Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Daniele P

Arkadia Editore

Post raccomandati

@LuckyLuccs Ti ringrazio per la risposta! Beh, devo dire che 8% è in effetti elevata rispetto agli standard che si vedono in giro :s Ho visto il loro catalogo e devo dire che la narrativa che pubblicano affronta temi impegnativi e mai banali. Anche le copertine sono molto carine e colpiscono subito. (Almeno per quanto mi riguarda.)Se posso chiedere, il tuo romanzo, in due parole è chiaro, di cosa trattava? Perché ho dei dubbi che il mio possa non essere molto attinente con la loro linea editoriale. 

  • Mi piace 1
  • Divertente 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 01 giugno 2016 at 16:39, Ngannafoddi ha detto:

Gli autori saranno contattati solo se il loro testo sarà di nostro gradimento.

 

A prescindere, e per ogni casa editrice che ne condivide la politica, trovo squallido e arrogante e vergognoso che si contatti l'autore - solo se interessati. Una mail che avvisi di una risposta negativa, anche nella maniera più sintetica, lapidaria, burocratica e di circostanza, è il minimo del rispetto da mostrare a chi si è interessato al tuo lavoro, alla tua azienda e che una figura professionale deve garantire.

 

 

  • Mi piace 3
  • Confuso 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Misticat sul piano ideale è assolutamente condivisibile quanto dici. all'atto pratico gli editori che ti rispondono anche solo per dirti che non sono interessati sono una rarità.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nell'auspicio che possa essere di utilità ai tanti iscritti su Writer's Dream, volevo segnalare che ieri ho incontrato Patrizio Zurru di Arkadia alla Fiera del libro di Firenze. Mi ha detto che presto dovrebbero avviare una nuova collana di genere urban-fantasy e weird.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4 mesi dall'invio... e tutto tace. Ricordo male o i tempi di attesa sono di circa 3 mesi? Il nulla anche dalle altre CE, pure da quelle che promettono di farsi sentire anche in caso di esito negativo.

Boh... 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me un paio d'anni fa mi volevano assumere come editor, pagavano cento euro a libro editato e corretto (libri intorno alle 250 pagine, con un'integrazione per libri molto più lunghi). Non riuscivano a trovare un editor che facesse bene il lavoro. Continuavano ad avere problemi. Mi sono proposto anche come traduttore dallo spagnolo, mi hanno offerto tre euro a cartella. Anche per questo ruolo stavano avendo problemi con traduttori che facevano loro dei pessimi lavori. Ho ancora tutte le mail scambiate con il proprietario della casa editrice (conservo sempre tutto). Ho rifiutato dicendo che per quelle cifre non sarei riuscito a lavorare in modo professionale e che quindi preferivo rinunciare al lavoro. Io credo che per tre euro si può solo tradurre con Google traduttore e dare un'aggiustata. Per fare un lavoro del genere preferisco rinunciare. 

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buon giorno,

ho sottoposto la mia storia a questa casa editrice. Vorrei far notare però che il link corretto per la presentazione dei testi è il seguente: http://www.arkadiaeditore.it/proponi-un-testo/

Inoltre, anche se non visibile, l'indirizzo e-mail è il seguente: info@arkadiaeditore.it (ho controllato sul codice sorgente della pagina).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A ottobre 2018 inviai loro un mio testo. Mi risposero che, se entro 5 mesi non si facevano sentire, il testo era da considerarsi rifiutato. Non ho più avuto risposta, ergo..

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho provato a inviare un romanzo. Con mia sorpresa mi hanno risposto dopo un paio d'ore, dicendo che hanno dato un'occhiata (immagino a sinossi e qualche pagina)e l'argomento interessa, e chiedendo se posso inviare il cartaceo. La richiesta mi ha lasciata un po' perplessa, visto che sul sito chiedono specificamente l'invio per email. Mi sono chiesta se non sia un modo per vedere se uno è davvero interessato a pubblicare con loro o no... Qualcun altro ha avuto un'esperienza simile?

 

Facendo un giro sul loro sito e pagina facebook comunque ho avuto una buonissima impressione, anche se è una piccola CE mi sembra che abbiano le idee chiare e scelgano con cura i titoli da inserire nelle collane. Anche le copertine mi piacciono, penso che leggerò qualcosa di loro mentre attendo il responso, per farmi un'idea dell'editing. Mi pare, anche dai commenti letti qui, che siano particolarmente aperti al genere storico (il mio è appunto un romanzo storico).

Ora spero solo di non dover attendere mesi e mesi... vi farò sapere

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi stupisce che ti abbiano chiesto il cartaceo. Circa un anno fa, io inviai in digitale. Può darsi che vogliano cambiare politica di ricezione. Speriamo di no, odio dover stampare le opere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lucio Siciliano Non saprei, sul sito mettono l'invio elettronico. Mi hanno chiesto di inviare il cartaceo solo perché erano interessati (evidentemente lo fanno leggere a qualche collaboratore), ma non so se sia la norma (magari avevano solo la stampante rotta...xD). Però, oltre all'onere extra della stampa, ha allungato di molto i tempi, visto che col piego di libri ha impiegato un mese(!) ad arrivare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/9/2019 alle 13:29, Silverwillow ha scritto:

. Mi sono chiesta se non sia un modo per vedere se uno è davvero interessato a pubblicare con loro o no... Qualcun altro ha avuto un'esperienza simile?

 

 

Ciao, conosco personalmente il direttore e titolare della CE e ti assicuro che non ritengo verosimile che abbia richiesto il cartaceo solo per vedere se da parte tu ci sia realmente interesse a pubblicare con loro. Non so quale possa essere il motivo per questo cambiamento nelle modalità dinvio, ma ti posso dire con la quasi totale certezza che se hanno richiesto di inviare in cartaceo è perché c'è un chiaro interesse verso la tua opera. Quindi, buona fortuna.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×