli ultimi anni era diventata la sede dello shopping più esclusivo della città.
Favorita dall'essere racchiusa tra Museumplein e il parco, la via era riuscita a conservare un ritmo di vita tranquillo e piacevole. Cartier, Chanel, Hugo Boss e Louis Vuitton mettevano in mostra i loro tesori uno dopo l'altro: c'era da rimanere abbagliati.
...
Di fronte a Oger, il grande negozio di abbigliamento maschile, si ricordò dell'unica volta che vi aveva messo piede assieme a Richard, che aveva bisogno di un vestito per una cena di gala a cui era stato invitato. Rivide la sua espressione smarrita nell'esaminare i cartellini dei prezzi...
Scacciò dalla mente quel ricordo agrodolce e imboccò la Van de Veldestraat, un breve passaggio pedonale che immetteva nella Jan Luijkenstraat, dove abitava il cameriere del Vesuvio.

Amsterdam - PC Hoofstraat Oger.jpg

'Oger' nella P.C. Hooftstraat

 

Amsterdam - Jan Luijkenstraat.jpg

un'immagine della Jan Luijkenstraat

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gretije decide di rientrare a piedi dall'ufficio per riflettere su certe informazioni che ha appreso e compie una lunga passeggiata costeggiando alcuni dei luoghi più affascinanti di Amsterdam.

"Uno scampanellio furibondo la fece sobbalzare.
Assorta nelle sue riflessioni, aveva iniziato l'attraversamento della Vijzelstraat senza badare a un ciclista che sopraggiungeva da Muntplein pedalando come un forsennato.
...
Si accorse all'improvviso di essere arrivata in fondo alla Kerkstraat.
Di fronte a lei le acque dell'Amstel scorrevano calme e sul Magere Brug l'immancabile turista giapponese aveva sistemato un ingombrante treppiede, proprio all'inizio del ponte.
...
Ormai quasi orizzontali, gli ultimi raggi di sole si infrangevano contro le facciate dei palazzi allineati sulla riva opposta del fiume. Il complesso dell'Hermitage e il teatro Carré ne erano investiti in pieno e assumevano un aspetto fiabesco..."

 

Amsterdam - Muntplein.jpg

Muntplein, con al centro la Munttoren (la torre della zecca); in basso a destra i tetti delle ultime case battello del famoso Mercato dei fiori

Amsterdam - Hermitage.jpg

L'Hermitage Amsterdam 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×