Sono all'ennesima revisione di un romanzo. La domanda, in tema di line-editing, è: oltre ai vari disse/era-erano [grazie, @Renato Bruno]/sembrava-sembravano/quasi/poi/non, oltre alle ripetizioni e ai nomi che si possono omettere quando è chiaro chi dice cosa nei dialoghi, quali altri accorgimenti utilizzate per rendere più fluido e pulito il testo?