Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Post raccomandati

[Free per la Saggistica, A pagamento per la Narrativa]

 

Nome: Anguana Edizioni

Generi trattati: Paganesimo

Modalità di invio dei manoscritti: http://www.anguanaedizioni.it/18-Invio-opere-inedite.html

Distribuzionehttp://www.anguanaedizioni.it/19-Distribuzione.html

Sitohttp://www.anguanaedizioni.it

Facebook: Anguana Edizioni - Anguana Edizioni Magazine

  • Non mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La mia esperienza con questa CE è, in una parola: positiva!

 

Selezione
Ad oggi, Anguana Edizioni è la seconda Casa Editrice Italiana che si è rivelata ufficialmente Pagana. Ai suoi inizi ha trattato anche libri di altri generi ma, da qualche anno, si dedica esclusivamente a diffondere conoscenze a volte scomode o di nicchia. Non pubblica tutti i libri ricevuti in redazione.

Non vengono pubblicati tutti i libri ricevuti, ma sono tutti selezionati dopo un’attenta lettura. Ci impiegano qualche mese per visionarlo e decidere il da farsi.

 

Primo approccio
Per comunicarmi che il libro era stato valutato in modo positivo ho ricevuto una loro telefonata, spiegandomi dettagliatamente come lavorano e come si muovono nell’ediotira. Ho ricevuto varie chiamate nel corso dell’impostazione del tutto, cosa che ho apprezzato particolarmente perché mi ha fatto sentire importante e presa in considerazione per la pubblicazione stessa, cosa che non è capitato con altri editori: ossia poche ed essenziali mail, solo per comunicarmi la copertina da loro decisa, poco altro. Con Anguana Edizioni non è successo!

 

Creazione della copertina
Anguana Edizioni mi è stata vicina durante le fasi iniziali, è aperta alle proposte dell’autore sulla copertina o al trovarne una assieme in base alle esigenze dello scrittore e del mercato. Ho ricevuto le prove font via mail (vari caratteri, di cui alcuni che io avevo selezionato) per decidere quale tipo di carattere utilizzare per la copertina e i capitoli interni. Tra le tantissime opzioni -circa trenta- ho potuto scegliere liberamente ciò che preferivo. Ho optato per quello consigliato dalla CE: un carattere che, come prima lettera del titolo, sarebbe apparsa come un caprone. Vi racconto questo per farvi capire la loro accuratezza nei dettagli, cosa che mi ha colpito particolarmente.
Una volta terminata la copertina, hanno attesto il mio parere positivo sulla tale prima di procedere.

 

Correzione del testo
Al ricevimento delle prime copie, la prima cosa che ho fatto è stata quella di sfogliare l’intero libro, cercando di vedere quali correzioni sono state apportate. Ne ho trovate: il testo è stato reso più fluido e comprensibile, errori di battitura, ortografici e grammaticali -che a volte possono sfuggire allo scrittore- sono stati eliminati.

 

Presentazione finale del libro
Mi si sono illuminati gli occhi quando le mie dita stringevano il sogno divenuto carta! La copertina, stampata in alta risoluzione, con colori brillanti e pieni, rendeva alla meraviglia su quel tomo. L’interno appariva come un libro vero, e non come i fascicoli che altre Case Editrici stampano a basso costo. La carta è color avorio, così la lettura non stanca gli occhi. Le pagine sono spesse, così da regalare al lettore la sensazione che i soldi spesi sono stati un buon investimento, e che in mano tiene qualcosa che vale.

 

Pubblicazione
Alcuni hanno questa errata concezione che l’Anguana Edizioni sia un editore a pagamento. Sbagliano. Non ho speso nemmeno un centesimo bucato per vedere il mio libro in libreria. Perché sì, alcune librerie lo tengono. Purtroppo non quante vorrei poiché, al momento, questa CE è comunque piccina, e per questo motivo viene erroneamente scambiata per un EAP. Ad ogni modo, i distributori ci sono, e alcuni -sono andata a ricercarmi personalmente- sono gli stessi della Mondadori.

 

Dopo la pubblicazione
Ho avuto altre pubblicazioni, prima di questa, e onestamente dopo del tempo mi sono sentita “abbandonata”. Con Anguana Edizioni non è così.
Rimangono sempre disponibili, accolgono volentieri le proposte di pubblicizzazione da parte dell’autore e lo supportano. Una cosa veramente importante è la certezza che il proprio libro gira sempre. Partecipano alle fiere con il proprio stand, alle volte affidano i libri ad altri banchi per permettere loro di ampliare la visibilità dei propri volumi. E sapete una cosa: funziona! Quasi ogni Weekend il mio libro sta ad una fiera differente, e con piacere lo vedo ogni settimana girare nei post su Facebook, e non solo nella pagina Facebook della Casa Editrice.
Se l’autore ha il desiderio di acquistare delle copie per sé, lo può fare, con lo sconto del 50% del prezzo di copertina. Se invece non desidera acquistarne non è obbligato a farlo in alcun modo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Eleonora Zaupa - Dèvera Ho uniformato la segnalazione delle CE a tutte le altre, spostando la tua esperienza diretta in un secondo messaggio.

Ho anche eliminato le parti con toni da réclame che sono fuori luogo, perdonami.

 

Inviata mail di contatto.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci ha risposto la titolare e riassumo:

 

Accettano esordienti e pubblicano gratuitamente solo la saggistica. Per quanto riguarda la narrativa (romanzi) richiedono un contributo all'autore sotto forma di acquisto di un certo numero di copie (a metà prezzo ), che poi potrà rivendere nel corso delle sue attività di promozione dell'opera.

Tutti i servizi editoriali (editing, correzione di bozze, impaginazione eccetera) vengono effettuati gratuitamente ai testi scelti.

Sono distribuiti da Fastbook, Directbook, Libro Co Italia, più qualche piccolo distributore regionale.

Dopo la pubblicazione, sottolineano che l'autore deve darsi da fare lui a promuovere in autonomia. Considerano la loro parte effettuata una volta inserito il libro nel loro sito, contestualmente alla promozione tramite le pagine Facebook e i loro distributori.

Periodicamente partecipano a eventi con il loro stand, durante i quali i titoli possono essere visiti e promossi. A volte contattano Blogger per recensioni.

 

Sposto in Doppio binario e specifico a inizio topic che pubblicano gratuitamente solo la saggistica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/8/2018 alle 17:14, Niko ha detto:

Ci ha risposto la titolare e riassumo:

 

Accettano esordienti e pubblicano gratuitamente solo la saggistica.

 

Sposto in Doppio binario e specifico a inizio topic che pubblicano gratuitamente solo la saggistica.

 

Ho pubblicato un primo saggio con loro, ho avuto pochi contatti durante la preparazione del libro e non ho trovato cambiamenti tali  che potessero indicare un qualsivoglia editing. A libro pubblicato (non ho visto la bozza), mi sono resa conto della bassissima qualità dell'impaginazione e le immagini che avevo inviato da inserire, molte delle quali mie foto quindi senza problema di copyright, sono state completamente sgranate e quindi poco visibili. Dopo di ciò ho comunicato che avevo un altro saggio in via di definizione e la titolare, con i modi garbati che ormai la caratterizzano, mi ha risposto che me lo avrebbe pubblicato ma avrei dovuto acquistarne cinquanta copie alla stampa e poi trenta copie per volta negli ordini successivi. La regola delle trenta copie è stata applicata anche per il mio primo libro, dopo che gli accordi presi inizialmente erano diversi. Acquistavo poche copie per volta che poi mi impegnavo a vendere. Come considerazione personale devo dire che il trattamento subito è stato a dir poco inqualificabile: rispostacce, deliri ogni volta che mi permettevo di fare una telefonata o mandare una mail, mancato invio del resoconto annuale come da contratto e quando sono riuscita ad avere il saldo di quanto spettante (dopo 20 mesi) mi sono stati decurtati i soldi del bonifico,.  Ad oggi sono passati ancora 16 mesi (quindi 4 oltre il secondo anno dalla pubblicazione) e dall'editore nessuna notizia. Durante tutto questo, visto che avevo chiesto la risoluzione del contratto per inadempienza, mi ha fatto scrivere da un avvocato e, non avendo io la possibilità di sostenere le spese per un'azione legale, ho dovuto desistere e rinunciare a riavere la proprietà del mio libro. 

  • Triste 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono accorta che la qualità di stampa, impaginazione e di editing è migliorata in questi anni. Le mie immagini non sono state sgranate, anzi, erano molto belle. Le trenta copie sono solo se le deve spedire, perché a me permetterebbe di prenderne anche solo una alla volta. Ribadisco che non ho speso nulla per pubblicare. 

Tuttavia, dopo averle scritto riguardo al libro pubblicato con lei, ha chiamato il mio testo "Cazzo di Vademecum [editato dallo staff]" (no, non sto scherzando), dicendo che non posso scriverle per "Ogni pisciata di cane", quando si trattava di cose inerenti al libro da lei pubblicato, quindi il suo lavoro. Inoltre, per averle chiesto quanto in anticipo già concordato, mi sono sentita dire, in modi sgarbati, che il mio libro non è il migliore mai scritto, e che io non sono al centro dell'universo, cose che io mai ho detto o pensato. Tutto questo per averle chiesto quanto concordato. 

Mi ha risposto che non ha compiuto inadempienze, e quindi non è possibile chiudere il contratto. 

 

P.S. A tu per tu ha assicurato che il libro sarebbe andato direttamente in libreria, invece ci va solo se ordinato dal libraio. Quindi: mai. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/8/2018 alle 17:14, Niko ha detto:

Ci ha risposto la titolare e riassumo:

 

Accettano esordienti e pubblicano gratuitamente solo la saggistica. Per quanto riguarda la narrativa (romanzi) richiedono un contributo all'autore sotto forma di acquisto di un certo numero di copie (a metà prezzo ), che poi potrà rivendere nel corso delle sue attività di promozione dell'opera.

Tutti i servizi editoriali (editing, correzione di bozze, impaginazione eccetera) vengono effettuati gratuitamente ai testi scelti.

Sono distribuiti da Fastbook, Directbook, Libro Co Italia, più qualche piccolo distributore regionale.

Grandioso... Alcune cose le scopro solo ora. A me ha detto chiaramente che pubblica solo saggi, non più romanzi eccetera e che quindi non fa più pagare per la pubblicazione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[Intervento di moderazione]

 

@Eleonora Zaupa - Dèvera Nel momento in cui lo riporti per iscritto sul nostro forum, il bestemmione diventa tutto tuo e di conseguenza la sanzione: 30 giorni di ban.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 28/9/2018 alle 17:41, Eleonora Zaupa - Dèvera ha detto:

 Le trenta copie sono solo se le deve spedire, perché a me permetterebbe di prenderne anche solo una alla volta.

E capirai! Ovviamente il numero di persone che abita nella via a fianco la sua e che quindi possono andare a prenderne una copia (sperando di non rompergli le scatole e non prendersi qualche parolaccia, quindi mai), non sono poi molte e trenta copie tutte insieme non tutti se le possono permettere, infatti mi ha dato piuttosto esplicitamente della morta di fame quando ho avanzato le mie rimostranze e facendo presente che i nostri accordi iniziali erano altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunitày. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×