Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

ElleryQ

Massimiliano Zantedeschi - Agente letterario

Post raccomandati

Descrizione: Nata dalla divisione di TZLA. Cercando soprattutto opere di narrativa, senza preclusioni. Anche se non lavora sul distopico né sul fantasy, sarei leggerebbe volentieri un romanzo in cui un evento inspiegabile scuote dalle fondamenta un plot narrativo ingegnoso e suggestivo. Altri generi: mystery, noir e il thriller nelle loro varie declinazioni. Aperto alla valutazione di opere per bambini, dai 3 ai 14 anni, anche illustrate.

Costi (se presenti nel sito): Non indicati

Sito web: http://zantedeschiagency.com/it/home/
Esperienza personale (se esistente): Nessuna esperienza

 

Dal sito:

Le proposte, accompagnate da una sinossi completa di finale (max 3 pagine) e una breve biografia (max 1 pagina), devono essere inviate a questo indirizzo: massimiliano@zantedeschiagency.com
Non riesce a rispondere a tutte le proposte, ma se interessato risponde entro 8 settimane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quello che dichiara nel sito mi è piaciuto molto e l'ho trovato diverso da tutti: dice espressamente quali sono i temi che gli interessano. Mi è sembrato dacisamente allineato con due mie opere quindi ci provo. E ci spero.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma Zantedeschi non è/era il partner di Rossano Trentin della tzla?

@Bambolati consiglierei di dare un'occhiata alla discussione nel forum su di loro. Forse la trovi tra le agenzie archiviate. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Matitina ha detto:

No, né tassa di lettura né editing a pagamento :)

Questo posso smentirlo, almeno per quella che è stata la mia esperienza con lui.

Io ho provato circa a inizio marzo a inviargli un manoscritto, mi ha risposto dopo le 8 settimane proponendomi un editing a pagamento particolarmente salato. E io ammetto di aver pagato serenamente schede di lettura ad alcune agenzie, tra cui The Italian Literary Agency, che sappiamo tutti non essere esattamente economica. Però un editing a certi prezzi ancora non l'avevo visto, soprattutto considerando che il manoscritto è piuttosto breve e che, dalla telefonata intercorsa, lui non sembrava avere ben chiara la trama. È stato gentile, forse anche troppo, ma alla fine secondo me non l'aveva nemmeno letto. E pagare qualcuno che non sa su cosa andrà a lavorare non mi è sembrato sensato.

Racimolare soldi a casaccio non è ciò che dovrebbe fare un agente.

Aggiungo inoltre che nei mesi precedenti gli aveva scritto una mia cara amica, proponendogli un libro che, a dire di Zantedeschi, era esattamente ciò che cercava. Anzi, si dilungò dicendole che aveva apprezzato la sua biografia e condivideva le sue stesse passioni. Un approccio che è risultato alquanto bizzarro, ma che poteva sembrare anche carino, lì per lì. Peccato che dopo un ulteriore e breve scambio di mail sia sparito nell'oblio.

Non nascondo di aver letto tutta la discussione sulla ex TZLA e, benché si fosse spesso parlato di Rossano Trentin, anche perché mi è parso di capire fosse l'unico dei due a interagire ed esporsi con gli autori, temo che tra loro quello da cui sarebbe stato meglio tenersi lontani fosse in realtà Massimiliano Zantedeschi. Forse prima svolgeva altri ruoli in agenzia, non ne ho idea, ma mi è parso tutto fuorché un agente, meno che mai uno a cui affidarsi.

Per me è no, un no secco a questo pseudoagente e alla sua agenzia. Mi è dispiaciuto, ma la professionalità andrebbe messa davanti a tutto.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@McInerney  mi dispiace per la tua esperienza. La mia, però, è stata molto diversa. Ho inviato il testo e dopo neanche una settimana Zantedeschi mi ha risposto dicendo che gli sembrava interessante e chiedendomi un po' di tempo per finire la lettura. Ci siamo sentiti telefonicamente qualche settimana dopo e ha confermato il suo interesse. Abbiamo parlato a lungo e mi ha segnalato quali erano i punti, a suo parere, migliorabili. Dall'analisi che ha fatto del testo mi ha dato l'impressione di essere molto preparato e professionale. Ho lavorato sul romanzo seguendo i suoi suggerimenti e gliel'ho rimandato. Ha apprezzato il lavoro svolto e ora è il mio agente. Per il momento sono molto soddisfatta poi, ovviamente, bisogna vedere come andrà da qui in poi... 

12 minuti fa, McInerney ha detto:

Forse prima svolgeva altri ruoli in agenzia, non ne ho idea, ma mi è parso tutto fuorché un agente, meno che mai uno a cui affidarsi.

Svolgeva esattamente lo stesso ruolo, ovviamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Matitina!

Sono davvero felice per te, evidentemente il tuo lavoro era migliore del mio se non ti ha chiesto dei soldi per un editing.

Ci tenevo però a precisare che non è vero che fa tutto gratuitamente, perché a me ne ha chiesti talmente tanti che con quelli potevo pagarci anche il tuo di editing, se ce ne fosse stato bisogno.

Faccio per sdrammatizzare eh, ma credimi, era una cifra da capogiro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Matitina ha detto:

@McInerney  mi dispiace per la tua esperienza. La mia, però, è stata molto diversa. Ho inviato il testo e dopo neanche una settimana Zantedeschi mi ha risposto dicendo che gli sembrava interessante e chiedendomi un po' di tempo per finire la lettura. Ci siamo sentiti telefonicamente qualche settimana dopo e ha confermato il suo interesse. Abbiamo parlato a lungo e mi ha segnalato quali erano i punti, a suo parere, migliorabili. Dall'analisi che ha fatto del testo mi ha dato l'impressione di essere molto preparato e professionale. Ho lavorato sul romanzo seguendo i suoi suggerimenti e gliel'ho rimandato. Ha apprezzato il lavoro svolto e ora è il mio agente. Per il momento sono molto soddisfatta poi, ovviamente, bisogna vedere come andrà da qui in poi... 

Svolgeva esattamente lo stesso ruolo, ovviamente.

Dal punto di vista della comunicazione com'è Zantedeschi? Conosco una persona che è stata rappresentata dal suo vecchio socio (Trentin) e che doveva continuamente inseguirlo per avere qualche informazione sugli invii (a chi aveva mandato il romanzo e quali erano state le risposte delle case editrici); inutile dire che il contratto è terminato e non ha mai ricevuto i nominativi delle case contattate.
Ho un po' il timore che, essendo stati soci, abbiano una visione simile. Con Zantedeschi la comunicazione è migliore? Hai avuto il tempo per farti un'opinione su questo aspetto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, ancora no. Quando abbiamo firmato il contratto mi ha anticipato che avrebbe potuto darmi i primi aggiornamenti dopo il salone di Torino. Fino ad ora, comunque, le comunicazioni sono sono state sempre rapide ed esaustive. Potrò dire qualcosa in più al riguardo tra qualche mese. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×