Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

saba

qual è secondo voi il mese migliore per pubblicare un libro?

Post raccomandati

Mi è stato offerto di uscire con il mio primo libro a dicembre o in alternativa in primavera dell'anno prossimo. Se fosse una grossa CE e il mio un bestseller non avrei problemi a uscire sotto Natale. Ma non è così (nè un bestseller nè una grossa CE). Quindi? Secondo voi qual è il periodo migliore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, credo che tu ti sia già risposta da sola...  Mancando quelle due condizioni, non c'è da aspettarsi una particolare risposta dal mercato, quindi un periodo è uguale a un altro.  Possono intervenire invece considerazioni specifiche riguardo alle presentazioni e/o al modo in cui intendi pubblicizzarti.  Se abiti in città, per esempio, uscire in estate potrebbe essere uno svantaggio, perché difficilmente troverai librerie o altri luoghi che ti organizzano presentazioni in luglio e agosto.  Se tu invece abitassi in una zona turistica potrebbe valere l'esatto contrario...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Abito al mare e ho pensato anch'io la stessa cosa, quantomeno sulla maggiore facilità di organizzare d'estate delle presentazioni all'aperto che sono certamente più piacevoli. 

C'è anche il discorso che a Natale le librerie sono piene zeppe di nuove uscite ed il mio libbrucolo passerebbe del tutto inosservato. Tutto ciò mi spingerebbe a posticipare l'uscita, ma allo stesso tempo ho paura che imprevisti, sempre in agguato, possano posticiparla troppo (magari la prossima estate). Potrebbe essere una buona idea fare la prima presentazione nel periodo di Natale in cui si è più propensi a comprare ed un'altra d'inverno per poi dargli tutta nel periodo estivo.Che mi consigliate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
49 minuti fa, saba ha detto:

Potrebbe essere una buona idea fare la prima presentazione nel periodo di Natale

Troverai ben poche possibilità di fare presentazioni sotto Natale, perlomeno in libreria.   Nel mese di dicembre quasi nessuna ne organizza, proprio perché sono zeppe di libri e, si spera, di clienti.  Opterei per la tarda primavera al tuo posto, se le alternative sono quelle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vero. Non capisco perché la CE voglia chiudere con me il 2018, se c'è una particolare motivazione a loro vantaggio intendo. Vorrei leggere le esperienze di chi ha già pubblicato e lancio il sondaggio: quale il periodo dell'anno migliore per l'uscita di un libro dal punto di vista di un piccolo editore e di uno scrittore"signor nessuno"?

Grazie a chi vorrà rispondere e partecipare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Andrea.Dee

Se abiti in città il periodo peggiore è l'estate. A meno che:

1. Non organizzi concerti nei locali con letture

2. Non vai a eventi chiamata dalla casa editrice

Dei centri turistici non so niente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A mio parere dipende da tanti fattori. Penso che il miglior periodo per un esordiente sia settembre/ottobre, perché proponendosi di continuo nei mesi successivi, matura bene il mese di dicembre che si sa è ben predisposto agli acquisti. Se invece è il secondo romanzo, ogni mese va bene, perché se è piaciuto il primo, chi lo ha acquistato da fiducia di nuovo all'autore. In ogni caso la vendita di un romanzo ha un percorso anche di 18 mesi, quindi tutto è soggettivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto esordienti uscire il 1° gennaio... credo che il senso sia quello di datare l'uscita del manoscritto con il nuovo anno. Come si fa con le macchine praticamente ... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo si esageri l'importanza della data di pubblicazione per un esordiente o un autore semisconosciuto. Nelle condizioni premesse da @saba , le presentazioni possono benissimo essere posticipate di diversi mesi rispetto alla pubblicazione ufficiale. Tanto non è che verrà fatta una martellante campagna pubblicitaria sui mezzi di comunicazione di massa. E non è che il libro sarà distribuito a livello nazionale in modo da essere reperibile effettivamente a scaffale in tutte le librerie. Quindi, secondo me, la data di pubblicazione è abbastanza indifferente ai fini dell'organizzazione delle presentazioni. Se vi sono altre considerazioni, sarà il caso di valutare quelle.

Aggiungo che la pubblicazione a dicembre non serve a "fare il botto" con le vendite natalizie. I big escono al più tardi entro metà novembre, in modo da saggiare il mercato e da avere poi per davvero le pile delle loro opere in tutte le librerie d'Italia a dicembre. Messaggerie a novembre consegna il doppio dei volumi rispetto alla media annuale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, L'antipatico ha detto:

Messaggerie a novembre consegna il doppio dei volumi rispetto alla media annuale.

Me ne ricordo bene... :aka:

E anche tutti gli altri distributori, grandi e piccoli.  Il libro di uno sconosciuto esordiente, che già ha pochissima visibilità, in quel periodo proprio scompare (spesso nel retro del negozio).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Francoforte è a ottobre @saba se invece il tuo è un libro per bambini/ragazzi c'è la Children's book fair di Bologna ad aprile credo. Però ci sono anche tante iniziative indipendenti di rispetto, come Book Pride o Buk ce n'è un'altra a Modena che non ricordo come si chiama e poi a Roma... insomma, è pieno. Comunque, mettersi il problema di quando sia meglio far uscire il proprio libro vuol dire che almeno il tuo libro esce ;) quindi congratulazioni! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×