Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Ospite Linda Rando

Sara Scazzi è morta

Post raccomandati

Mia madre ha voluto vedere "Quarto grado" su Rete4. Sono disgustata dai giornalisti. Arrivare a prendere un video della prima comunione di Sabrina, dire "è vestita con una tunica bianca Sabrina, simbolo di purezza, eppure già si mette in posa davanti alle telecamere, forse è iniziato tutto da lì" è una cosa che fa SCHIFO.

sottoscrivo, qui si sta andando ben oltre il diritto di cronaca e di informazione surprice.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Quella trasmissione, anche per il modo in cui è stata presentata, non meritava di essere vista, e infatti l'ho boicottata molto volentieri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mia madre ha voluto vedere "Quarto grado" su Rete4. Sono disgustata dai giornalisti. Arrivare a prendere un video della prima comunione di Sabrina, dire "è vestita con una tunica bianca Sabrina, simbolo di purezza, eppure già si mette in posa davanti alle telecamere, forse è iniziato tutto da lì" è una cosa che fa SCHIFO.

sottoscrivo, qui si sta andando ben oltre il diritto di cronaca e di informazione surprice.gif

*soffoca i conati*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non seguo e non mi interesso più di questa storia. Che i magistrati facciano il loro lavoro. In questo modo non ho alcun bisogno di soffocare conati di vomito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io non seguo e non mi interesso più di questa storia. Che i magistrati facciano il loro lavoro.

io nemmeno, tanto ormai si è arrivati a un punto che o tutti confessano la stessa versione oppure bisognerà aspettare il verdetto del tribunale. Quel che ci sarà in mezzo saranno le solite chiacchiere stile Cogne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Saranghae

Non c'è mai fine allo squallore.

Articolo su "Oggi"

A caccia di soldi e fama, Claudio Scazzi, bussa all’agenzia di Lele Mora. Il fratello di Sarah, la quindicenne di Avetrana scomparsa e uccisa lo scorso 26 agosto, nei giorni scorsi si è presentato negli uffici milanesi della Lm management per valutare opportunità di impiego nel mondo della televisione e dello spettacolo.

Berretto con vivisera, jeans e felpa, Claudio ci ha candidamente confidato i suoi progetti. «Sento di avere una potenzialità per lavorare in Tv e sono venuto da Mora per capire se ha qualche idea per me». Nel mezzo di uno tsunami mediatico giudiziario per la questione della minorenne Ruby, Mora lo ha ricevuto, ma gli ha risposto picche: «Mi ha detto che non sono adatto», continua Claudio, «ma ha promesso che mi darà una mano per la raccolta di fondi da destinare alla costruzione di un canile dedicato a mia sorella.

«Cosa c’è di strano», dice Claudio. «Sto a Milano e ho chiesto a Mora se aveva in mente qualcosa per me».

In che senso, scusi?

«Non mi dispiacerebbe la televisione».

Vuole fare come Azouz che dopo la strage della sua famiglia, tentò la strada dello spettacolo?

«A un’agenzia di Torino, che mi proponeva di diventare il nuovo Azouz ho già detto no».

Cosa vorrebbe fare allora?

«Non ho idea. Credo di avere delle potenzialità e per questo mi sono rivolto a Mora. Se non lo sa lui cosa farmi fare...».

L'intervista a Claudio Scazzi è su Oggi n. 47 in edicola

fonte: http://www.oggi.it/focus/11-2010/fratello-sarah-scazzi-bussa-corte-lele-mora-20583116350.shtml

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mia madre ha voluto vedere "Quarto grado" su Rete4. Sono disgustata dai giornalisti. Arrivare a prendere un video della prima comunione di Sabrina, dire "è vestita con una tunica bianca Sabrina, simbolo di purezza, eppure già si mette in posa davanti alle telecamere, forse è iniziato tutto da lì" è una cosa che fa SCHIFO.

M-I-O-D-I-O.

Personalmente le rare volte che guardo la televisione guardo o Sky o Ballarò. Nient'altro. Un paio di giorni fa entro in sala e la tv era sintonizzata sul Tg5 (sì, quelli che hanno paragonato i minatori cileni al Grande Fratello), appena ho visto la facciona di Cesarona sono corso via. :facepalm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mia madre ha voluto vedere "Quarto grado" su Rete4. Sono disgustata dai giornalisti. Arrivare a prendere un video della prima comunione di Sabrina, dire "è vestita con una tunica bianca Sabrina, simbolo di purezza, eppure già si mette in posa davanti alle telecamere, forse è iniziato tutto da lì" è una cosa che fa SCHIFO.

M-I-O-D-I-O.

Personalmente le rare volte che guardo la televisione guardo o Sky o Ballarò. Nient'altro. Un paio di giorni fa entro in sala e la tv era sintonizzata sul Tg5 (sì, quelli che hanno paragonato i minatori cileni al Grande Fratello), appena ho visto la facciona di Cesarona sono corso via. :facepalm:

Credo che Cesara faccia a tutti quell'effetto... icon_lol.gif

Devo dire che nemmeno io guardo la televisione, troppo inaffidabile.

Riguardo quel Claudio Scazzi... non esistono parole per definirlo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io la tv non la guardo mai...

E a quanto vedo faccio bene.

Ormai è diventata talmente indecente che mi viene il nervoso. Quindi per non spaccare tutto ciò che mi capita a tiro evito di accendere la tv.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi ricordo che uscirono libri su bin laden tre o quattro giorni dopo gli attentati dell'11 settembre, il mercato degli instant book è fertile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Linda Rando
È il giallo dell’estate. Il delitto imperfetto, talmente ricco di colpi di scena, che qualsiasi scrittore di noir avrebbe voluto scrivere. Non a caso tiene banco sui media da due mesi. Senza stancare.

Ma che schifo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mi ricordo che uscirono libri su bin laden tre o quattro giorni dopo gli attentati dell'11 settembre, i

se pensi che la notizia del crollo dell'edifico 7 del wtc uscì prima del crollo dell'edificio stesso... yahoooooo.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mi ricordo che uscirono libri su bin laden tre o quattro giorni dopo gli attentati dell'11 settembre, i

se pensi che la notizia del crollo dell'edifico 7 del wtc uscì prima del crollo dell'edificio stesso... yahoooooo.gif

non farmi andare OT, sii buono icon_cheesygrin.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ad una settimana scarsa dalla morte di Pietro Taricone, in libreria era già disponibile la sua biografia..

ricordo che il mio pensiero è stato solo

povero ragazzo e povera famiglia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ad una settimana scarsa dalla morte di Pietro Taricone, in libreria era già disponibile la sua biografia..

o era un libro molto sottile, o era pieno di fotografie...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ad una settimana scarsa dalla morte di Pietro Taricone, in libreria era già disponibile la sua biografia..

o era un libro molto sottile, o era pieno di fotografie...

non mi sono certo messa a sfogliarlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è parte di quello strano "volemose bene" che pare non essere solo italico, per cui un morto diventa subito un santo e un esempio di rettitudine. non mi esprimo sull'immoralità o sulla moralità di tale comportamento, ma lo trovo quantomeno buffo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Non è la prima, non sarà certo l'ultima. Purtroppo fino a che ci sarà domanda, ci sarà automaticamente anche l'offerta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ma l'avete sentita la storia del calendario?

Ma da che razza di gente era circondata questa poveretta? Ma che persona è quel fratello che cerca di far soldi e successo sulla pelle della sorella morta?

E tutti quei vip che si sono prestati a questo scempio, cercando di promuovere la loro immagine con la scusa della beneficenza?

Ma che schifo!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, non sono d'accordo. Visionnare, questa non è l'Italia. A me il fratello di Sarah che batte il ferro ancora caldo e si reca da Lele Mora per "trovargli qualcosa da fare in TV" fa orrore. E anche se non ti conosco, sono convinto che fa girare le palle anche a te, come al rimanente 99 per cento dei visitatori di questo forum. Il problema di noi italiani, semmai, che che ci stiamo abituando a tutto. Sono stanco di sentire un disonesto ripetere "così fa tutti". Non è vero. Incazziamoci, please.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quando dico che questa è l'Italia ovviamente mi riferisco all'andazzo generale.

I media hanno sempre influenzato gli usi e i costumi, non possiamo pensare che anni di grandi fratelli, reality e tronisti non abbiano lasciato il segno nella cultura di un popolo. Ciò che per te è sconvolgente per molti altri è semplicemente normale. Io sono perennemente incazzato, ma mi rendo conto che questo fa male soltanto al mio fegato. Gli altri, i conoscenti che a volte si mettono a parlare di qualcosa che è accaduto in un reality (a cui io non posso rispondere perché da certe realtà sono estraniato) purtroppo se ne fregano e hanno una visione diversa delle cose.

Manifestare contro questo calendario? Sarebbe come far parte del gioco, la fazione dei "pro" e "contro" che alimenta i falsi dibattiti televisivi incentrati sul nulla, sull'insulto e sulle urla. Il ripetersi incessante del "fazionismo" tra Guelfi e Ghibellini che sta distruggendo l'integrità stessa di questa nazione.

Io preferisco aspettare che tutto questo finisca, perché prima o poi dovrà finire. Male, ma finirà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×