Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Vicki Satlow Literary Agency

Post raccomandati

e questo no, quell'altro fa il test superveloce e ti liquida con la sinossi, quell'altro ancora non risponde proprio dopo mesi, quell'altro ti dice che devi sganciare 500 euro per la lettura e soltanto dopo, eventualmente ti dice che può rappresentarti, quell'altro ancora ti porta da editori che per carità odiano chi ti fa pagare per pubblicare e poi ti chiedono 4000 euro per l'editing (eeee ma questo non significa pagare eh! e ce pure chi glieli da!! O_o).

 

si capisce bene che (al solito) devi andare a bussare alla porta dei sempreverdi per fare in modo che il tuo testo finisca sulla scrivania di chi di dovere e nella settimana successiva, letto e riletto viene affidato a chi deve occuparsene, bypassando il sistema nevrotico italico.

 

ed ecco qui che tutte ste chiacchiere e attese snervanti se le porta via il vento.

 

poi un mercato anomalo deciderà il tuo destino chiunque tu sia, mentre qui si continua a scrivere miele e fiele.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando

FrancoNote sei stato avvertito da due moderatori. TORNA IN TOPIC, grazie.

E smettila di spedire due o tre messaggi di fila: scrivi tutto in un unico messaggio.

 

Ti assegno un richiamo da due punti per aver ignorato gli avvertimenti di moderazione e per la frase "chi vuole moderare le opinioni mi fa orrore."

Tralasciando che le opinioni non si moderano e si moderano i toni, come Vale già ha specificato, ti invito a rileggere il regolamento, dal tuo atteggiamento è evidente che non ce l'hai molto chiaro.

 

Sei pregato di non rispondere a questo intervento.

 

A tutti gli altri: l'invito a tornare in topic è esteso a tutti voi. Se volete parlare di questioni non legate a Vicki Satlow ma alle agenzie letterarie in generis sapete benissimo cosa fare - ovvero apritevi un altro topic.

GRAZIE.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

claudio torno IT perchè me ne dai l'opportunità e ti ringrazio.

 

tizio è piacevolmente sorpreso che qualcuno si occupi ancora (come dovrebbe essere, ma oramai la normalità è in italia è sorprendente) di leggere ed eventualmente selezionare manoscritti senza pregiudizio.

 

tizio manda il proprio manoscritto in lettura.

 

mesi (M-E-S-I) dopo a tizio viene detto che il manoscritto non verrà preso in considerazione.

 

non c'è molto da discutere: solo chi ha subito può capire.

 

non importa se in tempi in cui l'editoria era diversa, tutti si comportavano diversamente: questo forum nel 2009 (sembra un secolo fa), vedeva la nascita di tanti editori curiosi e propositivi e chi ha chiuso il suo manoscritto in quei mesi ha avuto TANTA possibilità di farsi conoscere e recepire dal mercato.

 

oggi non è più così e di quello che accade oggi dobbiamo parlare.

 

l'eventuale collaborazione con eventuali altri, attiva o non attiva, passiva o non passiva, non è presa neanche in considerazione, perchè già la figura dell'agente è intermediaria... figurarsi se è giusto occuparsi degli intermediari dell'intermediario.

 

è mia umile opinione il fatto che in questi ambiti nemmeno dovremmo accennarne, altro che ragionarci su.

 

l'oggetto del discorso è: il manoscritto non verrà preso in considerazione, tutto il resto lascia il tempo che trova.

Ok Franco, su quest'ultimo aspetto hai ragione, ma ti ho anche spiegato perché ciò è avvenuto, ovvero perché l'agenzia Satlow non ha un suo sito ufficiale dove poter avvisare le persone di cambiamenti in corso in merito ai suoi servizi prestati (d'ogni modo gratuitamente, come, te ne do atto, dovrebbe essere), ma per tutto il resto non si può paragonare questa agenzia a tutte le altre, a un sistema che funziona in modo ingiusto, metterla nello stesso calderone, perché ci sono poche, davvero poche agenzie in Italia che fanno gratis ciò che fa la Vicki Satlow agency, e forse di così importanti c'è solo questa, le altre sono minori. Allora proprio con questa ce la vogliamo prendere? Io spero che oltre a fare il sito della casa editrice stiano facendo anche il sito per l'agenzia, perché è davvero l'unica cosa che manca.

Poi, che la collaborazione con la Palomar e con Vanda sia un vantaggio o meno, anche per gli autori, sarà il tempo a dimostrarlo. Certo gli scontenti ci saranno sempre, ma è probabile che saranno soprattutto quelli che non hanno superato i criteri di selezione delle tre figure giuridiche in questione, che sono secondo me di merito (almeno presunto perché l'infallibilità non ce l'ha nessuno), infatti se non fosse questo un criterio adottato da Vicki, a me, proprio non mi avrebbero mai rappresentato, nemmeno per sbaglio, te l'assicuro. Poi magari il merito che hanno attribuito al mio romanzo è stato eccessivo e il mio romanzo è una schifezza, però almeno non è stato scelto in base a criteri loschi, e tanto meno io ho mai pagato.

Il tuo caso è dovuto solo al problema che ti ho detto. Se Vicki non stesse intraprendendo mille strade forse non sarebbe successa questa cosa, non avrebbero mai interrotto la lettura dei manoscritti, nemmeno temporaneamente, e tu avresti ricevuto il tuo bel contratto o un secco rifiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse mi sono persa qualche pezzo e nel caso mi scuso. A me interessa solo una cosa: dato che questa agenzia non ha un sito e non abbiamo modo di sapere se e quando accetteranno di nuovo inediti...claudio ci farà da spia? :-P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FrancoNote sei stato avvertito da due moderatori. TORNA IN TOPIC, grazie.

E smettila di spedire due o tre messaggi di fila: scrivi tutto in un unico messaggio.

 

Ti assegno un richiamo da due punti per aver ignorato gli avvertimenti di moderazione e per la frase "chi vuole moderare le opinioni mi fa orrore."

Tralasciando che le opinioni non si moderano e si moderano i toni, come Vale già ha specificato, ti invito a rileggere il regolamento, dal tuo atteggiamento è evidente che non ce l'hai molto chiaro.

 

Sei pregato di non rispondere a questo intervento.

 

A tutti gli altri: l'invito a tornare in topic è esteso a tutti voi. Se volete parlare di questioni non legate a Vicki Satlow ma alle agenzie letterarie in generis sapete benissimo cosa fare - ovvero apritevi un altro topic.

GRAZIE.

 

io sono sempre stato IT, poi altri mi hanno fatto deragliare dall'oggetto del discorso che, di una semplicità disarmante, è divenuto complicato e opinabile.

 

per questo giustamente ho risposto.

è però ingiusto che a farne le spese sia io, in quanto ultimo arrivato.

 

tanto ci sarà sempre chi guarda al proprio orticello, chi fa il frocio col sedere altrui e chi moralizza.

 

mi spiace soltanto di essermi affacciato oggi in questo mondo, nel 2008 era quasi un paradiso a confronto e ho molta "nostalgia" nel vedere i post del passato, quando almeno gli editori venivano persino a cercarti qui sopra e nel giro di qualche settimana ti davano risposte e consigli.

 

così che molti di voi hanno avuto le soddisfazioni meritate e ora ipotizzano di far scuola a chi vive ben altro contesto.

 

 

se comunque vi sta bene così non è un problema, il forum è vostro e tanto alla fine sappiamo bene che le chiacchiere sono inutili e conta soltanto il modo in cui si arriva a essere pubblicati e soprattutto vendere.

 

perchè se non si vende, senza soddisfazioni materiali e spirituali, è inutile anche la pubblicazione per quanto mi riguarda.

 

se persino nel pour parler ci deve essere il "cattivo" e il "buono" torno a fare silenzio e informarmi sugli editori e ALTRI agenti, unica cosa che conta davvero, al netto delle chiacchiere.

 

ciao e grazie lo stesso per la creazione di questo "mondo".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

L'utente è stato bannato. Non credo ci sia bisogno di dare una motivazione. L'evidenza parla da sé.

ADESSO siete pregati di tornare IT.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Dolcenera

Mi sono letta 22 pagine di topic con grande interesse per poi arrivare alla fine e scoprire che non ricevono più manoscritti :scapiangere:

Qualcuno riesce a farsi dire in modo ufficiale/ufficioso se questa "sospensione della lettura manoscritti" è temporanea o definitiva?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora ragazzi mi sono informata. Ho parlato con l'Agenzia. Ho chiesto quando ricominceranno a ricevere i manoscritti e mi hanno detto NON prima che siano trascorsi almeno altri sei mesi, perché Vicky  è veramente troppo occupata con gli autori e i vari progetti.

 

La collaborazione con Mattia Signorini, però, resta valida. Quindi inviando i manoscritti in valutazione alla scuola Palomar (pagando la cifra indicata sul sito) se ritenuto meritevole il manoscritto viene passato a Vicky Satlow. In ogni caso si riceve la scheda di valutazione.

 

Ovvio che poi sta a voi decidere se attendere i sei mesi, rivolgersi direttamente ad un altro agente oppure passare dalla scuola di Signorini. Io vi ho detto tutto SOLO per completezza d'informazione :)

 

 

Riflessione personale: un po' però sono scoraggiata comunque perché, mettiamo che Signorini reputi valido il mio manoscritto e lo invii alla Satlow, lei comunque non ha tempo per occuparsene...o forse con questa preselezione il suo carico di lavoro diminuisce e ce la fa ad occuparsi degli inediti segnalati dall'agenzia? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Dolcenera

Grazie mille per esserti informata :)

Io sono un po' scoraggiata perché è come se diventasse un'agenzia a pagamento, io pago Signorini che, se mi apprezza, mi manda a Vicki che, se mi apprezza, potrebbe farmi arrivare alla pubblicazione. Però di fatto è come se mi toccasse pagare per essere letta perché non ho interesse alla scheda di lettura, ma spero solo di arrivare a Vicki.

In ogni caso secondo me i manoscritti segnalati saranno presi in considerazione e seguiti da Vicki, visto che comunque c'è già stata una selezione alla base, però devi pagare per sperare di essere selezionata :fuma:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marilyn, direi che ti sei meritata un applauso per aver dissolto pagine e pagine di speculazioni paranoiche con un gesto semplicissimo: contattare l'interessata!

Grazie per aver condiviso l'informazione :)

 

*e dopo estenuanti ricerche fra le mille e un'emoticon, decise infine di darsi all'onomatopea*

 

Clap clap clap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per me rimane fondamentale lo scrivere per se, vi è mai capitato di smettere di scrivere, rileggervi e sentirvi felici..felici davvero, dura poco, cinque minuti, al massimo dieci, poi il pensiero di essere uno scrittore distrugge tutto, lasciando l'amaro in bocca, perché sapete che pochi, se non nessuno vi leggerà e confermerà il vostro io artistico, consapevoli che la vostra opera, la nostra amata opera morirà con noi, è questo che dobbiamo combattere, il nostro umano ego, la fame di fama, la rivincita sugli altri.

Un racconto, un libro è fatto di personaggi, per noi amici, e sarebbe meglio dire figli.

Gli vogliamo bene, li guardiamo davanti e dentro, li conosciamo come noi stessi, in fondo li abbiamo creati, ora esistono, sono dentro noi, figli come ho già detto; ed un figlio per un padre ed una madre è tutto. li abbiamo messi al mondo, e questo è quello che conta, nutrite questo amore con il vostro pensiero felice, continuate a mettere al mondo altri figli, che piacciano o meno, sono vostri. Scrivete, date vita, e siate felici di farlo, il vostro amore per i nostri eroi sarà il suo successo, pubblico o privato, non importa. Ciao a tutti e tanti auguri per i prossimi figli

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Marilin mi hai battuto sul tempo! Io posso solo aggiungere che tra Vicki e Mattia c'è enorme fiducia, quindi Vicki prenderà seriamente in considerazione le sue segnalazioni. Poi certo, l'ultima parola l'avrà lei. Per il resto ecco, chi non può pagare o ché, può sempre aspettare che riprenda la lettura gratuita dell'agenzia, che Marilin ha constatato avverrà tra sei mesi. Purtroppo in questo periodo Vicki è davvero troppo occupata e quindi ci sta che non possa per un po' di tempo occuparsi delle letture come faceva prima. Certo è un peccato, ma passerà...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Dolcenera

Ma certo, non c'è dubbio che ogni agente poi fa quello che vuole e che può, se ha molti impegni è giusto che dia la precedenza a cosa le sembra più importante.

Pippa mentale: mode on.

L'unica cosa che mi domando è se in questo modo (tramite Signorini e la scheda lettura) si hanno effettivamente possibilità di arrivare a Vicki perché che se io fossi in lui privilegerei le persone che frequentano i miei corsi di scrittura piuttosto che chi mi manda solo un manoscritto da leggere. Nel senso: se io avessi una scuola di scrittura e fornissi un servizio di lettura manoscritti, manderei a Vicki più che altro i manoscritti prodotti dai miei studenti non dagli esterni in quanto sarebbe un onore e un fregio che una persona uscita dai miei corsi venisse pubblicato da una casa editrice medio-grande, mentre avrei meno interesse a presentare il manoscritto di uno sconosciuto.

Pippa mentale: mode off.

 

Mi unisco agli applausi per Marilyn :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Sì, Dolcenera, verrebbe da pensare quanto dici, ma non conosci Mattia. Se a lui un libro piace, tranquilla che glielo propone a Vicki! Anzi, se Vicki (ma solo in questo caso) dovesse rifiutarglielo (eventualità rara perché loro sono quasi sempre in sintonia in fatto di romanzi), nessuno gli impedisce a Mattia (avvertita Vicki) di contattare altri suoi canali. Lo scouting è e rimane una delle opzioni possibili per chiunque sia ben inserito nel mondo editoriale. Non si tratta di clientelismo o raccomandazione, semplicemente che se un qualsiasi scrittore conosciuto legge un libro inedito che gli piace può proporlo a chi vuole. Questa pratica è sempre esistita e sinché il criterio rimane esclusivamente quello del merito va bene.

Certo, questo vuol dire che chi ha soldi per pagare un corso o una valutazione di un manoscritto ha più possibilità di essere letto e suscitare l'interesse di qualcuno, però che ci volete fare, purtroppo è così, per questo io ritengo la lettura gratuita dei manoscritti, che operava l'agenzia Satlow, un servizio paritario ed equo. Se non fosse stato per questo servizio, infatti, io non sarei mai arrivato a Vicki.

Comunque, tornando al discorso centrale, Mattia per rispetto a lei prediligerà solo le buone opere, che vengano dalla scuola o dal servizio di lettura, indifferentemente. Lui terrà aperti i due canali, anche perché poi, non è che se Vicki prende in rappresentanza uno uscito dalla scuola Palomar dopo non ne prende altri. Mattia non ha un limite numerico degli autori da proporle, ha solo un limite qualitativo. Mi pare evidente che l'interesse di un agente sia avere più autori, qualitativamente validi, possibile. No?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per aver dissolto pagine e pagine di speculazioni paranoiche

 

il capitolo era legittimamente (ban a parte che non avrei contestato perchè sta nella libera interpretazione degli amministratori che ribadisco RINGRAZIO per questo forum IMPORTANTISSIMO, senza alcuna ipocrisia) chiuso, ma a certe cose è proprio impossibile non replicare.

 

mi sarei aspettato valanghe di post scritti con "allora aveva ragione franco!" e mi ritrovo con un impressionante tarallucci e vino e applausi scroscianti non si capisce a cosa.

 

ricapitolando, ero intervenuto perchè mi sono sentito malissimo nel constatare che, dopo mesi di attesa inutile (incomprensibile a mio avviso per un'agenzia), invece di ricevere un rifiuto (legittimo ovviamente) sulla lettura complessiva di un testo, il testo stesso non era stato nemmeno preso in considerazione per sopravvenuti impegni.

 

avevo specificato che non avevo alcuna intenzione di PAGARE per mostrare il mio testo a una qualsiasi scuola di un qualunque "maestro" (quindi concetto generale, non riferito in particolare a un qualsiasi nome e cognome di persona non conosciuta e che per questo non oso minimamente giudicare).

 

e alla fine dopo pagine e pagine di repliche attinenti o meno, dopo una telefonata (che non ha contraddetto, ma ha CONFERMATO le mie perplessità) ci ritroviamo in questa situazione.

 

1) per "almeno" i prossimi sei mesi è inutile mandare manoscritti perchè non c'è tempo (evvaiiii!!! che belloooo!!! che felicitàààà!!! ma nemmeno tafazzi).

 

2) che la cosa vale a carattere retroattivo, anche per chi correttamente aveva mandato i testi molto prima.

 

3) e che però MAGICAMENTE, il tempo eventualmente si trova, per chi manda il testo PAGANDO alla scuola.

 

e io ero quello paranoico.

e qui si festeggia non so cosa.

 

questo è un altro colpo ben assestato al cuore di chi ci mette tanta, tanta fatica e poi deve viere queste situazioni, altro che entusiasmo e grazie (ma de che?!).

 

per il resto apprezzo molto la poesia romantica di dovlatov, ma con mio sommo rammarico devo aggiungere che "la volpe e l'uva" è già stata attribuita a un certo Esopo e mi duole parecchio fare la figura della volpe... fosse per me, piacerebbe anche al sottoscritto, imparare ad autoconvincersi, ma purtroppo non ci riesco.

 

io spero che gli amministratori, non credano che io sia venuto qui a fare casino, credetemi, ho visto diversa gente bannata sul forum, ma non ho la minima intenzione di comportarmi come costoro, cercate di essere indulgenti con chi, al netto delle fantasie e degli inutili entusiasmi, sa leggere gli aspetti pratici delle situazioni.

 

dopotutto questa dovrebbe essere una delle missioni di questo forum.

 

scusatemi ancora di cuore, se potete.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Njagan

Bene.

Lo staff discuterà sulla eventualità di ripulire questo topic di post che, per carità esprimono le proprie opinioni personali, ma che rendono poco fruibile (leggibile) il topic stesso.

Se un utente è costretto a leggere 22 pagine per un'informazione e parecchie di queste sono piene di post CHE NON SONO IT, comprenderete bene che il nostro lavoro d'informazione si rende inutile.

L'utente è ribannato.

Ora cortesemente, ritornate IT.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esprimo la mia personalissima opinione.

Ho come l'impressione che a creare scompiglio sia l'idea - probabilmente errata - che questo diverso modus operandi sia il preambolo di un cambiamento più profondo, più restrittivo e vincolante nei confronti degli esordienti. Questa situazione ha un effetto destabilizzante, sulle poche certezze che gli aspiranti autori hanno, è fisiologico. :perchè:

Penso che al momento la cosa migliore sia dar credito a quanto riportato da Claudio e Marilyn, poiché hanno avuto modo di contattare Viki, o le sono abbastanza vicini.

E' inevitabile farsi delle "pippe mentali" quando si attende, ma è poco produttivo aspettare e basta; molto meglio continuare a lavorare su altri progetti cercando di distrarsi: magari ne esce un best seller! :wohoo:

Lo so, lo so, a volte si ha l'impressione di essere arrivati di corsa al binario e di vedere il treno appena qualche metro più avanti, che se ne va...

Ma di treni ce ne sono tanti, e portano in posti differenti: meglio non farsi trovare impreparati.

Almeno, io la vedo così. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giusto Eleya, partendo dal presupposto che io il mio romanzo non l'ho ancora finito non reputo nemmeno una lunga attesa 6 mesi. Ma capisco che per chi ha già pronto il manoscritto possa essere un'eternità.

 

Io ho messo in conto sin dal principio di confrontarmi con un editor professionista, prima di proporre il mio libro alle varie case editrici. Di mio sono abbastanza maniacale nella cura di ciò che scrivo, è già un miracolo che sfugga un refuso, però da giornalista sono più portata a gestire testi decisamente più brevi. Il parere di un esperto ci tengo davvero tanto a sentirlo perché magari può suggerirmi una piccola cosa che può aggiungere valore alla storia, perciò avevo già messo da parte una somma per questo. Quindi non escludo di passare prima dalla scuola di Signorini.

 

Detto questo, però, c'è da tenere in conto che Vicky Satlow è un'agente. Quello è il suo lavoro, quindi certamente tornerà a farlo. Ripeto a me stamattina al telefono ha parlato di 6 mesi. Però, proprio come dici tu, di treni ce ne sono tanti. Sono mesi che programmo ciò che farò quando il mio romanzo sarà completo, e gli agenti che intendo contattare sono ben 4, quindi se Vicky non dovesse essere tornata disponibile, punterò sugli altri 3 senza per questo odiarla :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marilyn

 

credo che ognuno di noi abbia curato al meglio possibile il proprio romanzo, prima di spedirlo. Io ti auguro tutta la fortuna possibile, ma prova a metterti nei panni di uno scrittore che ha contattato ben più di quattro agenti, e NESSUNO si è degnato non dico di rifiutare il suo romanzo, ma neanche di inviargli un rifiuto preconfezionato.

Quando si stima il lavoro di alcuni professionisti e poi si scopre che è difficilissimo essere presi in considerazione (ripeto, anche per un rifiuto: per avere solo la certezza che almeno qualche pagina del proprio romanzo sia stata davvero letta), e magari si riceve una risposta stramba come quella che ha spedito nei giorni passati VS (io ovviamente, essendo l'uomo invisibile, non ho ricevuto manco questa :asd:) alterarsi un po' se non vogliamo parlare di odio mi sembra il minimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono sul forum da poco tempo e avrò presto anch'io un dattiloscritto da sottoporre in giro, per cui mi sto informando... Mi sono presentata nella sezione apposita. Saluto tutti i partecipanti alla discussione. Io penso che questa agenzia tenga davvero conto dei lavori che le arrivano, come tutti quelli che accettano in visione dattiloscritti. Ho lavorato per un po' in una casa editrice (che non esiste più), e noi leggevamo tutto quello che ci arrivava, ma nella maggior parte dei casi non andavamo oltre le poche pagine, perché si vede subito quando un testo non regge. Dopo qualche pagina prima di scartare si leggeva un po' a random qualche altro brano del libro che ci veniva sottoposto, ma non di più, prima di scartare. Noi davamo sempre una risposta, ma penso che sia plausibile che alcuni non abbiano voglia di darla. Oltretutto ricevere una risposta standard o non riceverla affatto non mi sembra faccia molta differenza...

Il fatto che VS al momento non legga manoscritti... è una scelta legittima, e chi ne ha spedito uno recentemente e non sa se è stato preso in visione o no può sempre riprovare a spedirlo tra sei mesi, no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per me tra il silenzio assoluto e un rifiuto standard c'è una grossa differenza (soprattutto se il silenzio assoluto proviene da CE o agenti che promettono di "rispondere a tutti"). 

 

Tutte le scelte sono legittime, ma quello che si contesta qui è... la retroattività dell'avviso che manda. L'impressione che ne ricevo io (cui nessuno ha mai risposto) è che sono tutti "troppo occupati" e il materiale non venga neanche letto. Di sicuro la realtà è ben diversa; il mio romanzo sarà uno sgorbio illeggibile scritto in pessimo italiano e dev'essere per questo che non ricevo risposta... ma la sensazione che mi resta dopo quest'esperienza è quella che FrancoNote ha descritto benissimo ("non abbiamo né tempo né voglia e non sprecheremo il nostro tempo con te").

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Però mi pare che abbiano risposto che in questo periodo non leggono, dunque prima leggevano, no? Probabilmente si sono accorti a un certo punto che i manoscritti non letti aumentavano e non avevano tempo di smaltirli a causa di nuovi impegni accumulatisi, per cui hanno cominciato a mandare l'avviso, anche retroattivo. A me non sembra così strano. Il solo fatto che ora stanno dichiarando di non leggere è una garanzia che prima leggevano... A noi non resta che informarci, di tanto in tanto, su quando riprenderanno ad accettare opere in visione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto Papavero, in fondo anche le case editrici spesso si prendono dei periodi di pausa in cui non ricevono più inediti, non vedo perché non possa farlo la Satlow. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Dolcenera

Che poi pensandoci bene, farsi fare una scheda di lettura non è affatto una cattiva idea, anche se non arrivi a pubblicare tramite Vicki, hai almeno un parere professionale sul tuo manoscritto e puoi correggere gli errori prima di inviarlo ad altri. :saltello:

Oppure ti metti l'anima in pace e aspetti :indicare:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Quindi Vicki, a quanto ha detto lei stessa qui nel Wd, ha deciso di riprendere le valutazioni dei manoscritti. Ottima notizia, secondo me... un grande in bocca al lupo a quanti ci proveranno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Quindi Vicki, a quanto ha detto lei stessa qui nel Wd, ha deciso di riprendere le valutazioni dei manoscritti. Ottima notizia, secondo me... un grande in bocca al lupo a quanti ci proveranno.

 

Ottima notizia, ma i manoscritti dove devono essere inviati e con che modalità?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×