Vai al contenuto
  • Chi sta leggendo   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

qeimada

Diamo qualche numero?

Post raccomandati

Dimenticavo: la sinossi!
Sì, forse dovrei rivederla. Non ne sono convinto, però se finora non ha convinto i lettori, è palese che non funzioni! Metterò più carne e meno... profumo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Vainamoinen ho letto con interesse la discussione che si è sviluppata attorno al tuo intervento e ho dato un occhio al tuo libro su Amazon. 

Non ho capito perché due prefazioni. La prima in cui mi spieghi perché “non” è esattamente un fantasy l’ho letta volentieri, quella dopo mi sono persa dopo due righe e in

effetti mi sembra che contenga informazioni sull’ambientazione e sulle scelte dell’autore che se proprio vuoi potrebbero andare alla fine. Ma non lì. 

Concordo che la nota importantissima sia da evitare. I refusi scappano in ogni pubblicazione, comprese delle delle case editrici più importanti. Se credi che nel tuo romanzo ce ne siano troppi... be’... rileggilo e correggi ancora :)

A parte questo, il motivo del mio intervento è questo. La promozione è difficile, ma senza di quella il libro non si vende. 

Se hai provato a usare gli Ads di Facebook e hai ottenuto buone interazioni ma zero vendite la cosa non è affatto strana. Facebook funziona bene per fare conoscere il tuo nome e i tuoi contenuti, ma generare vendite “a freddo” è molto difficile. Tu però secondo me hai un grande punto di forza: ho letto nella quarta che sei un appassionato di storia militare. Ecco il modo migliore che hai per promuovere i tuoi romanzi è quello di creare una comunità di persone con la tua stessa passione. Magari anche partendo dalla pagina Facebook che già hai. Comincia a postare un paio di contenuti interessanti a settimana: brevi notizie, curiosità sulle armi, sulle armature e quant’altro, immagini... e cerca di coinvolgere le persone che condividono la tua

stessa passione. Crea il tuo pubblico in questo modo. Se poi

le persone cominciano a seguirti, ad apprezzare questi contenuti, poi sarà più facile che comperino il tuo libro. Secondo me questa è la chiave.

Chiedo scusa se ci sono errori, sto scrivendo con il cellulare, ho il

pc rotto, ma ci tenevo a darti i miei 2 cents ;)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo, sono appassionato di Storia Militare. E il tuo è sicuramente un consiglio valido, ma nel mio caso lo vedo inattuabile sia per il già citato problema del rapporto costo/efficacia, sia per la diversità fra il mio scritto e la tua bella esperienza.

Sono sì un grande appassionato di storia militare, vanto una biblioteca di oltre trecento titoli, ma... non ha senso copiare e incollare su un blog quello che chiunque può andare ad appurare comprandosi gli stessi titoli. E' una mia deformazione, ma detesto i "riassuntini", come chi ama spiluccare dati - specie dal web! - invece di comprarsi il tomo intero! Inoltre, conoscendo bene FB, so che questi blog finiscono per riempirsi di discussioni... interminabili quanto inutili. Trovarmi il blog intasato di appassionati superficiali che dicono che era meglio costruire più panzer IV e meno carri Tiger, piuttosto che se gli ultimi legionari romani avessero avuto la mazza invece che i giavellotti l'impero romano non sarebbe caduto... ecco, è proprio una cosa che non sopporterei.  Insomma, gestire questi blog richiede tempo e pazienza. Soprattutto tanta pazienza.

Inoltre, al contrario tuo, ho scritto un romanzo e non un saggio. Ecco, dare informazioni tecniche o storiche, e poi sparare fuori un romanzo semi-fantasy, sarebbe un po' come parlare di cucina per poi convincere i lettori ad andare a raccogliere funghi e fragoline nei boschi. Tieni peraltro presente che sono non solo un "bullonista", ma pure per lo più appassionato di seconda guerra mondiale. Insomma, "La Compagnia dell'Ariete" poco c'azzeccherebbe con il potenziale blog. Avrebbe più senso se avessi scritto qualche saggio storico, allora sì che, dopo aver fatto un solido pubblico, potrei tentar loro di somministrare un libro sullo stesso argomento. 

Infine, siamo sempre alla solita vexata quaestio: quanto tempo dovrei perdere per vendere forse qualche copia in più? La Storia Militare non ha alcun contatto con il mio mondo lavorativo, ne mai lo avrà. Sarebbe tutto tempo gettato alle ortiche.

Non fraintendermi, non è che non creda nel mio romanzo. Ma ad esso non sono disposto a sacrificare cose ben più concrete, valutato il rapporto costo/efficacia.

 

  • Non mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Vainamoinen ha detto:



Infine, siamo sempre alla solita vexata quaestio: quanto tempo dovrei perdere per vendere forse qualche copia in più? La Storia Militare non ha alcun contatto con il mio mondo lavorativo, ne mai lo avrà. Sarebbe tutto tempo gettato alle ortiche.

Non fraintendermi, non è che non creda nel mio romanzo. Ma ad esso non sono disposto a sacrificare cose ben più concrete, valutato il rapporto costo/efficacia.

 

Be’, su tutte le obiezioni precedenti secondo me ci sarebbe da discutere... ma quest’ultimo punto è sacrosanto. Già ci vuole un sacco di tempo a scrivere, curarsi anche della promozione può diventare troppo impegnativo e ognuno conosce dove è giusto mettere il proprio limite ;) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In ogni caso dopo 48h di riflessione mi avete quasi convinto a pubblicare una versione "economica"... E a togliere il famigerato "questo è un fantasy". 

Vediamo se porta qualche frutto in più... 

 

Grazie in ogni caso per i consigli e il tempo dedicatomi!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, YumaKuga79 ha detto:

Esiste una comunicazione diretta con Amazon, dopo aver raggiunto un tot di copie vendute? Benefici?

Non ho capito, scusa, cosa intendi per comunicazione diretta? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, YumaKuga79 ha detto:

Che ti contatta Amazon e ti da dei benefici rispetto agli altri. Tipo se vendi +1000 copie. Semplice curiosità.

Non so di preciso come funziona, non credo ci sia una soglia precisa di copie vendute. A me hanno chiesto se ero d’accordo a partecipare all’offerta del mese/offerta lampo. Però non so in base a quale criterio scelgono; vendite e recensioni immagino, ma anche il tipo di libro forse (per mettere in offerta un po’ tutti i generi). Ma sono supposizioni mie, non è che loro te lo dicono. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 24/5/2018 alle 17:04, Il Figlio del Drago ha scritto:

Che ti contatta Amazon e ti da dei benefici rispetto agli altri. Tipo se vendi +1000 copie. Semplice curiosità.

 

Il 24/5/2018 alle 17:27, Marina^ ha scritto:

Non so di preciso come funziona, non credo ci sia una soglia precisa di copie vendute. A me hanno chiesto se ero d’accordo a partecipare all’offerta del mese/offerta lampo. Però non so in base a quale criterio scelgono; vendite e recensioni immagino, ma anche il tipo di libro forse (per mettere in offerta un po’ tutti i generi). Ma sono supposizioni mie, non è che loro te lo dicono. 

Io ho superato la soglia delle mille copie digitali ma non ho ricevuto alcuna comunicazione. Probabilmente sono interessati agli ebook venduti a min. 2,99€ (il mio è in vendita al prezzo di un caffè) e ai generi più diffusi, come thriller e romance.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente per inserire un commento.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×