Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Niko

Santelli Editore

Post raccomandati

1 ora fa, -Omega- ha scritto:

Salve a tutti,

 

sapete in che rapporti sono la Santelli e la Rossini?

 

Hanno aperto una branca solo per i romanzi o sono solo dello stesso gruppo?

 

https://www.rossinieditore.com/

 

Anche a me hanno appena risposto segnalandomi che hanno il catalogo di narrativa pieno per tutto il 2020 e indirizzandomi, qualora volessi, alla suddetta Rossini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 20/11/2019 alle 11:01, -Omega- ha scritto:

pete in che rapporti sono la Santelli e la Rossini?

 

Hanno aperto una branca solo per i romanzi o sono solo dello stesso gruppo?

Non conoscevo la Rossini, ma opterei per la prima ipotesi, viste le molte analogie con la Santelli.

Segnalo comunque un dato a mio avviso positivo: sul sito della Rossini, nella sezione "Condizioni", sono elencati parecchi dettagli. Ovviamente non è riportato proprio tutto tutto quello che un autore vorrebbe sapere, né mi permetto di esprimere un giudizio sul contenuto, cosa che ognuno può fare per conto proprio, ma quello che c'è scritto è molto chiaro (e soprattutto è scritto), il che - in un settore a quanto pare spesso caratterizzato da "omertà" e ambiguità - non mi sembra una cosa da poco.

A questo punto, essendo fra loro "imparentate", è probabile che la Santelli adotti criteri simili.

A proposito di quest'ultima: qualcuno conosce gli attuali tempi di risposta medi della Santelli? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/11/2019 alle 23:48, José Quirce ha scritto:

Non conoscevo la Rossini, ma opterei per la prima ipotesi, viste le molte analogie con la Santelli.

Segnalo comunque un dato a mio avviso positivo: sul sito della Rossini, nella sezione "Condizioni", sono elencati parecchi dettagli. Ovviamente non è riportato proprio tutto tutto quello che un autore vorrebbe sapere, né mi permetto di esprimere un giudizio sul contenuto, cosa che ognuno può fare per conto proprio, ma quello che c'è scritto è molto chiaro (e soprattutto è scritto), il che - in un settore a quanto pare spesso caratterizzato da "omertà" e ambiguità - non mi sembra una cosa da poco.

A questo punto, essendo fra loro "imparentate", è probabile che la Santelli adotti criteri simili.

A proposito di quest'ultima: qualcuno conosce gli attuali tempi di risposta medi della Santelli? 

Attenzione al contratto, controllate che quello che arriva sia uguale a quello sul sito web. A quanto pare i refusi non capitano solo a noi scrittori! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@-Omega-

2019 © Rossini editore è un marchio di proprietà GESA
Gruppo Editoriale SANTELLI Srls
Via G. Rossini, 37 - Rende (CS) 87036 - 331.3567671
amministrazione@gruppoeditorialesantelli.it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per la Poesia Santelli utilizza:  

Poetica Edizioni è una casa editrice dedicata interamente ai poeti, di professione o d’occasione, ai quali offre il migliore servizio esistente nel mondo editoriale in termini di qualità, costi e velocità.

Decine di autori di poesia hanno così ogni anno la possibilità di vedere realizzato e valorizzato il frutto del proprio lavoro e dei propri sentimenti, spesso considerati inadatti o secondari da case editrici con scarsa sensibilità poetico-letteraria.

Poetica fa parte dello storico Gruppo Editoriale Santelli, attivo in editoria dal 1987 e distribuito da Messaggerie Libri, leader della distribuzione editoriale in Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto pubblicando con loro. Confermo che è tutto gratis, sul contratto propongono l’acquisto di copie (minimo 50) in preordine con sconto maggiorato, ma non obbligatorio. Fino ad oggi l’esperienza con loro è molto deludente. Confermo la totale assenza di editing e anche di correzione bozze. L’impaginazione è grossolana e la grafica da principianti. La sensazione è come se ti stessero facendo un favore a pubblicare e il loro interesse è solo quello di riempire il catalogo. Aspetto di vedere cosa faranno in promozione e distribuzione, ma non sono molto ottimista. Come casa editrice manca molto la professionalità ed anche l’esperienza purtroppo...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @Lancillotto mi dispiace leggere della tua esperienza deludente. Vedo anche che questo è il tuo primo post, ti invito a presentarti in Ingresso in modo che tutto il forum abbia la possibilità di darti il benvenuto in maniera ufficiale.

Ti aspettiamo in Ingresso :flower:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, José Quirce ha scritto:

Con quale percentuale di sconto?

 

Il 8/12/2019 alle 06:51, Lancillotto ha scritto:

Sto pubblicando con loro. Confermo che è tutto gratis, sul contratto propongono l’acquisto di copie (minimo 50) in preordine con sconto maggiorato, ma non obbligatorio. Fino ad oggi l’esperienza con loro è molto deludente. Confermo la totale assenza di editing e anche di correzione bozze. L’impaginazione è grossolana e la grafica da principianti. La sensazione è come se ti stessero facendo un favore a pubblicare e il loro interesse è solo quello di riempire il catalogo. Aspetto di vedere cosa faranno in promozione e distribuzione, ma non sono molto ottimista. Come casa editrice manca molto la professionalità ed anche l’esperienza purtroppo...

A me è stato proposto anche l'acquisto di 30 copie (non obbligatorio). La percentuale di sconto è in funzione del numero di copie acquistate. Più ne compri più ti fanno sconto. 

Mi spiace molto per l'editing. Io, dopo aver letto qui, ho chiesto più volte come sarebbe stato effettuato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi è arrivato il rendiconto di fine anno delle vendite del mio libro. In questo devo dire che Santelli è preciso (vabbé, il volume di vendite lo rende noto lui, ma questo è scontato). E sono talmente tante, le royalty, che penso di scambiarle con copie del mio libro che regalerò, così almeno aumenterò il numero di miei lettori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/12/2019 alle 10:08, ciesse ha scritto:

A me è stato proposto anche l'acquisto di 30 copie (non obbligatorio). La percentuale di sconto è in funzione del numero di copie acquistate. Più ne compri più ti fanno sconto. 

Nella fattispecie, potresti dirci - sempre se si può - qual è la percentuale applicata su 30 copie e su che prezzo di copertina? O se c'è una scala di sconti predefinita?

Sarebbe interessante conoscere a priori questo dato per poter scegliere la casa editrice: a parità di condizioni e di percentuali, sarebbe più conveniente acquistare volontariamente il numero di copie che realmente ci serve (ad es. 60) piuttosto che acquistare da contratto con altro editore un numero di copie che poi ci resteranno sul groppone (ad es. 200).

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 25/12/2019 alle 10:01, José Quirce ha scritto:

Nella fattispecie, potresti dirci - sempre se si può - qual è la percentuale applicata su 30 copie e su che prezzo di copertina? O se c'è una scala di sconti predefinita?

Sarebbe interessante conoscere a priori questo dato per poter scegliere la casa editrice: a parità di condizioni e di percentuali, sarebbe più conveniente acquistare volontariamente il numero di copie che realmente ci serve (ad es. 60) piuttosto che acquistare da contratto con altro editore un numero di copie che poi ci resteranno sul groppone (ad es. 200).

Mi trovo in difficoltà a risponderti, perché sul contratto c'è una clausola di non divulgazione di nessuna sua parte. Lo sconto, se può essere utile, mi sembra in linea con i prezzi che ho sentito in giro... Si parte da un minimo di 30 a un massimo di 200 copie, con sconto crescente a seconda di quante copie vuoi acquistare. Tuttavia, mi hanno detto che non è obbligatorio. Ovvero, loro ti propongono i prezzi, sta a te decidere se comprarle o meno. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho ricevuto una proposta di pubblicazione da Santelli- Rossini ma dopo tutto quello che ho letto ho qualche dubbio. Il contratto non mi sembra male ma ho paura per ciò che riguarda l'editing che in questa discussione ho capito essere assente nonostante sul contratto stai incluso. Inoltre volevo sapere se fosse possibile modificare qualcosa prima di inviare loro l'edizione "corretta" del mio lavoro.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/1/2020 alle 18:16, Antonio avallone ha scritto:

Ho ricevuto una proposta di pubblicazione da Santelli- Rossini ma dopo tutto quello che ho letto ho qualche dubbio. Il contratto non mi sembra male ma ho paura per ciò che riguarda l'editing che in questa discussione ho capito essere assente nonostante sul contratto stai incluso. Inoltre volevo sapere se fosse possibile modificare qualcosa prima di inviare loro l'edizione "corretta" del mio lavoro.

Ciao Antonio, 

la Santelli di solito usa un contratto standard, ma ti consiglio, nel caso in cui decidessi di pubblicare con loro, di chiarire tutti i dubbi e chiedere esplicitamente. Sarebbe inoltre consigliato specificare il numero minimo delle copie stampate che per per legge andrebbe indicato nel contratto. Per il resto, ti confermo che l’editing è inesistente e l’interazione con la redazione molto complicata visto che il personale è formato quasi esclusivamente da stagisti che cambiano frequentemente. Inoltre, parlando con diversi autori che hanno pubblicato con loro sembra che chi decide di comprare copie in preordine (e quindi pagare prima di pubblicare) riceva un trattamento differente rispetto a chi non ordina copie. Tieni gli occhi aperti e buona fortuna 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L’obbligo di ricordare di Giuseppe Cirino

IN USCITA IL 13 GENNAIO 2020. 

Un vecchio pescatore che vive sullo Stretto di Messina una mattina decide, al tavolo di un bar, di raccontare la sua storia a un turista e ad uno scrittore.
Villa San Giovanni, anni ’60. Massimo è innamorato dell’unica figlia del ricco ma temuto commerciante Barberi. Un giorno la giovane sparisce, non si vede più in giro. Quando Massimo comincia a indagare, avvicinando le giuste persone, riceve una proposta orribile che non può rifiutare. Il giovane pescatore di allora, sotto minaccia, viene costretto a compiere un atto che ha del surreale, un gesto misero che lo segna per tutta la vita, vivendo con l’obbligo di ricordare.
Imprevedibile come il mare, capace di estrema bellezza e pacatezza per poi trasformarsi improvvisamente in burrasca, questo romanzo noir mescola malinconia e romanticismo per lasciare un messaggio che nessuno può spiegare. Come il mare. Ma se si ascolta attentamente si riesce a coglierlo.

 

“Nelle storie, anche quelle un po’ folli, c’è una base di verità. Per questo motivo decisi di tenere un diario e di fregarmene, o di provarci, se le storie che avessi sentito in qualche modo fossero state più vicine all’assurdo che al reale. Della vita non sappiamo tutto, rispetto all’universo siamo granelli di polvere, quindi può benissimo essere vero quello che ci sembra assurdo.”

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×