Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Stilla Maris

Tutti i diritti riservati

Post raccomandati

La mia domanda è la seguente: nel momento in cui decido di inviare una sessantina di poesie ad un'importante Casa Editrice, sarebbe necessario depositare prima i propri diritti d'autore tramite la SEO? Oppure si può fare a meno? E, nel caso fosse necessario, è vero che è un servizio a pagamento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, Stilla Maris ha detto:

La mia domanda è la seguente: nel momento in cui decido di inviare una sessantina di poesie ad un'importante Casa Editrice, sarebbe necessario depositare prima i propri diritti d'autore tramite la SEO? Oppure si può fare a meno? E, nel caso fosse necessario, è vero che è un servizio a pagamento?

Conosco soltanto la SIAE e non ho idea di cosa sia la SEO, comunque la risposta è no.

Una casa editrice non ti ruberà mai le poesie e comunque esistono metodi molto più economici di proteggersi, perché ti garantisco che la SIAE si paga... https://www.siae.it/it/autori-ed-editori/i-registri/deposito-opere-inedite

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Marcello ha detto:

Conosco soltanto la SIAE e non ho idea di cosa sia la SEO, comunque la risposta è no.

Una casa editrice non ti ruberà mai le poesie e comunque esistono metodi molto più economici di proteggersi, perché ti garantisco che la SIAE si paga... https://www.siae.it/it/autori-ed-editori/i-registri/deposito-opere-inedite

Uuh sì! Che figurella la mia, la SEO non c'entra nulla 😂 volevo dire proprio SIAE! 

Okay, grazie per l'informazione ☺

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La SIAE tra l'altro non può essere più l'unico garante per i depositi dei diritti d'autore, notizia recente con ordine Antitrust, quindi in futuro potrebbero aprirsi le porte per altri servizi più economici, qualora qualcuno voglia comunque blindare per sicurezza l'opera. Io trovo sia esagerato pensare a furti da parte di CE e/o collaboratori e sconsiglio ad oggi di sborsare per tale pratica.

 

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/26/siae-antitrust-dal-2012-abusa-di-posizione-dominante-monopolio-ingiustificato-dalla-normativa/4722381/

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima di tutto cerca informazioni su cosa sia la tutela sui diritti d'autore. La SIAE e' ,senza mezzi termini, un monopolio, quindi la piu' antica e grande societa' di diritti d'autore. Negli ultimi anni sono nate altre soluzioni comunque affidabili a costi abbordabili. 

 

Un consiglio che ti do e che troverai in rete e' preparare una busta ben sigillata con la opera che vuoi "tutelare" accompagnata da una carta con i tuoi dati e spedirla tramite poste al tuo indirizzo e al suo arrivo conservarla in un luogo sicuro. Questo in caso di furto o plagio puo' esser riconosciuta come prova di paternita' . Puoi anche rivolgerti a un notaio.

 

Questo prendilo come soluzione temporanea intanto che decidi a chi vorrai far gestire le tue opere. Io ne ho trovata una ed e' una bella comunita' e lo staff grandioso!

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, nardegonia ha detto:

Prima di tutto cerca informazioni su cosa sia la tutela sui diritti d'autore. La SIAE e' ,senza mezzi termini, un monopolio, quindi la piu' antica e grande societa' di diritti d'autore. Negli ultimi anni sono nate altre soluzioni comunque affidabili a costi abbordabili. 

 

Un consiglio che ti do e che troverai in rete e' preparare una busta ben sigillata con la opera che vuoi "tutelare" accompagnata da una carta con i tuoi dati e spedirla tramite poste al tuo indirizzo e al suo arrivo conservarla in un luogo sicuro. Questo in caso di furto o plagio puo' esser riconosciuta come prova di paternita' . Puoi anche rivolgerti a un notaio.

 

Questo prendilo come soluzione temporanea intanto che decidi a chi vorrai far gestire le tue opere. Io ne ho trovata una ed e' una bella comunita' e lo staff grandioso!

Grazie per il consiglio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, nardegonia ha detto:

Un consiglio che ti do e che troverai in rete e' preparare una busta ben sigillata con la opera che vuoi "tutelare" accompagnata da una carta con i tuoi dati e spedirla tramite poste al tuo indirizzo e al suo arrivo conservarla in un luogo sicuro. Questo in caso di furto o plagio puo' esser riconosciuta come prova di paternita' . Puoi anche rivolgerti a un notaio.

 

Questo prendilo come soluzione temporanea intanto che decidi a chi vorrai far gestire le tue opere. Io ne ho trovata una ed e' una bella comunita' e lo staff grandioso!

 

@Stilla Maris @nardegonia a riguardo mi era stato detto, ma invito a un ulteriore controllo, che i possessori di e-mail pec possono mandare il file alla propria casella, autospedendolo. Essendo a tutti gli effetti riconosciuta come una "raccomandata certificata", eviterebbe la stampa del documento e la fila alle poste. ;) 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Rica ha detto:

 

@Stilla Maris @nardegonia a riguardo mi era stato detto, ma invito a un ulteriore controllo, che i possessori di e-mail pec possono mandare il file alla propria casella, autospedendolo. Essendo a tutti gli effetti riconosciuta come una "raccomandata certificata", eviterebbe la stampa del documento e la fila alle poste. ;) 

Perfetto 😀 controllerò sicuramente. Grazie ☺

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×