Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Lorely

BookRoad

Post raccomandati

Ci hanno risposto e cito:

Quota

La nostra casa editrice pubblica in crowdfunding, raccogliendo quindi prenotazioni di libri non ancora pubblicati, che vengono presentati al pubblico sulla nostra piattaforma. Accettiamo manoscritti di chiunque, e non chiediamo alcun tipo di contributo agli autori. La pubblicazione comprende l'editing, l'impaginazione e le correzioni di bozze, oltre alla promozione in libreria e alla distribuzione, garantita da Messaggerie Libri. I volumi pubblicati vengono promossi anche dopo l'uscita tramite il nostro ufficio stampa e i nostri canali social.
Un cordiale saluto
Lo staff di BookRoad 

 

Sposto in Free.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non me ne vogliate ma faccio fatica a comprendere la loro politica.

"Il tuo libro sarà proposto al pubblico. Se sufficienti persone lo prenoteranno, cominceremo le lavorazioni per portarlo alla pubblicazione."

In un mercato in cui già il prodotto fatto, finito, pubblicato e disponibile nell'immediato fa fatica a vendere quante possibilità ha un progetto in fase embrionale di attirare l'attenzione e dunque di essere prenotato? E poi proposto in che modo se non c'è nulla di materiale?

"Nel frattempo la campagna continua, e a seconda delle copie prenotate BookRoad investirà ancora di più sul tuo testo con pubblicità sui giornali, esposizioni nelle catene librarie e nei supermercati, per farlo diventare un best-seller."

Partendo dal presupposto precedente la conferma che prima il libro dovrebbe vendere, e la promozione arriverebbe solo in seguito, quello che deduco io è niente copie prenotate = niente promozione.

Nessuna polemica sia chiaro, è solo che modi di fare da parte delle CE ne ho visti, numerosi e variegati, alcuni mi sono sembrati opinabili, altri più o meno adatti alle esigenze del potenziale autore, questo è quello che sinceramente mi ha lasciato più perplesso. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi rispondo da solo perché alla fine, conseguentemente a una serie casuale di eventi, mi sono ritrovato una loro mail in casella messaggi. In realtà all'inizio del mio percorso di ricerca casa editrice e ben prima di incappare in "Writer's Dream" mi sono affidato a siti esterni con informazioni poi rivelatesi non del tutto corrette, trovando la CE Leone in una lista di NO EAP. Bene, al tempo mandai la mia proposta fiducioso e oggi è arrivata la risposta da parte di BookRoad nelle veci della casa editrice "madre" (?). Ancora una volta per il mio lavoro il responso è positivo, l'opera viene descritta come contraddistinta da idee estremamente valide ed interessanti (qualche altra esperienza per togliermi il dubbio che lo dicano a tutti? altrimenti ringrazio sentitamente) tuttavia (ovviamente) il catalogo Leone è chiuso fino al 2021 per cui non è possibile inserire il testo... "Pazienza" mi dico, a maggior ragione adesso che l'ho intravista nella lista delle CE AP.

 

C'è l'alternativa comunque, ed è la nuova piattaforma BookRoad, servizio parallelo proposto agli autori che sembrano più meritevoli con la mia opera che, per inciso, avrebbe la strada spianata. Purtroppo, o per fortuna, non sono il genere di persona che cambia opinione da un giorno all'altro e devo dire che alcuni dei dubbi manifestati nel post precedente si sono riproposti in agguato per tornare a tormentarmi anche più di prima. Si parlava di obbiettivo minimo di copie prenotate prima di passare alla fase di pubblicazione. Le copie in questione, per onor del vero e della trasparenza, sono 200. Nonostante questa nuova informazione il timore di andare a inserirmi in una fase di stallo con le mie stesse mani, rimane presente. Conoscendomi bene già so che potrei abbattermi dopo una decina di giorni perché senza qualcosa di materiale (anche se con un contratto in mano da leggere in redazione a Milano dato che non ho ricevuto bozze) si parla del nulla. Certo, è un cruccio personale piuttosto che una mancanza della CE, eppure questo come tantissimi altri dubbi al momento mi invitano a desistere, manifestando più di qualche riserva su un modus operandi che alla fine della mia esperienza, tra l'altro involontaria, mi pare abbastanza contorto e confusionario. 

In compenso, una volta raggiunto il fatidico obbiettivo Beatitonia (concedetemelo vi prego :rotol:) assicurano che sarà fornita una diffusione e visibilità che nessuna altra CE potrà mai darmi, e su questo non mi esprimo perché apprezzo invece umiltà e realismo.

 

Tirando le somme, forse non sarà un "no" secco come per le altre proposte che ho ricevuto finora, però l'ago della bilancia punta sicuramente più verso la risposta negativa. Gradirei qualche altro punto di vista, anche in privato magari, o se possibile altre esperienze di chi è stato più coraggioso di me. 

Infine ci tengo comunque a voler sottolineare i tempi veloci nel responso, massima educazione e pur trattandosi di una proposta ufficiosa anche molta trasparenza, almeno rispetto alle premesse sul sito e fino a questo punto.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io l'altra casa editrice che funziona allo stesso modo l'ho vista esposta in Feltrinelli. Ma rimango dell'idea che un'idea del genere sia una follia e nel tempo scomparirà, a differenza del digitale che tra decenni rappresenterà il futuro. 

  • Mi piace 1
  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente la questione del CF non l'ho ben capita: ne ho avuto esperienza indiretta in altri campi, che, forse, mi sembra possano fruirne meglio (giochi da tavolo).

La casa editrice quindi non chiede niente all'autore, ma come funziona la raccolta fondi ai fini della pubblicazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 17/10/2019 alle 17:16, Obs Snow ha scritto:

Gradirei qualche altro punto di vista, anche in privato magari, o se possibile altre esperienze di chi è stato più coraggioso di me. 

Buonasera Obs Snow, e buonasera a tutti. Ti informo che ho avuto la tua stessa e identica email. Ho letto il contratto sul loro sito (non si parla PROPRIO di royalty).
Ho risposto alla email ricevuta dicendo che sarei stato anche interessato alla valutazione dell'offerta ma stavo finendo di sistemare il manoscritto per riinviarlo arricchito e migliorato.

A oggi, credimi, non so cosa fare. Forse le duecento copie riuscirei a venderle. Ma non posso partire da Perugia per andare a MIlano senza neanche una bozza di contratto.

Comunque c'è da evidenziare il fatto che ti lasciano nella email un numero di telefono al quale poter richiedere informazioni. 

Ad oggi il mio manoscritto è completo, ma non mi sento per nulla incoraggiato nell'accettare questa proposta, mi fa un po' paura e temo anche di bruciarmi come autore (esordiente, perché non ho mai pubblicato nulla).

Sarebbe utile conoscere altre esperienze a riguardo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, donisioraffaele ha scritto:

Sarebbe utile conoscere altre esperienze a riguardo.


Io alla fine ho rifiutato senza troppi patemi, nel thread dedicato a Leone Editore si trovano diverse esperienze e viene citata anche BookRoad :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sappiate che c’è di peggio. L’editore ha creato anche un triplo binario. Quelli che, pur avendo in mano un contratto decennale con Leone Editore, detto fatto, si trovano “spostati” su Bookroad. Alcuni hanno accettato ed è andata bene, altri no a priori, altri sì e non ce l’hanno fatta. C’è stata addirittura una campagna per una raccolta poetica (chissà perché fallimentare). Per concludere, aggiungo che sì, sarà pur vero che il piano editoriale di Leone è completo fino al 2021, ma c’è da chiedersi: da chi? Da assoluti autori nuovi che, presumibilmente, hanno foraggiato. E questo è quanto.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×