Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

DarioTheFox

Non sono nessuno, è fantastico!

Post raccomandati

Saranno l'avvicinarsi dei 24, sarà che mi laureo fra solo un anno. Ma sto cambiando radicalmente.

Ero un sognatore labile delle mille nuvole che mi giravano in testa, spesso c' era il sereno ma a volte erano temporali e nebbia.

Avete mai vissuto il momento in cui smettete di sognare grandi cose, e riuscite a vedere la fantastica realtà che ci circonda nel piccolo: amici, un lavoro utile e soddisfacente, l'amore.

Ho sempre vissuto nel mondo dei sogni e pian piano ne sto uscendo, e più vado più mi sento felice e libero delle imposizioni e delle aspettative che mi ero imposto nella vita. Mi sento sempre più libero. Posso vivere le mie passioni nell'intimo calore delle mie giornate, posso fare tutto perchè non sono nessuno. Io lo trovo fantastico.

Forse è semplicemente sconfiggere l'ego.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dario la semplicità è sinonimo di serenità. La vita è troppo breve per tentare una grande scalata con assenza di culo.

A Napoli si dice "pigliatell comme ven" cioè "prendi la vita così come ti arriva".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Forse è semplicemente sconfiggere l'ego.

Il tuo forse...

il mio è troppo tosto per essere sconfitto. E poi ci godo talmente tanto a nutrirlo icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutto sta su come ti senti a fine giornata. Io ho dovuto ridimensionare la mia vita perchè non riuscivo più a starci dentro. Suppongo che ognuno viva la propria dimensione con i propri demoni.

Come vivete la vostra vita? Perchèiononcihocapitouncasso!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tutti vogliamo diventare ricchi, famosi e amati, Inutile sopprimere questo istinto: non c'è niente di male, è naturale. Ma ci scordiamo che tutte le persone ricche e famose vorrebbero essere anche amate, quindi poi o si suicidano o finiscono male in qualche altro senso. Poi ci sono i ricchi e famosi che hanno letto parecchi libri e sono coscienti dell'estrema ridicolaggine dell'esistenza, quelli di solito si cercano qualcuno che li ami e vivono la loro vita felici e sereni, anzi, penso che si godano la vita come pochi.

Io voglio morire ricco e famoso a 27 anni, non me ne frega niente dell'amore. Non sto a buon punto e il tempo corre. Devo uccidere qualcuno e pubblicare le mie esperienze. Modo efficace. O sennò partecipo al Grande Fratello e poi pubblico qualcosa.

Pubblicare qualcosa senza aver ucciso qualcuno neanche a parlarne, si finisce subito nel dimenticatoio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è vero che non sono nessuno, solo sono me stessa finalmente!!! E devo dire grazie anche a mio marito (o alla vita che me l'ha fatto incontrare nonostante i nostri 30 anni di differenza). Sogni ce ne sono tanti e ce ne saranno sempre, senza perdere di vista le cose importanti e reali della vita.

Caro DarioTheFox tu forse vuoi sconfiggere il tuo ego... io il mio l'ho (ri)trovato.

Baci icon_cheesygrin.gif

ps. Comunque ti do ragione: il senso di libertà che si prova quando non si è "nessuno" ma solo se stessi, è unico thumbup.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Non ho mai avuto scelta. Fin da piccolo ho dovuto sempre dimostrare, non solo per me stesso e per il mio ego, ma anche perché volevo disperatamente l'approvazione di mio padre.

A quella ormai ci ho rinunciato, ma ho fatto fin troppo nella vita per potermi considerare un nessuno o me stesso al 100%

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la frase non sono nessuno a me non piace per niente.

Ognuno di noi è qualcuno! un qualcuno diverso da un'altro e sopprimere il proprio ego per me significa rinunciare a essere se stessi.

Vivere la propria vita apprezzando quello che sia ha, combattendo per proteggerlo e facendo il nostro meglio per amare chi ci sta intorno è una cosa fantastica che non va mai messa in secondo piano.

E i sogni non sono una cosa negativa, così come le sfide che uno può fare con se stesso o mettersi alla prova per vedere se si raggiunge un determinato obbiettivo.

la cosa fondamentale è, nell' inseguire i propri sogni, non perdere di vista la realtà e le persone che ci circondano.

La cosa diventa grave quanto si perde il contatto con la realtà per inseguire un sogno che spesso non si avvererà mai.

Allora uno si troverebbe senza sogno e senza una realtà da vivere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La cosa diventa grave quanto si perde il contatto con la realtà per inseguire un sogno che spesso non si avvererà mai.

Allora uno si troverebbe senza sogno e senza una realtà da vivere.

e per questo che ne sono felice. Avvere un perenne contatto con la realtà, ti rende libero.

Be... forse la questione è che da piccolo ero un bambino molto intelligente e quindi ho sempre avuto tante soddisfazioni, poi anchio come altri voleva attirare l'attenzione dei genitori.

Sono felice perchè mi sento libero da tutti questi condizionamenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bah, io sono ancora avvolta nel mondo dei sogni irrealizzabili...

Ma non mi dispiacerebbe uscirne e accorgermi delle piccole cose che mi circondano icon_sad.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda te lo consiglio perchè poi puoi recostruirli quasi tutti. Ripartire da zero.

Esempio: un sogno che ho portato per tanti anni era quello di diventare cantautore. Purtroppo non avevo l'arte adatta, ma le mie canzoni forse....

quindi ho riadattato il sogno a cose più possibili: proverò come autore.

Comunque ora sto riorganizzando la mia vita, e per questo che voglio ripartire da zero (essere nessuno). Ho notato che non è solo un problema mio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eh, non è facile farlo immediatamente.

E' già tanto se me ne sono accorta da qualche tempo che la cosa migliore è, ok essere ambiziosi, ma avere anche i piedi per terra abbastanza da capire quando qualcosa è realizzabile e quando invece no.

E allora, invece che cercare di essere il re del mondo, partire dalle piccole cose e cercare di star bene con esse.

Per adesso non ce la faccio ancora. O grandi cose o mi deprimo.

Infatti mi deprimo. Uff...

Ma, a poco a poco...

Certi sogni potrò adattarli e essere felice comunque. Essere felice e non vivere invece un'esistenza piatta e noiosa, consumata dal desiderio di realizzare troppe cose impossibili.

Son contenta di sapere di non essere l'unica ad aver avuto simili pensieriXD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io nella vita ho imparato che bisogna sempre volare basso ed essere umili.

Attenzione però: questo non vuol dire soffocare i propri sogni o non avere nessuna ambizione.

Occorre volare sempre basso per capire le proprie capacità e cercare di fare bene le cose piccole senza manie di grandezza e senza strafare mai. Successivamente, un pò alla volta si può puntare alle cose più grandi e, perchè no, a grandi traguardi.

Sono dell'idea che la cosa migliore sia sempre puntare a piccoli traguardi e poi, in funzione di quelli, valutare di volta in volta se e quanto ci si può allargare. Dico questo perchè molte volte può succedere che i traguardi che ci siamo prefissati o non sono più raggiungibili (per mancanza di talento o per altre cause a noi esterne), oppure ci rendiamo conto che in fondo non è quello di cui abbiamo bisogno. Puntando invece su obiettivi minori e più realistici, abbiamo la possibilità di raggiungere traguardi più fattibili e allo stesso tempo di delineare con calma come raggiungere gli obiettivi più difficili...oppure di cambiare strada in modo leggero, senza perdere ciò che abbiamo guadagnato nel frattempo.

Per il resto, sognare non fa mai male e anzi, aiuta a definire obiettivi e a conoscersi meglio. Chi invece per carattere non è tagliato per raggiungere grandi traguardi, fa bene a rimanere su binari più tranquilli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avete centrato in pieno. Il casino è che facile dimenticarsene. Ora me lo scrivo sui muri

Jack veramente hai riassunto il tutto nei migliori dei modi, mi hai schiarito le idee, forse salvato l'esistenza. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×