Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Buongiorno @SofiaL . Da Regolamento, di solito, chiediamo ai nuovi iscritti di presentarsi in Ingresso (qui il link) all'intera comunità, prima di postare in altre sezioni. Ti attendiamo per conoscerti. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎21‎/‎07‎/‎2020 alle 11:40, SofiaL ha scritto:

Buongiorno a tutti. Cosa sapete dei diritti d'autore pagati dopo le 500 copie vendute?

Non so dirti, però posso dichiarare di aver pubblicato ad ottobre 2017 con un'altra "costola", qui innominabile, dello stesso gruppo, che all'epoca non praticava lo sport delle 500 copie.

Di copie ne sono state vendute sicuramente ma non so quante perché, a tutt'oggi, non ho ricevuto uno straccio di rendiconto, figurarsi l'accredito delle royalties. Meditate, gente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dopo cinque mesi ho avuto la risposta: tante parti ridondanti, descrizioni non necessarie, metafore forzate, sospensioni emotive che non aiutano la lettura. Mi consigliano un editor esperto che possa dare un taglio più dinamico senza stravolgere l'opera che ritengono comunque apprezzabile. E mi dicono di tenerli informati.

 

Non posso dire che non mi sia sembrato sincero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@leonardo.sanzo ciao Leonardo, ho ricevuto anche io una mail molto simile, dopo sei mesi dall'invio del manoscritto. In tutto questo tempo il romanzo è già stato modificato più volte, per cui ho chiesto se posso rimandarglielo, qualora fossero ancora interessati. Attendo risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Contattata pochi giorni fa. Mi hanno detto che se volevo pubblicare con loro avrei dovuto pronta contattare un professionista per fare l'editing di tutto il libro... Che in alcune parti non si capiva cosa dicessi senza dirmi quali...

Che l'utilizzo di parole straniere inglesi erano forzare e non rendevano fluido il racconto. Peccato che io non utilizzi mai parole straniere visto che l'inglese non lo conosco.

Mi pare più una risposta copia incolla, con finale: Se le va bene noi lavoriamo così, quando avrà finito l'editing si faccia sentire o pace.

Ma che risposta è?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/10/2020 alle 17:29, leonardo.sanzo ha scritto:

tante parti ridondanti, descrizioni non necessarie, metafore forzate, sospensioni emotive che non aiutano la lettura. Mi consigliano un editor esperto che possa dare un taglio più dinamico senza stravolgere l'opera che ritengono comunque apprezzabile.

Esattamente la stessa risposta che ho ricevuto io. Mi viene un dubbio... che sia standard?:angelo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti,

vorrei farvi parte della mia esperienza.

Lo staff di Emersioni è lo stesso de *Editato dallo staff*, due anni fa Castelvecchi mi ha indirizzata a quest'ultima e io ho pubblicato.

All'epoca, Emersioni era la branca per coloro che vendevano 500 copie, passavano a un livello superiore.

Ma, mi ripeto, lo staff è identico.

Quest'anno mi è arrivato un CUD relativo alle vendite del 2018 e mai pagato.

Li ho dovuti minacciare per avere i miei diritti d'autore.

Quelli relativi al 2019 non mi sono stati ancora pagati nonostante sia abbondantemente trascorso il tempo a loro disposizione, e sto combattendo anche con quello.

Poiché il contratto è scaduto a luglio, e volendo rientrare in possesso dei diritti d'autore, ho mandato una PEC, mi hanno mandato la notula di pagamento ma il bonifico non è stato fatto.

Ne ho mandata un'altra affinché togliessero il libro dal catalogo, nessuna risposta e il libro è sempre lì.

Questo mi impedisce di rivolgermi a un altro editore.

Oggi ho deciso di chiedergli un accertamento fiscale.

Preciso che altri autori sono nella mia stessa situazione, che molti che hanno pubblicato con Emersioni non sono comunque contenti.

Per i tagli apportati senza criterio ai loro romanzi. Per il resto non ho chiesto.

Per cui il mio consiglio è di stare alla larga da *Editato dallo Staff* e derivati, che non fa assolutamente nulla per aiutare i suoi autori.

Spero di esservi stata utile.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi hanno appena risposto che mi pagheranno entro il mese e che stanno provvedendo a eliminare il libro dal catalogo e dalle piattaforme. E che ho di nuovo i diritti.

Ma bisogna arrivare a tanto per ottenere quel che ti spetta?

Scusate lo sfogo. Non sono grandi somme, è solo una questione di principio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lucille , perdona ma abbiamo dovuto editare il tuo post, perché l'altra costola editoriale di LIT, cui avevi fatto riferimento nel post, non può più essere nominata qui sul forum per sua espressa richiesta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎19‎/‎10‎/‎2020 alle 12:32, Lucille ha scritto:

Lo staff di Emersioni è lo stesso de *Editato dallo staff*, due anni fa Castelvecchi mi ha indirizzata a quest'ultima e io ho pubblicato.

Ciao, compagna di sventura. Sicuramente si tratta della stessa costola con cui ho pubblicato nel 2017 alla mia prima esperienza, e che è stata cancellata dal WD su propria richiesta, nel corso di uno scontro con me. Più di una raccomandata, inviata all'indirizzo indicato nel contratto, è tornata indietro per "destinatario sconosciuto". Non ho mai avuto un rendiconto, figurarsi il bonifico delle royalties. Quello che mi fa imbestialire è la considerazione in cui viene tenuto un gruppo editoriale che, oltre ad essere fallito nel 2002 e ad aver continuato l'operatività con lo stesso marchio, annovera tali CE tra le sue cosiddette costole. E' la giungla editoriale con cui, volenti o nolenti, siamo costretti a misurarci. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 12/11/2020 alle 16:37, cheguevara ha scritto:

Quello che mi fa imbestialire è la considerazione in cui viene tenuto un gruppo editoriale che, oltre ad essere fallito nel 2002 e ad aver continuato l'operatività con lo stesso marchio, annovera tali CE tra le sue cosiddette costole. E' la giungla editoriale con cui, volenti o nolenti, siamo costretti a misurarci. 


Non sai quanto concordo. In sostanza, il gruppo usa il suo nome più "celebre" come specchietto per le allodole per guadagnare sugli aspiranti tramite le sue costole. 
Purtroppo, testimonianze come quella sopra riportata inducono sempre più a mettersi i guanti anche nella sezione "free". 

Per il resto, il fatto che in alcune delle CE di questo gruppo "lo staff è identico" (credo valga anche per il marchio Controluna, che si occupa di poesia) dovrebbe indurre a riflettere sui rapporti tra i gruppi editoriali e i marchi commerciali, o "costole" che siano. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, tropicodelcapricorno ha scritto:

Ma il riferimento è sempre Michele Caccamo!? *Editato dallo Staff *, Controluna, Emersioni... che altro!?

Personaggio poliedrico e iperattivo! Potrebbe essere un buon sistema per catturare nuovi clienti (autori, naturalmente). Siccome, tra i tanti miei difetti, c'è anche quello di andare (andavo) a pesca, mi viene da pensare ad una lenza che termina con tanti ami: un amo = 1 pesce per volta; 4 ami = 4 pesci per volta. Il mare è (era) pieno di pesci!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 16/10/2020 alle 22:36, Nio59 ha scritto:

Esattamente la stessa risposta che ho ricevuto io. Mi viene un dubbio... che sia standard?:angelo:

Anche io identica risposta. Evidente che è uno standard...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, paola67 ha scritto:

Anche io identica risposta. Evidente che è uno standard...

Una CE che usa risposte standard per autori diversi ....traete le conseguenze!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In attesa del database definitivo, abbiamo aperto la sezione “Case Editrici e Agenzie Letterarie” su “Costruttori di Mondi” per continuare con testimonianze, domande e discussioni quando il WD chiuderà. Essendo una sezione temporanea, verranno inserite solo le discussioni con testimonianze nuove. Le sezioni definitive saranno invece disponibili dai primi di marzo.
Qui trovate le specifiche su come aggiungere per ora una discussione e come integrare il link al WD.
Questa, invece, è la prima discussione aperta, a cui fare riferimento per aprire le successive.

 

Buon proseguimento! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×