Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

Nome: Brè Edizioni

Generi trattati: Narrativa, erotici, poesia, gialli, noir-thriller, horror, saggi

Modalità di invio dei manoscritti: https://breedizioni.com/pubblica-con-noi/

Distribuzione: https://breedizioni.com/chi-siamo/

Sito: https://breedizioni.com/

Facebook: https://www.facebook.com/Brè-Edizioni-2105813419632447/

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hanno risposto e riassumo:

 

Accettano esordienti e non richiedono contributi; offrono servizi editoriali (gratuiti) ai testi che scelgono di pubblicare.

Sono distribuiti su Amazon (in esclusiva) e pagano quanto spetta agli autori ogni 3 mesi.

Si impegnano con campagne pubblicitarie sul web (anche a pagamento), principalmente su Instagram e sul loro sito web.

 

Sposto in Free, qualora qualcuno avesse esperienze dirette con questa realtà, è invitato a condividerle :) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pochi giorni fa ho firmato un contratto con loro per la collana Eroscultura che si è fusa con Brè ma conservando la figura importante di Daniele Aiolfi. Confermo che è una ce free a tutti gli effetti. Buone le condizioni del contratto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/10/2018 alle 08:52, Monica Maratta ha detto:

Pochi giorni fa ho firmato un contratto con loro per la collana Eroscultura che si è fusa con Brè ma conservando la figura importante di Daniele Aiolfi. Confermo che è una ce free a tutti gli effetti. Buone le condizioni del contratto.

ciao anche io ho ricevuto una proposta di pubblicazione posso chiederti come ti trovi con loro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Monica Maratta ha detto:

@Pat.bag Benissimo. Gli autori hanno un costante e trasparente rapporto diretto con Aiolfi (che cura la linea erotica). Sono in evoluzione e hanno nuovi progetti di cui presto ci parleranno.

Grazie mille Monica Maratta per la tua risposta, ho ricevuto tre proposte per un'opera di narrativa e le loro mi sembrano le condizioni migliori ma è la prima volta che mi capita di pubblicare un libro e l'inesperienza mi rende dubbiosa! In bocca al lupo per il tuo romanzo è grazie ancora

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho firmato il contratto con loro per la pubblicazione del mio primo romanzo proprio oggi.

Il signor Aiolfi mi ha dato l'idea di una persona assolutamente disponibile e preparata, oltre che amante del proprio lavoro. Il contratto mi pare molto valido e chiaro, e assolutamente free. Se ci saranno aggiornamenti non mancherò di comunicarli. :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,

giusto per aggiornarvi, ho firmato il contratto con loro qualche mese fa e il mio romanzo (precedentemente autopubblicato), verrà adesso ripubblicato da loro a breve.

Ho sempre parlato con Daniele Aiolfi.  È una persona gentile, preparata, disponibile e simpatica!

Ha letto il mio romanzo e lo ha editato con molta attenzione. Mi ha sempre tenuto aggiornata. Ha preparato la versione cartacea, quella per ebook e la copertina.

Penso si tratti di una CE seria, affidabile e assolutamente non a pagamento. Unica pecca è il fatto che, se ho ben capito, si occupa solo di ebook e per il cartaceo si serve del print on demand tramite Amazon. Tuttavia è una CE ancora piccola ed è apprezzabile che non chieda alcun contributo all'autore.

Io mi sto trovando bene :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 15/11/2019 alle 12:33, Elle87 ha scritto:

print on demand tramite Amazon

Ciao, scusami ma in cosa consiste il print on demand? 

 

Ho inviato anche io il manoscritto e il sig. Aiolfi mi ha contattato da subito per maggiori chiarimenti. Ora mi ha anche inviato una proposta di contratto in cui viene indicata questa modalità di stampa. Volevo capire meglio di cosa si tratti. 

Grazie! 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, RomBones ha scritto:

Ciao, scusami ma in cosa consiste il print on demand? 

 

Ciao. La realizzazione di “Book on demand” è un servizio che, grazie alla tecnologia digitale, rende veloce ed economico pubblicare un libro. I costi sono estremamente contenuti anche per tirature limitate. Infatti, con questa tecnologia, è possibile stampare anche un solo libro in maniera digitale, senza dover per forza dover prevedere una tiratura minima (insomma, schiacci un tasto e la macchina stampa e rilega un solo libro "a richiesta", ossia solo se viene ordinato): comodo, anzi comodissimo, per gli editori, che risparmiano tanti soldini, ma scomodo per gli autori, che in questo modo non vedranno mai la loro opera sullo scaffale di una libreria.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @RomBones print on demand significa che il libro viene stampato solo quando qualcuno lo acquista. Non vengono stampate copie da mandare alle librerie.

Io sto cercando di proporre il mio libro alle librerie personalmente, ma è un po' difficile, a meno che tu non conosca personalmente un libraio disposto ad acquistare delle copie da esporre in libreria.

In qualunque caso, so che Brè Edizioni sta ora cercando un distributore. È ovvio: ci vogliono soldi. Ma sicuramente, con impegno e un po' di pazienza, ce la farà! Sono ottimista! ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Giampo ha scritto:

Ciao. La realizzazione di “Book on demand” è un servizio che, grazie alla tecnologia digitale, rende veloce ed economico pubblicare un libro. I costi sono estremamente contenuti anche per tirature limitate. Infatti, con questa tecnologia, è possibile stampare anche un solo libro in maniera digitale, senza dover per forza dover prevedere una tiratura minima (insomma, schiacci un tasto e la macchina stampa e rilega un solo libro "a richiesta", ossia solo se viene ordinato): comodo, anzi comodissimo, per gli editori, che risparmiano tanti soldini, ma scomodo per gli autori, che in questo modo non vedranno mai la loro opera sullo scaffale di una libreria.

Ciao, grazie per il chiarimento.

Quindi il cartaceo viene venduto/distribuito alle librerie solo su richiesta, in pratica.

Penserò anche a questo fattore, allora.

Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Elle87 ha scritto:

Ciao @RomBones print on demand significa che il libro viene stampato solo quando qualcuno lo acquista. Non vengono stampate copie da mandare alle librerie.

Io sto cercando di proporre il mio libro alle librerie personalmente, ma è un po' difficile, a meno che tu non conosca personalmente un libraio disposto ad acquistare delle copie da esporre in libreria.

In qualunque caso, so che Brè Edizioni sta ora cercando un distributore. È ovvio: ci vogliono soldi. Ma sicuramente, con impegno e un po' di pazienza, ce la farà! Sono ottimista! ;)

Ciao!

Ah, quindi la richiesta avviene solo nel caso in cui una persona acquista il libro.

Non avverrà quindi che una libreria chieda p.e. 10 copie per tenerle lì sugli scaffali? :hm:

Effettivamente è uno sfizio (nonché soddisfazione) che mi piacerebbe provare... Ci penserò su, grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@RomBones in sostanza il libro è stampato solo su richiesta. Se per esempio su Amazon qualcuno lo acquista, Amazon lo stampa sul momento e lo spedisce all'acquirente.

Se un lettore lo richiede in libreria, questa può richiederlo all'Editore (che glielo manderà a prezzo ridotto).

Ma è improbabile che la libreria lo richieda giusto per averlo lì... Tu puoi provare a proporlo. Anche l'editore può farlo. Ma poi sta al libraio decidere se acquistarne delle copie da esporre o meno.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, RomBones ha scritto:

Non avverrà quindi che una libreria chieda p.e. 10 copie per tenerle lì sugli scaffali?

La vedo molto difficile: il print on demand (o book on demand) serve proprio a questo: non avere copie destinate al macero e azzerare il rischio d'impresa da parte dell'editore, perchè le copie vengono stampate solo se ordinate (dall'acquirente, chiaramente, non dal libraio, che al limite può fare da tramite e basta). Del resto, questo accade solo per gli esordienti, non per quelli con un nome affermato (Mondadori non fa il print on demand perchè i suoi autori sono tutti conosciuti!). Ma se uno è un esordiente come potrà mai farsi conoscere se le copie del suo libro entrano in libreria solo se vengono ordinate da qualcuno, che chiaramente non le ordinerà mai perchè non conosce l'autore e l'opera? Io eviterei...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro @Giampo con le piccole CE è sempre così. Anche con quelle che hanno un editore e non stampano on demand. Ma non voglio andare OT.

 

Piuttosto chiedo a chi ha già pubblicato con loro @Monica Maratta @M.A. @Elle87 come stanno andando le cose: promozione ne fanno?

E soprattutto che tipo di editing è stato fatto sul vostro libro?

Grazie mille

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @La*cla, il libro viene letto e corretto da Daniele Aiolfi. C'è uno scambio continuo tra scrittore ed editore finché i due non si trovano perfettamente d'accordo.

Per la promozione, avviene per lo più tramite facebook. A dire il vero, me la sto vedendo più io.

In qualunque caso, la CE sta pensando di bandire un concorso letterario che darà modo di dare visibilità alle opere e promuoverle.

Finger crossed!;)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti dei chiarimenti.

Vi aggiorno sulla situazione ad oggi.

 

Il sig. Aiolfi mi ha contattato anche telefonicamente, confermando l'intenzione della CE di pubblicare la mia storia con la Brè. Ho quindi approfittato e gli ho chiesto maggiori informazioni sul tipo di distribuzione e lui mi ha confermato ciò che voi mi avevate già anticipato: questo tipo di stampa è previsto proprio per abbattere i costi e gli sprechi inutili.

Hanno dato l'esclusiva ad Amazon, che provvede a stampare il cartaceo solo quando effettivamente acquistato; analogamente nelle librerie è possibile acquistare il cartaceo solo su richiesta, cosa possibile anche perché il libro avrà il codice ISBN, quindi presente a catalogo. Per l'anno prossimo poi si stanno attrezzando per lavorare con un distributore.

La promozione avviene da parte loro a livello di circoli e conoscenze che hanno, ma comunque mi ha confermato che avviene a livello nazionale. Comunque la maggior parte della promozione viene fatta su internet, soprattutto su Amazon. Una parte in ogni caso spetta all'autore, che può organizzare tutti gli eventi che vuole per pubblicizzarsi ovviamente.

Offrono editing (che lui ha già fatto in parte), accordi su titolo e copertina.

 

Mi è sembrato molto disponibile e competente, quindi sto seriamente valutando di accettare. :rolleyes:

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo tutto quello scritto dai colleghi. CE assolutamente free, con condizioni valide di contratto e di parola. Puntualissimi nei resoconti delle vendite, al contrario di quello che succede spesso. 🙂 Sono una realtà ancora piccola, quindi il peso della promozione è come ovvio molto su chi scrive. Il lavoro di editing è approfondito, anche quello ovviamente molto a carico dell'autore. Buona la qualità del prodotto finito e la scelta delle copertine, per quello che mi riguarda sono molto soddisfatto. 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti, mi scuso per essere stato assente da tempo, ma sono oberato di lavoro, alla faccia dei miei 66 anni (ancora per per pochi giorni) desidero rispondere a chi si pone il problema della distribuzione delle opere in carta. Comprendo pienamente il desideri, legittimo, di ogni autore di vedere il proprio libro esposto in tutte le librerie, magari in prima fila! È come per un'auto, nessuno sogna di pilotare una Panda, con tutto rispetto a questa simpatica vettura, tutto vorrebbero poggiare il deretano (visto che non ho detto culo?) sul sedile di una Ferrari. Lamborghini in alternativa. Segnatevi questi numeri. Editori in Italia: 4.000 (quattromila) Libri pubblicati ogni giorno: 250 e più. Come potete pensare di entrare in quegli ambiti negozi? Preciso, con sincero dolore, che tra qualche anno quei negozi non esisteranno più, ne chiude uno al giorno e la moria non si ferma, per svariate cause che più o meno conoscete tutti. Non di meno, avere un codice ISBN, e noi ne abbiamo due, uno per CE, fa sì che TUTTE le librerie sappiano che i nostri libri esistono e se salgo in cima al Monte Bianco ed entro nella libreria Palla di Neve e chiedo un libro della Brè Edizioni o della Eroscultura Editore, loro, guardando nel programma titolato Arianna, che TUTTE le librerie possiedono, vedrà tutte le 200 opere pubblicate da queste due CE, e pur non avendole negli scaffali, potranno scrivete, telefonare all'editore che in pochi giorni glielo farà recapitare. Per chi sogna altre situazioni, regalo un suggerimento: entrate nella più fornita libreria della vostra città, contate quanti editori sono presenti, se superano 150 (di cui la metà di carattere tecnico, tipo manuali, carte geografiche, ecc) scrivete a presidente@breedizioni.com o info@eroscultura.com e vi offrirò una cena. Tanto pagherà l'editore, Silvia Ripà. Io, Daniele Aiolfi, sono solo il responsabile editoriale.  Una cascata di petali di rose su tutti voi

  • Mi piace 6
  • Divertente 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Daniele Aiolfi,

grazie per le sue spiegazioni (scritte in modo alquanto simpatico), ma ho una domanda: qualora un autore volesse fare presentazioni e/o firmacopie presso librerie, sarebbe possibile? Fornireste voi i libri all'autore in conto-vendita?

Grazie per l'attenzione.

 

Edison

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho avuto modo di parlare con Daniele Aiolfi, è una persona squisita. 

Ho mandato questa mattina il mio primo romanzo e nel pomeriggio mi ha risposto con cordialità e simpatia, dandomi ottimi consigli per migliorare il mio testo. 

Per una ' non scrittrice' come me che si approccia ora, a 34 anni suonati, alla scrittura le sue parole sono oro ( lo sarebbero per chiunque), dalle email emerge tutta la sua professionalità. 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, GioPi ha scritto:

Ho avuto modo di parlare con Daniele Aiolfi, è una persona squisita. 

Ho mandato questa mattina il mio primo romanzo e nel pomeriggio mi ha risposto con cordialità e simpatia, dandomi ottimi consigli per migliorare il mio testo. 

Per una ' non scrittrice' come me che si approccia ora, a 34 anni suonati, alla scrittura le sue parole sono oro ( lo sarebbero per chiunque), dalle email emerge tutta la sua professionalità. 

 

Confermo! Ho mandato il mio manoscritto la scorsa settimana, mi ha detto che lo valuterà in un paio di mesi. Qualunque sia l'esito terrò la sua mail per ricordarmi che l'amore che un editore dovrebbe avere per il proprio lavoro. Simpatico e professionale, si nota subito.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti!

Vi informo che ho sottoscritto un contratto con la Brè edizioni e che al momento la mia storia è in fase di revisione/editing, dopo si passerà alla scelta del titolo (aiuto!!!) e della copertina.

Tempo previsto per la pubblicazione: fine febbraio.

Non avrei mai pensato che potesse accadere tutto così in fretta. ^_^

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono appena stato scartato dalla C.E., sono molto professionali in quanto mi hanno inviato anche il rapporto della propria editor. 

Consiglio di appoggiarsi a loro per un'eventuale proposta.

  • Mi piace 3
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho provato più volte a spedire i file richiesti all'indirizzo di posta indicato, ma ogni volta la mail mi torna indietro con la dicitura "alta probabilità di spam". Non ho idea del perché, dal momento che non ho effettuato alcun invio multiplo. A qualcuno è capitato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×