Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Jena Plissken

Asylum Press Editor

Post raccomandati

Fanno sfoggio del logo creato anni fa sul WD (NOEAP). Quindi suppongo sia Free; in ogni caso abbiamo inviato una mail di contatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci hanno risposto a tempo di record (considerando anche che è domenica...)

Pubblicano esordienti e tramite tre tipologie di pubblicazione:

  1. La prima completamente gratuita con editing in toto, correzione, costruzione della copertina, eccetera;
  2. La seconda e la terza con servizi aggiuntivi (oltre a quanto già inserito nel punto 1) a pagamento e relativi all'utilizzo di un ufficio stampa che si occupa della promozione.

La scelta, ci dicono, è completamente libera, nel senso che si può fare a meno del servizio di ufficio stampa e della promozione, e quindi pubblicare gratuitamente.

Specificano inoltre che i loro rapporti con gli scrittori sono sempre di 1 solo anno e nell'anno in questione li seguono dove richiesto e come necessario. Al termine dell'anno ogni autore è libero di ridiscutere la tipologia di accordo (contratto).

 

Sposto in Doppio Binario.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho una proposta da parte loro, vi aggiorno appena ci parlo. Se non fanno pagare l'editing per me è già buona.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le proposte che offre l'Asylum in allegato al contratto (si tratta di tre diverse proposte) prevedono sempre e comunque un pagamento, che sia per la quota associativa (10 euro mensili per 12 mesi) o, quando quest'ultima sia scontata o abbonata, per contributi di vario tipo (promozione o altro).

Sposto in A pagamento.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo.

Peccato, perché hanno avviato una rivista specializzata solo in horror, e un festival tematico. Potevano smuovere le acque di un genere bistrattato in Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.

Mi unisco anch'io alla conferma  di Simone. Come ha già ben spiegato Niko, le proposte sono tre e tutte a pagamento. Con questo non voglio dire che ci sia nulla di male ma io ho declinato, avendo ricevuto un paio di proposte totalmente gratis. Come ha sottolineato Simone, sembrano molto attivi e capaci di muoversi nell'ambito Horror. 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×