Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Marta96

Formattazione per inviare il manoscritto alla CE

Post raccomandati

Buona sera a tutti, prima di tutto spero di aver scelto la sezione giusta per la mia domanda.

(Quanto segue è attualmente una semplice situazione ipotetica)
Ho terminato il mio manoscritto ed è giunto il momento di inviarlo alla prima casa editrice.
Ho visto che molte CE sono molto specifiche con le caratteristiche che deve avere la formattazione del romanzo, mentre altre non fanno particolari richieste.
In questo caso:
-cosa è consigliabile inserire nella prima pagina?
(Ad esempio Titolo, Nome dell'autore, informazioni di contatto...)
-Inserireste l'indice dei capitoli?

-Utilizzereste la cartella editoriale tipo consigliata sul forum, incluso il carattere Courier e il testo giustificato?
(Il dubbio mi sorge perché, personalmente, non amo i testi giustificati)
-Inserireste altro?
(Es. sinossi, trama, ecc...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che siamo stati soprattutto noi a pubblicizzare in questo forum la cartella editoriale, sentendoci un po' tirati in ballo, interveniamo per dire la nostra.
In una prima fase, la nostra CE non chiede di inviare tutto il manoscritto, ma solo i primi due capitoli, che leggiamo subito, e la sinossi, che leggiamo dopo e solo se individuiamo uno stile di scrittura abbastanza valido. Non teniamo in alcuna considerazione, per ragioni che abbiamo già abbondantemente esposto altrove, spiegazioni, presentazioni, curricula stellati o stellari ed eventuali premi vinti in vari concorsi. Trattandosi di soli due capitoli, dunque, il formato ci interessa fino a un certo punto: l'importante è non trovarsi di fronte scoraggianti muri di testo, così come periodi che vanno sempre a capo, manco fossero poesie.
Se e quando chiediamo di inviarci l'intero manoscritto, il consiglio è uno solo, semplice e lineare: levate di mezzo qualsiasi genere di formattazione (a parte appunto gli accapo). 

Le formattazioni sono una noia e un fastidio, in fase di editing, quando è necessario rivedere, correggere o tagliare anche parti consistenti, oltre che aggiungere commenti; diventano poi una vera e propria iattura nella fase finale di impaginazione, quando si tratta di impaginare il testo.
Lo ripetiamo: se volete autopubblicarvi, divertitevi e fate del vostro manoscritto quello che volete; se invece volete farvi pubblicare, preoccupatevi solo di scrivere un buon libro e lasciate ad altri la preoccupazione di come impaginarlo.

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi aggancio a questa discussione per chiedere una cosa anche io: quando si invia un manoscritto ad una casa editrice o ad un concorso, ogni volta che si passa al capitolo successivo, si deve iniziare una nuova pagina? O bastaa una riga di spazio tra la fine del capitolo precedente e l'inizio del nuovo? Quale è il modo corretto di proporre il manoscritto? Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×