Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite

Vicki Satlow Literary Agency

Post raccomandati

Sinceramente sono rimasta un po' delusa e sorpresa, in quanto ho appena telefonato all'agenzia in oggetto per sapere se al momento prediligono occuparsi di un particolare genere letterario e una ragazza che non sembrava nemmeno ascoltarmi mi ha risposto distrattamente che la loro lista è piena, quindi senza darmi modo di rispondere, anche solo per ringraziare dell'informazione, mi ha chiuso il telefono in faccia... forse sarà stata stanca, ma non è stata un'esperienza motivante.

Ho poi provare contattare PNLA, ma lì il telefono non ha nemmeno squillato.

Perplessa.  : Sad :  : Blink :

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qualcuno tra quelli che hanno scritto a VS nell'ultimo mese ha già ottenuto un riscontro?

 

A Natale lavoronelleditoria aveva scritto che erano pieni di lavoro e eventuali manoscritti avrebbero potuto essere persi; Alice Bassi qualche giorno fa ha scritto che sembravano molto occupati... 

 

insomma preferisco raccontarmi che magari han perso il mio manoscritto immortale piuttosto che l'abbiano volutamente ignorato  :trollface:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quindi i tempi possono essere ben più lunghi rispetto a quelli (alcuni) letti in questa discussione! Buono a sapersi, grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho telefonato per chiedere notizie del mio romanzo, spedito 6 mesi fa. Lo stanno leggendo ora. Mi hanno detto che in questo periodo sono incasinati a mille, per via del nuovo progetto web (vedere post di Claudio) e delle ristrutturazione degli uffici. Per mandargli qualcosa io aspetterei l'autunno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sono appena iscritto per poter ricambiare le vostre utili informazioni in merito a questa agenzia, ho mandato una email a vicki satlow il 16 giugno e mi è arrivata la risposta (negativa,precompilata) il 4 luglio, per quanto riguarda l'enorme mole di lavoro che hanno credo sia vero, in quanto la email mi è stata spedita (pensate un po) alle 4 del mattino, ora io non credo che un essere umano si alzi per divertimento alle 4 del mattino fuori dagli orari dell'ufficio, per spedire una risposta negativa, per cui da quello che mi è parso di capire non solo è stato letto e valutato, ma per farlo sono andati ben oltre gli orari normali dell'ufficio.

la email a cui ho spedito le prime 35 pagine con (brevissima sinossi) è info@vickisatlow.com  

 

Se pur il mio romanzo non è piaciuto ho apprezzato molto il loro impegno e la loro professionalità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci credo, però ti hanno risposto davvero in fretta (20 giorni), mentre Rosa Gaspari parla di 6 mesi... insomma, mi pare che coesistano versioni molto differenti :asd: 

 

dal canto mio io ho spedito quasi un mese fa e non ho ricevuto nessun riscontro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho idea del perché mi abbiano risposto così in "fretta", bisognerebbe chiedere a loro, credo che oltre i 3 mesi se non si riceve alcun tipo di risposta bisognerebbe provare a contattarli per avere delucidazioni,magari hanno cancellato la vostra email per sbaglio, o gli risultava come spam e l'hanno eliminata, o semplicemente l'hanno letto ed erano così stanchi e confusi che si sono dimenticati di mandarvi una email di risposta, ci possono essere mille ragioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sì certo!

a parecchi hanno risposto in fretta, altriinvece hanno ricevuto risposta dopo periodi molto più lunghi... chissà!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo.

L'agenzia è conosciuta anche perchè risponde, seppur con email precompilate, a tutti entro 2/3 mesi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo anche che ho inviato lo stesso manoscritto,( in tempi diversi e con titolo differente) ed hanno risposto a tutte e due.

Li hanno rifiutati...tutte e due. :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aggiungo anche che ho inviato lo stesso manoscritto,( in tempi diversi e con titolo differente) ed hanno risposto a tutte e due.

Li hanno rifiutati...tutte e due. :asd:

 

E non si sono accorti di averlo già letto?  :wah:  Se ricordo bene, questa è l'agenzia che legge un solo libro per autore. Se non si accorgono quando gli passa davanti lo stesso libro, dubito si ricordino di un autore, se a distanza di anni invia un altro libro :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco da dove ho preso l'idea.

Copio e incollo un pezzo di articolo,

di cui invio anche il link:

 

"Tra gli scrittori di casa nostra un caso eclatante è quello di Antonio Pennacchi il quale è solito raccontare i 56 rifiuti da 33 editori diversi ricevuti da “Mammut”, il suo primo romanzo. La disparità tra i numeri dipende dal fatto che dopo aver ricevuto una lettera di rifiuto Pennacchi non si dava per vinto e rimandava il manoscritto con un titolo diverso. La pubblicazione arrivò solo nel 1994 dopo anni di tentativi andati a vuoto."

 

 

 

Questo è il link dell'articolo completo:  http://www.leultime20.it/le-porte-in-faccia-degli-scrittori-di-successo/

 

Sia chiaro, questo non dev'essere un motivo per intasare le caselle postali delle agenzie o delle Ce

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Non potete trarre conclusioni così indiscriminatamente in proposito al doppio invio di Pippowood, può darsi si siano accorti dell'inganno ma non lo abbiano voluto commentare, oppure che il manoscritto di Pippowood lo abbiano letto persone diverse. Non hanno mica un solo lettore! E poi, anche sulla questione dell'accettare un solo libro, secondo me avete travisato. Io l'ho capita così, sia da Vicki che da Lavoronell'editoria che ha partecipato a questa discussione: loro non amano che un autore li contatti inviando dieci suoi romanzi, per fare un esempio, ma che piuttosto se ne ha dieci mandi loro quello che lui stesso ritiene il migliore. Se a loro poi questo non piace, ritengono un po' inutile che gli si mandino anche gli altri. Ma non credo nemmeno che siano poi così fiscali nemmeno in proposito! Credo sia detto un po' per scoraggiare gli invii a tappeto. Ma se uno ha scritto dieci romanzi e due secondo lui sono molto belli, anche se non sa decidere quale lo è di più, ebbene credo che potrà provare prima con uno e poi a distanza di tempo con l'altro. Ma un autore, il senso è questo, dovrebbe essere in grado di capire quale dei suoi manoscritti sia il migliore.

Comunque io penso che se anche quell'autore viene scartato una o più volte, se a distanza di tempo scrive un undicesimo romanzo, loro non si rifiuteranno di leggerlo, piuttosto confideranno nel fatto che l'autore glielo mandi solo nel caso lo ritenga superiore a quello o quelli già scartati, altrimenti non ha senso. Cioè il ragionamento è questo: se io ti ho già scartato un libro che tu ritenevi il tuo migliore, perché mandarmene uno che tu stesso ritieni peggiore? Alla base c'è anche il fatto che per Vichi l'autore per primo deve credere nel libro che sta proponendo, altrimenti come fa ad aspettarsi che ci credano gli altri, che ci creda Vichi stessa o ci credano i suoi collaboratori?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto Claudio.

Concordo in pieno.

 

Concordo anche alla tua opinione in relazione al doppio invio.

Sia sulla risposta per educazione, sia sul fatto che

hanno lettori diversi, quindi può capitare che ad un lettore non piaccia e all'altro si,

incentivando quindi la pubblicazione..

Questo è quello che è capitato a Pennacchi,  di cui ho inviato post e link.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Mi scuso nel caso il mio tono sia sembrato supponente, il fatto è che queste sono le cose che mi ha sempre detto Vicki e quindi parlo con cognizione di causa. E sappiate che lei quando crede in un libro ci crede fino in fondo, anche se non dovessero crederci il resto degli editori del mondo. Anni fa a lei infatti era capitato un caso molto emblematico in proposito, di un autore americano che lei aveva proposto a tutti gli editori più importanti d'Italia e questi avevano rifiutato. Un anno dopo quell'autore è divenuto un caso editoriale in America e allora tutte le grandi case editrici hanno fatto a gara per chiamare Vicki e proporle un contratto. Come vedete, oltre a essere una con la vista lunga è caparbia e quando crede in una cosa non si arrende e ci crede fino in fondo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

Grazie Pippowood. Sono contento che anche tu abbia capito. E che a volte non bisogna prendere nemmeno tutto alla lettera e altre bisogna interpretare, capire quello che uno intendeva dire. Purtroppo è fin troppo facile fraintendere, e capita a tutti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tranquillo Claudio.

Concordo anche sulle eccellenti qualità di Vicky Satlow.

Darei un braccio per pubblicare con lei.

Quello di mia suocera, però lo darei. :OO:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Claudio Piras Moreno

No, povera suocera. Dai, in bocca al lupo!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite watanabe

Ho appena scritto e mi è arrivata una risposta automatica.

La riporto qui, penso di fare comunque un favore all'agenzia trattandosi di un messaggio standard.

 

 

L’Agenzia Letteraria Vicki Satlow tratta romanzi mainstream e saggi divulgativi. Al momento non siamo interessati a raccolte di racconti, poesie, libri per bambini, romanzi fantasy e di fantascienza.

 

Per inviare in lettura un testo inedito ci sono due possibilità:

 

  • Spedirlo all’indirizzo info@vickisatlow.com con una biografia, una breve sinossi che non superi i 1500 caratteri e i propri dati personali con il numero di telefono, il tutto in un unico file. Si prega in questo caso di non telefonare né scrivere ulteriori email per sincerarsi dell’avvenuta ricezione. Non forniamo schede di lettura né altro tipo di valutazione. In caso di parere positivo sarete ricontattati entro tre mesi. Se dopo tre mesi dalla ricezione del testo non sarete ricontattati, l’opera è da considerare rifiutata;

 

  • Se desiderate ricevere una lettura critica approfondita entro un mese potete usufruire del servizio a pagamento diValutazione Dattiloscritti offerto dalla scuola Palomar (www.scuolapalomar.it), che ha un rapporto esclusivo di scouting con l’Agenzia Letteraria Vicki Satlow. Tutti i romanzi meritevoli di attenzione saranno proposti all’Agenzia Letteraria Vicki Satlow per una lettura prioritaria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite watanabe

 

Ho appena scritto e mi è arrivata una risposta automatica.

La riporto qui, penso di fare comunque un favore all'agenzia trattandosi di un messaggio standard.

 

 

L’Agenzia Letteraria Vicki Satlow tratta romanzi mainstream e saggi divulgativi. Al momento non siamo interessati a raccolte di racconti, poesie, libri per bambini, romanzi fantasy e di fantascienza.

 

Per inviare in lettura un testo inedito ci sono due possibilità:

 

  • Spedirlo all’indirizzo info@vickisatlow.com con una biografia, una breve sinossi che non superi i 1500 caratteri e i propri dati personali con il numero di telefono, il tutto in un unico file. Si prega in questo caso di non telefonare né scrivere ulteriori email per sincerarsi dell’avvenuta ricezione. Non forniamo schede di lettura né altro tipo di valutazione. In caso di parere positivo sarete ricontattati entro tre mesi. Se dopo tre mesi dalla ricezione del testo non sarete ricontattati, l’opera è da considerare rifiutata;

 

  • Se desiderate ricevere una lettura critica approfondita entro un mese potete usufruire del servizio a pagamento diValutazione Dattiloscritti offerto dalla scuola Palomar (www.scuolapalomar.it), che ha un rapporto esclusivo di scouting con l’Agenzia Letteraria Vicki Satlow. Tutti i romanzi meritevoli di attenzione saranno proposti all’Agenzia Letteraria Vicki Satlow per una lettura prioritaria.

 

Tendenzialmente trovo irrilevante la valutazione di una sinossi di 1500 battute senza prender visione neanche di una pagina del romanzo. La seconda opzione completa il quadro. Per cui propendo per passare oltre.

 

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa nuova agenzia è fondata da Mattia Signorini, uno dei pupilli di Vicky.

Se cerchi l'intervista su Youtube noterai che cita Mattia come una delle sue migliori scoperte.

E probabilmente lo è.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Watanabe, non ho capito il tuo commento: nella risposta della Satlow si parla di due possibilità, una per lo scouting e l'altra per la valutazione a pagamento, ma entrambe prevedono l'invio del romanzo intero, quindi non capisco perchè parli di valutazione della sinossi senza la lettura del romanzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo, basarsi su una sinossi (di soli 1500 caratteri peraltro) è assolutamente inutile.

Il discorso della valutazione a pagamento è tutto un altro paio di maniche. Onestamente non capisco questo cambio di politica di V.Satlow ...d'accordo che erano sommersi dagli incipit, ma questa è una misura a dir poco drastica, e soprattutto inconcludente. A meno che questa faccenda della sinossi non serva soltanto a fare un prima, esile screamtura di quei romanzi che sicuramente non rientrano nel genere che hanno intenzione di trattare...ma è comunque una mossa azzardata. Mah :grat:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Azz è vero, mi ero lasciato forviare dal commento di Watanabe ... non chiedono solo la sinossi, ma l'intero manoscritto. Perbacco :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Personalmente credo che la Satlow voglia aiutare uno dei suoi pupilli a crescere e contemporaneamente semplificarsi il lavoro di lettura degli inediti.

Mi sembra di avere capito che questa nuova agenzia legge (a pagamento) e poi, se piace, invia il tutto solamente a Vicky Satlow.

Credo sia così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite watanabe

Watanabe, non ho capito il tuo commento: nella risposta della Satlow si parla di due possibilità, una per lo scouting e l'altra per la valutazione a pagamento, ma entrambe prevedono l'invio del romanzo intero, quindi non capisco perchè parli di valutazione della sinossi senza la lettura del romanzo.

Ok, mi scuso. Effettivamente non dice di non inviare anche l'intero manoscritto. Per cui ho tirato affrettatamente le conseguenze dall'equivoco. Pardon.

 

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×