Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

carratt

Best romanzi sui casinò e affini, secondo me

Post raccomandati

Buonasera a tutti :)

Inizio premettendo che non so dove avrei dovuto postare questo contenuto e quindi ho deciso di metterlo qui, ma se gli admin pensano che debba essere spostato lo facciano pure. =D

Come leggete dal titolo ho deciso di raggruppare alcuni dei miei titoli preferiti riguardo un tema che mi ha sempre divertito come soggetto, ovvero il gioco d'azzardo. L'intento che perseguo è creare dei contenuti che possano essere validi per un format di un blog, che sto progettando di aprire al piu presto. 

L'impostazione che vorrei dargli, almeno per questo tipo di contenuti, è appunto raggruppare per tematica un tot di titoli fornendo una brevissima descrizione della trama (per non spoilerare) e un fun fact, in modo da invogliare a leggere (l'obbiettivo è comunque divulgativo) e perché no sollevare dibattiti con gli utenti. 

Quindi sto aprendo il thread con l'intento di sondare il territorio ed ottenere pareri da chi è piu esperto di me nella scrittura. 

Ma allo stesso tempo il thread vale come post in sé quindi se qualcuno volesse far notare che ci sono titoli migliori o non è d'accordo con le mie analisi si senta liberissimo di controbattere e consigliare, ne sarò lietissimo.

Grazie a tutti e buona lettura.

 

Il giocatore di Fedor Dostoevskij

Dostoevskij era un grandissimo scrittore, ma anche un “appassionatissimo” giocatore. Un’analisi così vivida ed efficace della mente e della vita di un giocatore può in effetti scaturire da una profonda immedesimazione personale.

 

Lo sapevi? Questo romanzo ha una storia quantomeno particolare. La casa editrice di Dostoevskij concesse, per tutto il processo di creazione del romanzo soltanto un mese, minacciando di ritenere per sé tutti i diritti anche sugli altri scritti pubblicati precedentemente. In quel periodo Il nostro era appassionatissimo di gioco nel senso di ludopatico, e sommerso dai debiti fino alla gola. Fu quindi costretto ad accettare, scegliendo un tema che conosceva già a fondo senza il bisogno di doversi informare più di tanto. (per approfondire)

 

 

Paura e disgusto a Las Vegas di Hunter S. Thompson

La scrittura può anche non descrivere, ma suggerire. Lo sapeva bene Thompson in fase di stesura di questo gioiellino, dove tutto sembra scomporsi nel caldo di Las Vegas. La vita al casino è un sottofondo costante nel vortice di follia dal quale i protagonisti fanno fatica ad uscire.

 

Lo sapevi? Anche in questo caso esiste un fun fact interessante riguardo il film. Qui il protagonista è interpretato da Johnny Depp il quale personaggio era calvo. Fu proprio Thompson a rasare i capelli dell’attore Holliwoodiano (per approfondire)

 

Blackjack Club di Ben Mezrich 

Sono pochissimi gli scritti che come questo sa tenere alta l’attenzione del lettore, il tutto senza scadere in un entertainement frivolo e falsamente incalzante. Molto sapiente la disposizione degli eventi nel corso della storia nonché la descrizione dello stato d’animo dei protagonisti. Non sarà un pilastro della letteratura, ma chi abbia un certo interesse per la materia avrà da emozionarsi e divertirsi.

 

Lo sapevi?  Ciò che viene raccontato in queste pagine non è completamente frutto dell’invenzione. La storia è vera, così come è realmente utilizzabile la strategia dei protagonisti. Così come succede nel libro, anche nella realtà i casinò hanno dovuto ideare una vera e propria profilassi per proteggersi da chi conta le carte ai loro tavoli del Blackjack (per approfondire)

 

Casinò. Una storia d'amore e di vendetta di Nicholas Pileggi

Il gioco d’azzardo è qui un tassello di una figura più grande, fatta anche di prostituzione, droga, malavita, depravazione, violenza e chi più ne ha più ne metta. Il gioco è un mezzo per arrivare al potere. Il potere è tutto, ma come tutto è più grande di noi e non alla portata di un essere umano. Il protagonista  potrà impararlo a sue spese.


Lo sapevi? Celeberrimo il film di Martin Scorsese che si basa sulla storia narrata in questo romanzo. È interessante sapere che, contrariamente a quanto si possa pensare, le scene nei casinò sono state girate in strutture reali, con le quali la produzione si era preventivamente accordata. (per approfondire)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @carratt

vedo che è il tuo primo messaggio sul forum, prima di postare contenuti dovresti presentarti nella sezione Ingresso.

Comunque molto interessante la tua discussione.

Aggiungerei due titoli sul tema che mi sono piaciuti tantissimo:

"La ballata di un piccolo giocatore" di Lawrence Osborne, ed. Adelphi: ambientato a Macao, il protagonista è un inglese indebitato con la passione per il gioco d'azzardo e il casinò. Interessante anche per gli accenni ai concetti di caso e fortuna sia nella cultura cinese che in quella occidentale. Uno dei libri più belli che ho letto di recente!

"Ventiquattro ore della vita di una donna" una novella di Stefan Zweig (più difficile da reperire, io l'ho letta nella raccolta "Sovvertimento dei sensi"): chi ama l'autore, come la sottoscritta, non resterà deluso dalla sua capacità di introspezione psicologica. Un ritratto impietoso di un giovane giocatore.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non amo particolarmente la saga di 007, ma credo che in questa lista non possa mancare Casino Royale di Ian Fleming, che ha gettato le basi per molte delle immagini più comuni che ci frullano in testa appena pensiamo ai casinò, complici ovviamente le trasposizioni hollywoodiane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×