Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Kikki

Il cristallo della luna - Jessica Imhof [Comitato di lettura]

Post raccomandati

il%2520cristallo%2520della%2520luna.jpg&

 

Titolo: Il Cristallo della Luna

Autore: Jessica Imhof

Editore: Genesis Publishing

Pagine: 375

ISBN: 978-618-5391-82-9

Genere: epic fantasy

Formato: cartaceo, digitale

Prezzo: 12,60 – 3,99 €

 

 

Trama

Krys è un giovane di ventidue anni che alla morte della madre viene in possesso di un ciondolo dai grandi poteri. Si tratta del Cristallo della Luna e lui ne è il “vero possessore”, l’unico che sarà in grado di attivarne i poteri. Krys si ritrova all’improvviso in un mondo sconosciuto e retrogrado dove verrà allenato per diventare un guerriero e combattere contro il tiranno del luogo a fianco della resistenza. Lo accompagnano dei ribelli, tra cui la bella Nymëa con cui l’amore è ricambiato, ma tumultuoso.

 

Contenuti

Si parla della lotta tra bene e male, dell’eroe ignaro che deve portare a compimento un’antica profezia e di un amore tra razze diversi e universi paralleli. I contenuti ci sono tutti, vengono sviluppati con molta linearità senza guizzi o sorprese di sorta. Ci sono la crescita e il superamento delle proprie paure e pregiudizi, amicizia, amore e affetto, controllo della rabbia e un discreto principio di alcolismo che non so quanto sia adatto all'età del pubblico a cui è diretto il romanzo.

 

Ambientazione e personaggi

L’ambientazione è abbastanza curata e visibile, I personaggi sono un po’ stereotipati e hanno poco spessore. Corrispondono alle loro caratteristiche di archetipi senza avere niente che li contraddistingua come esseri pensati o senzienti. Parlano, pensano e sentono senza addentrarsi oltre gli elementi più visibili, che è un peccato perché si scalfisce appena l'involucro di un ripieno che poteva davvero essere saporito.

 

Stile e forma

A mio parere si poteva lavorare di più sul famoso “show”, la storia, gli avvenimenti, le sensazioni e il carattere dei personaggi sono molto raccontati e rendono la lettura un po’ noiosa. La lingua è molto semplice, direi quasi basilare; c’è un ampio uso di aggettivi e di avverbi che aggiungono poco al testo, appesantendolo. Ci sono tante parti, di solito inserite nei dialoghi, che vengono usate per dar modo ai personaggi di raccontare la loro storia passata. Trovo che sia un buon espediente, ma qui è stato un sfruttato in maniera eccessiva e per raccontare fatti che spesso non aggiungono nessun dettaglio funzionale alla narrazione o alla sfaccettatura del personaggio in questione.

 

Giudizio finale

Ho trovato la storia poco originale e molto prevedibile. La lingua utilizzata non aiuta il testo a sollevarsi. Ero in cerca di una lettura leggera, nel senso che volevo una favola, una storia sicura e senza troppi incastri e meccanismi astrusi in cui perdermi e solo lasciarmi trascinare senza dover pensare a niente, ma questo non è stato il libro giusto. Ritengo che sia una buona prima bozza su cui continuare a lavorare. L’idea potrà non essere tra le più originali, ma è una sicurezza, basta aggiungere un po’ di cura nella ricerca terminologica e nelle immagini e ne può davvero uscire qualcosa di coinvolgente.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Kikki,

ma sei sicuro di averlo letto ? prima di tutto il personaggio si chiama Kris (senza l'y)!

 

Io trovo invece l'idea molto originale perché non è un Fantasy "puro", ci si può trovare altro!

è anche un libro di crescita, di maturazione , ma anche di avventura e di coraggio, di perdite e di rivincite. In primo luogo su se stessi.

I personaggi sono ben descritti ed i loro ruoli sono tutt'altro che scontati.

 

Personalmente l'ho trovato molto gradevole. I ragazzi ci potranno trovare avventura e fantasia. gli adulti potranno andare oltre e fare delle riflessioni più profonde.

 

Mary

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Marie3 :) benvenuta nel forum. Ho notato che questo è il tuo primo messaggio, così ti invito a presentarti al forum nella pagina di ingresso di cui ti lascio il link qui in modo che tutti possiamo darti il benvenuto nel rispetto dell'etichetta e della buona educazione.

 

Per quanto riguarda la recensione, mi scuso con @Jeky Imhof Per aver sbagliato il nome di Kris, mi dispiace davvero. Per quanto riguarda il tuo parere e il mio @Marie3 non c'è bisogno di prendersela, ognuno ha la propria opinione e il proprio sentire. Quando un libro esce nel mondo sotto forma di pubblicazione, l'autore è consapevole che la sua creatura va incontro alle opinioni di persone diverse con bagagli culturali e umani diversi che li portano a formare idee altrettanto diverse.

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Marie3

Io invece trovo che un’utente che si iscrive, senza nemmeno presentarsi, solo per contestare una recensione sia:

a) maleducato;

b) poco credibile;

c) controproducente per l’autore.

 

@Kikki ti ha già ben spiegato quale sia lo spirito giusto per leggere una recensione.

 

  • Mi piace 8
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×