Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Descrizione: Agenzia letteraria e gruppo di scrittura collegato: ‘fautori’

Costi (se presenti nel sito): Per gli incontri del gruppo di scrittura, Eur 35,00/mese oppure, Eur 250,00/anno. Altre tariffe di coaching o editing non sono specificate.

Sito web: www.scriptorama.it

Facebook:
Esperienza personale (se esistente): Da tempo cercavo un gruppo di persone con cui interfacciarmi ‘fisicamente’ e condividere la passione di scrivere. Ho trovato il gruppo ‘Fautori’, che si riunisce nelle Marche una volta al mese (vedi una pagina del sito di cui sopra). Nato da una costola dell’agenzia Scriptorama, di cui non avevo mai sentito parlare. il titolare dell’agenzia si chiama Luca Pantanetti. L’Agenzia ha anche organizzato un festival per dei rapidi ‘speed date’ di 10 minuti con rinomati editori e agenzie: http://www.scriverefestival.it/. Mi è stato chiesto un contributo per il festival di 100 Euro dalla Confcommercio di Macerata, ed uno di 120, facoltativo, dall’agente, se volevo un aiuto per la auto presentazione in quel giorno. L’agenzia esiste da circa 3 anni e promuove una newsletter. Negli ultimi due numeri della stessa, anche dei suggerimenti interessanti sul genere di storie cercate dalle varie CE che saranno presenti al festival. All’incontro mi sono trovato bene, si è parlato di intreccio e archetipi letterari. Il festival mi sembra una cosa seria. Nessuna pretesa di risultato, nessuna “avance” o richiesta di cifre per pubblicazione o chissà cosa. Nessuna (sospetta) millanteria, per ora. faccio un tentativo e continuo a frequentare il gruppo, vediamo se accade qualcosa, o se l’agente mostrerà interesse per i due romanzi che ho in progetto o qualche racconto. Se non succede nulla non importa, sto pur sempre frequentando un evento piacevole per mantenere la passione, mentre... nel caso che l’agente mostrasse un qualche tipo di interesse per quanto sto scrivendo, vorrei sapere dalla community se qualcuno ha avuto esperienza di collaborazione con Scriptorama (che, a quanto pare, ha già portato alla pubblicazione un piccolo manipolo numero di autori). Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, io sono stato allo Scrivere Festival lo scorso anno, e ho conosciuto Luca.
Trovo che tutta l'organizzazione del Festival non sia niente male, ti mettono davvero in contatto con editori importanti, senza muri e senza opposizioni. Una occasione davvero importante.
Per quanto riguarda più nello specifico Scriptorama non ho una opinione sul modo di lavorare. Era interessato ad un mio romanzo e mi ha proposto un editing a pagamento (piuttosto economico per alto) e una successiva rappresentazione gratuita. Luca mi sembra una persona preparata e competente ma non posso dire molto altro perché poi non ho proseguito l'editing per alcune incompatibilità di visione del progetto, ma cose del tutto personali che non hanno in nessun modo leso la stima che ho nei suoi confronti.
Dice di avere contatti sia con piccole che con grandi CE ma non ho modo di confermarlo. Comunque una persona ed una agenzia disponibile all'ascolto e al confronto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato un romanzo a quest'agenzia poco prima delle ferie. Mi hanno assicurato una risposta entro 30 giorni lavorativi. Considerate le ferie agostane mi aspetto una risposta entro fine settembre. Sono molto curioso di verificare il buono (o meno) detto qua sopra 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato il manoscritto diversi mesi fa, avevo ricevuto una mail di risposta automatica che mi indicava un tempo medio di trenta giorni per la valutazione. La risposta è arrivata, non proprio trenta giorni dopo, ma quasi il doppio. La mail era firmata da Luca, immagino sia la stessa persona di cui scrive @Andrea (Greenchess)

Mi scrive che ha letto il mio romanzo e che gli è piaciuto molto ed è parecchio curioso di sapere chi siano i miei riferimenti letterari e quali siano le mie letture. 

Conclude la mail con un "ma", ovvero il romanzo a suo parere è leggermente fuori fuoco in alcuni punti e aggiunge che posso lavorarci autonomamente o con la loro assistenza secondo modalità e costi da concordare. 

Questa mail mi è giunta quando avevo già trovato un editore ed ero in procinto di firmare. Rispondo quindi al messaggio ringraziandolo e facendo presente la situazione. Con molta cortesia mi risponde con un in bocca al lupo e la sua disponibilità a darmi consigli sulle condizioni contrattuali, se ne avessi avuto bisogno. 

Rispondo quindi chiedendo se vuole che gli invii una copia del contratto in Pdf così da avere un suo parere, ma da quel momento non ho più ricevuto risposte. Era il 5 luglio, quindi dubito sia andato in ferie proprio in quel momento, ad ogni modo mi era sembrato molto cortese e disponibile, eccetto questa sparizione finale alquanto dubbia. 

Se non avessi trovato un editore nel frattempo avrei probabilmente approfondito il discorso con loro. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×