Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Vicki Satlow

Post raccomandati

Ehm, per me è già tanto che leggono gratis. Anche se ricevere una risposta dopo una settimana con rifiuto standard, mi fa pensare che non sempre si leggono l'intero manoscritto. Magari si fermano ai primi due capitoli.

Comunque sia, se dovessero mettersi a dire a ognuno cosa non va nel romanzo non finirebbero più.

Ma scusate, se quella che cercate è una scheda di valutazione rivolgetevi a un'agenzia che le fa.

Non pretendete troppo da chi legge gratis, anche quelle due righe, considerata la valanga di persone che invia i manoscritti, sono troppe.

Modificato da VxVendetta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

autori che li tartassano chiedendo perché e percome, se cambiano quello allora li rileggono, se cambiano quell'altro magari li pubblicano

Su questo non posso darti torto. hehe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me piace come operano, anche se forse, effettivamente, non ci sono molti riscontri per quanto riguarda i veri esordienti (quelli senza nemmeno una pubblicazione). Nonostante questo ammiro il fatto che, un'agenzia tanto blasonata, continui a effettuare lettura gratuita dei testi inviati. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Per loro oltre il fatto che il libro sia scritto in modo perfetto conta anche che la storia sia bella e vendibile, perché l'agenzia guadagna in percentuale sulle copie vendute. Loro hanno tutto l'interesse affinché il libro una volta pubblicato (possibilmente da un grosso editore), venda e tanto.Essendo dei professionisti una volta che hanno individuato un manoscritto interessante fanno lavorare l'autore (anche per mesi), fino a che il libro non diventa davvero perfetto e conforme ai canonidel mercato (che loro conoscono bene), questo non vuol dire per forza che il libro diventerà un'opera commerciale e omologata, ma che diverrà più appetibile per i lettori. Quella che prende le decisioni finali comunque è Vichi Satlow, benchè disponga di un team di lettori fidati e di alcuni collaboratori esperti.

Quando spediscono un libro sanno già con certezza che una qualsiasi grossa casa editrice sarà disposta a pubblicarlo (tra quelle con una linea editoriale adatta al romanzo in questione), perchè lei gode di grande credito da parte dei più grossi editori in Italia, che la conoscono. Il motivo di tanto credito è che lei fornisce sempre opere già perfette (nel senso di quasi pronte per la pubblicazione), in quanto previamente vi ha fatto svolgere un lavoro meticoloso, seguendo lei stessa o uno dei suoi più stretti e fidati collaboratori il lavoro di revisione e cura del romanzo.

Insomma, stiamo parlando di professionisti che si sono guadagnati la fiducia di importanti case editrici facendo sempre lavori accurati e lungimiranti (anche rispetto alle vendite). Infatti gli autori rappresentati da Vichi Satlow pubblicano per Rizzoli, Giunti, Salani, Tea e tante altre...

Modificato da maximod
uniformata la grandezza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Scusate non so perché mi abbia scritto tutto così piccolo e con differenze tra le varie frasi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io mi riferivo alla parte, se vuoi, romantica e passionale del fare l'agente letterario e non solo la componente commerciale. E' ovvio che se si considera solo quest'ultima, allora manco dovrebbero leggerti gratutitamente dato che non gli porta a casa nulla, o no?

Ehm, no.

Un pescatore non va al lago per il piacere si starsene di fronte all'acqua tutto il giorno, ci va perché vuole pigliare un pesce grosso così da mangiarsi a cena. Certo, magari pescare gli piace pure, sennò invece di sprecare tempo lì si metterebbe a coltivare i campi, ma il fine è sempre quello di guadagnare qualcosa alla fine della giornata.

Gli agenti non leggono solo perché amano leggere, leggono per trovare il pesce grosso.

allora basta dire: "Il suo romanzo fa schifo".

Scusa, ma se un agente mi dicesse "il suo romanzo fa schifo" io gli risponderei "farai schifo tu". Che razza di risposta sarebbe? Nessun professionista si permetterebbe mai di dire una cosa del genere senza motivarla, altrimenti sì che finirebbe per chiudere baracca (o per chiedere una tassa di lettura, che è poi quello che fanno tutti quelli che si stufano di venire incontro agli esordienti più esigenti).

Insomma, i pareri negativi si devono sempre motivare, e la motivazione richiede tempo, sia per analizzare lo scritto sia per formulare il risultato. Non si possono fare gratis.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi chiedo come mai non prendano in lettura fantasy (han risposto così alla mia richiesta di informazioni un mese fa). Immagino che le CE siano inondate di manoscritti del genere, ma è ancora un genere che tira parecchio, no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio è un romanzo fantasy contemporaneo per young-adult e mi hanno detto di inviarlo al loro indirizzo di posta elettronica.

Perchè non provi a richiamare? Ma il tuo è un romanzo fantasy per adulti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì Auryn, il mio è prevalentemente indirizzato agli adulti, ma è di stampo classico (non urban, paranormale ecc. per intenderci). Evidentemente è fuori moda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cercherò di essere più breve e concisa possibile, altrimenti mi segano le gambe!

Hanno risposto anche a me nello stesso modo, tutte le case editrici hanno risposte standard di rifiuto. E sono il più impersonali possibile proprio perché così evitano il rischio di autori che li tartassano chiedendo perché e percome, se cambiano quello allora li rileggono, se cambiano quell'altro magari li pubblicano... loro segano e via, fine della storia XD

Inutile gente, non sono loro che devono dire cosa funziona in un romanzo :P

Ok Lem, ma posso pensare che sarebbe bello sapere il perchè, senza pretendere una scheda di valutazione?

Ehm, per me è già tanto che leggono gratis. Anche se ricevere una risposta dopo una settimana con rifiuto standard, mi fa pensare che non sempre si leggono l'intero manoscritto. Magari si fermano ai primi due capitoli.

Comunque sia, se dovessero mettersi a dire a ognuno cosa non va nel romanzo non finirebbero più.

Ma scusate, se quella che cercate è una scheda di valutazione rivolgetevi a un'agenzia che le fa.

Non pretendete troppo da chi legge gratis, anche quelle due righe, considerata la valanga di persone che invia i manoscritti, sono troppe.

Ehm se rileggi i miei post ti accorgerai che ho più volte specificato che non ero alla caccia di una scheda di valutazione gratuita... se così fosse avrei sbagliato persona, La Satlow non è certo Babbo Natale!

A me piace come operano, anche se forse, effettivamente, non ci sono molti riscontri per quanto riguarda i veri esordienti (quelli senza nemmeno una pubblicazione). Nonostante questo ammiro il fatto che, un'agenzia tanto blasonata, continui a effettuare lettura gratuita dei testi inviati. :)

Esattamente ciò che intendevo!

Insomma, i pareri negativi si devono sempre motivare, e la motivazione richiede tempo, sia per analizzare lo scritto sia per formulare il risultato. Non si possono fare gratis.

Ti ricordo che si parlava di una, massimo due righe e non di una scgeda di valutazione...

Comunque sia ragazzi, mi è piaciuta questa tavola rotonda sull'idea di un'agenzia, ha fatto emergere tanti pareri simili seppure diversi e altri contrapposti.

Grazie a tutti! :trollface:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
Insomma, i pareri negativi si devono sempre motivare, e la motivazione richiede tempo, sia per analizzare lo scritto sia per formulare il risultato. Non si possono fare gratis.
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato il mio manoscritto all'agenzia Vicky Satlow alla fine di marzo. Mi hanno risposto subito, dicendo che avrebbero letto entro aprile. Ero un po' perplessa perché fino a ieri non avevo ricevuto nulla. Ieri un collaboratore dell'agenzia mi ha telefonato. ha detto che il mio romanzo, un giallo/rosa, era stato letto da lui e dalla signora Satlow, mi ha spiegato per filo e per segno tutto quello che era piaciuto e quello che invece non convinceva, mi ha suggerito un titolo geniale e le modifiche da fare alla trama per migliorarlo. ha detto che se faccio le modifiche, tali da richiedere diversi mesi di lavoro, loro sono disposti a rilleggerlo e, se li convince, a rappresentarmi. tutto questo senza chiedermi un centesimo. Fossero tutti così, nel mondo dell'editoria!!!!

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho mandato il mio manoscritto all'agenzia Vicky Satlow alla fine di marzo. Mi hanno risposto subito, dicendo che avrebbero letto entro aprile. Ero un po' perplessa perché fino a ieri non avevo ricevuto nulla. Ieri un collaboratore dell'agenzia mi ha telefonato. ha detto che il mio romanzo, un giallo/rosa, era stato letto da lui e dalla signora Satlow, mi ha spiegato per filo e per segno tutto quello che era piaciuto e quello che invece non convinceva, mi ha suggerito un titolo geniale e le modifiche da fare alla trama per migliorarlo. ha detto che se faccio le modifiche, tali da richiedere diversi mesi di lavoro, loro sono disposti a rilleggerlo e, se li convince, a rappresentarmi. tutto questo senza chiedermi un centesimo. Fossero tutti così, nel mondo dell'editoria!!!!

Complimenti! ^_^

Tienici aggiornata, sono curiosa di sapere cosa ti dicono. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

L'agenzia Satlow fa, se ritiene il manoscritto ricevuto valido, fa un editing preventivo lasciando piena libertà all'autore, tutto senza chiedere un euro. Sono accurati e scrupolosi, dei professionisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Quasi un mese fa ho firmato il contratto con la Vicki Satlow agency per il mio terzo libro: Macerie; appena le case editrici riprenderanno i lavori, finite le ferie estive, spero di ricevere le prime proposte editoriali. Sono fiducioso in quanto sono in buone mani...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caspita Claudio, complimenti! (il mio non l'hanno neanche voluto vedere, mi han detto che non accettano fantasy :(

Tantissimi auguri, facci sapere! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grandissimo!

Sono davvero contenta per te.

Posso chiederti con chi avevi pubblicato gli altri due libri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quasi un mese fa ho firmato il contratto con la Vicki Satlow agency per il mio terzo libro: Macerie; appena le case editrici riprenderanno i lavori, finite le ferie estive, spero di ricevere le prime proposte editoriali. Sono fiducioso in quanto sono in buone mani...

Complimenti! : Ok :

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vorrei inviare il mio manoscritto. Sapete dirmi se Avete inviato per posta ordinaria o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno?

So che ricevono via posta elettronica...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho inviato una mail per sapere se dovevo inviare il manoscritto per intero o una selezione di capitoli con sinossi. Poco dopo ho ricevuto una risposta automatica dove mi dicevano che per agosto il servizio di lettura è sospeso. Inoltre forniscono l'indirizzo cui spedire il materiale (apecificando che non sono interessati al fantasy) e avvertono che materiale inviato per e.mail non sarà preso in esame.

Indirizzo mail che ho utilizzato: info@vickisatlow.com.

Provare per credere ;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Ciao Nero turchese, a questo punto se ti hanno risposto in questo modo vuol dire che hanno cambiato metodo... forse sono stati invasi da invii di manoscritti.

Grazie a tutti per gli auguri. Eleya gli altri due libri li ho pubblicati con due piccole case editrici, ma sono molto insoddisfatto di come siano andate le cose con entrambe, quindi eviterò di nominarle. Pensa che quando ho inviato il file del manoscritto a Vichi nemmeno ho scritto di aver già pubblicato... solo successivamente, dopo che mi avevano accettato la rappresentanza,mi hanno chiesto il curriculum vitae e li ho informati delle mie precedenti disastrose pubblicazioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!Ho inviato una richiesta di informazioni sulla modalità di invio del manoscritto al'indirizzo vickisatlow@tin.it, ma risulta inattivo.

Ho riprovato all'indirizzo info@vickisatlow.com, ma non ho avuto alcuna risposta. Sono cambiati i riferimenti, avete aggiornamenti a riguardo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'email utilizzata da me è la seconda, quella che inizia per "info". Avendo dei dubbi ho ricontattato l'agenzia a fine ottobre. Il 25 ottobre mi scrivono quanto segue, riporto l'essenziale:

Per inviare un testo in lettura spedire il dattiloscritto - corredato nelle prime pagine di numero di telefono e email dell'autore, breve biografia e breve sinossi - a: Vicki Satlow Literary Agency - Lettura Dattiloscritti, via Cenisio 16, 20154 Milano.

Aggiungo che specificano di non essere interessati al fantasy e a saggi divulgativi.

Chiedo scusa per eventuali refusi, sono col cell.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno.

Volevo mandare il mio testo a questa agenzia. Mi confermate che è gratuita e che non mi chiederanno in alcun modo soldi per la prima visione dell'opera (quella dopo la quale avrò l'esito positivo o negativo riguardo alla loro intenzione di rappresentarmi presso le CE) ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×