Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Declinazioni.jpg

 

Pubblicazione: marzo 2019

Pagine 218

€15  (solo cartaceo)

http://www.heraldeditore.it/Libro-Declinazioni.html

 

 

Andavano al liceo  con  lo stesso il treno, conoscenti ma non amiche. Ormai attempate, tre donne si ritrovano nei luoghi in cui hanno trascorso l'infanzia e l'adolescenza.
Sandra, ex insegnante, da Fondi non si è  mai allontanata; Berta vive a Ferrara con figlia e nipoti; l'ancora bellissima Gabriella è moglie di un ricco imprenditore romano.
Tutte reggono il peso di  un segreto più o meno importante, con il quale faticano a confrontarsi.
Anche in forza dell'atmosfera  peculiare del paese, che coltiva con sollecitudine la propria memoria antica e recente, finiranno per confidarsi gli aspetti celati delle loro storie.
L'inaspettata “sorellanza” consentirà alle donne di superare, ognuna a suo modo, gli ostacoli  interiori. E le loro esistenze ne usciranno cambiate.

 

Si tratta di una ripubblicazione. Nella prima, come qualche staffer o lettore assiduo del forum forse rammenterà, si erano verificati parecchi problemi, tali da indurmi a rescindere il contratto dopo pochi mesi.

Nel breve periodo in cui è stata disponile, questa  storia "al femminile" aveva ottenuto un buon riscontro nel corso di due presentazioni e presso un gruppo di lettura.

La ricerca di una nuova occasione si è rivelata più agevole di quanto prevedessi: ho ricevuto in breve ben tre proposte. "Declinazioni" è ambientato a Fondi nel Lazio, il mio paese d'origine, così questa volta mi sono affidata a un editore  che conoscevo, inserito nella regione e molto  attivo nel sociale. Il testo, rivisto e migliorato, sarà presto disponibile anche negli store on line.

 

Modificato da sefora
omissione
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti! :sss:

Posso segnalarti un refuso? Magari ti è utile.

All'inizio c'è questa frase: "Andavano al liceo con lo stesso il treno". Forse l'articolo in grassetto è in più…

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×